DIRETTA/ Modena Reggio Audace (risultato finale 0-1) streaming tv: salva tutto Spanò!

- Carmine Massimo Balsamo

Diretta Modena Reggio Audace streaming video tv: orario, quote e risultato live della partita di Serie C per la 12^ giornata del girone B

diretta modena reggio audace
Diretta Modena Fano, Serie C girone B (Foto LaPresse)

DIRETTA MODENA REGGIO AUDACE (FINALE 0-1): SALVA TUTTO SPANO’!

Parte conclusiva del match interessante e intensa. La Reggio Audace va di nuovo vicina al raddoppio al 27′ con Kirwan, bravo ad anticipare Bearzotti ma non a centrare la porta. Gran girandola di cambi tra il 32′ e il 35′, il Modena sostituisce Politti, Varutti e Pezzella rispettivamente con Mattioli, Laurenti e Duca, risponde la Reggio Audace rilevando Libutti e Staiti con Favale ed Espeche. Al 36′ Modena in avanti, una conclusione strozzata di Duca si trasforma in un assist per Ferrario che non arriva d’un soffio all’impatto vincente col pallone. Caos nei minuti di recupero, Modena tutto in avanti con Spanò che compie un salvataggio provvidenziale per i reggiani, quindi i gialloblu trovano il pari subito annullato per un’irregolarità. La Reggio Audace porta così a casa una fondamentale vittoria di misura nel derby emiliano. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Modena Reggio Audace non è disponibile, ma sarà possibile assistere alla sfida di Serie C attraverso il portale elevensports.it: il sito fornisce le immagini delle partite non solo del campionato di terza serie, ma anche della Coppa Italia Serie C. Possibile assistere al match in diretta streaming a partire dalle ore 15 attraverso dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone: sarà necessario abbonarsi al portale oppure acquistare il singolo evento.

MATCH ANCORA IN BILICO

Il secondo tempo inizia a ritmi abbastanza alti. Al 6′ Modena vicino al pareggio con una conclusione di Pezzella che manca di poco il bersaglio, al 9′ è l’Audace Reggio a mancare il raddoppio con Gagno che deve uscire coraggiosamente su Zanini, pronto ad appoggiare in rete. Al 13′ punizione per il Modena, ma la conclusione di Pezzella si infrange sulla barriera, quindi tra le fila reggiane il tecnico Alvini inserisce Haruna al posto di Zanini. Al 17′ viene ammonito Costa per un fallo su Tulissi, che al 21′ viene sostituito da Ferrario; è doppio cambio per il Modena con Rossetti del rileva De Grazia. Al 23′ viene ammonito Pezzella per un brutto fallo ai danni di Haruna, quindi ancora Reggio Audace in avanti al 24′, ma un destro di Scappini finisce alto. (agg. di Fabio Belli)

TRAVERSA DI LIBUTTI!

La Reggio Audace punta a mantenere il vantaggio e nella fase centrale del primo tempo il gioco rallenta. Viene ammonito Rizzo al 29′ per un intervento a gamba tesa su Tulissi, quindi Sodinha al 34′ si rende pericoloso per i padroni di casa con una conclusione mancina che finisce di poco lontana dal palo. Finale senza grossi sussulti, poi 1′ di recupero e una grande occasione per il raddoppio della Reggio Audace non si concretizza d’un soffio: cross di Zanini e inserimento sul secondo palo di Libutti, che colpisce la traversa. Il primo tempo si chiude così con i reggiani avanti 0-1 sul Modena. (agg. di Fabio Belli)

SBLOCCA SCAPPINI!

Il Modena parte in avanti e Narduzzo deve subito uscire su Tulissi per evitare il vantaggio di casa. La Reggio Audace prova a rispondere con un tentativo di Varone su punizione, quindi ci provano ancora gli ospiti con Kirwan con un tentativo d’esterno che finisce tra le braccia di Gagno. Al 16′ la Reggio Audace passa comunque in vantaggio. Staiti lavora un lancio delle retrovie, perde il controllo della sfera ma c’è Scappini pronto ad avventarsi e ad insaccare da due passi. Al 22′ Modena vicino al pareggio: Varone ammonito per un fallo che causa una punizione battuta da Pezzella, miracolo di Narduzzo che salva la porta reggiana. Queste le formazioni schierate dal 1′ dai due allenatori. Modena (3-4-2-1): Gagno, Politti, Perna, Stefanelli; Bearzotti, Davì, Pezzella, Varutti; Sodinha, De Grazia; Tulissi. A disp. Pacini, Narciso, Laurenti, Mattioli, Boscolo Papo, Duca, Rabiu, Rossetti, Ferrario, Spaviero. All. Zironelli. Reggio Audace (3-4-2-1): Narduzzo; Spanò, Rozzio, Costa; Libutti, Rossi, Varone, Kirwan; Staiti, Zanini; Scappini. A disp. Voltolini, Santovito, Favale, Espeche, Haruna, Radrezza, Muro, Brodic, Iaquinta. All. Alvini. (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA!

In vista della diretta di Modena Reggio Audace ha parlato anche Massimiliano Alvini. Dopo il 2-2 contro il Rimini ha specificato: “Sono diciannove anni che alleno e non mi era mai capitata una gara così. Potevamo vincere 4-0, ma poi un’ingenuità ci ha portato a subire il rigore e pochi istanti dopo abbiamo subito la seconda rete. Il rigore c’era e siamo stati noi a concederglielo, poi il raddoppio non ci ha abbattuti. Siamo stati in grado di ripartire e di ricominciare a giocare a calcio”. Ha specificato poi che la squadra ha rischiato di perderla con una traversa, ma anche di vincerla. Sul rigore sbagliato specifica: “In quel momento Scappini era il rigorista, sarebbe stato Zanini ma era già uscito. La Reggiana sta davvero bene, deve solo recuperare Marchi e Lunetta oltre alla migliore condizione di Costa e Scappini”. (agg. di Matteo Fantozzi)

I BOMBER

Andiamo a vedere i bomber della diretta di Modena Reggio Audace. Tra i padroni di casa spicca Simone Rossetti classe 1997 autore fino a questo momento di 4 gol. Il numero 27 dei canarini è nel mirino già di diverse società della cadetteria e vista la giovane età spera molto presto di crescere e di fare il garnde salto di qualità. Rapido a muoversi su entrambe le corsie di manovre, sa calciare anche dalla distanza grazie a un piede sempre caldo. Dall’altra parte il classe 1988 Stefano Scappini è invece a 5 reti e ha dalla sua l’esperienza visto che è un 1988. Giocatore rapido e dotato di un buon fisico, fa affidamento su 184 centimetri, è in grado di calciare da ogni posizione grazie a un piede sempre molto caldo. Grazie alla fisicità può fare la differenza soprattutto quando la partita cresce di intensità dal punto di vista fisico. (agg. di Matteo Fantozzi)

I TESTA A TESTA

Per la diretta di Modena Reggio Audace valida per il girone B ci pare ora utile dare un occhio anche ai precedenti messi a tabella fino a questo turno, facendo riferimento per i granata ovviamente alla Reggiana (vecchi dicitura). I dati utili certo non ci mancano e anzi possiamo contare ben 66 precedenti, fissati dal 1940 a oggi e in occasione del terzo e secondo campionato italiano come pure della Coppa Italia. In tutto possiamo allora contare ben 12 affermazioni dei gialloblu nello scontro diretto, come di 22 vittorie degli amaranto: ci aggiungiamo anche 30 pareggi fissato entro il triplice fischio finale. Segnaliamo infine che l’ultimo testa a testa tra Modena e Reggio Audace è recente e risale al 2^ turno dei play off di Serie D: allora furono i gialloblu a vincere col risultato di 4-1. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Tutto pronto per la diretta di Modena Reggio Audace, gara diretta dal signor Cascone della sezione di Nocera Inferiore, in programma oggi alle 15.00 e valida per la dodicesima giornata del girone B della Serie C 2019-2020. Il Braglia teatro di uno dei derby più attesi della stagione, una partita non semplice per gli uomini di Zironelli – in serie positiva da tre turni dopo la vittoria contro il Carpi – che dovranno affrontare una squadra saldamente situata nelle zone alte della classifica. Gara complicata anche per gli ospiti, reduci da un filotto negativo: dopo la sconfitta di misura di Vicenza di domenica scorsa, è arrivato un pareggio nel turno infrasettimanale contro il Rimini per 2-2. I segreti del Modena si chiamano Pezzella, un giovane di belle speranze al quale Zironelli ha giustamente affidato le chiavi del suo centrocampo, e Gagno, portiere saracinesca decisivo contro il Carpi.

DIRETTA MODENA REGGIO AUDACE: UN DERBY ATTESISSIMO

Il pareggio della Reggio Audace di mercoledì contro il Rimini ha lasciato l’amaro in bocca a mister Alvini. Una partita dominata ma alla fine pareggiata, un doppio vantaggio gettato all’aria per il non aver chiuso definitivamente la partita. Alvini spera nel rientro di pedine importanti come Lunetta e Marchi e che altri uomini, altrettanto decisivi come Scappini e Costa, riacquisiscano la forma migliore. Secondo l’allenatore granata le aspettative su questa squadra sono troppe, reggere il passo di Vicenza e Carpi è una missione impossibile, ma il campionato della sua squadra è in crescita e deve puntare al più alto piazzamento possibile per quelle che sono le sue possibilità. Il pareggio con il Rimini è ormai alle spalle: l’attenzione è tutta rivolta al derby emiliano contro i “cugini” del Modena: una gara che promette emozioni e scintille.

MODENA REGGIO AUDACE, LE QUOTE

Un incontro equilibratissimo secondo le quotazioni, con la vittoria del Modena che è quotata esattamente quanto quella della Reggio Audace a 2.7o. Il segno meno probabile è dunque il pareggio, ma non di molto: l’x è quotato a 2.90 dalle principali agenzie di betting.



© RIPRODUZIONE RISERVATA