DIRETTA/ Olimpia Milano Khimki (risultato finale 69-78) streaming tv: vincono i russi

- Claudio Franceschini

Diretta Olimpia Milano Khimki risultato finale 69-78 e streaming video tv: orario e cronaca partita valida per la 25^ giornata nel girone unico di basket Eurolega.

Della Valle Rodriguez Olimpia Milano Eurolega lapresse 2019
Diretta Olimpia Milano Khimki, basket Eurolega 25^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA OLIMPIA MILANO KHIMKI (RISULTATO FINALE 69-78) VINCONO I RUSSI

Cade Milano nella sfida contro i russi del Khimki in Eurolega, 69-78 il risultato finale con le distanze tra le due formazioni con l’Olimpia che ha tentato il tutto per tutto nell’ultimo quarto, portandosi fino al 69-74 quando ormai però era troppo tardi, con soli 50” da giocare. E’ stato Booker a chiudere i conti sul 69-76, con un ulteriore canestro che ha fissato il risultato sul +9 per la formazione ospite. Una pesante battuta d’arresto in chiave europea per Milano che si sta giocando l’ottavo posto col Fenerbahce e non sono riusciti a cogliere l’occasione contro un Khimki che si presentava inseguendo in classifica. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non dovrebbe essere possibile assistere alla diretta tv di Olimpia Milano Khimki, salvo variazioni di palinsesto; la sfida del Mediolanum Forum non verrà trasmessa sui canali della nostra televisione e dunque l’unico appuntamento con la gara di Eurolega è con la piattaforma Eurosport Player, che fornisce ai suoi abbonati tutte le partite della competizione in diretta streaming video. Ricordiamo anche la possibilità di consultare liberamente il sito www.euroleague.net, sul quale troverete le informazioni utili come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori impegnati sul parquet.

ALLUNGO RUSSO

Prende il comando il Khimki contro l’Olimpia Milano, 51-59 e un allungo a fine terzo quarto che potrebbe essere decisivo per i russi. Shved arriva a quota 13 punti personali portando il parziale sul 42-47 e costringendo Messina al time out, ma il Khimki continua ad essere implacabile sotto canestro e ancora Shved dall’arco disegna una traiettoria del 49-59 che è una mazzata psicologica per l’Armani, che si è ritrovata a -10 dopo aver sfiorato la possibilità di arrivare in vantaggio all’intervallo. Della Valle dalla lunetta limita i danni riportando Milano a -8, ma sono i russi a sembrare ora lanciati verso la vittoria del match. (agg. di Fabio Belli)

REAZIONE ARMANI

Arriva la reazione dell’Olimpia Milano che riduce i danni e si porta all’intervallo a un solo punto di distanza dai russi del Khimki, all’intervallo comunque in vantaggio di un punto sul 38-39 in questo match di Eurolega. Il Khimki aveva allungato sul 18-27 all’inizio del secondo parziale, Roll è stato il primo a suonare la carica per i padroni di casa, con Micov e Della Valle che riportano a contatto Milano sul 27-31. Una crescita che trova il suo culmine con la tripla del sorpasso firmata da Rodriguez sul 34-33, poi il Khimki si scuote e una tripla di Kramer sulla sirena permette ai russi di evitare lo svantaggio all’intervallo, fissando il punteggio sul 38-39. (agg. di Fabio Belli)

RUSSI AGGRESSIVI

Russi che partono ad alti ritmi nella sfida di Eurolega in casa dell’Olimpia Milano. 16-21 il risultato alla fine del primo quarto, anche se l’Armani ha cercato subito di rispondere colpo su colpo, trovando le contromisure offensive necessarie fino al 13-10 realizzato da Micov. Jerebko e Jovic però riescono a far riprendere il vantaggio al Khimki, che riesce a fine primo quarto a trovare l’allungo necessario con un 2 su 2 dalla lunetta che permette a Shved di trovare il +5 al termine del primo parziale, con l’Olimpia Milano già costretta a un match di rincorsa. (agg. di Fabio Belli)

PALLA A DUE!

Siamo arrivati alla palla a due di Olimpia Milano Khimki: entrando nella 25^ giornata di Eurolega, la situazione di classifica non è più troppo rosea per l’Armani. Ottava grazie alla doppia sfida diretta con il Fenerbahçe, la squadra di Ettore Messina ha però tre partite da recuperare alla sesta (il Panathinaikos) mentre già il Maccabi e il Cska Mosca (16-8) sembrano fuori portata. Questo significa che l’Olimpia potrebbe eventualmente prendersi la sesta piazza, ma non può troppo confidare nel crollo di altre; sotto, turchi a parte, Stella Rossa, lo stesso Khimki e Olympiacos hanno una vittoria in meno e minacciano l’aggancio, poi abbiamo Zalgiris Kaunas, Baskonia e Villeurbanne che restano sornione. Chiaramente il calendario gioca a favore di Messina ma al tempo stesso può rappresentare un’arma a doppio taglio; la cosa importante è riprendere a vincere (2-7 nel girone di ritorno, 4-11 dal decimo turno in avanti) e prendersi la qualificazione ai playoff senza pensare alle avversarie. A cominciare da stasera ovviamente: mettiamoci comodi e stiamo a vedere quello che ci dirà il campo, perchè finalmente la diretta di Olimpia Milano Khimki prende il via! (agg. di Claudio Franceschini)

FOCUS SULLA SQUADRA RUSSA

Avvicinandoci a Olimpia Milano Khimki, studiamo meglio la squadra russa che arriva al Mediolanum Forum: ovviamente lo spauracchio numero 1 è il più volte citato Alexey Shved, che è il secondo miglior marcatore in Eurolega (21,8 punti), è quarto per assist (6,05) e quinto per valutazione (18,4). Tuttavia, non vanno dimenticati altri elementi: l’ex Bayern Monaco Devin Booker ha 11,3 punti e 4,9 rimbalzi e poi abbiamo Jonas Jerebko, transitato anche dall’Italia (proprio in una serie contro Milano, con la maglia di Biella, giocò partite straordinarie a livello difensivo) e che dopo le esperienze in NBA porta in dote 10,3 punti. Non solo Shved per quanto riguarda gli assist: il Khimki si è assicurato le prestazioni del playmaker serbo Stefan Jovic, tra gli esterni più talentuosi dell’intera Eurolega e che piazza 3,9 passaggi decisivi a partita, infilando anche 7,6 punti. L’allenatore è Rimas Kurtinaitis, che per alcuni non ha bisogno di presentazioni: straordinaria guardia negli anni Ottanta e Novanta, ha vinto oro olimpico ed europeo (argento mondiale) con l’Unione Sovietica e tre Eurocup come allenatore, nel 2016 è anche passato da Cantù con 2-7 come record. (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

Sono sette i precedenti di Olimpia Milano Khimki, e purtroppo anche contro questa avversaria russa il bilancio è negativo per l’Armani: qui siamo 3-4 con carte sparigliate lo scorso 14 novembre, vittoria 87-79 per un Khimki che all’Arena Mytishchi aveva avuto un Alexey Shved da 24 punti con 9/20 dal campo e 7 assist, e un Jonas Jerebko da 19 punti con 7/8. Al Mediolanum Forum Milano ha ottenuto una sola vittoria, facendo meglio paradossalmente in trasferta (2-2); l’ultimo successo in volata, ottobre 2018, era arrivato al fotofinish grazie a 25 punti di Mike James (nonostante il 2/9 dall’arco) capace anche di 8 assist, mentre Arturas Gudaitis ci aveva messo 13 punti e 13 rimbalzi. Dobbiamo tornare all’anno prima per trovare l’ultima delle due vittorie esterne del Khimki: risultato finale 71-77, l’ottima prestazione di Jordan Theodore (14 punti e 8 assist, ma tirando 4/15 senza triple a bersaglio) era stata cancellata dal solito Shved autore di 29 punti con 11/17 dal campo, 2 rimbalzi, 4 assist e 2 recuperi. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Olimpia Milano Khimki si gioca alle ore 20:45 di giovedì 20 febbraio, presso il Mediolanum Forum: nella 25^ giornata di basket Eurolega 2019-2020 torna in campo l’Armani Exchange, a caccia di riscatto dopo il flop in Coppa Italia (eliminata da Venezia in semifinale) e soprattutto con la necessità di ottenere una vittoria che la rilanci in chiave playoff in questa manifestazione internazionale. Avevamo lasciato la squadra di Ettore Messina in ottava posizione, ma agganciata dal Fenerbahçe che resta alle spalle per la doppia sfida diretta; un vantaggio non indifferente per una Milano che tuttavia deve essere in grado di riprendere la marcia, e può sfruttare il turno casalingo per tornare a sorridere dopo aver perso in volata contro il Barcellona, in una partita che avrebbe potuto vincere ma in cui ha subito un parziale pesante. Vedremo come andranno le cose nella diretta di Olimpia Milano Khimki; aspettando la palla a due possiamo andare ad analizzare alcuni dei temi principali che sono legati alla sfida.

DIRETTA OLIMPIA MILANO KHIMKI: RISULTATI E CONTESTO

Naturalmente Olimpia Milano Khimki è una partita che Ettore Messina non deve sottovalutare: i russi hanno una vittoria in meno rispetto all’Armani Exchange e vincendo andrebbero a operare il sorpasso, perchè all’andata avevano ottenuto il successo. La serie negativa dell’Olimpia ha chiaramente avuto il suo peso specifico in classifica, e questo anche perchè altre protagoniste hanno iniziato a risalire la corrente arrivando in posizioni di maggiore competenza; anche quest’anno raggiungere i playoff sarà una grande battaglia, contrariamente a quanto si pensava all’inizio della stagione. Intanto, come già detto, Milano ha fallito il primo obiettivo stagionale: a Pesaro ha giocato un grande primo turno schiantando la resistenza di Cremona (+24) ma nella semifinale di Coppa Italia ha subito un’altra rimonta, non ha saputo approfittare degli errori in lunetta della Reyer (clamoroso lo 0/3 di Michael Bramos) ed è uscita sconfitta. Adesso Messina dovrà essere bravo a ritrovare le immediate motivazioni, perchè queste ultime dieci giornate di Eurolega saranno una lunga volata in cui anche il calendario inciderà in maniera determinante; nella partita di questa sera lo spauracchio è chiaramente Alexey Shved, che nella vittoria contro la Stella Rossa ha timbrato 22 punti e 9 assist tirando con il 40% dall’arco.



© RIPRODUZIONE RISERVATA