DIRETTA/ Napoli Empoli (risultato finale 3-2): Petagna porta i partenopei agli ottavi

- Claudio Franceschini

Diretta Napoli Empoli, risultato finale 3-2: partita splendida al Maradona per gli ottavi di Coppa Italia, si qualificano i partenopei con il brivido grazie al gol decisivo di Petagna.

Napoli gruppo gol Udinese lapresse 2021 640x300
Pronostici Serie A (Foto LaPresse)

DIRETTA NAPOLI EMPOLI (RISULTATO FINALE 3-2)

Napoli Empoli 3-2: pur con il brivido, e soffrendo più del dovuto, i partenopei portano a casa l’ottavo di Coppa Italia e volano ai quarti, continuando la corsa verso la difesa del titolo. Secondo tempo scintillante, almeno nella seconda metà: al 68’ è arrivato come un fulmine a ciel sereno il pareggio dell’Empoli con la doppietta personale di Nedim Bajrami, il Napoli ha avuto una reazione rabbiosa che ha portato a un clamoroso errore di Lorenzo Insigne, che ha calciato alto a porta vuota, e un’opportunità a stretto giro di posta con il vivacissimo Lozano. Tuttavia, ancora una volta, i partenopei hanno ritrovato il vantaggio in meno di 10 minuti: al 77’ un angolo ha portato al colpo di testa di Rrahmani, Furlan battuto ma salvato da Manuel Ricci che ha respinto sulla riga di porta, senza però poter indirizzare il pallone che è terminato ad Andrea Petagna che, questa volta, è stato bravo a infilare. Poco dopo il Napoli avrebbe potuto chiudere la partita ma la staffilata di Fabian Ruiz ha centrato il palo, stava per approfittarne l’Empoli che, sfruttando un disimpegno rivedibile di Ghoulam, è andato al tiro con Moreo che però non ha inquadrato lo specchio della porta. Negli ultimi cinque minuti girandole di cambi: da una parte dentro Fernando Llorente e Bakayoko, dall’altra spazio per Asllani e Baldanzi. L’arbitro, Antonio Giua, ha concesso tre minuti di recupero, durante i quali anche Lorenzo Insigne ha dovuto dare una mano in difesa spezzando una trama tra Asllani e Damiani in area di rigore; alla fine Gennaro Gattuso ha portato a casa una sudatissima vittoria. (agg. di Claudio Franceschini)

NAPOLI EMPOLI (RISULTATO LIVE 2-1): ENTRA INSIGNE

Napoli Empoli 2-1: non ci sono stati cambi al rientro in campo delle due squadre, dunque il secondo tempo si gioca per il momento con gli stessi effettivi da entrambe le parti. Ancora una volta l’avvio non è dei migliori, dal punto di vista del ritmo: il Napoli avendo ritrovato il vantaggio sceglie di gestire i ritmi aspettando che gli avversari si scoprano lasciando spazi, per contro però l’Empoli non sembra in grado di fare male ai partenopei. Al 54’ una bella opportunità viene creata dai due esterni, già molto attivi nel corso del primo tempo: Lozano per Politano, conclusione deviata e terminata alta sulla traversa. Il Napoli però mostra di essere in palla, e inevitabilmente quando le energie calano il maggiore talento sul campo si fa sentire: al 56’ una ripartenza gestita da Elmas, sicuramente tra i migliori in campo per i suoi, fa arrivare il pallone ancora a Lozano che nuovamente sceglie l’assist per Petagna, ma l’ex attaccante di Atalanta e Spal non trova la forza nella sua girata, permettendo a Furlan di bloccare senza particolari problemi. Poi arrivano i primi cambi: Gennaro Gattuso chiama in campo Lorenzo Insigne togliendo Politano, nell’Empoli invece dentro Cambiaso e Moreo per Haas e Matos, adesso con due prime punte di ruolo i toscani potrebbero essere più pericolosi ma scopriremo tra poco se sarà davvero così. (agg. di Claudio Franceschini)

NAPOLI EMPOLI STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Napoli Empoli, così come tutte quelle che riguardano la Coppa Italia, sarà trasmessa dalla televisione di stato e quindi disponibile in chiaro per tutti: in questo caso il match andrà in scena su Rai 2, e potrà essere seguito anche in assenza di un televisore grazie alla stessa emittente, che fornisce senza costi aggiuntivi il servizio di diretta streaming video semplicemente visitando il sito (www.raiplay.it) o l’app di Rai Play. CLICCA QUI PER LO STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

NAPOLI EMPOLI (RISULTATO LIVE 2-1): INTERVALLO

Napoli Empoli 2-1: siamo all’intervallo allo stadio Maradona, nell’ottavo di Coppa Italia i partenopei sono in vantaggio ma è tutto ancora aperto. Al 28’ minuto l’Empoli, che come abbiamo detto ha avuto un buon approccio alla gara, ha avuto una bella occasione per pareggiare: bravo Matos ad allargare per Zappella per poi lanciarsi in area di rigore, il cross lo ha trovato puntuale ad una rovesciata acrobatica che ha scheggiato la parte superiore della traversa, per poi perdersi sul fondo. La dimostrazione di come la squadra di Alessio Dionisi, questa sera affidata a Paolo Cozzi, stia interpretando bene la partita contro un avversario decisamente superiore; il Napoli invece ha continuato ad avere problemi di scarsa concretezza offensiva, in particolare con Petagna che, ben controllato dalla difesa avversaria, non è quasi mai riuscito a liberarsi ed eseguire giocate efficaci. Al 33’ un cross di Politano, servito da Elmas che è cresciuto con il passare dei minuti, è finito sulla testa di Demme in inserimento profondo dentro l’area, ma la conclusione è terminata a lato; l’Empoli ha rimesso il pallone in gioco e, incredibilmente, si è riversato dall’altra parte trovando il pareggio. Iniziativa di Matos che con una spallata si è liberato di Politano servendo Nedim Bajrami: il macedone di passaporto svizzero è rientrato lasciando partire un tiro a giro sul quale Meret non è potuto arrivare. La festa dell’Empoli tuttavia è durata appena 5 minuti: tanto è bastato al Napoli per riportasi in vantaggio, male nell’occasione Zappella che si è mosso in anticipo leggendo la sventagliata di Politano ma ha sbagliato il controllo, permettendo a Hirving Lozano di impadronirsi della sfera ed esplodere un destro che non ha lasciato scampo a Furlan. Primo tempo davvero bello, vivace e soprattutto aperto: anche la ripresa andrà in questo modo? (agg. di Claudio Franceschini)

NAPOLI EMPOLI (RISULTATO LIVE 1-0): GOL DI DI LORENZO!

Napoli Empoli 1-0: la prima notizia da dare riguardo la partita di Coppa Italia è che nei toscani ci sono tre calciatori posti in isolamento dalla Asl partenopea insieme all’allenatore Alessio Dionisi e un magazziniere. Pirrello, Zurkowski e Leonardo Mancuso non sono del match, dunque il secondo Paolo Cozzi ha dovuto operare scelte diverse: dentro Zappella come terzino destro, Haas in mediana con Manuel Ricci e Damiani mentre i due attaccanti sono Olivieri e Ryder Matos. Al 7’ minuto il primo brivido, di stampo partenopeo anche se l’Empoli si era reso potenzialmente pericoloso con un contropiede gestito male da Bajrami: sul rovesciamento di fronte il Napoli arriva alla conclusione con Lozano, ben servito centralmente ma frustrato nel suo tentativo dalla bella risposta di Furlan, che ha alzato il pallone sopra la traversa. Al 12’ arriva anche la reazione dell’Empoli, che pare essere entrato in campo con intenzioni bellicose: il pressing portato da Haas è efficace ma la conclusione del centrocampista, dal limite dell’area, è facile preda di Meret. In generale la partita è piacevole grazie ai toscani che non rinunciano ad attaccare; Koulibaly deve intervenire in anticipo su una verticalizzazione di Olivieri per Haas, appena prima Politano aveva crossato per Petagna che non aveva agganciato la sfera. Al 18’ il Napoli passa, ed è una beffa per l’Empoli perché il gol lo segna proprio il grande ex Giovanni Di Lorenzo: da Ghoulam a Lozano che crossa dopo aver lasciato sul posto Zappella, il terzino del Napoli si inserisce in area e con una splendida torsione aerea batte Furlan, mettendo in discesa la partita per i suoi. (agg. di Claudio Franceschini)

NAPOLI EMPOLI (RISULTATO LIVE 0-0): FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Prende il via la diretta di Napoli Empoli: per i partenopei questo è l’esordio in Coppa Italia, competizione della quale detengono il titolo grazie alla finale vinta lo scorso giugno contro la Juventus, ai rigori. Sarà invece la quarta partita, tecnicamente almeno, nell’attuale edizione per i toscani, che in trasferta (e proprio in Campania) hanno già giocato a fine ottobre contro il Benevento: è questo il grande colpo della squadra, sancito da una tripletta di Leonardo Mancuso dopo il vantaggio – di Marco Olivieri – pareggiato da Christian Maggio, mentre Gabriele Moncini aveva solo reso meno amaro il passivo per i sanniti. Nel secondo turno l’Empoli aveva battuto il Renate per 2-1, ma il gol lombardo di Francesco Galuppini era arrivato al 90’ dopo la doppietta di Davide Merola; poi, la partita contro il Brescia non è stata disputata perché le rondinelle colpite dal Coronavirus hanno rinunciato alla trasferta, e dunque hanno perso a tavolino venendo eliminate. Ora però è già arrivato il momento di metterci comodi e stare a vedere quello che succederà al Maradona: leggiamo insieme le formazioni ufficiali, poi Napoli Empoli può cominciare! NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Ghoulam; Demme, Lobotka; Politano, Elmas, Lozano; Petagna. Allenatore: Gennaro Gattuso EMPOLI (4-3-1-2): Furlan; Zappella, Viti, Casale, Terzic; Haas, M. Ricci, Damiani; Bajrami; Matos, Olivieri. Allenatore: Alessio Dionisi (Agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA NAPOLI EMPOLI: GLI ALLENATORI

La diretta di Napoli Empoli, ancora oggi, sarebbe la partita di Maurizio Sarri: il quale infatti, dopo aver portato i toscani in Serie A e averli salvati, si è trasferito a Castelvolturno aprendo uno straordinario ciclo triennale, fatto di due secondi posti e una semifinale di Europa League con tanto di scudetto più che sfiorato, prima di volare al Chelsea. Oggi invece in panchina siedono Gennaro Gattuso e Alessio Dionisi, due allenatori giovani: il calabrese ha due anni in più e un’esperienza più ampia alle spalle, avendo allenato anche Pisa (portato in Serie B), Palermo (esonerato) e soprattutto Milan, un anno e mezzo comunque positivo con zona Champions League ad un solo punto. Dionisi ha iniziato in Serie D, per poi fare il salto nel 2018 all’Imolese: qui è riuscito a traghettare i romagnoli ai loro primi playoff di Serie C, e si è guadagnato il salto di categoria a Venezia. In laguna ha salvato una squadra che l’anno prima aveva perso il playout per poi venire ripescata; a quel punto è arrivata la chiamata dell’Empoli e il classe ’80 fino a questo momento l’ha onorata nel migliore dei modi, portandosi al primo posto in classifica con 3 punti di vantaggio sulla Salernitana e aprendo una striscia di 11 partite senza sconfitte, avendo perso una sola volta in campionato. (agg. di Claudio Franceschini)

NAPOLI EMPOLI: I TESTA A TESTA

Non sono ovviamente pochi i precedenti di Napoli Empoli, anche se nelle ultime stagioni i toscani hanno fatto la spola tra Serie A e Serie B riducendo il numero delle gare; quello che a noi interessa dire è che questa sarà la prima sfida di sempre in Coppa Italia, e che l’ultima partita disputata l’ha incredibilmente vinta l’Empoli, un 2-1 al Castellani nell’aprile 20019. Prima di quel momento il Napoli aveva vinto quattro partite rimanendo imbattuto per cinque gare; spicca il 5-1 del novembre 2018 timbrato da Lorenzo Insigne, una tripletta di Dries Mertens e il sigillo di Arkadiusz Milik con Francesco Caputo a realizzare il gol della bandiera. Risultato che i partenopei avevano trovato anche nel gennaio 2016, in quel caso in rimonta dopo la rete di Leandro Paredes grazie a Gonzalo Higuain, Insigne, autorete di Michele Camporese e doppietta di José Callejon; per trovare l’ultima vittoria che la compagine toscana sia riuscita a centrare al San Paolo, oggi intitolato a Diego Armando Maradona, dobbiamo tornare addirittura al febbraio 2008, partita incredibile con tre espulsioni (Marcelo Zalayeta e Maurizio Domizzi da una parte, Felice Piccolo dall’altra) tutte per rosso diretto, la doppietta di Nicola Pozzi e il gol di Alessandro Budel a fare meglio del timbro di Daniele Mannini che aveva temporaneamente pareggiato. (agg. di Claudio Franceschini)

NAPOLI EMPOLI: TUTTO FACILE PER GATTUSO?

Napoli Empoli, che è in diretta dallo stadio Diego Armando Maradona, si gioca alle ore 17:45 di mercoledì 13 gennaio: per gli ottavi della Coppa Italia 2020-2021 fanno il loro esordio i campioni in carica che, essendosi piazzati tra le prime otto squadre dello scorso campionato di Serie A, hanno saltato come le altre i turni preliminari che invece sono toccati ai toscani. Napoli che domenica ha ritrovato il sorriso vincendo a Udine all’ultimo respiro, e riprendendo la sua marcia verso l’obiettivo Champions League; una squadra che forse non ha ancora espresso tutto il suo potenziale e certamente è ancora abbastanza ondivaga nel rendimento.

L’Empoli invece vola: imbattuto nelle ultime 11 giornate, una sola sconfitta in Serie B e primo posto in classifica, proverà a vivere un pomeriggio da sogno anche se sa che il traguardo cui guardare è quello della promozione, tentar non nuoce comunque e dunque Alessio Dionisi manderà presumibilmente in campo la formazione migliore, o una abbastanza vicina ad esso. Aspettando che la diretta di Napoli Empoli prenda il via, proviamo allora a valutare in che modo i due allenatori potrebbero disporre le loro squadre, analizzando in maniera più approfondita le probabili formazioni della partita.

PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI EMPOLI

È possibile che in Napoli Empoli Gattuso faccia turnover, anche perché bisogna considerare gli infortunati: in difesa la coppia Nikola Maksimovic-Rrahmani è sostanzialmente obbligata e dunque nuova occasione per il kosovaro, Di Lorenzo (squalificato per la prossima di campionato) e Ghoulam agiranno come esterni e Meret potrebbe essere confermato tra i pali. A centrocampo, Demme e Elmas potrebbero comporre la cerniera mediana alle spalle della trequarti, dove Politano si gioca una maglia; sull’altro versante conferma per Lorenzo Insigne, al centro Zielinski e Fabian Ruiz sono in ballottaggio mentre come prima punta ci sarà Petagna.

Empoli come detto con i migliori: Leonardo Mancuso e La Mantia si preparano a tornare titolari dopo essere partiti dalla panchina a Cosenza (ma era 9 giorni fa), Bajrami dovrebbe essere confermato alle loro spalle in qualità di trequartista e ovviamente supporto al centrocampo, nel quale Stulac resta favorito per fare da perno centrale stretto tra Samuele Ricci e Haas senza dimenticarsi di Zurkowski, alternativa credibile. Simone Romagnoli e Nikolaou formeranno la coppia a protezione di Brignoli (o Furlan), Fiamozzi e Terzic potrebbero invece essere i terzini anche se a sinistra il campionato ci ha detto che Fabiano Parisi si è ormai preso il ruolo, e potrebbe essere così anche questo pomeriggio.

QUOTE E PRONOSTICO

Tra le altre, l’agenzia Snai ha tracciato un pronostico su Napoli Empoli e quindi possiamo andare a vedere quali siano le previsioni del bookmaker per la partita di Coppa Italia. Il segno 1 per il successo dei padroni di casa vi farebbe guadagnare 1,25 volte quanto messo sul piatto, per contro il segno 2 che regola la vittoria esterna porta in dote una vincita corrispondente a 11,00 volte la vostra puntata. Abbiamo infine il segno X per l’eventualità del pareggio: in questo caso andreste a intascare una cifra pari a 6,25 volte la giocata sul tavolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA