DIRETTA/ Monza Atalanta (risultato finale 1-2): accorcia Maldini! (Serie A, 21 aprile 2024)

- Gianmarco Mannara

Diretta Monza Atalanta streaming video tv: risultato live, probabili formazioni e dove vedere il match di Serie A tra Palladino e Gasperini di oggi 21 aprile

Atalanta festa Liverpool Atalanta (Foto ANSA)

DIRETTA MONZA ATALANTA (RISULTATO FINALE 1-2): PER MALDINI ANCHE UN PALO AL 95′!

Nonostante sia sotto di due gol, il Monza non si arrende. Al 32′, De Roon risulta decisivo nel respingere il tiro ravvicinato di Djuric dopo un buon assist di Valentin Carboni. Palladino effettua un triplo cambio: escono Gagliardini, Izzo e Djuric, sostituiti rispettivamente da D’Ambrosio, Caldirola e Colombo. Djimsiti viene ammonito per un fallo su Maldini, e poi al 44′ è proprio Maldini a riaprire la partita con un’azione personale: il centrocampista si accentra dalla sinistra e calcia un preciso destro nell’angolo basso. Ci sono 5′ di recupero, ma questa volta l’Atalanta riesce a conservare il prezioso vantaggio nonostante un enorme brivido finale: proprio al 95′ rasoiata di Maldini che va a stamparsi sul palo, a Carnesecchi battuto: finisce 1-2. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA MONZA ATALANTA STREAMING VIDEO TV: DOVE VEDERLA?

Non ci sono molti modi per seguire la diretta di Monza Atalanta, infatti la Serie A è una esclusiva della piattaforma di streaming online di Dazn, che infatti l’abbonamento a questa piattaforma è l’unico modo per seguire il match. In alternativa la si può commentare insieme su questa pagina.

GRANDE TRIANGOLAZIONE CON LOOKMAN

Nel secondo tempo, l’Atalanta inizia con Ruggeri al posto di Bakker. Al 6′ della ripresa, Lookman entra in area e calcia, ma il pallone passa tra le gambe di Izzo; Di Gregorio con un ottimo riflesso e salva in corner. Al 9′ Colpani lascia il campo per fare spazio a Valentin Carboni nel Monza. Al 10′ Hien non riesce a spazzare e Gagliardini, di testa, manda il pallone alto. Poi, al 18′ Gasperini effettua un altro cambio: De Ketelaere esce per far posto a Koopmeiners. Palladino apporta una modifica anche nel Monza: Kyriakopoulos lascia il campo per Maldini. Izzo viene ammonito per una trattenuta su Lookman. Gli ultimi cambi nell’Atalanta vedono Toloi lasciare il campo per Djimsiti, a causa di un infortunio, e Ederson essere sostituito da De Roon. Al 27′ però arriva il raddoppio della Dea: grande azione sull’asse Touré-Lookman-Touré, con quest’ultimo che chiude la triangolazione piazzando il pallone con un tocco d’esterno alle spalle di Di Gregorio. (agg. di Fabio Belli)

IL BELGA SEGNA SU AZIONE DA CORNER

Al 27′ l’Atalanta è costretta a un cambio forzato: Holm lascia il campo, sostituito da Hateboer. Al 36′ il Monza mostra un’ottima circolazione di palla e va per la conclusione con Zerbin prima e Colpani poi, creando un pericolo tangibile per l’Atalanta. I bergamaschi si risvegliano e al 44′ passano in vantaggio: De Keteleare segna. Lookman calcia un corner, De Keteleare si posiziona su Gagliardini e, con un tuffo di testa, batte Di Gregorio. Si va all’intervallo all’U-Power Stadium con la Dea avanti di misura nel punteggio sul Monza. (agg. di Fabio Belli)

GIRATA INSIDIOSA DI PASALIC

Dopo 2′ il Monza ha subito un’occasione: Zerbin salta l’uomo e mette un cross basso in area, ma Kyriakopoulos non riesce a raggiungerlo per un soffio. Al quarto minuto, Birindelli riceve un cartellino giallo per simulazione. All’8′ Lookman conclude dopo un respinto di Di Gregorio su Kolasinac, ma il suo tiro va alto sopra la traversa. Subito dopo, l’Atalanta continua a premere: Holm crossa in area per Touré dalla destra, ma l’attaccante non riesce a trovare lo specchio della porta con un colpo di testa. Al quarto d’ora Touré mette al centro e Bondo non riesce ad arrivare sul pallone. Lookman recupera la sfera ma non riesce a metterla in porta. Al 22′ dopo una punizione, l’Atalanta continua a premere con insistenza: la palla viene crossata in area, Pasalic si coordina per una conclusione ravvicinata ma non riesce a trovare il pallone. (agg. di Fabio Belli)

LE FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Immergiamoci nel lato statistico per tutti gli appassionati della matematica e della statistica in questa diretta di Monza Atalanta, gara dai mille spunti di riflessione a partire dalla fine: negli ultimi dieci minuti la percentuale di gl segnati si alza per Palladino con un 28% mentre per il Gasp è del 24%. Che sia una partita che si risolverà sul finale? I numeri ne sono abbastanza convinti. Mentre il dato interessante sulla Dea è che segna molto poco da calcio d’angolo, sintomo che qualcosa non funziona e forse è l’altezza degli effettivi, ma stiamo parlando di un 12% di reti realizzate contando anche i calci piazzati. Il giocatore che fa partire le azioni offensive co maggior intensità è Ederson, il 21% dei palloni che finiscono in porta passa dai suoi piedi.

Il maggior assist man ovviamente è Koopmeiners che è anche il miglio marcatore con 11 gol, mentre Colpani è il bomber brianzolo con otto gol segnati. Speriamo che con tutti questi numeri non vi sia venuto il mal di testa perché abbiamo ancora molto di cui approfondire, come ad esempio le formazioni ufficiali che ci attendono, la diretta di Monza Atalanta sta per avere il suo inizio! MONZA (4-2-3-1): Di Gregorio; Birindelli, Izzo, Pablo Marì, A. Carboni; Gagliardini, Pessina; Colpani, V. Carboni, Zerbin; Djuric. Allenatore: Raffaele Palladino ATALANTA (3-4-1-2): Carnesecchi; Hien, Djimsiti, Kolasinac; Zappacosta, Ederson, De Roon, Ruggeri; Koopmeiners; Lookman, Scamacca. Allenatore: Gian Piero Gasperini (agg. Gianmarco Mannara)

MONZA ATALANTA: I TESTA A TESTA

La diretta di Monza Atalanta fa parte della batteria di match di questo turno di serie A. Le due formazioni, entrambe lombarde, non hanno molti precedenti da evidenziare: solamente 8. La prima sfida è quella giocata il 23 gennaio 1999. Successo per i bergamaschi con il risultato finale di 1-2. Gara di ritorno che ha confermato la supremazia della squadra nerazzurra che riuscì ad imporsi ancora una volta con il risultato di 2-0. Monza che nella stagione successiva trovò anche la prima vittoria contro i bergamaschi con il risultato di 1-0.

Nuovo successo Atalanta nel 2000 prima di lasciare spazio a 10 anni senza match. Tornate in campo nel 2011 in un’amichevole si sono accontentate di un pari nel mese di agosto. Nel 2022 con la promozione in serie A del Monza, due squadre sono tornate ad affrontarsi all’interno di una manifestazione sportiva. L’andamento al momento sorride totalmente l’Atalanta con tre vittorie su tre contro il Monza. La più importante è quella del 4 giugno 2023 con la tripletta mozzafiato dell’olandese Koopmeiners. (Marco Genduso)

MONZA ATALANTA: DERBY CON OBIETTIVI DIVERSI!

La domenica sera si anima con questa diretta di Monza Atalanta, incontro valido per la 33esima giornata di Serie A che andrà di scena oggi 21 aprile alle ore 20,45. I brianzoli arrivano a questo match dopo un pareggio per 0-0 contro una delle big come il Bologna. Attualmente si trovano all’undicesimo posto in classifica e cercano di migliorare il proprio rendimento per scalare la graduatoria.

Dall’altra parte del campo invece, l’Atalanta è al quinto posto ma ha dovuto perdere punti nel pareggio contro il Verona, squadra che lotta per non retrocedere. La Dea cerca di mantenere la propria posizione in zona europea, ma dovrà affrontare una sfida impegnativa contro un Monza determinato a ottenere un risultato positivo.

DIRETTA MONZA ATALANTA: PROBABILI FORMAZIONI

Spostiamo l’attenzione dalla diretta di Monza Atalanta alle probabili formazioni del match: Palladino non potrà fare a meno di Colpani, centrocampista con il vizio del gol che sta contribuendo in modo significativo al successo della squadra e alla sua salvezza più che tranquilla.

Per Gasperini e la Dea, c’è un dubbio a centrocampo tra Pasalic ed Ederson. Vedremo se l’Atalanta opterà per un assetto equilibrato o più orientato all’offensiva, tenendo conto delle qualità di entrambi i giocatori e delle esigenze della partita.

MONZA ATALANTA, LE QUOTE

In ultima analisi vediamo insieme le quote relative alla diretta di Monza Atalanta tramite il bookmaker della Sisal: il sito mette il segno 1 a 4,13 di quota, mentre il pareggio distinto dalla X a 3,60. La vittoria ospite invece a 1,85.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Serie A

Ultime notizie