DIRETTA/ Polonia Belgio U21 (risultato finale 3-2) Rai: Decide Szymanski! (Europei)

- Claudio Franceschini

Segui Polonia Belgio U21 in diretta streaming video: la partita inaugurale degli Europei Under 21 si gioca al Mapei Stadium di Reggio Emilia, nel gruppo A che è quello dell’Italia.

Belgio Under 21 U21 gol lapresse 2019
Video Polonia Belgio U21, Europei Under 21 (Foto LaPresse)

DIRETTA POLONIA BELGIO UNDER 21 (3-2): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Città del Tricolore la selezione Under 21 della Polonia batte i pari età del Belgio per 3 a 2. Dopo le reti di Iseka Leya e di Zurkowski nel primo tempo, nella ripresa i polacchi hanno la meglio grazie ai gol di Bielik al 52′ e di Szymanski al 79′. Inutile la rete di Cools di testa sugli sviluppi di un cornere di Lukebakio ad accorciare le distanze al 79′. Grazie ai 3 punti guadagnati oggi la Polonia si porta a quota 3 nella classifica del gruppo A mentre il Belgio resta fermo a zero punti. (cronaca Alessandro Rinoldi)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Polonia Belgio U21 sarà trasmessa dalla televisione di stato: l’appuntamento è su Rai Due, e dunque la partita sarà disponibile in chiaro per tutti. In alternativa, e in assenza di un televisore, si potrà assistere a questa sfida anche sul sito www.raiplay.it: l’emittente fornirà la diretta streaming video sul proprio portale, al quale accedere con dispositivi mobili quali PC, tablet e smartphone selezionando il canale di riferimento. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

FASE FINALE DEL MATCH

Quando manca ormai solamente una decina di minuti al novantesimo della sfida tra Polonia e Belgio, il punteggio è cambiato nuovamente ed è ora di 3 a 1. I belgi continuano ad inseguire il pareggio fallendo almeno 3 occasioni importanti con Cobbaut al 58′, il solito Schrijvers al 61′ e con Cools al 75′. Tuttavia sono i polacchi ad andare ancora a segno triplicando grazie alla rete di Szymaski al 79′, arrivata su assist da parte di Zurkowski.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Polonia e Belgio è cambiato ed è ora di 2 a 0. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato senza sostituzioni da parte di tutti e due gli allenatori, Lukebiako rimedia un cartellino giallo per simulazione al 48′ mentre i polacchi rispondono al 52′ completando la rimonta e portandosi quindi in vantaggio grazie a Bielik, servito ancora da Jagiello.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo le formazioni di Polonia e Belgio sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sull’1 a 1. Dopo il botta e risposta nel giro di una decina di minuti con le reti di Iseka Leya prima e di Zurkowski poi, entrambe le squadre mancano un paio di chances per poter rompere l’equilibrio tramite il solito Schrijvers al 34′ per i belgi e, soprattutto, con Szymanski per i polacchi al 45′, forzando il portiere avversario a compiere un intervento provvidenziale per evitare il peggio.

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Giunti alla mezz’ora del primo tempo, il punteggio tra Polonia e Belgio è cambiato ed è di 1 a 1. La squadra del ct Walem insiste e, dopo aver colto il palo tramite la conclusione dalla distanza provata da Mangala al 14′, gli sforzi dei suoi vengono premiati al 17′ dalla rete segnata da Iseka Leya, su assist da parte di Mbenza. Al 21′ Schrijvers fallisce invece l’opportunità per raddoppiare immediatamente mentre, su suggerimento di Jagiello, Zurkowski trova subito il pareggio al 26′, capitalizzando un’azione sottovalutata dalla difesa avversaria.

FASE INIZIALE DEL MATCH

A Reggio Emilia la partita tra Polonia e Belgio è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è di 0 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro i belgi tentano subito di prendere in mano le redini del gioco spingendosi con insistenza in zona offensiva, senza tuttavia riuscire ad andare oltre una conclusione alta sopra la traversa da partedi Lukebakio al 9′. Qualche problema invece ad impostare la manovra per quanto riguarda i polacchi.

FORMAZIONI UFFICIALI

Prende il via Polonia Belgio U21, e con essa anche gli Europei Under 21 2019: questo allora ci dà l’occasione per ricordare che due anni fa la partita inaugurale della manifestazione si era giocata a Kielce e aveva visto impegnate la Svezia e l’Inghilterra. Ne era venuto fuori uno 0-0 senza troppe emozioni; il primo gol del torneo lo aveva segnato il polacco Patryk Lipski dopo pochi secondi, ma la nazionale padrona di casa era stata rimontata e battuta dalla Slovacchia. Decisamente più appassionante il match di apertura quattro anni fa: la Repubblica Ceca, nazione ospitante, era passata in vantaggio con Pavel Kaderabek ma la Danimarca, che avrebbe poi vinto il girone davanti alla Germania, avrebbe ribaltato la situazione nel secondo tempo con i gol di Jannik Vestergaard e Pione Sisto. Adesso è davvero arrivato il momento di mettersi comodi e stare a vedere quello che ci dirà il campo: aspettando anche l’esordio della nostra nazionale (tra circa due ore e mezza) possiamo lasciare la parola alla diretta della partita inaugurale Polonia Belgio U21, che prende il via! POLONIA U21 (4-3-3): Grabara; Fila, Bielik, Wieteska, Pestka; Jagiello, Dziczek, Zurkowski; Szymanski, Kownacki, Michalak. BELGIO U21 (4-3-3): Jackers; Cools, Faes, Cobbaut, De Norre; Heynen, Mangala, Schrijvers; Lukebakio, Leya Iseka, Mbenza. (agg. di Claudio Franceschini)

LA TRADIZIONE

Come abbiamo visto la storia di Polonia Belgio U21 non è particolarmente proficua: i Diavoli Rossi hanno partecipato ad appena due edizioni degli Europei Under 21, la prima conclusasi con un’eliminazione al girone nonostante la vittoria contro la Grecia nella partita inaugurale e la seconda, che è andata decisamente meglio, con una semifinale persa contro la Serbia con in squadra anche Kevin Mirallas e Sébastien Pocognoli – gli unici due realizzatori. Di quest’ultimo si sono perse le tracce: oggi ha 31 anni e gioca nello Standard Liegi, ma non ha più ripetuto le due grandi stagioni con l’Az Alkmaar che lo avevano reso decisamente appetibile sul mercato. La Polonia, tra il 1982 e il 1994, si è qualificata per cinque volte alla fase finale degli Europei Under 21 ma non ha mai superato il primo turno, che all’epoca era in gara secca ed era un quarto di finale; nel 2017 dopo 23 anni i polacchi sono tornati a giocare il torneo ma hanno perso la prima partita (contro la Slovacchia) pareggiando poi contro la Svezia, e sono stati eliminati subendo un pesante 0-3 dall’Inghilterra. Oggi dunque avremo in campo due nazionali che andranno a caccia di riscatto, anche se difficilmente Italia e Spagna lasceranno strada nel girone A. (agg. di Claudio Franceschini)

IL PERSONAGGIO

Nel presentare la diretta di Polonia Belgio U21, andiamo a ricordare che dall’agosto 2016 il Commissario Tecnico dei Diavoli Rossi è Johan Walem: qualcuno lo ricorderà bene, perchè si tratta di un ex centrocampista che è stato in Italia tra il 1997 e il 2001 nel momento migliore della carriera, per poi tornarci nel 2003 vestendo le maglie di Torino e Catania. Regista piazzato davanti alla difesa, dotato di un grande piede, Walem è cresciuto nell’Anderlecht e a portarlo in Italia è stata l’Udinese: qui il belga ha giocato due anni contribuendo allo storico terzo posto nel 1998 (in una squadra che aveva anche Oliver Bierhoff), è andato in prestito per una stagione a Parma e poi ha fatto ritorno in Friuli per un anno che però non ha seguito quanto visto in precedenza. Per due anni allenatore dell’Under 19 dell’Anderlecht, Walem è rimasto legato all’Udinese tanto da esserne richiamato per guidare prima gli Allievi Nazionali (cioè gli Under 17) e poi la Primavera; del Belgio U21 era già stato selezionatore tra il 2012 e il 2015, questa per lui sarà la prima partecipazione ad un Europeo di categoria mentre con la nazionale maggiore, da calciatore, ha giocato gli Europei 2000 e i Mondiali 2002. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAIZONE DEL MATCH

Polonia Belgio U21, in diretta dal Mapei Stadium di Reggo Emilia, si gioca alle ore 18:30 di domenica 16 giugno: è qui che prendono il via gli Europei Under 21 2019, organizzati dalla nostra federazione. Siamo nel gruppo A, che è appunto quello dell’Italia; gli azzurrini faranno però il loro esordio soltanto in serata, dunque tocca in primis a queste due nazionali che partono indietro nei nastri di partenza del girone. In semifinale va solo la prima, e la migliore delle seconde: i polacchi hanno avuto il loro periodo d’oro negli anni Ottanta e Novanta mentre due anni fa si erano fermati al primo turno dopo un’assenza di 23 anni dalla fase finale, mentre i Diavoli Rossi nonostante un’ottima crescita dei giovani nell’ultimo periodo non partecipavano a questo torneo da 12 anni, quando avevano raggiunto la semifinale. Non resta dunque che aspettare la diretta di Polonia Belgio U21, un risultato che come detto interessa molto anche noi: nel frattempo possiamo fare una valutazione più approfondita sulle probabili formazioni della partita, leggendo quali potrebbero essere le scelte dei due Commissari Tecnici.

PROBABILI FORMAZIONI POLONIA BELGIO U21

Czeslaw Michniewicz dovrebbe puntare, per Polonia Belgio U21, su un 4-3-3: in porta va Grabara, a formare la coppia difensiva saranno Wieteska e Bielik mentre sulle due corsie laterali dovrebbero agire Fila, a destra, e Pestka. A centrocampo il regista piazzato davanti alla difesa sarà Dziczek; al suo fianco agiranno due mezzali come Piotrowski e jagiello che è in ballottaggio con Michalak, mentre nel reparto offensivo potrebbe esserci campo per Kownacki che abbiamo visto con la maglia della Sampdoria, lo stesso Michalak può giocare da esterno destro (in ballottaggio con Wdowiak) mentre a sinistra Szymanski dovrebbe essere il giocatore di riferimento. Il Belgio gioca con il 4-2-1-3: Schrijvers, il capitano, si stacca dalla zona mediana per assistere un tridente che sarà formato da Lukebakio, Leya Iseka e Mbenza. I due che dunque agiranno a centrocampo saranno Omeonga, che è favorito su Heynen, e Vanlerberghe; alle loro spalle ecco i due centrali difensivi in Faes e Bornauw, con Saelemaerkes e De Norre sugli esterni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA