DIRETTA MOTO/ Qualifiche live, streaming: super Morbidelli! (GP Catalogna 2020)

- Mauro Mantegazza

Diretta MotoGp qualifiche, FP3 e FP4 live del GP Catalogna 2020 a Barcellona Montmelò: cronaca, tempi e classifica delle sessioni in programma (oggi sabato 26 settembre).

Valentino Rossi MotoGp
Motogp: Valentino Rossi (Foto LaPresse)

Uno strepitoso Franco Morbidelli si prende la pole position nel GP di Catalogna del Mondiale MotoGp. E’ stato lui il più veloce in Q2 sulla pista di Montmelò, straordinaria performance che gli ha permesso di chiudere il giro a 1:38.798, con 210 millesimi di vantaggio su Fabio Quartararo che non è così riuscito a confermare la leadership della mattinata. Al fianco dell’italiano e del francese completa la prima fila un ottimo Valentino Rossi, confermatosi in crescita dopo un venerdì difficile, capace di chiudere a 331 millesimi da Morbidelli. In seconda fila partiranno nel GP di domani rispettivamente Miller, Vinales e Zarco, ottimo il quarto posto dell’australiano che aveva strappato la qualificazione in Q1. Settimo Pol Espargarò, poi Mir e Petrucci, chiude la top ten Binder che partirà dunque dalla decima posizione. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA MOTOGP, GP CATALOGNA 2020: MILLER E NAKAGAMI IN Q2

Chiuse anche le Q1 sulla pista di Montmelò ed i qualificati alla Q2 sono Miller e Nakagami. Ottima la performance dell’australiano che chiude il giro in 1:39.399 mentre il giapponese si è preso la qualificazione all’ultimo giro utile, scalzando Rins che già pregustava la possibilità di continuare la giornata di prove. Sfortunato anche Bagnaia che resta fuori per soli 26 millesimi, il ducatista partirà quattordicesimo e sarà ancora più indietro Andrea Dovizioso, diciassettesimo e protagonista di un sabato pieno di problemi. Questi saranno dunque i dodici piloti in corsa per la pole position e la prima fila nel GP di Catalogna, con la Q2 pronta a partire: Quartararo, Vinales, Oliveira, Petrucci, Zarco, Pol Espargaró, Morbidelli, Rossi, Binder, Mir, Miller e Nakagami. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA MOTOGP, GP CATALOGNA 2020: BENE POL ESPARGARO’

Chiuse le Fp4 con Vinales che si è confermato il più veloce in questa ultima sessione di prove libere al Montmelò. Molto bene Pol Espargarò che è riuscito a chiudere col secondo tempo davanti a Mir, lasciando Valentino Rossi fuori dai primi tre. Il Dottore ha avuto però sensazioni decisamente migliori rispetto al venerdì e già in mattinata si era preso l’accesso diretto alle Q1. Quartararo è quinto mentre ha fatto registrare il decimo tempo Andrea Dovizioso, che continua a girare lento e a non avere le risposte desiderate dalla sua Ducati, alla quale chiederà ora gli straordinari per poter lasciare il segno in Q1 e qualificarsi conseguentemente alle Q2, senza ritrovarsi così troppo indietro nella griglia di partenza. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA MOTOGP, GP CATALOGNA 2020: VINALES IN TESTA

Sono partite le FP4 del GP di Catalogna 2020 per il Mondiale MotoGP, sulla pista di Montmelò subito veloce Vinales che fa segnare il miglior tempo in questi primi giri, 1:40.315, seguito da Valentino Rossi con 1:40.374, tra i due però si inserisce Mir che sembra non aver avuto strascichi rispetto allo scontro rischiato proprio con Vinales in mattinata. Per quanto riguarda l’assetto delle gomme, i piloti insistono con la morbida al posteriore, fanno eccezione le KTM di Binder e Pol Espargaró che hanno fatto cadere la loro scelta sulla doppia media, mentre Rins ha optato per una soluzione intermedia, soft davanti e media dietro. Vedremo se queste variazioni offriranno vantaggi particolari. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA MOTOGP, GP CATALOGNA 2020: ROSSI IN PETRONAS

Pronte a partire le FP4 nel GP di Catalogna 2020 per il Mondiale MotoGP, ma prima di concentrarsi di nuovo sulla pista del Montmelò, stanno impazzando le reazioni per il passaggio di Valentino Rossi in Yamaha Petronas dal 2021. Razlan Razali ha dato così il benvenuto al “Dottore”: “In nome di tutto il team Petronas dichiaro che è per me un onore accogliere una leggenda e un’icona come Valentino Rossi all’interno del nostro team per il prossimo anno. La sua esperienza sarà un asset importante per noi per proseguire la nostra crescita in questa categoria in una stagione che sarà la terza per noi al top del Motomondiale. Daremo il massimo per ripagare la fiducia che ha riposto in noi. Non vediamo l’ora di vivere la prossima stagione nella quale siamo certi che la combinazione tra Rossi e Morbidelli formerà una coppia fortissima”. Ora però la concentrazione passa sulle Fp4, semaforo verde dalle 13.30 prima di iniziare a fare sul serio con le Q1. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA MOTOGP, GP CATALOGNA 2020: ALEIX ESPARGARO’ KO

Si preparano i piloti sulla pista di Montmelò per le Fp4, con un ulteriore test per chi vorrà scaldare i motori in vista di Q1 e Q2 nel primo pomeriggio. Da segnalare il trasferimento di Aleix Espargarò al centro medico dopo la chiusura d’anteriore al tornantino Seat, un imprevisto che potrebbe pregiudicarne la presenza in pista nel weekend., anche se va detto che non si era qualificato per Q1 e Q2 al contraro di Pol, passato direttamente alla Q1. Per il resto soluzioni da individuare in fretta per Valentino Rossi e Andrea Dovizioso che finora hanno avuto parecchi problemi, Rossi è riuscito comunque a entrare tra i primi al contrario di Dovizioso che sarà costretto alla Q1. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA MOTOGP, GP CATALOGNA 2020: PETRUCCI ALLE Q2

Terminate le Fp3 con Fabio Quartararo che si conferma il più veloce in questa mattinata sulla pista del Montmelò, chiudendo il giro in 1’39″418. Alle sue spalle si piazzano nell’ordine Vinales, Oliveira, Petrucci, Zarco, Pol Espargarò, Morbidelli, Rossi, Binder e Mir, sono dunque questi i piloti qualificati direttamente alle Q2. Dovranno invece passare per le Q1 Bagnaia, Miller, Dovizioso, Nakagami Crutchlow e Rins. Particolarmente notevole il guizzo di Petrucci che è risultato essere il più veloce tra i piloti Ducati, mentre nonostante i tentativi Dovizioso non è riuscito a chiudere tra i primi: per Quartararo il GP di Catalogna potrebbe essere l’occasione giusta per il controsorpasso in testa alla classifica del Mondiale piloti. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA MOTOGP, GP CATALOGNA 2020: BRIVIDO MIR-VINALES!

Subito brivido in pista al Montmelò tra Joan Mir e Maverick Vinales, il pilota Suzuki si è mostrato furioso con quello della Yamaha accusandolo di avergli tagliato la strada. Dall’altra parte sta provando a forzare molto Andrea Dovizioso, il pilota Ducati punta ad evitare un’altra prova opaca cercando di capire dove può arrivare la sua moto sulla pista di questo GP di Catalogna. Da segnalare anche una caduta per Lecuona in Curva-2, va sottolineato come tutti i piloti siano in pista con le gomme soft, solo qualcuno ha scelto le gomme dure al posteriore. Al momento comunque è Fabio Quartararo ad aver fatto registrare il miglior tempo, il francese ha chiuso in 1’40″359 e cerca di migliorare ulteriormente, con le Yamaha che si stanno confermando a loro agio al Montmelò. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA MOTOGP, GP CATALOGNA 2020: TRAFFICO IN PISTA

Sono iniziate le Fp3 sulla pista di Montmelò ed è subito traffico in pista nel GP di Catalogna della MotoGp. Tempi ancora alti, assestati sull’1’41”. Le cadute durante le sessioni della Moto3 sono valse da monito per i piloti che stanno mantenendo un atteggiamento molto prudente, soprattutto nei primi minuti la pista di Montmelò si è rivelata insidiosa e servirà dunque il massimo dell’attenzione, senza considerare che poi la giornata andrà calibrata con attenzione nelle varie sessioni, anche se la qualificazione diretta alle Q1 del primo pomeriggio fa sicuramente gola proprio per limitare l’usura della moto. Vedremo quale sarà il primo pilota che riuscirà a far registrare un tempo notevole. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA MOTOGP, GP CATALOGNA 2020: ATTESA PER MORBIDELLI

In questa mattinata che vedrà di nuovo scendere tutti in pista per le Fp3 del GP di Catalogna c’è anche attesa per quella che potrà essere la performance di Franco Morbidelli, che ha fatto registrare il miglior tempo nella giornata di venerdì. 1’39″789 il tempo del pilota capitolino con un vantaggio di 109 millesimi su Zarco, il solo ducatista a classificarsi tra i primi 10. Ancora una volta è stata la Yamaha a far registrare le migliori performance, anche se come detto Valentino Rossi si è trovato a doversi lamentare della pista del Montmelò, sottolineando come ci sia poca aderenza e il confronto con Misano sia abbastanza impietoso. In ogni caso, per la scuderia giapponese da segnalare Vinales 4°, Quartararo 6° e Valentino 9°, in una top ten in cui si proverà a migliorare le posizioni: soprattutto il francese cercherà di ottenere il massimo vantaggio su Dovizioso. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA MOTOGP, GP CATALOGNA 2020: ROSSI INSODDISFATTO

Si appresta a partire il sabato sulla pista di Barcellona, a Montmelò andranno in scena in mattinata le Fp3 e Fp4 per poi dare spazio a Q1 e Q2 nel primo pomeriggio. Il venerdì di prove ha visto una prima giornata difficile per Valentino Rossi, che non è riuscito ad andare oltre tempi mediocri con la sua Yamaha. Il “Dottore” è stato particolarmente critico con la pista del Montmelò, rilasciando dichiarazioni che lasciano trasparire chiaramente la sua scontentezza: “Oggi le condizioni erano molto difficili, con forti raffiche di vento: uscendo dall’ultima curva era leggermente laterale, ed era pericolosissimo, faceva paura: la moto si muoveva ad alta velocità. Domani però sembra che la situazione sarà più normale. E credo anche che ci sarà più grip. “Arrivare qui dopo Misano è scioccante, sembra uno scherzo: dietro c’è così poca aderenza che scivola anche sul dritto”. Vedremo se la situazione potrà migliorare ma le premesse per Rossi non sembrano all’insegna dell’ottimismo. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA MOTOGP, GP CATALOGNA 2020: STAMATTINA LE FP3

La diretta MotoGp oggi, sabato 26 settembre, culminerà con il grande appuntamento con le qualifiche del Gran Premio di Catalogna 2020 sul circuito del Montmelò, che serviranno a stabilire la griglia di partenza e l’autore della pole position dell’ottavo appuntamento con il Motomondiale 2020 che si disputa sul Circuit de Catalunya a poca distanza dal capoluogo Barcellona, dove va dunque in scena il terzo dei ben sette Gran Premi stagionali che si corrono in terra di Spagna, dal momento che il calendario 2020 sarà più iberico che mai. Appuntamento tra l’altro sentitissimo, dal momento che questa è una regione che ha il motociclismo nel sangue, tanto che questa è la vera gara di casa per molti centauri spagnoli. Ricordiamo adesso tutti gli appuntamenti con la diretta MotoGp, utili per tutti gli appassionati in questo intenso sabato motoristico: si parte alle ore 9.55 con le prove libere FP3, 45 minuti particolarmente importanti anche perché definiranno la classifica combinata delle prime tre sessioni di libere che stabiliscono i dieci qualificati direttamente al Q2; alle ore 13.30 i 30 minuti della FP4, poi le due sessioni delle qualifiche, da 15 minuti ciascuno: alle ore 14.10 via alla Q1, alle ore 14.35 ecco la decisiva Q2 che definirà le prime quattro file della griglia di partenza, secondo il format che è utilizzato in MotoGp ormai da diversi anni.

MOTOGP, STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE IL GP CATALOGNA 2020

Le qualifiche del Gran Premio di Catalogna 2020 della MotoGp dal circuito del Montmelò nei pressi di Barcellona saranno il grande evento di oggi per l’ottavo atto della stagione del Motomondiale e naturalmente saranno trasmesse in tv su Sky Sport MotoGp HD, canale numero 208 della piattaforma satellitare Sky, che garantisce anche lo streaming. Ci attendono le prove ufficiali del Gran Premio di Catalogna, una tappa che chiude la tripletta di eventi consecutivi che ha caratterizzato il mese di settembre per la MotoGp. Per tutti gli appassionati di motociclismo ribadiamo che anche quest’anno la MotoGp e le altre classi sono trasmesse integralmente da Sky sul satellite: per il Gran Premio di Catalogna c’è da segnalare inoltre che, per chi non è abbonato Sky, le qualifiche non saranno visibili in tempo reale in chiaro su Tv8, non essendo questo ottavo Gp stagionale compreso fra quelli trasmessi in tempo reale. Adesso comunque presentiamo tutte le modalità per seguire le ben quattro sessioni in programma oggi dell’appuntamento di Barcellona per seguire la MotoGp in streaming e tv. Per quanto riguarda la tv in chiaro, si potrà seguire la giornata di oggi su Tv8 (canale numero 8 del telecomando), come abbiamo già accennato, ma non in tempo reale: il Gran Premio di Catalogna infatti non è uno di quelli che pure su Tv8 sarà visibile in tempo reale. Di conseguenza sarà possibile vivere tutte le emozioni delle qualifiche della classe regina del motociclismo dal Montmelò per i non abbonati Sky – con l’eccezione della FP3, disponibile solo su Sky – ma solamente a partire dalle ore 15.50. Ricordiamo infine anche i riferimenti ufficiali del Mondiale su Twitter, l’account @MotoGp, così come la pagina MotoGp su Facebook.

DIRETTA MOTOGP, GP CATALOGNA 2020: LA PRIMA SESSIONE DI PROVE LIBERE

Prima sessione di prove libere per la Motogp abbastanza brillante in quel di Barcellona, dove in copertina dobbiamo certo mettere le Yamaha. Fin dalle prime battute della Fp1 del Gp di Catalogna 2020 infatti le moto della scuderia del diapason, ufficiali e non, hanno realizzato tempo molto interessanti, sia sul passo gara che nella classifica dei tempi, in un po’ tutti i 45 minuti della sessione. Alla bandiera a scacchi e dopo un breve time attack generale, non ci stupisce dunque che il primo crono sia di Fabio Quartararo, che con gomma nuova è riuscito a firmare il tempo di 1.40.431. Alle sue spalle ha per ben sfruttato il time attack finale come la gomma morbida al posteriore Andrea Dovizioso: per il ducatista uno squillo interessante, della cui consistenza, però andrà confermata già nel pomeriggio nella seconda sessione di prove libere. A podio infine è salita la Suzuki di Mir, tra i protagonisti da tenere d’occhio in tutto questo fine settimana a Barcellona (visto anche il doppio podio a Misano dei giorni scorsi). Alle loro spalle poi spiccano certo le Yamaha di Vinales e Morbidelli (quarto e sesto) come anche l’ottavo posto di Valentino Rossi, che pure non ha concentrato la sua attenzione alla ricerca del giro veloce. Va comunque detto che finora i tempi messi a tabella sono abbastanza elevati: di certo si andrà a migliorare col prosieguo del weekend dedicato alla diretta della Motogp a Barcellona.

DIRETTA MOTOGP, GP CATALOGNA 2020: LA SECONDA SESSIONE DI PROVE LIBERE

Venerdì pomeriggio all’insegna di Franco Morbidelli, che ha ottenuto il miglior tempo nella seconda sessione di prove libere FP2 della MotoGp a Barcellona, in vista del Gran Premio di Catalogna 2020 sul circuito del Montmelò. Splendido turno di prove infatti per Franco Morbidelli, che insieme a Valentino Rossi è stato eccellente protagonista di gran parte della sessione, prima che iniziasse la raffica finale dei time attack che come al solito ha stravolto i tempi, almeno per quanto riguarda la prestazione pura, ma non per Morbidelli, che ha risposto agli attacchi altrui migliorandosi ancora e restando in testa alla classifica dei tempi della FP2. Morbidelli dunque si è spinto fino a 1’39″789 conservando il primato, mentre ad esempio Valentino Rossi è scivolato fino al nono posto, che comunque potrebbe essere utile per la classifica combinata delle prime tre sessioni delle prove libere. Dunque, al termine della sessione alla piazza d’onore è salito Johann Zarco con la sua Ducati Avintia e in terza posizione Brad Binder della Ktm, a dimostrazione che in questa stagione della MotoGp i valori sono molto incerti. Al quarto posto ecco Maverick Vinales, il cui piazzamento è comunque l’ennesima conferma che la Yamaha è la scuderia di riferimento a Barcellona. Meglio del solito la Honda, con Takaaki Nakagami quinto e Alex Marquez ottavo sperando magari in una gara dunque meno anonima del solito in assenza di Marc, mentre ci sono brutte notizie per la Ducati, perché Andrea Dovizioso e Francesco Bagnaia non sono andati oltre il 18° e il 20° posto rispettivamente. Per Borgo Panigale è allarme rosso: così è davvero difficile pensare di lottare per il Mondiale…

DIRETTA MOTOGP, GP CATALOGNA 2020: LA STORIA

Prima però di buttarci sull’attualità della diretta MotoGp di quest’anno, ripercorriamo brevemente la storia di questo Gran Premio: il circuito del Montmelò fu inaugurato nel 1991, anno in cui tuttavia ospitò soltanto la Formula 1, di cui è da allora la sede fissa del Gran Premio di Spagna. Passerà comunque un solo anno prima di vedere anche il Motomondiale di scena vicino a Barcellona: dal 1992, infatti, nemmeno le due ruote hanno mai più saltato l’appuntamento con il Circuit de Catalunya, passando soltanto attraverso un cambio di denominazione. Dal 1992 fino al 1995 si parlò infatti di Gran Premio d’Europa, mentre dal 1996 ecco la denominazione attuale, che rispecchia la fortissima identità autonoma della Catalogna. Curiosamente, invece Barcellona non è mai stata sede del Gran Premio di Spagna in ambito motociclistico, onore che in questi anni è sempre spettato a Jerez de la Frontera. Il dominatore del Montmelò è senza dubbio Valentino Rossi, che ci ha vinto ben dieci volte fra tutte le classi. Nel 1997 in 125, nel 1998 e 1999 in 250 e poi sei vittorie in MotoGp: doppietta 2001-2002, poi tre volte consecutive dal 2004 al 2006, il leggendario successo del 2009 con l’incredibile sorpasso all’ultima curva ai danni di Jorge Lorenzo, che nessun appassionato può avere dimenticato, infine la vittoria del 2016.

DIRETTA MOTOGP, I NUMERI DEI BIG A BARCELLONA

Il successo di quattro anni fa è particolarmente significativo per il Dottore, perché in questo modo il numero 46 ha interrotto un digiuno che da queste parti durava da ben sette anni, un ritorno alla vittoria dopo tante stagioni che senza dubbio è uno dei tantissimi record della carriera da leggenda di Valentino Rossi. A partire dal 2009 ci sono state ben cinque vittorie proprio di Lorenzo (2010, 2012, 2013, 2015 e 2018), che così è diventato il dominatore del Montmelò di questo decennio, sia pure ad una certa distanza dal bottino globale dell’ex compagno di squadra, che in Catalogna colse la prima vittoria la bellezza di 23 anni fa, mentre Marc Marquez a Barcellona nella classe regina ha vinto “solo” due volte, nel 2014 e poi l’anno scorso, tre in totale compreso il successo del 2010 in 125. Considerate le assenze di Lorenzo e Marquez, ecco che Rossi resta davvero l’assoluto mattatore dal punto di vista dell’albo d’oro, a parte lui possiamo infatti ricordare giusto il successo di Andrea Dovizioso in sella alla sua Ducati nel 2017, per il Dovi il ritorno al successo al Circuit de Catalunya dopo la vittoria del 2006 in 250. Questo anno però è strano e ci sta regalando colpi di scena in serie, quindi adesso è giunto il tempo di tornare all’attualità e di far parlare l’unico giudice, cioè la pista. Mettiamoci comodi: la diretta MotoGp delle qualifiche e delle prove libere FP3 e FP4 del Gran Premio di Catalogna 2020 sul circuito del Montmelò a Barcellona sta per cominciare…



© RIPRODUZIONE RISERVATA