Diretta/ Napoli Perugia (risultato finale 2-0): Gattuso è ai quarti! (Coppa Italia)

- Claudio Franceschini

Diretta Napoli Perugia, risultato finale 2-0: due rigori di Lorenzo Insigne qualificano i partenopei agli ottavi di finale della Coppa Italia, Ospina neutralizza il penalty di Iemmello.

rrahmani
Napoli (Foto LaPresse)

DIRETTA NAPOLI PERUGIA (RISULTATO FINALE 2-0)

Napoli Perugia 2-0: come da programma i partenopei si qualificano ai quarti di Coppa Italia eliminando il Grifone e rovinando il ritorno di Serse Cosmi in panchina. Gennaro Gattuso attende la vincente di Lazio Cremonese, una partita che si gioca tra meno di un’ora allo stadio Olimpico; qui al San Paolo invece sono bastati i due rigori trasformati da Lorenzo Insigne nel primo tempo, il dischetto però è stato determinante anche in un altro senso perchè nel recupero della prima frazione il Perugia, come abbiamo detto, aveva avuto la possibilità di accorciare le distanze ma Ospina ha ipnotizzato Iemmello, mantenendo i due gol di vantaggio per i suoi. Buone indicazioni dall’esordio di Diego Demme con la maglia partenopea, ritorno alla vittoria per Gattuso che comunque sa bene come i test probanti saranno i prossimi; per il Perugia una buona sgambata in vista della trasferta di Verona nella quale bisognerà provare a rilanciarsi in campionato, dunque pronostico rispettato e Napoli che avanza in Coppa Italia confermandosi in corsa per uno degli obiettivi stagionali. (agg. di Claudio Franceschini)

NAPOLI PERUGIA (RISULTATO LIVE 2-0): ENTRA DEMME

Napoli Perugia 2-0: il primo cambio nella partita di Coppa Italia lo opera Serse Cosmi, che sta andando incontro ad una sconfitta nel giorno del suo ritorno sulla panchina degli umbri. Fuori Buonaiuto in ombra e dentro Dragomir: tatticamente non dovrebbe cambiare granchè per il Grifone, anche se il rumeno si può eventualmente piazzare sulla trequarti andando così a formare un 3-4-1-2. Nel frattempo il Perugia non rinuncia ad attaccare: appena prima della sostituzione Buonaiuto aveva provato un’azione personale ma il suo tiro era stato smorzato da un difensore e accomodato per la facile parata di Ospina, poi a provarci è stato Iemmello (poco dopo sostituito da Melchiorri) e questa volta il portiere colombiano ha bloccato in due tempi. Il Napoli chiaramente aspetta, avendo abbassato leggermente il baricentro e volendo anche provare a risparmiare un po’ di energie in vista dei prossimi impegni: la pressione dei partenopei si è allentata, vedremo come procederà questo ottavo di Coppa Italia che però la squadra di Gennaro Gattuso sembra avere in mano. Al 65′ il momento che i tifosi del Napoli stavano aspettando: l’esordio di Diego Demme, entrato in campo al posto di Fabian Ruiz. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E TV RAI 2: COME VEDERE NAPOLI PERUGIA

La diretta tv di Napoli Perugia sarà trasmessa su Rai Due, e dunque sarà un appuntamento in chiaro per tutti sul canale della televisione di stato, che è disponibile anche in alta definizione. In assenza di un televisore, la partita degli ottavi di Coppa Italia si potrà seguire anche sul sito ufficiale www.raiplay.it, attivando senza costi aggiuntivi il servizio di diretta streaming video disponendo naturalmente di apparecchi mobili, ovvero PC, tablet e smartphone. CLICCA QUI PER LO STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

NAPOLI PERUGIA (RISULTATO LIVE 2-0): INTERVALLO

Napoli Perugia 2-0: due calci di rigore lanciano la squadra partenopea nell’ottavo di Coppa Italia, e Lorenzo Insigne è il grande protagonista con una doppietta sia pure in una sfida ancora non chiusa. Il capitano si è dimostrato perfetto dal dischetto, battendo in due occasioni Fulignati; se nella prima occasione era stato l’arbitro ad accorgersi dell’irregolarità (evidente) di Nzita, la seconda volta ci è voluto il Var per individuare il tocco con il gomito da parte di Iemmello sugli sviluppi di un calcio di punizione. Il Perugia comunque ha dimostrato che, nonostante la differenza di potenziale, se la vuole giocare: all’inizio del recupero Falzerano ha avuto tanto campo per ripartire ma, con la difesa del Napoli piazzata male, ha incredibilmente sbagliato la misura del servizio al centro. Gli umbri avrebbero potuto riaprire la partita, sul rovesciamento di fronte hanno rischiato di incassare la terza rete: a dire il vero Piotr Zielinski aveva gonfiato la rete ma il guardalinee ha immediatamente segnalato la posizione irregolare. Nel finale però rigore per il Perugia, anche qui con il Var: Falcinelli da sinistra, deviazione con il piede di Hjsay e palla sul braccio troppo largo dell’albanese. Sul pallone ovviamente Pietro Iemmello, ma David Ospina ha intercettato togliendo al Grifone la grande occasione di rientrare in gara. (agg. di Claudio Franceschini)

NAPOLI PERUGIA (RISULTATO LIVE 1-0): GOL DI INSIGNE SU RIGORE!

Napoli Perugia 1-0: la partita di Coppa Italia si sblocca al 26’ minuto grazie ad un rigore trasformato magistralmente da Lorenzo Insigne. Bella combinazione tra Lozano e Fernando Llorente: palla di ritorno dell’attaccante per il messicano che, entrato in area, viene travolto da Nzita che aveva provato a seguirne il taglio ma gli è franato addosso da dietro. La decisione dell’arbitro Massimi è stata confermata anche in sala Var: dagli 11 metri il capitano del Napoli ha aspettato il movimento di Fulignati e ha calciato alla sua destra, spiazzandolo e infilando la palla all’angolino. Gol numero 5 per Insigne, che porta in vantaggio il Napoli: per la squadra di Gennaro Gattuso era importante trovare la rete per avere maggiori spazi per colpire, la squadra sta eseguendo il piano gara e si stanno mettendo in mostra in maniera particolare, oltre al già citato numero 24, Lozano e Llorente che si giocano una maglia nel prossimo impegno di Serie A e in generale nella seconda parte della stagione, anche se lo spagnolo potrebbe anche tornare in Premier League nel corso della sessione invernale di calciomercato. (agg. di Claudio Franceschini)

NAPOLI PERUGIA (RISULTATO LIVE 0-0): PARTENOPEI ARREMBANTI!

Napoli Perugia 0-0: la partita dello stadio San Paolo ha preso una forma ben definita, ed è quella che ci aspettavamo. I partenopei dominano e sono già andati vicini al gol in due occasioni, prima con un tiro da fuori di Fabian Ruiz che ha costretto Fulignati a respingere con i pugni e poi, sul conseguente calcio d’angolo, con un colpo di testa di Manolas ad un soffio dal palo. Anche Lozano ha provato a far male alla difesa umbra ma la sua conclusione è stata sporca; il Napoli aveva avuto un avvio titubante e ad approfittarne era stato Iemmello (15 gol nel campionato di Serie B) che con una conclusione a girare aveva spaventato un Ospina che probabilmente non ci sarebbe arrivato. Da segnalare che Gennaro Gattuso, anche per necessità, ha confermato le sue scelte in difesa ma rispetto alle sue formazioni di campionato sono presenti Elmas, Lozano e Fernando Llorente che oggi hanno una bella occasione per farsi notare e spingere il Napoli ai quarti di finale della Coppa Italia. (agg. di Claudio Franceschini)

NAPOLI PERUGIA (RISULTATO LIVE 0-0): FORMAZIONI UFFICIALI!

Eccoci al fischio d’inizio della diretta di Napoli Perugia e già le formazioni ufficiali stanno facendo il loro ingresso in campo: prima però prendiamoci un attimo per ricordare agli appassionati come i due club se la stanno cavando nei rispettivi campionati. Come abbiamo già avuto modo di dire, non è un grande momento per i campani di Mister Gattuso: nella classifica di Serie A gli azzurri sono scivolati fino alla decima piazza dopo anche il KO registrato con la Lazio. Il Perugia invece torna in campo dopo la solita sosta invernale e il grifo lo fa con il volto nuovo di Cosmi in panchina. In questa stagione di Serie B la squadra umbra comunque, pur dopo la sconfitta patita contro il Venezia, è ferma all’ottava posizione, con 27 punti ottenuti. Ora diamo la parola al campo, via! NAPOLI (4-3-3): Ospina; Hysaj, Di Lorenzo, Manolas, Mario Rui; Elmas, Fabian Ruiz, Zielinski; Lozano, F. Llorente, L. Insigne. Allenatore: Gennaro Gattuso PERUGIA (3-5-2): Fulignati; Rosi, Gyomber, Sgarbi; Falasco, Falzerano, Carraro, Buonaiuto, Nzita; Iemmello, Falcinelli. Allenatore: Serse Cosmi (agg Michela Colombo)

GATTUSO NEL MIRINO

Manca sempre meno alla diretta tra Napoli e Perugia, ma certo non possiamo ora non mettere sotto ai riflettori il grande protagonista annunciato di questo match per gli ottavi di finale della Coppa Italia. Il riferimento obbligato a poche ore dal fischio d’inizio non può che essere certo Gennaro Gattuso, che ha assunto la panchina dei campani solo a inizio del mese di dicembre. Lo ricordiamo bene: dopo l’esonero di Carlo Ancelotti, era arrivato il tecnico di Corigliano Calabro a dirigere lo spogliatoio degli azzurri, ma per ora con pochi risultati. E’ ancora forte la crisi di risultati e prestazione che sta vivendo la squadra partenopea ma il riscatto potrebbe arrivare oggi proprio dalla coppa e dai volti nuovi appena arrivati col mercato invernale. Va poi aggiunto che oggi Gattuso è ex del match: durante la sua carriera da calciatore infatti ha pure vestito i colori del Perugia, prima di indossare la maglia del Milan a cui si è consacrato. Ad essere precisi ricordiamo che Gattuso è stato lanciato proprio nelle giovanili del grifo ed è approdato in prima squadra nel 1994: tre anni dopo è passato però al Glasgow Rangers e successivamente alla Salernitana. (agg Michela Colombo)

I PRECEDENTI

In attesa di dare la parola al campo per la diretta di Napoli Perugia, certo non possiamo non dare uno sguardo pure allo storico che i due club condividono, alla vigilia di questo atteso turno della Coppa Italia. I dati in nostro possesso, un poco a sorpresa, non sono affatto pochi: dal 1975 a oggi infatti le due formazioni si sono trovate faccia a faccia in ben 24 occasioni, queste registrate tra primo e terzo campionato, oltre che naturalmente in Coppa Italia. Nel complesso possiamo leggere nel bilancio generale di 6 successi dei campani e di 7 affermazioni dei grifoni, con ben 11 pareggi trovati entro il triplice fischio finale. Aggiungiamo infine che l’ultimo testa a testa tra Napoli e Perugia è ben distante nel tempo e risale al doppio scontro della stagione regolare del campionato di Serie C1 girone B della stagione 2005-2006. Allora ricordiamo il successore casalingo degli umbri all’andata e il successo con il risultato di 2-0 al ritorno dei campani, ottenuto con i gol di Calaiò e Capparella. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Napoli Perugia, che sarà diretta dal signor Massimi, si gioca alle ore 15:00 di martedì 14 gennaio ed è valida per gli ottavi di finale della Coppa Italia 2019-2020. Una partita secca, che i partenopei devono assolutamente vincere e anche in maniera convincente: gli azzurri infatti sono incappati sabato nella terza sconfitta nelle ultime quattro partite e, nonostante una prestazione solida contro la Lazio che in questo momento fa paura a tutti, hanno perso in maniera rocambolesca a causa di un errore del loro portiere Ospina. Voglia di riscatto per un Napoli precipitato in classifica, mentre il Perugia in questo momento è in piena sosta invernale: grande suggestione e attesa per il ritorno in panchina di Serse Cosmi, ma il Grifone è reduce da una bruciante sconfitta interna contro il Venezia e soprattutto il cambio di allenatore rimane per il momento un terno al lotto. Vedremo allora come andranno le cose nella diretta di Napoli Perugia, della quale possiamo intanto presentare le probabili formazioni valutando le scelte da parte dei due tecnici.

PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI PERUGIA

Nelle probabili formazioni di Napoli Perugia ci sono ancora parecchi problemi difensivi per Gennaro Gattuso, che deve rinunciare a Koulibaly e Maksimovic: possibile che Di Lorenzo sia confermato al centro dello schieramento con Hysaj nuovamente a destra, ma questa volta ci sarebbe Luperto al posto di Manolas. A sinistra giocherà ancora Mario Rui, mentre a centrocampo Demme potrebbe già essere mandato in campo come titolare anche se deve vincere la concorrenza di Elmas e Zielinski. In caso contrario, spazio al giovane Gaetano; nel tridente offensivo Lozano e Younes (che recupera dalla febbre) saranno certamente titolari con Fernando Llorente da prima punta. Cosmi punta sul 3-5-2 per il suo Perugia ma e dovrebbe lanciare Iemmello, che sarà squalificato in campionato e dunque avrà spazio in Coppa Italia; al suo fianco Capone è il favorito, a centrocampo invece Mazzocchi e Nzita potrebbero presidiare le corsie laterali con una mediana nella quale Carrato sarebbe il regista davanti alla difesa, supportato da Falzerano e Dragomir che agiranno sulle mezzali. Davanti al portiere Fulignati operano invece Rosi, Gyomber e Sgarbi per un reparto arretrato di esperienza.

QUOTE E PRONOSTICO

Per un pronostico su Napoli Perugia sono a disposizione le quote fornite dall’agenzia di scommesse Snai: naturalmente i partenopei sono largamente favoriti con un valore di 1,14 volte la somma messa sul piatto per la loro vittoria (segno 1), addirittura il successo esterno del Grifone (segno 2) vi farebbe guadagnare una cifra corrispondente a 18,00 volte la puntata mentre l’eventualità del pareggio, regolata dal segno X, porta in dote un guadagno pari a 7,75 volte la cifra che avrete deciso di investire con questo bookmaker.

© RIPRODUZIONE RISERVATA