DIRETTA/ Napoli Sassuolo (risultato finale 0-2): Maxime Lopez raddoppia nel recupero!

- Mauro Mantegazza

Diretta Napoli Sassuolo streaming video tv: orario, quote, probabili formazioni e risultato live della partita di Serie A per la 6^ giornata.

Napoli Sassuolo Diretta Napoli Sassuolo, un precedente (LaPresse)

DIRETTA NAPOLI SASSUOLO (RISULTATO FINALE 0-2): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio San Paolo il Sassuolo batte in trasferta il Napoli per 2 a 0. Nel primo tempo i padroni di casa cominciano bene e sembrano in grado di poter passare in vantaggio tramite le giocate pericolose di Mertens sebbene gli ospiti rispondano in maniera altrettanto interessante nel finale di frazione con Boga. Nel secondo tempo l’incontro cambia quando il VAR richiama l’attenzione dell’arbitro portando così all’assegnazione di un calcio di rigore per fallo di Di Lorenzo ai danni di Raspadori. Dal dischetto Locatelli non sbaglia e sigla il vantaggio per i suoi al 59′. Nell’ultima parte del match, precisamente durante i minuti di recupero, i partenopei si vedono non convalidare una rete di Manolas al 90’+1′ a causa della posizione di fuorigioco ravvisata nei confronti di Osimhen e gli emiliani ribaltano la situazione trovando il raddoppio al 90’+5′ tramite la grande giocata in azione personale di Maxime Lopez. I tre punti guadagnati quest’oggi consentono al Sassuolo di portarsi a quota 14 nella classifica della Serie A, staccando in questo modo proprio i diretti rivali di giornata del Napoli, rimasti appunto fermi con 11 punti. (cronaca Alessandro Rinoldi)

NAPOLI SASSUOLO IN STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Napoli Sassuolo sarà esclusiva dei canali satellitari della piattaforma Sky, perché si tratta di una delle sette partite di questa giornata di Serie A visibili appunto solamente su Sky. Inoltre per gli abbonati sarà disponibile anche la diretta streaming video tramite il servizio offerto come di consueto da Sky Go.

FASE FINALE DEL MATCH

Quando manca ormai solamente una decina di minuti al novantesimo della sfida tra Napoli e Sassuolo, il punteggio è ancora fermo sullo 0 a 1 maturato in precedenza. Il rigore del vantaggio trovato dal Sassuolo non sembra scuotere il Napoli come dovrebbe ed i partenopei continuano ad affidarsi alle giocate di Mertens, vicino al gol pure al 66′ con un tiro finito di poco fuori dallo specchio della porta di Consigli. I due tecnici provano quindi a sistemare le loro squadre inserendo forze fresche dalle rispettive panchine ma se da una parte gli uomini di De Zerbi si difendono strenuamente in maniera compatta con buoni risultati, dall’altro lato i calciatori di mister Gattuso appaiono un po’ troppo disordinati nel costruire la loro manovra offensiva. Mancano pochi minuti al triplice fischio arbitrale e gli azzurri potrebbero rischiare qualcosa in più al fine di strappare almeno un punto prezioso nel finale. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Passato da qualche istante il cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Napoli e Sassuolo è cambiato ed è ora di 0 a 1. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato senza sostituzioni da parte di entrambi gli allenatori, gli emiliani cominciano bene facendosi vedere con Locatelli al 48′ ma i padroni di casa replicano immediatamente con i soliti Osimhen al 49′ e con Mertens al 51′. La partita viene poi interrotta al 56′ quando l’arbitro Mariani viene richiamato dal VAR per rivedere il contatto tra Di Lorenzo e Raspadori, decretando alla fine un calcio di rigore per i neroverdi trasformato in modo impeccabile da Locatelli al 59′. Gli ospiti puntano ora a gestire il vantaggio da poco acquisito mentre il Napoli vuole subito ristabilire l’equilibrio e cercare di rimontare nel prosieguo dell’incontro. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo le formazioni di Napoli e Sassuolo sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo a reti inviolate sullo 0 a 0. La partita pare riaccendersi poco oltre la mezz’ora con il nuovo tentativo di Osimhen del 32′, calciando in maniera imprecisa, e con lo spunto pericoloso di Fabian del 33′, sul quale è arrivata la pronta risposta di Consigli tra i pali. Nel finale di frazione sono gli ospiti a sfiorare il possibile vantaggio quando il tiro di Boga viene deviato sopra la traversa dalla parata di Ospina al 43′. Ai microfoni di Sky Sport Locatelli ha dichiarato: “Le assenze non devono essere un alibi, noi stiamo dando tutto perchè siamo un grande gruppo. Penso che dobbiamo dare ancora qualcosa in più perchè su questi campi penso che serva questo.” Fino a questo momento il direttore di gara Maurizio Mariani, proveniente dalla sezione di Aprilia, non ha estratto alcun tipo di cartellino nei confronti dei tesserati delle due squadre scese in campo quest’oggi. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Giunti alla mezz’ora del primo tempo, il punteggio tra Napoli e Sassuolo è ancora di 0 a 0. I minuti scorrono sul cronometro ed dopo l’opportunità fallita da Osimhen sono sempre gli azzurri ad andare a caccia del gol per spezzare l’equilibrio iniziale. Intorno al 20′ entrambi i due centrali Manolas e Koulibaly mancano una buona chance di testa ma è di nuovo il solito Mertens a mettere i brividi alla retroguardia neroverde sparando fuori dallo specchio della porta al 27′. Gli ospiti provano ad imbastire la propria manovra ragionata con scarsa efficacia soprattutto a causa dell’ottima fase difensiva messa in atto dal Napoli. Il ritmo della gara sembra essere calato rispetto a quanto abbiamo assistito in apertura di match e bisognerà ora vedere se una delle due compagini avrà ancora disposizione abbastanza energie per trovare la zampata vincente nel finale prima del riposo. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Campania la partita tra Napoli e Sassuolo è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è di 0 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro sono i padroni di casa guidati da mister Gattuso a tentare di prendere subito in mano le redini del match affacciandosi pericolosamente in zona offensiva già al 3′ tramite una conclusione pericolosa di Mertens, finita di poco larga a lato del palo. Gli ospiti allenati dal tecnico De Zerbi provano quindi a spegnere la verve aggressiva dei rivali di giornata conquistando il possesso del pallone e scambiandosi la sfera con passaggi orizzontali, senza riuscire a trovare il varco giusto per colpire. I partenopei si difendono in maniera molto ordinata mettendo in difficoltà la retroguardia neroverde fino all’occasione di Osimhen proprio poco dopo il 10′, quando Consigli evita il peggio rimediando all’errore commesso da un suo compagno. Bell’avvio di gara e partita che sta entrando nel vivo di minuto in minuto. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Sta per cominciare la diretta di Napoli Sassuolo, sfida di prestigio per la 6^ giornata di Serie A: mentre stanno facendo il loro ingresso in campo le formazioni ufficiali, andiamo a controllare qualche dato interessante. La squadra di Gattuso infatti torna protagonista in campionato, vantando prima della sesta giornata, la seconda posizione in classifica a 11 punti. I campani infatti fin qui hanno messo da parte 4 vittorie e un solo KO (con la Juventus), riuscendo anche realizzare 14 gol (secondo attacco più prolifico) a fronte delle 5 reti subite finora. Sono poi eccellenti statistiche anche quelle messe da parte dai neroverdi di De Zerbi, solo terzi in classifica con 11 punti. Il Sassuolo ha però fissato a bilancio due pareggi (con Cagliari e Torino) e tre successi: buona la differenza gol con 16 reti fatte (sono i migliori in attacco) e nove subite. Torniamo al presente e diamo ora la parola al campo, via! NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Hysaj; Fabian Ruiz, Bakayoko; Politano, Mertens, Lozano; Osimhen. Allenatore: Gennaro Gattuso SASSUOLO (4-3-1-2): Consigli; Muldur, Chiriches, G. Ferrari, Rogério; H. Traoré, Ayhan, Locatelli; Maxime Lopez; Raspadori, Boga. Allenatore: Roberto De Zerbi (agg Michela Colombo)

NAPOLI SASSUOLO: GATTUSO RITROVA DE ZERBI

Davvero affascinante nella diretta di Napoli Sassuolo sarà anche il confronto fra i due allenatori Gennaro Gattuso e Roberto De Zerbi, che già da diversi mesi sono tra i più apprezzati in Italia. Per Gattuso parlano chiaro i numeri di questo eccellente inizio di stagione: quattro vittorie su quattro partite giocate per il suo Napoli, spesso anche dando spettacolo per smentire l’etichetta di allenatore tutto grinta e poco più, che francamente speriamo che nessuno voglia più affibbiare a Gattuso, per il quale pesa solo il rimpianto per non avere potuto sfidare il suo amico Pirlo, che ha qualche problema in più. D’altro canto sul fronte della qualità di gioco sta forse facendo meglio il Sassuolo di De Zerbi, forte di addirittura 16 gol segnati. Inoltre, siccome giocare bene non vuol dire essere più leziosi, basterebbe ricordare le due grandi rimonte messe a segno dal Sassuolo nelle ultime giornate. Insomma, le similitudini si sprecano e allora sarà davvero intrigante anche da questo punto di vista la bellissima sfida al San Paolo oggi… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

NAPOLI SASSUOLO: I TESTA A TESTA

Avvicinandoci a grandi passi al fischio d’inizio della diretta di Napoli Sassuolo ci pare utile andare ad approfondire anche lo storico che unisce i due club, alla vigilia della 6^ giornata di Campionato. I dati a nostra disposizione dopo tutto, sia pure non ricchissimi sono tutti molto recenti: dal 2013 a oggi le due formazioni si sono sfidate in ben 15 occasioni, tra primo campionato nazionale e pure in Coppa Italia (agli ottavi di finale nell’edizione 2018-19). Nel complesso poi ecco che nel bilancio pesano le già nove vittorie ottenute dagli azzurri: una sola l’affermazione degli emiliani nello scontro diretto e 5 i pareggi realizzati finora entro il triplice fischio finale. Va dunque aggiunto che naturalmente l’ultimo testa a testa segnato tra Napoli e Sassuolo risale all’ultima stagione della Serie A. Nel campionato 2019-20 ben ricordiamo il successo in trasferta degli azzurri per 2-1 nel turno di andata, come il trionfo campano al ritorno, questa volta ottenuto col risultato di 2-0, che vide pure le firme di Hysaj e Allan. (agg Michela Colombo)

NAPOLI SASSUOLO: EMOZIONI E TANTI GOL?

Napoli Sassuolo, in diretta dallo stadio San Paolo del capoluogo campano, si gioca alle ore 18.00 di oggi, domenica 1° novembre, e sarà sicuramente uno dei pezzi forti nel programma della sesta giornata di Serie A. C’è dunque grande attesa attorno alla diretta di Napoli Sassuolo e basta dare uno sguardo alla classifica per capire il perché: i partenopei di Gennaro Gattuso e i neroverdi di Roberto De Zerbi sono appaiati al secondo posto in classifica con 11 punti al termine della scorsa giornata, il che descrive molto bene l’eccellente rendimento del Sassuolo e lascia addirittura rimpianti a Napoli, considerando che gli azzurri sono a punteggio pieno nelle partite disputate (senza aggiungere altro su una vicenda che continua a far discutere). Inoltre le due squadre hanno segnato un totale di 30 gol nelle nove partite disputate finora, dunque Napoli Sassuolo si presenta con grandi promesse anche in termini di bel gioco. I campani arrivano dalla vittoria nel derby col Benevento e dal successo in Europa League contro la Real Sociedad, per il Sassuolo c’è la rimonta contro il Torino che ha fatto seguito a quella contro il Bologna. Il Napoli è avvisato: i neroverdi oltre a giocare bene non mollano mai…

PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI SASSUOLO

Scopriamo adesso quali potrebbero essere le probabili formazioni di Napoli Sassuolo. Gattuso e De Zerbi dovrebbero proporre due 4-2-3-1 speculari, tra gli azzurri spicca l’assenza di Insigne che dovrebbe portare a Politano-Mertens-Lozano alle spalle della prima punta Osimhen, mentre gli emiliani replicheranno con Berardi, Djuricic e uno tra Raspadori e Boga alle spalle di Caputo. Procedendo a ritroso, ecco Zielinski e uno tra Fabian Ruiz e Lobotka nella mediana del Napoli, reparto in cui il Sassuolo propone invece Locatelli e Obiang. Infine in difesa Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly e uno tra Hysaj e Mario Rui proteggeranno il portiere del Napoli (Ospina o Meret?), mentre davanti a Consigli agiranno i terzini Muldur e Kyriakopoulos e in mezzo Ferrari con uno fra Chiriches e Ayhan.

PRONOSTICO E QUOTE

Uno sguardo infine anche al pronostico su Napoli Sassuolo in base alle quote offerte dall’agenzia Snai. I padroni di casa sono considerati nettamente favoriti per la vittoria e il segno 1 è quotato a 1,53, mentre poi si sale a quota 4,75 in caso di pareggio (segno X) e fino a 5,25 volte la posta in palio sul segno 2 in caso invece di un colpaccio del Sassuolo.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Serie A

Ultime notizie