DIRETTA/ Pescara Frosinone (risultato finale 1-1) video Rai: ciociari in zona playoff

- Claudio Franceschini

Diretta Pescara Frosinone streaming video Rai: risultato live 1-0, gara sbloccata da Memushaj sul gong prima della pausa per l’intervallo. Cosa accadrà nella ripresa?

Serie B
Probabili formazioni Serie B 37^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA PESCARA FROSINONE (RISULTATO FINALE 1-1): CIOCIARI IN ZONA PLAYOFF

Termina sul risultato di 1-1 la diretta di Pescara Frosinone. Posta in palio divisa dopo novantaquattro minuti di battaglia. Il Pescara passa in vantaggio nel corso del primo tempo, grazie alla giocata di Memushaj al quarantaseiesimo minuto. Pareggio ciociaro nella ripresa, dopo una manciata di minuti dal ritorno in campo, con Novakovich che entra nel tabellino dei marcatori. Al triplice fischio non c’è nessun vincitore allo stadio Adriatico, con Pescara e Frosinone che si dividono la posta in palio. Per la compagine abruzzese si tratta del terzo pareggio consecutivo, mentre i ciociari portano a casa un pareggio e restano agganciati al treno playoff. Gli uomini di Nesta hanno provato fino alla fine a ribaltarla, ma si sono dovuti accontentare di un pareggio. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

SPINGONO I NESTA BOYS

Sempre 1-1 tra Pescara Frosinone quando mancano dieci minuti al novantesimo. Padroni di casa pericolosi attorno al sessantottesimo, con Zampano che si infila dentro l’area da rigore e cross per Dionisi che manca l’aggancio decisivo per un soffio. Preme sull’acceleratore la squadra ciociara, ma il Pescara cerca di mantenere ordine tra i reparti e di difendersi efficacemente. All’ottantunesimo altra potenziale occasione per il Frosinone: Dionisi viene servito dentro l’area di rigore biancazzurra e col sinistro calcia come può, senza però trovare lo specchio della porta. Finale favorevole alla compagine ciociara, che dopo aver pareggiato i conti continua ad attaccare alla ricerca del gol del 2-1. Ultimi minuti da giocare per il tempo regolamentare, oltre chiaramente un cospicuo recupero. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

PAREGGIA NOVAKOVICH

Pescara Frosinone sul risultato live di 1-1 quando siamo giunti al sessantesimo minuto della partita. Prima occasione della ripresa dopo una manciata di minuti, con Ciano che libera Dionisi dentro l’area avversaria. Quest’ultimo non sfrutta a dovere l’occasione e con una conclusione sbilenca spedisce il pallone sul fondo. I ciociari premono e ci riprovano poco dopo con un cross dentro l’area smanacciato da un attento Fiorillo. Il Pescara comincia a subire ala pressione del Frosinone e al cinquantatreesimo minuto ecco il gol del pareggio siglato da Novakovich. Siamo al cinquantaquattresimo quando Dionisi difende palla al centro dell’area avversaria, serve palla a Novakovich che con una conclusione di precisione trafigge Fiorillo. Vediamo se adesso il Frosinone riuscirà a cavalcare l’onda dell’entusiasmo cercando la via del raddoppio. Avvio di ripresa complicato per i padroni di casa… (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

MEMUSHAJ GOL SUL GONG

La diretta di Pescara Frosinone va all’intervallo col risultato di 1-0. La gara è stata sbloccata proprio sul gong da una rete del sempre presente Memushaj. Il centrocampista albanese classe 1986 in questa stagione si sta rivelando un vero e proprio crack, regalando al delfino sudore e gol. Pronti via i padroni di casa hanno una grandissima occasione con Clemenza che è bravo ad entrare in area di rigore, calcia e trova Bardi pronto a dirgli di no. Al 22esimo continua il momento positivo degli abruzzesi con Clemenza, grande protagonista, bravo a servire Zappa. Quest’ultimo calcia con potenza e trova Bardi ancora reattivo. Passano due giri d’orologio e il Pescara sfiora ancora la rete con Clemenza che impegna Bardi, continuando una personalissima sfida a distanza. Alla mezzora si svegliano i ciociari con Ciano che mette una bella punizione dentro, Ariaudo anticipa Fiorillo ma il suo colpo di testa termina sopra la traversa. Il gol arriva con un grande destro di Memushaj al minuto 46, il tiro termina sotto il sette e stavolta Bardi non può proprio fare nulla. (agg. di Matteo Fantozzi)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

In attesa di poter assistere alla diretta di Pescara Frosinone, diamo uno sguardo ai numeri delle due squadre. Il Frosinone è aggrappato al treno dei playoff con 52 punti, fino a questo momento ha raccolto infatti 14 vittorie, 10 pareggi e 10 sconfitte. L’attacco è stato il tallone d’Achille per la squadra che nonostante nomi importanti ha segnato appena 37 reti, il peggiore nelle prime 14 posizioni. La difesa però ha retto benissimo, tanto che è addirittura la seconda della categoria, meglio ha fatto solo il Benevento già promosso direttamente in Serie A. Diverso è il discorso che invece si deve fare per il Pescara. La squadra abruzzese naviga a vista sui playout a pari punti con Venezia e Perugia. Sono stati fatti 41 punti grazie a 11 successi, 8 pari e ben 15 ko. La difesa è una delle peggiori del campionato con 52 reti incassate, ne hanno prese di più solo Juve Stabia, Trapani e Livorno. L’attacco invece funziona basti pensare che con 46 reti ne sono state fatte ben 9 in più del Frosinone. Leggiamo ora le formazioni ufficiali di Pescara Frosinone, poi si gioca! PESCARA (3–4-2–1): Fiorillo; Bettella, Scognamiglio, Del Grosso; Zappa, Memushaj, Kastanos, Balzano; Clemenza, Pucciarelli; Maniero. All. Sottil. FROSINONE (3–5–2): Bardi; Brighenti, Ariaudo, Krajnc; Zampano, Rohden, Haas, Tribuzzi, Beghetto; Ciano, Dionisi. All. Nesta. (agg Matteo Fantozzi)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Pescara Frosinone, trattandosi dell’anticipo del turno di Serie B, sarà trasmessa sulla televisione di stato: l’appuntamento sarà di conseguenza in chiaro per tutti sul canale Rai Sport, che trovate al numero 57 del telecomando, oppure su Rai + (entrambe le opzioni sono accessibili anche dal decoder satellitare). In alternativa, potrete seguire questa partita di campionato su RaiPlay, dunque in diretta streaming video e senza costi aggiuntivi, utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet o smartphone. CLICCA QUI PER LO STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

L’ARBITRO

Pescara Frosinone sarà diretta oggi pomeriggio allo stadio Adriatico dall’arbitro Federico Dionisi, che appartiene alla sezione Aia de L’Aquila e che sarà affiancato nella gestione di questa importante partita di Serie B per la trentacinquesima giornata del campionato cadetto dai due guardalinee Niccolò Pagliardini della sezione di Arezzo e Marco Scatragli, anch’egli della sezione Aia di Arezzo, mentre infine il quarto uomo sarà il signor Lorenzo Illuzzi, che fa parte della sezione di Molfetta. Tornando ad alcuni numeri utili e significativi sul primo arbitro, possiamo ricordare che il signor Federico Dionisi è alla seconda stagione nella CAN di Serie B e vanta venticinque presenze nel campionato cadetto, oltre a una direzione in Serie A. Per il fischietto abruzzese il bilancio complessivo è di undici vittorie per le squadre di casa, cinque pareggi ma anche ben dieci successi delle formazioni in trasferta, mentre dal punto di vista disciplinare le statistiche dell’arbitro Dionisi in queste ventisei partite ci parlano di cinque espulsioni comminate e sette calci di rigore assegnati. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I PRECEDENTI DEL MATCH

Andiamo a guardare i precedenti della diretta di Pescara Frosinone. Le due compagini dal 2006 a oggi si sono incontrate 10 volte con il bilancio che è nettamente a favore dei ciociari. I gialloblù hanno vinto infatti 4 volte, rispetto alle 2 del delfino, mentre altri 4 sono stati i pareggi. Il Frosinone ha vinto le ultime due gare che si sono disputate tra febbraio 2018 e dicembre 2019 sempre nel Lazio al Benito Stirpe. La prima è terminata 3-0 con i gol di Ciano, Torrenova e Chibsah mentre l’altra 2-0 con reti di Maiello e Dionisi. Per trovare l’ultima vittoria del delfino contro questo avversario bisogna tornare indietro al 13 agosto del 2016. Il match si giocò allo Stadio Adriatico per i 32esimo di finale della Coppa Italia. La squadra abruzzese si impose col risultato di 2-0 grazie a una doppietta di uno scatenato Valerio Verre. L’ex Primavera della Roma andò a segno al minuto 18 e al minuto 50. L’ultimo pareggio invece è un ridondante 3-3 del settembre 2017. I biancoazzurri passarono addirittura in triplo vantaggio nel primo tempo, con tre reti di Stefano Pettinari. Nella ripresa la gara fu riaperta da una doppietta di Camillo Ciano con gol del pareggio di Daniel Ciofani a 18′ dalla fine.

PRESENTAZIONE DEL MATCH

Pescara Frosinone è in diretta dallo stadio Adriatico e, alle ore 18:45 di venerdì 17 luglio, inaugura la 35^ giornata del campionato di Serie B 2019-2020. Ormai per i ciociari la corsa alla promozione diretta si è interrotta: il pareggio interno contro la Juve Stabia ha presumibilmente messo la parola fine sulla caccia al secondo posto, però la squadra di Alessandro Nesta giocherà i playoff come una delle favorite avendo già centrato due volte questo traguardo in epoca recente, e dunque si prepara agli spareggi anche con queste ultime partite in cui bisogna peraltro centrare la semifinale immediata. Il Pescara invece è ancora in lotta per salvarsi senza passare dai playout: il Delfino non è andato oltre il pareggio a Venezia e non è così riuscito a staccare una concorrente diretta, per Andrea Sottil questi ultimi turni saranno decisivi e la corsa dovrà essere fatta soprattutto sullo stesso Venezia e sul Perugia, sfruttandone eventualmente la crisi. Vedremo allora quello che succederà nella diretta di Pescara Frosinone; aspettando che le due squadre scendano in campo, valutiamo in che modo gli allenatori potranno schierare i loro giocatori analizzando in maniera più approfondita le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI PESCARA FROSINONE

Tegola davvero pesante per il Delfino: in Pescara Frosinone è squalificato il bomber Galano, dunque nel tridente offensivo le possibili soluzioni sono Clemenza e Kastanos. In entrambi i casi comunque Sottil potrebbe passare all’albero di Natale, perché i due sono trequartisti e il selezionato affiancherebbe Pucciarelli alle spalle di Riccardo Maniero. In mediana Busellato e Memushaj accompagnano la regia di Palmiero, mentre in difesa ci saranno sempre Bettella e Scognamiglio a protezione del portiere Fiorillo, con Zappa (a segno lunedì scorso) favorito su Balzano e Del Grosso su Masciangelo per coprire gli esterni.

Il Frosinone ritrova Andrea Beghetto e Haas ma perde Ardemagni: Nesta dunque potrebbe cambiare il suo centrocampo inserendo lo svizzero al posto di Rohdén o Paganini, con Maiello che farebbe il playmaker davanti alla difesa. Lo stesso Paganini potrebbe comunque giocare da esterno destro; dall’altra parte Beghetto insidia la maglia di D’Elia, in difesa Nicolò Brighenti, Krajnc e Szyminski giocano a protezione di Bardi. Davanti Citro e Dionisi sono in ballottaggio con Ciano e Novakovich, in quattro per due maglie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA