DIRETTA/ Virtus Bologna Milano (risultato finale 62-66): primo round all’Olimpia

- Claudio Franceschini

Diretta Virtus Bologna Milano streaming video Rai: orario e risultato live della partita valida per gara-1 della finale scudetto di basket Serie A1, la serie inizia alla Segafredo Arena.

Virtus Bologna Milano
Diretta Virtus Bologna Milano, gara-5 finale scudetto (da facebook.com/VirtusSegafredoBologna)

DIRETTA VIRTUS BOLOGNA MILANO (RISULTATO FINALE 62-66): PRIMO ROUND ALL’OLIMPIA

Virtus Segafredo Bologna e Armani Exchange Milano, sfida valida come gara-1 della finale dei playoff di Serie A1 di basket, so chiude con il successo ospite con il punteggio di 62-66. L’Olimpia si aggiudica il primo round della finale Scudetto. Match tiratissimo e dal punteggio basso, particolarmente emozionante il finale dell’ultimo quarto con Milos Teodosic che ha centrato la tripla del 62-64, ma col vantaggio ridotto a 2 punti Milano ha mantenuto sangue freddo, riportandosi a +4 grazie a Devon Hall e chiudendo il match sul 62-66. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA VIRTUS BOLOGNA MILANO STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Virtus Bologna Milano sarà come sempre trasmessa da due diverse emittenti: l’appuntamento in chiaro è su Rai Sport, canale che trovate al numero 58 del televisore e che vi permetterà di seguire gara-1 della finale scudetto anche in mobilità, attraverso sito o app di Rai Play. L’alternativa è rappresentata da Eurosport 2, che fa parte del pacchetto Sky riservato agli abbonati (numero 211 del decoder); inoltre, e lo sappiamo bene, la piattaforma Discovery Plus è broadcaster ufficiale della Lega Basket e dunque continua a fornire le immagini integrali delle partite ai suoi clienti, con la diretta streaming video di Virtus Bologna Milano sempre disponibile. CLICCA QUI PER LA DIRETTA VIRTUS BOLOGNA MILANO IN STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

L’OLIMPIA ALLUNGA

Nel terzo quarto l’Olimpia Milano piazza l’allungo sulla Virtus Bologna che a dieci minuti dalla fine del tempo regolamentare si trova sotto di 10 punti con il quintetto di Messina che conduce per 50 a 40. Alla ripresa delle ostilità i meneghini mettono le cose in chiaro con il solito Shields che stasera le sta azzeccando tutte, da incorniciare inoltre la performance di Chacho Rodriguez che assieme a Hines sta facendo piangere la difesa delle V nere. Nel frattempo si accende anche Datome e Scariolo, preoccupatissimo, chiama disperatamente il timeout. Ma l’impressione è che i buoi siano già scappati dalla stalla. (agg. di Stefano Belli)

27-28, INTERVALLO

Alla Segafredo Arena si è appena concluso il secondo quarto di Virtus Bologna-Olimpia Milano con i padroni di casa che hanno ridotto le distanze nei confronti degli ospiti che all’intervallo conducono per 28 a 27. La media punti continua a essere molto bassa con le due squadre che faticano a finalizzare le azioni d’attacco, la tensione gioca brutti scherzi ai cestisti di Scariolo e Messina che commettono errori anche banali sotto canestro. Belinelli prova a suonare la carica ai felsinei con una tripla, ma sono sempre i meneghini a condurre le danze, grazie alla prestazione maiuscola di Shields che da solo ha messo a referto 8 punti e 5 rimbalzi. (agg. di Fabio Belli)

10-13, TANTI ERRORI

Primo quarto sicuramente non memorabile tra Virtus Segafredo Bologna e Armani Exchange Milano, sfida valida come gara-1 della finale dei playoff di Serie A1 di basket. 10-13 il risultato in favore dell’Olimpia ma a farla da padroni sono stati gli errori e le imprecisioni, con le due squadre che sembrano sentire l’importanza dell’appuntamento in maniera particolare. Datome e Hines avevano regalato un mini-allungo a Milano sul 7-11, alla fine sono rimasti 3 i punti di vantaggio per gli ospiti con i felsinei che hanno fatto poco o nulla in questo primo parziale dal punto di vista realizzativo. (agg. di Fabio Belli)

PALLA A DUE!

Finalmente la diretta di Virtus Bologna Milano comincia, e dunque possiamo dare il via alla finale scudetto. L’anno scorso il 4-0 a favore della Segafredo era stato “ispirato” anche dalla profonda stanchezza del roster Olimpia, che aveva anche raggiunto la Final Four di Eurolega; la differenza nelle energie e nella condizione si era vista tutta, forse la Virtus avrebbe vinto comunque ma la serie finale non aveva avuto storia. Quest’anno lo scenario è abbastanza simile: la Virtus Bologna ha giocato un totale di 62 partite tra Serie A1, Supercoppa, Coppa Italia (eliminazione al primo turno) e Eurocup.

L’Olimpia Milano ne ha disputate ben 76, perché è arrivata in fondo in coppa (vincendola) e l’Eurolega aveva una regular season da 34 partite (giocate 30 vista l’esclusione delle russe) contro le 18 di Eurocup. Sono 14 gare di differenza: nell’arco di una stagione possono influire molto, anche se va detto che l’Eurolega di Milano è finita il 28 aprile e non c’è stato il viaggio a Belgrado per la Final Four, mentre la Segafredo ha giocato la finale di Eurocup lo scorso 11 maggio. Vedremo, anche questo però potrebbe essere un bel fattore in una serie sulla carta parecchio equilibrata: noi adesso mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare siano i protagonisti che stanno per calcare il parquet della Segafredo Arena, finalmente la palla a due di Virtus Bologna Milano sta per alzarsi! (agg. di Claudio Franceschini)

VIRTUS BOLOGNA MILANO: IL CONTESTO

Stiamo per vivere la diretta di Virtus Bologna Milano, che apre la finale scudetto: in precedenza abbiamo accennato al fatto che il percorso nei playoff abbia acuito la necessità di cambiare qualcosa nella formula del campionato perché, esattamente come l’anno scorso, Segafredo e Olimpia sono arrivate in fondo senza perdere nemmeno una partita (6-0 per entrambe) e soprattutto dominando le due serie giocate. Il punto è che attualmente Virtus Bologna e Milano sono tremendamente superiori alle altre; lo scenario è simile ai tempi del dominio di Siena, ma almeno la Montepaschi faceva storia a sé mentre adesso le squadre che giocano un campionato a parte sono due, e questo ovviamente toglie anche il gusto di sapere chi potrebbe arrivare alla finale scudetto.

Le proposte sono al vaglio: si è parlato di modificare il format dei playoff aprendolo (come un tempo) a 12 squadre  o al contrario diminuendolo a 6 qualificate, oppure giocare gare secche almeno nei primi turni; oltre a questo, bisogna valutare quanto abbia ancora senso una finale scudetto al meglio delle 7 partite (siamo l’unico campionato in Europa ad averla così) o il fatto che si sia aspettato una settimana intera prima di giocare gara-1: sono tutti dubbi e domande che necessitano di una profonda riflessione, e anche Virtus Bologna Milano per quanto spettacolare possa essere non dovrà distogliere dalla necessità di cambiare qualcosa nel panorama del basket italiano… (agg. di Claudio Franceschini)

VIRTUS BOLOGNA MILANO: GLI INCROCI STAGIONALI

La diretta di Virtus Bologna Milano sta per farci compagnia: gara-1 della finale scudetto sarà il quarto incrocio stagionale tra queste due squadre, il bilancio chiaramente non può essere in equilibrio e vede il vantaggio da parte della Segafredo, che ha vinto due partite. La prima in ordine cronologico è la finale di Supercoppa: a differenza di quanto era accaduto un anno fa, le V nere sono riuscite a battere l’Olimpia assicurandosi il primo trofeo stagionale, ma poi quando sono andate al Mediolanum Forum per l’andata di Serie A1 hanno perso, e questo era accaduto anche nel match che, ricorderete, nel dicembre 2021 aveva segnato l’esordio di Marco Belinelli con la Segafredo.

La terza partita nella stagione è molto più recente: il 10 aprile la squadra di Sergio Scariolo, ex come il collega Ettore Messina, si è imposta con un 83-65 prendendosi la differenza canestri, che comunque alla fine non è stata decisiva. A proposito: lo scarto medio a favore della Virtus Bologna nelle due vittorie è stato di 12 punti, mentre la vittoria di Milano nel match del 5 gennaio è arrivata all’overtime per 3 lunghezze. Chiaramente, questi dati adesso conteranno il giusto perché gara-1 della finale scudetto fa storia a sè… (agg. di Claudio Franceschini)

VIRTUS BOLOGNA MILANO: FINALMENTE LA FINALE!

Virtus Bologna Milano è in diretta dalla Segafredo Arena, alle ore 21:00 di mercoledì 8 giugno: finalmente si gioca gara-1 della finale scudetto nel campionato di basket Serie A1 2021-2022, ed è passata esattamente una settimana da quando l’Olimpia ha completato il 3-0 nella serie contro Sassari raggiungendo la Segafredo, che in semifinale aveva già schiantato Tortona. La finale scudetto è la stessa dell’anno scorso, con una differenza: questa volta il fattore campo sorride alla Virtus Bologna, che del resto nel 2021 non ne aveva avuto bisogno per laurearsi campione.

Significa comunque che le prime due partite saranno alla Segafredo Arena; poi si andrà al Mediolanum Forum per il terzo e il quarto episodio della serie e infine, se ce ne sarà bisogno, avremo tre gare a campo alternato. Questo perché la diretta di Virtus Bologna Milano è il primo capitolo di una serie al meglio di sette partite; questo e altri fattori hanno contribuito ad animare una sorta di malcontento tra appassionati e addetti ai lavori, resta però che volendo rimanere sulla finale scudetto questo incrocio è uno spettacolo (almeno speriamo) e noi siamo pronti a viverlo sul serio…

DIRETTA VIRTUS BOLOGNA MILANO: RISULTATI E CONTESTO

La diretta di Virtus Bologna Milano sta per farci compagnia: sarà una partita splendida per una serie splendida, almeno le premesse sono queste perché le due squadre hanno ampiamente dimostrato, a partire dallo scorso anno, che in questo momento in Italia c’è una differenza netta tra loro due e il resto del gruppo. La finale scudetto insomma è la migliore che potessimo avere: per il secondo anno consecutivo Virtus Bologna e Milano ci arrivano con percorso netto, avendo vinto ogni singola partita tra quarti e semifinale.

La Segafredo, che difende il titolo vinto nella scorsa stagione, ha eliminato Pesaro e Tortona soffrendo forse solo in gara-1 contro la Bertram (prima che si scatenasse Marco Belinelli); l’Olimpia invece ha fatto fuori Reggio Emilia e Sassari, e anche qui i momenti di reale difficoltà sono stati pochissimi. Tra le altre cose le due squadre saranno fianco a fianco nella prossima Eurolega, Milano dotata della licenza pluriennale – confermata dai risultati – e la Virtus Bologna avendo vinto l’Eurocup; dunque questa finale scudetto contribuisce ad aumentare l’attesa, adesso vedremo quello che succederà sul parquet della Segafredo Arena per gara-1…





© RIPRODUZIONE RISERVATA