DIRETTA/ Milano Virtus Bologna (risultato finale 94-82): Olimpia avanti nella serie

- Mauro Mantegazza

Diretta Milano Virtus Bologna streaming video Rai: orario e risultato live di gara-3 della finale scudetto della Serie A di basket, oggi domenica 12 giugno.

Virtus Bologna Milano
Diretta Virtus Bologna Milano, gara-5 finale scudetto (da facebook.com/VirtusSegafredoBologna)

DIRETTA MILANO VIRTUS BOLOGNA (FINALE 94-82): OLIMPIA AVANTI NELLA SERIE

Armani Exchange Milano-Virtus Segafredo Bologna, sfida valida come gara-3 della finale dei playoff di Serie A1 di basket, si è chiusa con l’allungo definitivo di Milano che vince 94-82 e soprattutto torna a comandare nella serie Scudetto, 2-1 su una Virtus che ha perso di vista la gara nella seconda metà del match. Alla fine 12 punti di vantaggio per l’Olimpia che ha gestito con grande sicurezza l’ultimo quarto, incrementando ulteriormente il vantaggio con Melli che ha consolidato il suo ruolo di migliore in campo nella partita. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA MILANO VIRTUS BOLOGNA (78-68): ALLUNGA L’OLIMPIA!

Strappo importante nel terzo quarto in Armani Exchange Milano-Virtus Segafredo Bologna, sfida valida come gara-3 della finale dei playoff di Serie A1 di basket. 78-68 il risultato con un solo quarto da giocare in favore dell’Olimpia, Melli e Grant si scatenano al tiro dalla distanza e i felsinei non riescono a ribattere, ritrovandosi per la prima volta in difficoltà dal punto di vista offensivo, con Milano che invece aggiunge 30 punti al suo tabellino e vede davvero vicina la conquista di gara-3. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA MILANO VIRTUS BOLOGNA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Milano Virtus Bologna sarà trasmessa da due diverse emittenti: l’appuntamento in chiaro è su Rai Sport + HD, canale che trovate al numero 58 del telecomando e che vi permetterà di seguire gara-1 della finale scudetto anche in mobilità, attraverso sito o app di Rai Play. L’alternativa è rappresentata da Eurosport 2, che fa parte del pacchetto Sky riservato agli abbonati (numero 211 del decoder); inoltre, e lo sappiamo bene, la piattaforma Discovery Plus è broadcaster ufficiale della Lega Basket e dunque continua a fornire le immagini integrali delle partite ai suoi clienti, con la diretta streaming video di Milano Virtus Bologna sempre disponibile. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING VIDEO RAI PLAY DI MILANO VIRTUS BOLOGNA

DISTANZE STRETTE

Anche a metà gara restano strette le distanze in Armani Exchange Milano-Virtus Segafredo Bologna, sfida valida come gara-3 della finale dei playoff di Serie A1 di basket. 48-45 in favore dell’Olimpia il risultato alla fine del terzo quarto, sul 38-38 le due squadre avevano ritrovato la parità con Bologna sempre capace di restare col fiato sul collo degli avversari, ma Bentil e Hines hanno garantito un altro mini-allungo all’Olimpia, che è riuscita ad arrivare a +3 all’intervallo anche se Bologna sembra in grado di trovare il sorpasso in qualsiasi momento. (agg. di Fabio Belli)

RITMI ALTI

Ritmi subito alti in Armani Exchange Milano-Virtus Segafredo Bologna, sfida valida come gara-3 della finale dei playoff di Serie A1 di basket. 31-29 in favore dell’Olimpia il risultato alla fine del primo quarto, Weems e Datome portano subito i padroni di casa sul 15-7 ma i felsinei riescono a reagire e a ridurre al minimo lo svantaggio, di fatto solo un canestro di distanza tra le due compagini alla fine del primo parziale. (agg. di Fabio Belli)

PALLA A DUE!

Milano Virtus Bologna finalmente comincia, gara-3 della finale scudetto della Serie A di basket ci dirà naturalmente chi tra i campioni d’Italia in carica e l’Olimpia passerà in vantaggio. Per la Virtus sarebbe un colpo preziosissimo perché restituirebbe il fattore campo agli uomini di coach Sergio Scariolo, mentre naturalmente la squadra di Ettore Messina punta a difendere il vantaggio che Milano ha acquisito andando a vincere gara-1 a Bologna.

Di certo dobbiamo già evidenziare una situazione diversa rispetto all’anno scorso, quando la finale scudetto era cominciata con un doppio colpo esterno della Virtus Bologna per poi terminare con un 4-0 senza appello per Milano. Stavolta invece è garantito come minimo l’approdo a gara-5, ma adesso naturalmente ci interessa scoprire chi sarà la squadra vincitrice di gara-3, che si porterà in vantaggio nella serie che assegna il tricolore. Parola dunque al campo del Mediolanum Forum di Assago dove la finale si sposta per questa e per la prossima partita, la diretta di Milano Virtus Bologna adesso finalmente comincia davvero! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

MILANO VIRTUS BOLOGNA: PARLA SCARIOLO

Sempre più vicina la diretta di Milano Virtus Bologna, leggiamo allora naturalmente anche le dichiarazioni del coach della Virtus Bologna Sergio Scariolo, innanzitutto ai microfoni di Raisport a fine gara-2: “Penso che abbiamo fatto molto bene a rimbalzo, ed è stato un fattore determinante. Obiettivo vincerne una a Milano anche se sarà molto difficile. La serie è tecnicamente equilibrata, cerchiamo di sopperire a un punto in meno che abbiamo in termini di esperienza”. In conferenza stampa poi Scariolo aveva ulteriormente approfondito: “Il buon lavoro a rimbalzo è stato decisivo. Sono partite equilibrate, in questa abbiamo condotto più noi rispetto alla prima.

Per noi controllare i rimbalzi difensivi significa mettere la gara su ritmi che ci piacciono di più. All’inizio quello che dovevo fare era togliere Shengelia dal campo, per tranquillizzarlo un po’ e fargli riprendere fiducia, l’inizio mi aveva un po’ preoccupato. Però qui funziona così, se tu hai fatto qualcosa nella tua carriera e hai dimostrato si presuppone che qualcosa tu continui a far vedere in campo e Toko lo ha dimostrato ancora. Un giocatore anche capace di iniziare male e poi correggere la sua prestazione. Dovevamo interrompere il filo tra Rodriguez e Hines, siamo stati più attenti e ci siamo riusciti bene, cosa che in gara 1 per noi era stato dannoso. Pajola è stato bravo, valore doppio alla sua prestazione soprattutto dopo l’infortunio di Hackett. Sono molto contento della partita che ha fatto”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

MILANO VIRTUS BOLOGNA: PARLA MESSINA

Mentre aspettiamo la diretta di Milano Virtus Bologna, possiamo rileggere le parole con cui coach Ettore Messina aveva commentato la sconfitta della sua Olimpia Milano in Gara-2 della finale scudetto contro la Virtus Bologna: “Hanno giocato un po’ meglio di noi, soprattutto dalla fine del secondo quarto in avanti e meritato di vincere. Adesso siamo 1-1, andiamo a Milano e speriamo di farci trovare pronti. Abbiamo giocato due partita in trasferta contro la Virtus, siamo 1-1, ovviamente saremmo stati strafelici di vincere anche stasera (venerdì, ndR), non è successo, ci prepariamo alla prossima. Per ora i rimbalzi sono stati il fattore decisivo delle due partite, Gara 1 per noi e Gara 2 per loro”.

milanoMessina aveva spiegato il perché e poi ha approfondito il discorso su alcuni singoli: “Non è strano: sbagliando tanti tiri, noi e loro, se ci sono dei rimbalzi d’attacco hai maggiori possibilità di farcela. Bentil ha avuto una iperstensione al ginocchio sinistro nel finale della prima partita, in cui aveva segnato qualche punto, messo due liberi pesanti, preso dei rimbalzi, quindi era stato positivo. Penso che stasera sia stato un po’ condizionato dalla condizione fisica. Naturalmente, non abbiamo avuto tanto da Hines e Melli, per noi importanti, ma lo sanno anche loro. Ora andiamo a Milano e vediamo di essere pronti”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

MILANO VIRTUS BOLOGNA: IL FORUM SPINGE MESSINA E I SUOI!

Milano Virtus Bologna, diretta dagli arbitri Lanzarini, Attard e Mazzoni con palla a due al Mediolanum Forum di Assago alle ore 20.30 di questa sera, domenica 12 giugno 2022, si gioca come gara-3 della finale scudetto della Serie A di basket, che vede per ora la serie in parità (1-1). La finale scudetto è cominciata mercoledì con il colpaccio dell’Olimpia Milano, capace di espugnare il campo della Virtus Bologna al termine di una partita dominata dalle due difese (62-66). Venerdì sera ecco la reazione della Virtus con vittoria per i bolognesi per 75-68 grazie a un miglioramento dell’attacco di coach Sergio Scariolo.

La diretta di Milano Virtus Bologna ci offrirà invece stasera la prima partita in casa dell’Olimpia di Ettore Messina. Sappiamo che si arriverà come minimo a gara-5, per cui la serie si sta allungando, però naturalmente vincere la terza partita stasera sarebbe importante sia per chi vuole riprendersi il fattore campo (la Virtus) sia per chi logicamente punta a difendere il vantaggio acquisito con il colpaccio d’apertura (Milano). L’attesa quindi è alta, chissà cosa ci dirà la diretta di Milano Virtus Bologna nella prima uscita in terra lombarda…

DIRETTA MILANO VIRTUS BOLOGNA: RISULTATI E CONTESTO

Verso la diretta di Milano Virtus Bologna, possiamo osservare come la finale più attesa per chiudere la stagione della Serie A di basket con le due “corazzate” della nostra pallacanestro a contendersi lo scudetto ci abbia già regalato spunti piuttosto interessanti. Mercoledì sera gara-1 ha deluso le aspettative di chi si aspetta spettacolo e divertimento: abbiamo assistito a una dura battaglia, agonisticamente intensa e con due ottime difese. L’Olimpia Milano comunque aveva meritato perché dopo 30 minuti la Virtus aveva segnato solamente 40 punti e Milos Teodosic con 16 punti e 6 assist non è bastato, la doppia doppia di Kyle Hines più i 18 punti di Shavon Shields e i 13 di Gigi Datome sono stati decisivi.

Venerdì sera gara-2 ha visto Milano confermarsi allo stesso livello con 68 punti rispetto ai 66 della prima partita, ma la differenza l’ha fatta la Virtus Bologna con 75 punti, dato magari di per sé non clamoroso ma naturalmente miglioramento netto rispetto ai 62 della prima uscita e significativo nel contesto di una finale, quindi sempre con grande attenzione alla difesa. I rimbalzi sono stati un fattore determinante, con Jaiteh in doppia cifra (10, più 11 punti), mentre in attacco è stato determinante Shengelia con 22 punti. Per l’Olimpia Milano quattro uomini in doppia cifra, con Hall autore di 16 punti e Shields a quota 15, ma non è bastato.





© RIPRODUZIONE RISERVATA