DIRETTA/ Olimpia Milano Baskonia (risultato 81-74) video: Sesta vittoria consecutiva

- Claudio Franceschini

Diretta Olimpia Milano Baskonia streaming video e tv: il grande ex, orario e risultato live della partita che si gioca al Mediolanum Forum per la settima giornata di basket Eurolega.

Olimpia Milano nera gruppo Eurolega lapresse 2019
Diretta Olimpia Milano Baskonia, basket Eurolega 7^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA OLIMPIA MILANO BASKONIA (81-74): QUINTA VITTORIA CONSECUTIVA PER L’OLIMPIA

E’ terminato da pochissimi minuti l’incontro tra Olimpia Milano e Baskonia sul punteggio di . L’Olimpia conquista così la sesta vittoria consecutiva nella massima competizione continentale difendendo così la vetta della classifica insieme al CSKA e al Barcellona. La squadra di coach Messina ha avuto la meglio degli spagnoli grazie ad un eccellente secondo periodo che ha vanificato un miglior approccio del Baskonia che si è dovuto arrendere ai canestri di Rodriguez e Della Valle che soprattutto nell’ultimo periodo è riuscito a favorire l’allungo delle scarpette rosse che, senza eccessivi patemi sono riusciti a chiudere sul punteggio di 81-74, l’ultima marcatura è stata messa a segno da Fall che ha così ridotto lo svantaggio da una Milano che si sta confermando nell’elite dell’Europa che conta. (agg. Marco Guido)

GLI SPAGNOLI PROVANO A RIMANERE IN SCIA

Si è appena concluso il terzo periodo della sfida tra Olimpia Milano e Baskonia ed il risultato è ora di 56-53. Dopo l’intervallo le due squadre ripartono entrambe in maniera piuttosto contratta anche a causa dell’aumentata intensità difensiva delle due squadre che ha condizionato fortemente le percentuali d’attacco. A metà quarto le due squadre sono riuscite a realizzare solamente otto punti ciascuno. El Chacho Rodriguez sale in cattedra con una gran bella segnatura che porta lo score sul 51-44; lo stesso spagnolo poco dopo con una tripla delle sue ha portato il vantaggio a dieci lunghezze sul 56-46. Gli ospiti però non si arrendono ed aggrappandosi a Eric riescono ad accorciare fino al 56-53 finale.  (agg. Marco Guido)

RIMONTA DELL’OLIMPIA

Quando siamo giunti all’intervallo della sfida tra l’Olimpia Milano e Baskonia il risultato è ora di 40-34. Il secondo periodo inizia in maniera piuttosto equilibrata fino a quando ci pensa Micov a firmare un avvicinamento da parte dei padroni di casa che riescono ad accorciare fino al 29-32, Tarczewski poco dopo ha addirittura insaccato il canestro del 33-32 tra il tripudio del pubblico di casa. Dopo le realizzazioni dell’americano, ci ha pensato poi un suo connazionale Mack con due canestri consecutivi a firmare un allungo fino al 40-34 sul quale le due squadre sono rientrate negli spogliatoi.  (agg. Marco Guido)

AVVIO EQUILIBRATO

Al Mediolanum Forum di Milano i padroni di casa dell’Olimpia stanno affrontando il Baskonia nell’incontro valido per il settimo turno di Eurolega ed il primo quarto si è appena concluso sul punteggio di 14-19 . Le “scarpette rosse” cercano di difendere la vetta della classifica conquista la settimana scorsa quando grazie alla vittoria in rimonta contro il Barcellona hanno raggiunto la quinta vittoria consecutiva e la testa della graduatoria insieme ai catalani; gli spagnoli invece cercano quello che sarebbe il terzo successo nella massima competizione europea. Partono subito forte i padroni di casa che riescono a portarsi sul 7 a 0 grazie alla tripla realizzata da Roll; gli ospiti però non molla grazie ad una ritrovata intensità difensiva riescono a rimontare e a portarsi in vantaggio col canestro Vildolza che ha segnato il canestro del 9-10. Regna poi l’equilibrio che ambo le compagini che riescono a difendersi con ordine fino al 9-10 quando poi ha iniziato a prevalere un grande equilibrio fino a quando un mini-break di 5 punti ha permesso aai parmigiani di chiudere avanti il primo quarto sul 14-19. (agg. Marco Guido).

PALLA A DUE!

Si alza la palla a due su Olimpia Milano Baskonia. Il giocatore più rappresentativo dei baschi è sicuramente Tornike Shengelia: nell’ultima giornata di Eurolega il georgiano è stato votato MVP grazie alla prestazione da 19 punti (6/10 dal campo, 5/5 ai liberi), 3 rimbalzi e 2 assist nella vittoria contro il Bayern Monaco, numeri che gli sono valsi un 28 di valutazione. Shengelia, già avversario di alcuni giocatori di Milano con la nazionale georgiana, ha 18,3 punti e 5,8 rimbalzi di media in questa stagione, che sta onorando con il 63,2% in area; dopo un anno con Charleroi è passato al Baskonia e sta disputando qui la sua sesta stagione. Impressiona il fatto che i numeri siano in costante aumento: l’anno scorso il georgiano aveva 11,4 punti di media mentre il suo high era arrivato nel 2017-2018 con 13,7. A roster i baschi hanno anche Matt Janning, ex di Siena e Casale Monferrato, e soprattutto il nostro Achille Polonara che ha 4,8 punti e 4,2 rimbalzi nelle prime sei partite, uscendo dalla panchina. Adesso però concentriamoci su quello che sta per dirci il parquet, perchè finalmente la diretta di Olimpia Milano Baskonia comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Olimpia Milano Baskonia sarà trasmessa sul canale Eurosport 2, riservato ai clienti della televisione satellitare (numero 211 del decoder Sky), ma come sempre ci sarà l’appuntamento garantito dalla piattaforma Eurosport Player, che la fornirà a tutti i suoi abbonati (il servizio è a pagamento) in diretta streaming video, dunque mediante l’utilizzo di dispositivi mobili quali PC, tablet e smartphone. Ricordiamo inoltre che sul sito www.euroleague.com troverete tutte le informazioni utili, come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori in campo.

IL GRANDE EX

Se parliamo di Olimpia Milano Baskonia, inevitabilmente il discorso cade su Luis Scola: il trentanovenne argentino è il grande ex della partita, avendo disputato la bellezza di sette stagioni con i baschi. Nel 2007 finalmente Scola ha deciso di seguire il richiamo della NBA: San Antonio lo aveva scelto al draft 2002, tre anni dopo non aveva trovato l’accordo e in seguito l’argentino era finito a Houston, rimanendo oltre oceano per 10 stagioni e giocando anche con Phoenix, Indiana, Toronto e Brooklyn. E’ stato però nel Baskonia, allora conosciuto come Tau Vitoria, che la stella di Scola ha brillato maggiormente: con lui in squadra i baschi hanno giocato due finali di Eurolega (2001 e 2005) e per altre due stagioni hanno raggiunto la Final Four (2006 e 2007), calando inevitabilmente con l’addio non solo dell’attuale ala forte di Milano ma anche degli altri big, andati a giocare in NBA. Oggi Scola ha 13,2 punti e 6,5 rimbalzi in Eurolega con l’Olimpia, con oltre 24 minuti di media sul parquet e tirando il 54,2% e il 44,4%d a 2 punti e dall’arco: a 39 anni è ancora in grado di essere determinante. (agg. di Claudio Franceschini)

TESTA A TESTA

I precedenti di Olimpia Milano Baskonia, da quando l’Eurolega si gioca con la formula dei gironi, conta ben 16 precedenti: il quadro è in totale parità (8-8 dunque) con un predominio di vittorie da parte della squadra di casa. In entrambi i casi siamo 6-2: Milano ha vinto la sua ultima gara interna il 21 novembre dello scorso anno, imponendosi in volata (93-90) grazie a Mike James (20 punti e 8 assist, 50% dal campo) e Vlado Micov (22 punti, lui pure il 50%). Dobbiamo tornare invece all’ottobre 2012 per trovare l’ultima affermazione esterna del Baskonia, che era stata la seconda consecutiva (ma una e l’altra a distanza di oltre tre anni e mezzo): eravamo nella Top 16 e il successo basco era arrivato per 85-95 con 18 punti, 5 rimbalzi, 6 assist, 5/10 dal campo e 7/10 ai liberi da parte di Fernando San Emeterio. In campo quel giorno c’era anche Andrés Nocioni; nel febbraio 2009 l’allora Tau Vitoria aveva passeggiato al Mediolanum Forum (74-107) con 19 punti e 7 rimbalzi di Tiago Splitter. (agg. di Claudio Franceschini)

PRESENTAZIONE DEL MATCH

Olimpia Milano Baskonia si gioca alle ore 20:45 di giovedì 7 novembre, presso il Mediolanum Forum: nella settima giornata di basket Eurolega 2019-2020 a fare visita all’Armani Exchange è la squadra dei Paesi Baschi, che ha una tradizione nobile e in questo primo scorcio di torneo ha inanellato tre vittorie, compresa l’ultima interna contro il Bayern Monaco. Tuttavia Milano è in un momento straordinario: il ko contro i bavaresi è stato l’unico in una Eurolega nella quale sono arrivate cinque vittorie consecutive, striscia al momento chiusa dalla splendida affermazione contro il Barcellona che fino a quel momento aveva solo vinto. La corsa in Europa ha naturalmente dato vigore anche al campionato: domenica è arrivato un roboante successo contro Varese e la classifica è migliorata. Al momento però l’Olimpia guarda all’ambito internazionale, perchè finalmente vuole tornare a giocare i playoff che mancano dal 2014; vediamo allora cosa ci aspetta nella diretta di Olimpia Milano Baskonia, intanto possiamo valutare alcuni dei temi principali di questa partita.

DIRETTA OLIMPIA MILANO BASKONIA: RISULTATI E CONTESTO

Olimpia Milano Baskonia rappresenta per la squadra di Ettore Messina la possibilità di rimanere in testa all’Eurolega, almeno in compagnia di Barcellona o Cska Mosca: come già detto questo avvio del torneo da parte di Milano è stato davvero brillante, e forse sono servite anche le sveglie fatte suonare dal Bayern e dalle sconfitte di campionato per dare a Ettore Messina e ai suoi ragazzi le motivazioni per scalare la classifica. L’Olimpia era partita bene in altre occasioni (l’anno scorso per esempio), ma mai aveva dato questa sensazioni di poter battere chiunque; le vittorie su Fenerbahçe e Barcellona sono dei piccoli gioielli al netto di tutte le considerazioni che si possano fare sugli avversari (parlando dei turchi) e ci dicono di una squadra che finalmente può essere competitiva anche per raggiungere la Final Four, pur se a quell’appuntamento manca molto e tante cose potrebbero cambiare. Intanto Messina è stato bravo, anche aiutato da come si è messa la partita, a dare riposo ai suoi big contro Varese; del resto ha avuto risposte positive da giocatori come Amedeo Della Valle, Riccardo Moraschini e Christian Burns che verosimilmente questa sera avranno meno spazio, anche perchè è tornato a disposizione un giocatore importante come Arturas Gudaitis che aveva già dimostrato il suo livello in Eurolega, prima del grave infortunio cui era andato incontro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA