DIRETTA/ Barcellona Olimpia Milano (risultato finale 84-80): altro KO per i meneghini

- Claudio Franceschini

Diretta Barcellona Olimpia Milano streaming video e tv: orario e risultato live della partita che si gioca al Palau Blaugrana, valida per la 24^ giornata del girone di basket Eurolega.

Kaleb Tarczewski Olimpia Milano lapresse 2020
Video Valencia Olimpia Milano (Foto LaPresse)

DIRETTA BARCELLONA OLIMPIA MILANO (RISULTATO FINALE 84-80): ALTRO KO PER I MENEGHINI

Si infrangono solamente negli ultimi secondi le speranze dell’Olimpia Milano di battere il Barcellona nel match valevole per la 24^ giornata di Eurolega. In Catalogna finisce con il risultato di 84-80 in favore dei padroni di casa che nell’ultimo quarto non riescono a chiuderla e a piazzare il colpo del definitivo KO, il quintetto di Messina non si arrende e trascinato da Scola, Micov e il solito Chaco Rodriguez fa tremare i blaugrana di Nacho Rodriguez che devono sudarsi il successo fino al suono della sirena. Altro KO per i meneghini che comunque escono dal campo a testa alta mantenendo l’ottavo posto in classifica. Barça vittorioso anche grazie ai 26 punti e 9 assist di Malcolm Delaney, nessun dubbio su chi assegnare la palma di migliore in campo questa sera. {agg. di Stefano Belli}

63-59, INIZIA L’ULTIMO QUARTO!

All’inizio del terzo quarto Barcellona prova a rifarsi sotto: le triple di Mirtoic e Delaney convincono Messina a chiamare a raccolta i suoi per fargli ritrovare la concentrazione che gli aveva consentito di ribaltare i blaugrana nel secondo periodo. Gli uomini di Nacho Rodriguez sembrano però aver imparato dai propri errori e tornano a condurre le operazioni sul parquet. Kuric esalta il pubblico di casa ma Sergio Rodriguez tiene a galla l’Olimpia Milano che a dieci minuti dalla fine del tempo regolamentare si trovano sul risultato live di 59 a 63. Appena quattro punti di svantaggio e le speranze di aggiudicarsi il match valevole per la 24^ giornata di Eurolega intatte. {agg. di Stefano Belli}

36-45, RIBALTONE OLIMPIA!

Micov inaugura il secondo quarto portando l’Olimpia Milano a -4 dal Barcellona, Kuric segna dall’arco, immediata la risposta di Nedovic che ispira Micov e Sergio Rodriguez, anche loro due mettono a referto una tripla ciascuno, innescando una sorta di effetto domino che consente al quintetto di Messina di ribaltare il risultato e portarsi in vantaggio. Blaugrana in bambola, Nacho Rodriguez chiede urgentemente il time-out ma le sue contromisure non sembrano avere effetto. I meneghini mettono la freccia e arrivano addirittura a +12 nei confronti dei catalani che arrestano l’emorragia con Claver e Delaney. Le due squadre vanno quindi al riposo sul risultato live di 36-45. {agg. di Stefano Belli}

23-17, NEDOVIC TIENE A GALLA I MENEGHINI

Barcellona e Olimpia Milano si affrontano nella ventiquattresima giornata di Eurolega, al termine del primo quarto il risultato live è di 23-17. Buona partenza dei blaugrana che si portano immediatamente sul +5, Tarczewski rompe il ghiaccio per i meneghini e Scola pareggia momentaneamente in conti con una tripla da urlo. Poi però il quintetto di Nacho Rodriguez prova a prendere il largo (+8) con Davies e Mirotic, la seconda e la terza tripla della serata porta la firma di Brooks e Nedovic che non bastano però ad arginare la fuga dei catalani (+11). Gli uomini di Messina riducono leggermente il passivo allo scadere del 10’ e dimostrano di essere comunque pienamente in partita. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

Salvo variazioni di palinsesto dell’ultima ora, la diretta tv di Barcellona Olimpia Milano non sarà trasmessa sui canali della nostra televisione. Resta dunque valido l’appuntamento consueto con la piattaforma Eurosport Player, che fornisce a tutti i suoi abbonati le partite di Eurolega in diretta streaming video. Ricordiamo che il sito ufficiale della manifestazione, all’indirizzo www.euroleague.net, è consultabile gratuitamente: vi troverete le informazioni utili sulle due squadre, le classifiche e le statistiche di team e singoli giocatori come ovviamente il tabellino play-by-play della partita.

SI GIOCA

Si alza la palla a due di Barcellona Olimpia Milano: le due squadre sono accomunate dalla stessa sorte in epoca recente, ovvero quella di aver penato nel trovare il giusto ritmo nell’Eurolega a girone unico. Nelle prime due edizioni con la nuova formula, entrambe non si sono qualificate ai playoff deludendo le aspettative; i catalani, che hanno vinto l’ultima Eurolega nel 2010, hanno poi spezzato il tabù l’anno scorso ottenendo il quinto posto in regular season, ma poi sono caduti contro l’Efes (che ha infranto i sogni dell’Olimpia all’ultima giornata) nonostante la vittoria di Istanbul avesse girato il fattore campo, perdendo 2-3 una serie entusiasmante e che, di fatto, ha lanciato la squadra turca verso la finale (persa contro il Cska Mosca) ma anche l’attuale dominio. Adesso dunque potrebbe essere Milano a sfatare il mito che la vuole sempre fuori dalle prime otto della classifica; come abbiamo già detto una vittoria al Palau Blaugrana aiuterebbe non poco ma il compito resta estremamente difficile, a questo punto non resta che metterci comodi e lasciare che a parlare sia il parquet, dove finalmente la diretta di Barcellona Olimpia Milano comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

RIENTRA HEURTEL

Come abbiamo già detto, Barcellona Olimpia Milano sarà anche un’occasione per rivedere all’opera Thomas Heurtel. Il playmaker francese, alla terza stagione con i blaugrana, ha saltato le prime 21 partite di Eurolega a causa di un infortunio che ha subito in estate, e che gli ha anche impedito di giocare i Mondiali. Rientrato nella vittoria interna contro lo Zenit San Pietroburgo, in 18 minuti e mezzo ha messo a referto 8 punti (2/5 dall’arco) e 7 assist; sta ancora andando con le marce basse ma ricordiamo che si tratta di quello che a tutti gli effetti è il playmaker titolare del Barcellona, un signore che lo scorso anno ha avuto 10,4 punti e 4,8 assist compresi i playoff, cifre ancora peggiori di quelle della stagione di esordio in blaugrana (rispettivamente 11,3 e 6,4). In sua assenza Svetislav Pesic è riuscito ad avere il contributo concreto di Malcolm Delaney in cabina di regia, ma naturalmente la presenza di Heurtel (alla nona stagione consecutiva in Eurolega – ne ha anche quattro a Vitoria e tre con l’Anadolu Efes) sarà determinante per aiutare i catalani a vincere il titolo. (agg. di Claudio Franceschini)

TESTA A TESTA

I testa a testa di Barcellona Olimpia Milano sono sostanzialmente equilibrati: sono 13 le partite giocate nella moderna Eurolega, e i blaugrana hanno vinto 7 di queste sfide. Nel loro palazzetto i catalani hanno portato a casa 4 vittorie a fronte di due sconfitte: l’ultimo successo interno risale al novembre 2018, dunque nella scorsa manifestazione, quando era finita 90-80 con un Thomas Heurtel da 20 punti, 4 rimbalzi e 6 assist per 8/12 al tiro. L’Olimpia aveva fatto lo scherzetto al Barcellona nello stesso anno, ma a febbraio: la squadra di Simone Pianigiani aveva violato il Palau Blaugrana imponendosi per 81-83 in una partita decisa dal talento di Andrew Goudelock, autore di 20 punti con 7/11 dal campo. Arturas Gudaitis aveva sfiorato la doppia doppia infilando 16 punti e 9 rimbalzi; Milano inoltre aveva vinto la prima partita giocata qui nel febbraio 2006. Nel Barcellona giocavano Gregor Fucka, Gianluca Basile (14 punti ma 2/7 dall’arco) e Denis Marconato, l’Olimpia allenata da Sasha Djordjevic si era imposta con 27 punti di un Massimo Bulleri da 10/12 (6/7 nelle triple) e i 15 con 5 rimbalzi e 4 assist di Dante Calabria. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Barcellona Olimpia Milano, in diretta dal Palau Blaugrana, si gioca alle ore 21:00 di venerdì 7 febbraio e rientra nel programma della 24^ giornata di basket Eurolega 2019-2020. Si chiude un’altra settimana con turno doppio, e la squadra di Ettore Messina è chiamata all’immediato rilancio: martedì infatti l’Olimpia ha incredibilmente perso in casa contro l’Alba Berlino, subendo 102 punti e trovandosi, per la prima volta in stagione, con un record al di sotto del 50% (11 vittorie e 12 sconfitte) ma soprattutto con il serio rischio di non raggiungere i playoff. Non un periodo scintillante per Milano che, se in campionato ha più o meno rimesso le cose a posto (ma è lontana dal primo posto, e ancora non brilla nel gioco), in Eurolega dopo il roboante avvio si è come seduta, perdendo partite che avrebbe dovuto vincere ma anche faticando estremamente contro avversari che poi ha battuto. Si veda per esempio il Bayern Monaco, rimontato dal -20 per una fondamentale vittoria al fotofinish; adesso si va in Catalogna ad affrontare una squadra che molti addetti ai lavori indicano come potenziale finalista (naturalmente insieme all’Efes) e che, pur battuta all’andata, rimane una grande minaccia avendo grande talento e fantastiche individualità. Vedremo allora come andranno le cose nella diretta di Barcellona Olimpia Milano; aspettandone la palla a due, facciamo qualche valutazione sui temi principali che sono legati a questa partita.

DIRETTA BARCELLONA OLIMPIA MILANO

Barcellona Olimpia Milano rappresenta una trasferta estremamente complicata per l’Armani, chiamata a risalire la corrente dopo un periodo poco brillante. La squadra di Ettore Messina ha sicuramente vinto partite importanti ma la sconfitta interna contro l’Alba Berlino è stata rovinosa, perché ha consentito alle avversarie per i playoff di avvicinarsi e creare una situazione nella quale adesso ogni singolo incontro diventa decisivo, ed è vietato sbagliare. Un contesto nel quale Ettore Messina sperava di non trovarsi, specialmente dopo la straordinaria partenza in questa Eurolega; poi però Milano si è persa e ha smarrito la retta via. Il Barcellona invece ha iniziato a tirare fin da subito, mostrando un miglioramento netto rispetto alle ultime stagioni; certamente la firma di Nikola Mirotic (candidato al premio di MVP, ma nettamente alle spalle di Shane Larkin) e di altri ottimi elementi come Brandon Davies e Cory Higgins sono state importanti, così come il ritorno di coach Svetislav Pesic (già nel corso della passata stagione). Non va dimenticato che i blaugrana hanno giocato le prime 21 partite di Eurolega senza Thomas Heurtel e non hanno mai schierato Kevin Pangos: un motivo in più per temere questa squadra, ma se l’Olimpia dovesse riuscire a fare il colpo in Catalogna si riporterebbe al 50% di vittorie e soprattutto trarrebbe molta fiducia anche in vista della Coppa Italia, il prossimo appuntamento nel quale cercare di sollevare un trofeo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA