DIRETTA/ Partizan Venezia (risultato finale 69-83): Watt e Stone stendono i serbi!

- Claudio Franceschini

Diretta Partizan Venezia, risultato finale 69-83: scintillante prova della Reyer che vince la quarta partita consecutiva in Eurocup infliggendo il primo ko ai serbi, Watt e Stone ottimi.

Mitchell Watt Venezia facebook 2019
Diretta Venezia Promitheas, basket Eurocup Top 16 (da facebook.com/ReyerVenezia)
Pubblicità

DIRETTA PARTIZAN VENEZIA (RISULTATO FINALE 69-83)

Partizan Venezia 69-83: splendida e netta vittoria della Reyer in Eurocup, la squadra campione d’Italia infila il quarto successo consecutivo e infligge la prima sconfitta ai serbi nel girone. Una partita che è quasi un’assicurazione sul passaggio del turno: a deciderla è stato il parziale di 9-25 con cui Venezia ha dominato il terzo periodo, sorprendendo un Partizan che nel primo tempo aveva saputo resistere alla prima sfuriata orogranata. Invece quei 10 minuti sono stati determinanti, perché hanno permesso alla Reyer di allungare e prendere fiducia per poi andare in controllo: straordinaria prestazione di Julyan Stone che, chiamato a dare delle risposte, ha chiuso con 10 punti, 11 rimbalzi e 7 assist ma a giocare una partita devastante è stato Mitchell Watt, autore di 27 punti (11/12 al tiro), 5 rimbalzi e 5 assist per un fantastico 37 di valutazione. Solita prestazione corale da parte di Venezia, il Partizan invece a parte Rashawn Thomas (18 punti) non è riuscita a mandare nessun altro in ritmo e anche Ognjen Jaramaz, che era partito bene, si è progressivamente spento e ha lasciato il parquet di Belgrado con una prestazione pessima al tiro. Chissà allora che questa vittoria possa fare alla Reyer da trampolino in campionato, dove invece le cose non stanno andando troppo bene. (agg. di Claudio Franceschini)

Pubblicità

PARTIZAN VENEZIA (39-37): INTERVALLO

Partizan Venezia 39-37: partita davvero bella a Belgrado, dove la Reyer sta tenendo botta contro una squadra che sta dimostrando tutto il suo valore e punta alla sesta vittoria in altrettante gare di Eurocup. Venezia però è partita meglio, onorando un primo quarto nel quale Mitchell Watt si è reso dominante nel pitturato e, con il supporto del solito Austin Daye entrato dalla panchina, ha saputo mandare avanti nel punteggio i campioni d’Italia, che hanno trovato anche i rimbalzi di Ike Udano e gli assist di un Julyan Stone che sta provando a ritrovarsi dopo aver iniziato male la stagione. Come prevedibile, la reazione del Partizan non ha tardato ad arrivare: spinta dall’ex Sassari Rashawn Thomas, da Ognjen Jaramaz e da Zanis Peiners che guida le seconde linee, la squadra serba allenata da Andrea Trinchieri ha messo il naso avanti nel secondo periodo, minacciando anche di andare in fuga. La Reyer è stata molto brava a rimanere incollata nel punteggio: il secondo tempo di questa sfida sarà allora spettacolare, la partita è aperta e la speranza è che Venezia riesca a infliggere al Partizan la prima sconfitta in questa Eurocup. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Partizan Venezia non sarà trasmessa sui canali tradizionali della nostra televisione; tuttavia gli appassionati avranno la possibilità di seguire questa partita di Eurocup sulla piattaforma Eurosport Player, che fornisce agli abbonati le immagini in diretta streaming video. Ricordiamo anche l’appuntamento con il sito ufficiale eurocupbasketball.com: qui troverete tutte le informazioni utili sulla partita, come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori impegnati sul parquet.

Pubblicità

DIRETTA PARTIZAN VENEZIA (0-0): PALLA A DUE!

Eccoci alla palla a due di Partizan Venezia. Il palazzetto di Belgrado, dove gioca anche la Stella Rossa, è intitolato da quasi quattro anni al leggendario Aleksandar Nikolic che tutti conoscevano come Aza: scomparso nel 2000 a 75 anni, ha fatto la storia del basket anche in Italia visto che tra il 1969 e il 1973 ha guidato Varese, vincendo tre scudetti, tre Coppe Italia, tre Coppe dei Campioni e tre Coppe Intercontinentali. Un ciclo meraviglioso per l’allenatore jugoslavo, che dopo un breve ritorno alla Stella Rossa si è seduto sulla panchina della Fortitudo Bologna senza però ripetere quei clamorosi successi; in carriera Nikolic ha vinto anche una Coppa delle Coppe con il Crvena Zvezda e un campionato con l’OKK Belgrado; nel Partizan ha giocato una stagione e poi ne è stato il coach tra il 1959 e il 1961. Con la Jugoslavia è stato campione del mondo ed Europe, raccogliendo anche tre argenti e un bronzo. Ora sul parquet che porta il suo nome le due squadre impegnate nella partita di Eurocup stanno per giocare: non resta dunque che metterci comodi e stare a vedere quello che succederà, finalmente è arrivato il momento dell’interessante e attesissima diretta di Partizan Venezia! (agg. di Claudio Franceschini)

FOCUS SULLA SQUADRA SERBA

Manca poco alla diretta di Partizan Venezia: quella serba è una società storica, che nel 2010 ha raggiunto la Final Four di Eurolega (terminando quarta, sconfitta dall’Olympiacos e dal Cska Mosca) ma che ha vinto la Coppa dei Campioni nel 1992 e tre volte la Coppa Korac. Da questa parte sono passati grandi campioni come Sasha Djordjevic, attuale allenatore della Virtus Bologna, ma anche Drazen Dalipagic e Sasha Danilovic oltre a Zeljko Obradovic (oggi uno dei coach più affermati in Europa); inoltre ben 13 giocatori sono stati selezionati al draft NBA quando militavano nella formazione di Belgrado. Tra questi Jan Vesely, sesta scelta assoluta nel 2011 ma poi tornato a dominare in Eurolega; Vlade Divac e Bogdan Bogdanovic, Nikola Milutinov e, in passato, il già citato Danilovic e Zeljko Rebraca, che ha avuto il suo periodo migliore a Treviso. L’ultimo scelto, come ultima chiamata del secondo giro, è stato Vanja Marinkovic che però è tornato in Europa per giocare con Valencia; in questa Eurocup il miglior realizzatore del Partizan è Rashawn Thomas (14,3 punti per gara con anche 6,7 rimbalzi) che l’anno scorso abbiamo visto grande protagonista a Sassari, dove ha vinto la Europe Cup e giocato la finale scudetto. (agg. di Claudio Franceschini)

LA PARTITA DI ANDATA

L’unico precedente di Partizan Venezia è quello disputato lo scorso primo ottobre, apertura del gruppo B di Eurocup: una sconfitta beffarda per la Reyer, che al Taliercio aveva disputato una bella partita di rimonta dopo un primo quarto chiuso sul -8 ma non era riuscita a mettere il naso avanti. Finita sotto di 8 punti a 2’57’’ dalla sirena, la squadra campione d’Italia ci aveva provato e con un canestro di Michael Bramos (12 punti) aveva messo un solo possesso di distanza con 12 secondi da giocare. Un incredibile 0/2 ai liberi di Nemanja Gordic aveva riaperto i giochi, ma sul rimbalzo era arrivato Torrian Walden: fallo di Ariel Filloy ma un solo libero a bersaglio, il che aveva portato Bramos ad avere la palla del pareggio. La tripla però non era andata a bersaglio, e così il Partizan aveva potuto festeggiare grazie a 14 punti di Marcus Paige e la doppia doppia (11 punti e 12 rimbalzi) di Rashawn Thomas. Venezia aveva giocato una partita sotto il par per vari aspetti, in particolare il 18,5% dall’arco e nessun giocatore – a parte Bramos – capace di andare in doppia cifra per punti segnati. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Partizan Venezia, partita diretta dagli arbitri Carlos Cortes, Jurgis Laurinavicius e Sinan Isguder, va in scena alle ore 20:00 di martedì 5 novembre presso l’Aleksandar Nikolic Hall: siamo nella sesta giornata del gruppo B di basket Eurocup 2019-2020, e la sfida rappresenta il testo a testa tra le prime due squadre della classifica. Una vittoria permetterebbe alla Reyer, che arriva da tre successi in serie nella manifestazione, di fare un passo forse decisivo verso la qualificazione al prossimo turno; tuttavia Walter De Raffaele sa bene che la partita di questa sera è la più complicata di tutte, perchè la squadra di Belgrado è ancora imbattuta e naviga al primo posto con due gare di vantaggio sulla stessa Venezia e sul Tofas Bursa, con la consapevolezza che vincere oggi vorrebbe dire chiudere la pratica del girone. Ci aspettiamo allora una serata affascinante, nella speranza che i campioni d’Italia riescano a fare il colpo grosso: aspettando la diretta di Partizan Venezia possiamo valutare alcuni dei temi principali che ci presenta la partita di Eurocup.

DIRETTA PARTIZAN VENEZIA: IL CONTESTO

Partizan Venezia si gioca a soli due giorni dal ko che la Reyer ha subito al PalaPentassuglia: ancora una volta gli orogranata non sono riusciti a vincere una partita a basso punteggio e sono stati sconfitti da Brindisi. Si tratta del quarto ko in Serie A1: sicuramente De Raffaele non si aspettava un avvio di stagione così complicato a pochi mesi dallo scudetto, ma se non altro la cosa obbliga la squadra a rimanere concentrata in ogni partita. In Eurocup le cose vanno meglio: dopo aver perso le prime due gare Venezia si è rialzata e ha ottenuto tre successi consecutivi, riuscendo a migliorare sensibilmente la sua classifica e avvicinando come detto la qualificazione. Dipenderà anche dal risultato delle avversarie dirette, ma nel frattempo il Partizan Belgrado rappresenta un test concreto per valutare il livello del gruppo: i serbi sono una sentenza soprattutto in casa, dove hanno giocato due partite vincendole con uno scarto medio di 11 punti. Una squadra che punta alla vittoria del titolo, con grande esperienza internazionale; vedremo allora se la Reyer sarà in grado di fare il colpo grosso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità