Diretta/ Olanda Spagna (risultato finale 1-1): Van de Beek trova il pareggio!

- Claudio Franceschini

Diretta Olanda Spagna streaming video tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita amichevole che si gioca ad Amsterdam, una sfida di lusso tra due nazionali big.

De Vrij Wijnaldum Hateboer Babel Olanda lapresse 2020 640x300 I giocatori dell'Olanda (Foto LaPresse)

DIRETTA OLANDA SPAGNA (RISULTATO FINALE 1-1)

Olanda Spagna 1-1: il risultato finale della prestigiosa partita amichevole giocata stasera ad Amsterdam tra i padroni di casa dell’Olanda e la Spagna è stato sancito dai gol al 19′ minuto di gioco di Canales per gli ospiti e di Van de Beek per i padroni di casa ad inizio ripresa. Dopo l’intervallo ecco ben quattro cambi nelle file dell’Olanda (entra in campo tra loro anche De Vrij) e la scossa di Frank De Boer porta subito effetti benefici per i suoi ragazzi, che al secondo minuto della ripresa trovano il pareggio grazie al gol segnato da Van de Beek, che sfrutta nel migliore dei modi un cross di Wijndal. Al 61′ invece è la volta di Luis Enrique di fare ben tre sostituzioni contemporaneamente per la sua Spagna, ma per le Furie Rosse nel tabellino della ripresa vanno le due ammonizioni di Reguilon e Dani Olmo, dopo un primo tempo nel quale l’arbitro italiano Davide Massa non aveva dovuto utilizzare alcun cartellino per gestire questa amichevole di lusso Olanda Spagna. Nel finale Depay impegna un paio di volte il portiere spagnolo e di contro Rodri si rende pericoloso con un colpo di testa, ma solo l’ammonizione proprio per Van de Beek modifica ancora il tabellino. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

INTERVALLO

Olanda Spagna 0-1: questo è il risultato quando siamo arrivati all’intervallo della prestigiosa partita amichevole in corso ad Amsterdam tra i padroni di casa dell’Olanda e la Spagna, passata in vantaggio al 19′ minuto di gioco grazie al gol segnato da Canales trovando l’angolino con un tiro su assist di Morata. La partita era già cominciata male per l’Olanda perché dopo appena cinque minuti Ake si era fatto male e il c.t. Frank De Boer lo ha dovuto sostituire con Blind. Amichevole non molto fortunata, perché prima della mezz’ora di gioco anche la Spagna deve operare un cambio per infortunio: fuori in questo caso Gaya, al suo posto deve entrare Reguilon. Al 34′ la Spagna ha l’occasione per raddoppiare, ma Morata viene fermato con una bella parata dal portiere olandese. Le Furie Rosse dunque si sono rese più pericolose e possiamo di conseguenza giudicare giusto il vantaggio della Spagna, l’Olanda invece dovrà cercare di fare qualcosa in più per provare a raddrizzare questa partita. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

OLANDA SPAGNA IN DIRETTA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Olanda Spagna non sarà trasmessa sui canali della nostra televisione: non sono previste messe in onda per questo ciclo di amichevoli, e dunque non sarà possibile assistere a questa partita nemmeno con una diretta streaming video. Per tutte le informazioni utili del caso si potrà però usufruire degli account ufficiali che le due federazioni mettono a disposizione, liberamente, sui social network: consigliamo in particolare le pagine Facebook e Twitter.

SI COMINCIA!

Siamo arrivati al calcio d’inizio di Olanda Spagna. Se le Furie Rosse hanno sprecato una grande occasione per blindare la qualificazione alla Final Four di Nations League, perdendo in Ucraina nella serata in cui la Germania ha pareggiato in casa contro la Svizzera, agli Orange è andata anche peggio. La loro Nations League si era aperta con una vittoria contro la Polonia, ma da quel momento non è più arrivata una vittoria: ko interno contro l’Italia, poi il ciclo di ottobre – che ha visto l’avvento di Frank De Boer in sostituzione di Ronald Koeman, finito al Barcellona – ha portato in dote altri due pareggi, deludente quello in Bosnia e decisamente più positivo quello contro gli azzurri. Adesso l’Olanda deve anche evitare la retrocessione in Lega B, e sarebbe incredibile se pensiamo che nel 2019 aveva giocato la finale (perdendola contro il Portogallo): per arrivare alla Final Four dovrebbe vincere due volte (affronterà Polonia e Bosnia) e sperare che l’Italia, contro gli stessi avversari, si fermi in almeno una partita. Tutto sommato non è un traguardo impossibile, ma chiaramente De Boer e i suoi ragazzi non sono padroni del loro destino; intanto noi mettiamoci comodi e stiamo a vedere come andranno le cose nella diretta di Olanda Spagna, finalmente la partita amichevole di Amsterdam comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

OLANDA SPAGNA: TESTA A TESTA

Avvicinandoci alla diretta di Olanda Spagna possiamo anche valutare quanti e quali siano stati i precedenti tra le due nazionali. Il primo di questi è andato in scena addirittura nel settembre 1920: la Spagna vinse 3-1 e la particolarità di quella partita è che erano contemporaneamente in campo il leggendario Ricardo Zamora e Rafael Moreno Aranzadi, meglio conosciuto con il nome di Pichichi. Sarebbe morto un anno e mezzo più tardi, a 29 anni a causa del tifo; a lui è dedicato il premio di miglior realizzatore nel campionato spagnolo, a Zamora quello di portiere meno battuto della Liga. Pichichi, le cui statistiche ufficiali gli assegnano almeno 200 gol con l’Athletic Bilbao (in 170 partite), segnò il terzo gol di quella sfida, mentre i primi due li mise a segno Félix Sesumaga, che all’epoca giocava nel Barcellona ed era un difensore; ad ogni modo il bilancio totale di Olanda Spagna ci racconta di sei vittorie orange e cinque della Roja, con un solo pareggio. L’ultima partita in Olanda è del marzo 2015 e i padroni di casa avevano vinto su questo campo grazie ai gol di Stefan De Vrij e Davy Klaassen; tra i precedenti storici c’è ovviamente il roboante 5-1 che l’Olanda ha inflitto alla Spagna nel girone dei Mondiali 2014, ma l’ultima vittoria della Spagna è stata siglata in data 11 luglio 2010, a segno Andrés Iniesta. Era la finale dei Mondiali, terminata ai tempi supplementari per il primo e unico titolo iridato della Spagna, e la terza finale persa dagli Orange. (agg. di Claudio Franceschini)

OLANDA SPAGNA: CHI SCENDERÀ IN CAMPO?

Olanda Spagna si gioca in diretta alla Johan Cruijff Arena di Amsterdam, con calcio d’inizio alle ore 20:45 di mercoledì 11 novembre: certamente si tratta dell’amichevole più interessante e suggestiva nel quadro odierno. Come sappiamo le nazionali sono impegnate in questi test match che le lanciano verso la Nations League; Orange e Roja sono entrambe nella Lega A e corrono per la Final Four, ma si avvicinano all’ultima giornata con situazioni del tutto diverse. Se infatti la Spagna, pur battuta in Ucraina nell’ultimo turno, non ha ancora chiuso i conti ma resta prima in classifica con un punto di vantaggio sulla Germania che affronterà in casa, la nazionale dei Paesi Bassi era partita bene ma ha progressivamente perso smalto, si trova al terzo posto e per sorpassare Polonia e Italia avrà bisogno di un mezzo miracolo. Intanto questa partita di Amsterdam sarà sicuramente importante perché rappresenta un test vero al netto delle scelte dei due CT, e poi contro una big nessuno tiene veramente a perdere o fare brutta figura; aspettiamo dunque con trepidazione la diretta di Olanda Spagna, nel frattempo possiamo fare qualche valutazione circa le probabili formazioni circa questa intrigante amichevole.

PROBABILI FORMAZIONI OLANDA SPAGNA

Frank De Boer dovrebbe approcciare Olanda Spagna con un 4-2-3-1: in porta il favorito potrebbe essere Krul, davanti a lui ci sarà una linea difensiva priva di Van Dijk e De Ligt – i due titolari – e dunque potrebbero essere De Vrij e Daley Blind a operare in mezzo, con Hateboer schierato a destra e la staffetta Wijndal-Van Aanholt sull’altro versante. Spicca il fatto che il CT non abbia voluto convocare i tanti giovani (per esempio quelli dell’Ajax) che stanno emergendo; in mediana comunque Koopmeiners può essere titolare al fianco di Frenkie De Jong o Klaassen, può avanzare la sua posizione Wijnaldum giocando come esterno destro sulla trequarti, in compagnia eventualmente di Van De Beek e Bergwijn accompagnando Depay, ma qui le soluzioni sono ampie e bisogna considerare anche Berghuis e Malen.

E’ un 4-3-3 quello di Luis Enrique, che è tornato a convocare Morata: l’attaccante della Juventus potrebbe già essere titolare tra Ferran Torres e Ansu Fati, con i vari Oyarzabal, Adama Traoré e Gerard Moreno che non partono battuti. A centrocampo si rivede Koke, possibile titolare come mezzala con Rodri che farà il regista di qualità e Mikel Merino a giocarsi il posto con Canales e Fabian Ruiz, Marcos Llorente invece è un jolly che può cambiare tante posizioni. Da valutare cosa succederà in difesa: Sergio Ramos può comunque giocare anche in amichevole e fare coppia centrale con Pau Torres o Inigo Martinez, oppure lasciare spazio a Eric Garcia. Jesus Navas e Reguilon saranno i due terzini, in porta Kepa Arrizabalaga insidia De Gea.

QUOTE E PRONOSTICO

Andiamo ora a vedere quello che le quote fornite dall’agenzia Snai indicano per Olanda Spagna: il segno 1 per la vittoria dei padroni di casa vi permetterà di incassare una vincita corrispondente a 2,95 volte quello che avrete pensato di mettere sul piatto, contro il valore di 2,45 che accompagna l’eventualità del segno 2, per il successo della nazionale ospite. L’ipotesi del pareggio, regolata come sempre dal segno X, porta in dote un guadagno che ammonta a 2,95 volte la giocata con questo bookmaker.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Calcio e altri Sport

Ultime notizie