Diretta/ Perugia Modena (risultato finale 3-0): successo netto per i Grifoni!

- Claudio Franceschini

Diretta Perugia Modena streaming video tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la 27^ giornata di Serie C, squadre in campo per il girone B.

Perugia
Risultati Serie C, 36^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA PERUGIA MODENA (RISULTATO 3-0) TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Renato Curi il Perugia batte il Modena per 3 a 0. Nel primo tempo, nonostante un discreto avvio da parte degli ospiti, sono i padroni di casa a passare in vantaggio grazie alla rete messa a segno da Elia, su assist di Melchiorri, in contropiede verso il 14′. I Grifoni falliscono poi ben due calci di rigore tra il 35′ con Burrai ed il 39′ con Moscati a causa delle provvidenziali parate effettuate da Gagno ma il raddoppio arriva in ogni caso al 43′ tramite il gol siglato da Favalli. Nel secondo tempo ci pensa il neo entrato Murano a firmare la rete che vale il tris al 65′. Nell’ultima parte dell’incontro non si registrano ulteriori azioni realmente degne di nota. I tre punti guadagnati quest’oggi consentono al Perugia di portarsi a quota 52 nella classifica del girone B della Serie C scavalcando in questo modo i diretti rivali di giornata del Modena, rimasti appunto fermi con i loro 50 punti. (cronaca Alessandro Rinoldi)

DIRETTA PERUGIA MODENA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Perugia Modena sarà trasmessa sui canali della televisione satellitare, in questo caso su Sky Sport 253: l’appuntamento è riservato agli abbonati al pacchetto Calcio e rappresenta la grande novità della stagione per la Serie C. Resta ovviamente valida la consueta alternativa del portale Eleven Sports, che già da qualche anno fornisce l’intera gamma delle partite di terza divisione: la visione sarà in diretta streaming video e potrete abbonarvi al servizio oppure acquistare di volta in volta il singolo evento, che prevede un prezzo fisso salvo eccezioni.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al sessantacinquesimo minuto, ovvero passata ormai da qualche istante l’ora di gioco, il punteggio tra Perugia e Modena è cambiato nuovamente ed è adesso di 3 a 0. In queste prime battute del secondo tempo, cominciato senza sostituzioni da parte di entrambi gli allenatori, gli ospiti sembrano inizialmente tornare in campo con lo spirito giusto per andare a caccia della rimonta, acciuffando quantomeno il pareggio, ma le loro speranze non si concretizzano con il tentativo di Tulissi del 60′. I padroni di casa non si lasciano impressionare e trovano anzi la rete del tris al 65′ per merito del neo entrato Murano. Intanto l’allenatore del Perugia ha rimpiazzato Burrai e Melchiorri al 63′ con Di Noia e Murano mentre il tecnico del Modena ha deciso di inserire Sodinha al 62′ al posto di Luppi. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine della prima frazione di gioco le formazioni di Perugia e Modena sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sul 2 a 0. I minuti scorrono sul cronometro ed i Grifoni spezzano l’equilibrio al 14′ grazie alla rete del vantaggio messa a segno da Elia, su assist di Melchiorri. I gialloblu rispondono al 27′ con Spagnoli, forzando Melchiorri al salvataggio sulla linea, ed i padroni di casa falliscono due calci di rigore consecutivi tra il 35′ ed il 39′, concessi per i falli fischiati nei confronti di Magnanelli su Elia e di Zaro su Melchiorri, a causa delle parate di Gagno sia su Burrai che su Moscati. Il raddoppio del Perugia arriva comunque al 43′ per merito del gol segnato da Favalli, su suggerimento del solito Melchiorri. Fino a questo momento il direttore di gara Luca Zufferli, proveniente dalla sezione di Udine, ha ammonito rispettivamente Cancellotti da una parte, Pergreffi al 16′, Castiglia al 25′ dall’altra. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Umbria la partita tra Perugia e Modena è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il punteggio è di 0 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro sono gli ospiti allenati da mister Mignani a cercare di prendere in mano le redini del match affacciandosi pericolosamente in zona offensiva verso il 7′ con Castiglia, il cui colpo di testa sul cross di Mattioli non ha trovato lo specchio della porta avversaria. I padroni di casa guidati dal tecnico Caserta rispondono intorno al 10′ conquistando un calcio d’angolo sul tentativo di Moscati. Ecco le formazioni ufficiali: PERUGIA (4-3-2-1) – Fulignati; Cancellotti, Sgarbi, Angella, Favalli; Moscati, Burrai, Sounas; Elia, Falzerano; Melchiorri. A disp.: Bocci, Minelli, Rosi, Monaco, Negro, Di Noia, Vanbaleghem, Lunghi, Minesso, Murano, Bianchimano, Vano. All.: Fabio Caserta. MODENA (4-3-1-2) – Gagno; Mattioli, Zaro, Pergreffi, Mignanelli; Muroni, Gerli, Castiglia; Tulissi; Spagnoli, Luppi. A disp.: Narciso, Chiossi, Gobbi, Ingegneri, Corradi, Varutti, De Santis, Davì, Vaccari, Sodinha, Monachello, Scappini. All.: Michele Mignani. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

SI COMINCIA

Solo pochi istanti prima di dare la parola al campo per la diretta tra Perugia e Modena, big match di giornata rievoca gare di altri tempi visto il blasone delle due squadre: nell’attesa del via ufficiale, vediamo però che stanno facendo i due club. Alla vigilia della 27^ giornata vediamo che gli umbri hanno raccolto più punti di tutti nel proprio stadio: 9 successi e tre pari, frutto di ben 31 reti all’attivo – primo attacco del girone – e 12 al passivo. Da non sottovalutare i gialloblu in trasferta che arrivano con questo, importante, score: sette vittorie e tre pareggi realizzati, con 10 gol fatti e appena 4 subiti. Un vero record per la difesa più forte del raggruppamento. Ora parola al campo, via!

DIRETTA PERUGIA MODENA: TESTA A TESTA

Perugia Modena è la sfida tra le due principali inseguitrici del Padova nel girone B di Serie C: un match che inoltre ha tanti episodi, e che si è giocato anche in Serie A tra il 2002 e il 2005. Il primo scontro risale addirittura al dicembre 1933 in Serie B; stupisce il fatto che in così tante partite il Modena non sia mai riuscito a vincere in Umbria, portando via al massimo qualche pareggio. Nel nuovo millennio la sfida è in equilibrio, anche se il Perugia ha vinto 5 volte contro le 3 dei gialloblu (i pareggi sono 4); tra le partite più belle va assolutamente citato il 6-3 con cui il Grifone aveva battuto i canarini nell’ottobre 2001, ritorno del secondo turno di Coppa Italia. Vantaggio esterno con Andrea Fabbrini, che poi aveva pareggiato sul 2-2 dopo le reti di Zé Maria e Fabio Bazzani per gli umbri; l’attaccante aveva fatto tris con altre due reti in 4 minuti, poi al 37’ Zisis Vryzas aveva realizzato il 5-2 chiudendo uno straordinario periodo di 26 minuti con 7 complessivi; ancora il greco per l’allungo nel secondo tempo, Giovanni Orfei aveva accorciato le distanze per Il Modena che tuttavia era stato eliminato dalla competizione. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA PERUGIA MODENA: GRANDE INCERTEZZA AL CURI!

Perugia Modena verrà diretta dal signor Luca Zufferli, e si gioca alle ore 17:30 di sabato 27 febbraio: grande spettacolo al Renato Curi nella 27^ giornata del campionato di Serie C 2020-2021, perché si affrontano la terza e la seconda forza del girone C. Il Modena, reduce dalla convincente vittoria sulla Sambenedettese, è la prima inseguitrice del Padova cui deve recuperare 4 punti, e sta riuscendo a confermarsi in piena corsa per la promozione diretta; adesso però affronta una trasferta complicatissima, perché il Perugia è virtualmente secondo avendo due partite in meno dei canarini e due gare da recuperare rispetto a loro.

Qualche punto di troppo lasciato per strada dal Grifone, ma ultimamente le cose stanno andando bene: la risicata vittoria di Pesaro ha dato altro sprint agli umbri che adesso sono attesi a questa prova del nove che potrebbe anche essere determinante, sperando che la capolista rallenti la marcia. Aspettando che la diretta di Perugia Modena prenda il via, proviamo a valutare in che modo i due allenatori potrebbero schierare le loro squadre sul terreno di gioco, leggendo insieme in maniera più dettagliata le probabili formazioni della partita.

PROBABILI FORMAZIONI PERUGIA MODENA

Brutte notizie per Fabio Caserta in vista di Perugia Modena: Kouan, matchwinner al Tonino Benelli, è squalificato come Crialese. Nel 4-3-3 del tecnico del Grifone troveranno allora posto Burrai, che avrà la maglia di regista a centrocampo con Moscati e Di Noia ai lati (occhio però anche a Minesso e Vanbaleghem) e Alessandro Favalli che sarà il terzino sinistro. Ballottaggio Rosi-Cancellotti per la corsia destra, Negro e Angella proteggeranno il portiere Fulignati mentre nel tridente offensivo cercano posto Murano e Vano, uno dei due potrebbe sostituire Bianchimano e agire da prima punta con Elia e Falzerano ai lati. Michele Mignani perde invece Prezioso, che probabilmente sarebbe partito dalla panchina; restano così favoriti Castiglia, Muroni e Gerli per formare il trio di centrocampo che verrà assistito da Mattioli e Mignanelli dagli esterni. Tulissi potrebbe giocare davanti, o sulla trequarti con un 3-4-1-2; da valutare però anche Monachello, in gol domenica scorsa, oltre ovviamente a Luppi, Spagnoli e Scappini. Quest’ultimo parte favorito per la maglia; a protezione del portiere Gagno ci saranno invece Zaro, Pergreffi e Ingnegneri.

QUOTE E PRONOSTICO

Per un pronostico su Perugia Modena possiamo leggere insieme quello che l’agenzia Snai ha previsto con le sue quote. Il segno 1 che identifica la vittoria dei padroni di casa porta in dote una vincita corrispondente a 2,10 volte la somma giocata, mentre il pareggio che è regolato dal segno X vi farebbe guadagnare 3,20 volte la puntata. L’eventualità del successo ospite, ovviamente il segno 2, vale invece 3,40 volte quello che avrete messo sul piatto con questo bookmaker.

© RIPRODUZIONE RISERVATA