Diretta/ Pordenone Pescara (risultato finale 0-2): primo KO casalingo per i ramarri

- Fabio Belli

Diretta Pordenone Pescara streaming video DAZN: formazioni ufficiali, orario, quote e risultato live del match valevole per la ventunesima giornata del campionato di Serie B.

Ciurria Pordenone Serie B
Pronostici Serie B, 24^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA PORDENONE PESCARA (RISULTATO FINALE 0-2): PRIMO KO CASALINGO PER I RAMARRI

Il Pordenone cade per la prima volta a Udine, impresa del Pescara che sbanca la Dacia Arena imponendosi per 2 a 0, debutto vincente sulla panchina dei delfini per Legrottaglie che li riporta in zona play-off, attendendo gli impegni di Frosinone, Ascoli e Perugia. A venti minuti dal novantesimo i ramarri per poco non accorciano le distanze con Barison che sugli sviluppi di una punizione battuta da Burrai colpisce il pallone di testa mandandolo di pochissimo a lato. Dall’altro lato gli ospiti sfiorano il tris con Machin che colpisce il palo a pochi centimetri da Di Gregorio, il numero 24 non riesce a chiuderla definitivamente. La porta di Fiorillo sembra davvero stregata per i veneti che al 87′ pareggiano il conto dei legni colpiti con Barison, la traversa gli nega il gol dell’1-2 che avrebbe reso incandescente il finale di partita. {agg. di Stefano Belli}

ZAPPA E GALANO INGUAIANO I RAMARRI

Al ventesimo del secondo tempo è cambiato il parziale al Friuli tra Pordenone e Pescara con la squadra di Legrottaglie che conduce per 1 a 0. E’ durato circa 50 minuti l’equilibrio sul terreno di gioco, al 51′ Zappa conquista palla, resiste caparbiamente alla marcatura di Barison (forse troppo timido nella circostanza) e scavalca Di Gregorio con un pallonetto delizioso che esalta i delfini, meritatamente in vantaggio dopo un ottimo primo tempo. Si attende la reazione degli uomini di Tesser, chiamati a mantenere il secondo posto nella classifica del campionato di Serie B. Ma sono gli ospiti a raddoppiare con Galano che al 55′ timbra il palo e tre minuti più tardi non sbaglia una seconda volta, inizio di ripresa da incubo per i ramarri che a Udine finora non avevano mai perso. Ma c’è sempre una prima volta… {agg. di Stefano Belli}

BUON PRIMO TEMPO DEI DELFINI

Pordenone e Pescara vanno al riposo sul parziale di 0-0. Se c’è una squadra che è andata vicina al gol in questo primo tempo è sicuramente quella allenata da Legrottaglie che al 25′ si è resa nuovamente minacciosa dalle parti di Di Gregorio con Galano il cui sinistro si è spento di poco a lato. I ramarri che tra le mura della Dacia Arena non hanno mai perso oggi sembrano meno brillanti del solito soprattutto in attaco, solamente al 43′ gli uomini di Tesser si affacciano timidamente in avanti con Zammarini che al 43′ non impensierisce Fiorillo. Ai punti meriterebbero sicuramente i delfini apparsi più incisivi e convinti dei loro mezzi. Nel recupero la punizione di Memushaj viene smorzata dalla barriera. {agg. di Stefano Belli}

MANIERO SCIUPONE

Allo stadio Friuli di Udine è cominciata la sfida tra Pordenone e Pescara valevole per la 21^ giornata di Serie B 2019-20, quando sono trascorsi circa venti minuti dal fischio d’inizio dell’arbitro Sacchi il punteggio resta sullo 0-0. Da registrare nelle fila dei ramarri il forfait di Candellone durante il riscaldamento pre-gara e dunque spazio a Strizzolo. La formazione di Tesser si riversa subito in avanti con un calcio d’angolo che la retroguardia dei delfini neutralizza mettendo la palla sul fondo. Gli ospiti si distendono con Machin che tenta l’imbucata per Galano, Barison capisce tutto e tocca il pallone rifugiandosi in calcio d’angolo. Per adesso nessun brivido dalle parti di Di Gregorio anche se al 19′ Maniero non riesce a chiudere un’azione interessante degli uomini di Legrottaglie. {agg. di Stefano Belli}

STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Pordenone Pescara non sarà trasmessa sui canali televisivi in chiaro o a pagamento sul digitale terrestre o sul satellite, bensì in esclusiva in diretta streaming video via internet per tutti gli abbonati DAZN. Si potrà vedere infatti la partita con una connessione collegandosi tramite pc sul sito dazn.it, oppure utilizzando una smart tv oppure dispositivi mobili come un tablet oppure uno smartphone, scaricando l’applicazione ufficiale DAZN.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Eccoci al calcio d’inizio di Pordenone Pescara. Partita complessa per il Delfino, che gioca contro la seconda in classifica e arriva da un periodo davvero complesso. Una sola vittoria nelle ultime otto partite, quella ottenuta sul campo del Livorno; per il resto quattro pareggi e tre sconfitte, e dobbiamo tornare al 2 novembre per trovare l’ultima volta in cui gli abruzzesi hanno festeggiato una vittoria all’Adriatico(3-0 al Pisa). Il Pordenone invece è tornato a marciare dopo i quattro gol incassati a Salerno, ottenendo 4 punti nelle due partite seguenti; ha vinto l’ultima in trasferta a metà dicembre ma quello di Cosenza è stato l’unico successo esterno da fine ottobre a oggi, dunque i ramarri potrebbero aver bisogno di cambiare passo nelle gare fuori casa. Sarà interessante scoprire se riusciranno a farlo oggi: nell’attesa noi non possiamo fare altro che metterci comodi, leggere le formazioni ufficiali e lasciare che parli il campo, dove finalmente la diretta di Pordenone Pescara comincia! PORDENONE (4-3-1-2): Di Gregorio; Almici, Camporese, Barison, De Agostini; Gavazzi, Burrai, Pobega; Candellone; Zammarini, Bocalon. All. Attilio Tesser. A disposizione: Bindi, Passador, Bassoli, Semenzato, Stefani, Vogliacco, Mazzocco, Misuraca, Pasa, Bocalon, Chiaretti. PESCARA (3-5-2): Fiorillo; Scognamiglio, Bettella, Drudi; Zappa, Memushaj, Palmiero, Machin, Del Grosso; Galano, Maniero. All. Nicola Legrottaglie. A disposizione: Kastrati, Farelli, Ciofani, Masciangelo, Crecco, Bruno, Melegoni, Borrelli, Bocic. (agg. di Claudio Franceschini)

TESTA A TESTA

Per analizzare i precedenti di Pordenone Pescara dobbiamo prendere in considerazione tre partite, che sono state tutte vinte dal Delfino: una a dire il vero sarebbe tecnicamente terminata in parità ma, poiché eravamo nel secondo turno di Coppa Italia (agosto 2018) si era andati ai calci di rigore dopo il bel 2-2 (con i ramarri sempre a rincorrere) dove gli errori di Michele De Agostini, Mirko Stefani e Pier Francesco Bertoli avevano sancito una lotteria nella quale gli abruzzesi avevano mancato il bersaglio con Gaetano Monachello e José Machin. Prima della partita di andata nel campionato in corso, vinta dal Pescara per 4-2 allo stadio Adriatico, le due squadre si erano incrociate soltanto in Coppa Italia: nel 2013 l’altro episodio, ancora una volta in Abruzzo e sempre per il secondo turno. Gol decisivo di Riccardo Maniero; Luciano Zauri, oggi allenatore del Delfino, era in panchina per i biancazzurri. Quella di oggi, va da sé, è la prima sfida di sempre che verrà disputata in casa del Pordenone che dunque ha l’occasione di ottenere i primi punti contro questo avversario. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Pordenone Pescara, partita diretta dal signor Sacchi e in programma sabato 25 gennaio 2020 alle ore 15.00 presso la Dacia Arena di Udine, sarà un match valevole per la ventunesima giornata del campionato di Serie B 2019-2020. Ramarri reduci da un contestato pareggio in casa del Frosinone, un 2-2 maturato anche grazie a un rigore per i ciociari che ha lasciato grandi dubbi tra le fila della squadra di Attilio Tesser. Che ha mantenuto il secondo posto in classifica, ma ora con un solo punto di vantaggio sul Crotone terzo. Il Pescara invece dopo l’ultimo ko interno contro la Salernitana è stato costretto a fare i conti con le dimissioni del mister Luciano Zauri. Al suo posto è stato promosso in prima squadra il mister della Primavera, Nicola Legrottaglie, che cercherà di far cambiare passo agli abruzzesi che si trovano a +3 dalla zona play out e a -2 della zona play off, in una classifica del campionato cadetto che resta molto corta e aperta a ogni possibile sviluppo. Nel match d’andata è stato il Pescara ad avere la meglio sul Pordenone con un pirotecnico 4-2, coi Ramarri che avevano chiuso il primo tempo in vantaggio 1-2 prima di essere sorpassati dai gol di Galano, Tumminello e Palmiero.

PROBABILI FORMAZIONI PORDENONE PESCARA

Quali potrebbero essere le probabili formazioni chiamate a scendere in campo in Pordenone Pescara, sabato 25 gennaio 2020 alle ore 15.00 presso la Dacia Arena di Udine per la ventunesima giornata del campionato di Serie B? Proviamo a rispondere ipotizzando che il Pordenone allenato da Attilio Tesser sceglierà il 4-3-1-2 come modulo di partenza, schierando questo undici titolare dal primo minuto: Di Gregorio; Semenzato, Barison, Camporese, De Agostini; Misuraca, Burrai, Pobega; Gavazzi; Strizzolo, Candellone. Risponderà il Pescara guidato in panchina da Nicola Legrottaglie con un 4-3-2-1 come modulo prescelto e questo undici schierato in campo: Fiorillo; Zappa, Drudi, Scognamiglio, Masciangelo; Memushaj, Palmiero, Busellato; Machin, Galano; Maniero.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi scommetterà sull’esito del match Pisa Juve Stabia, l’agenzia di scommesse Snai propone a 1.95 la vittoria in casa, a 3.50 la quota per l’eventuale pareggio mentre la quota per l’affermazione in trasferta viene proposta a 3.80. Per quanto riguarda il numero di gol complessivamente realizzati nel corso dei novanta minuti, l’over 2.5 viene proposto a una quota di 1.95 e l’under 2.5 viene offerto a una quota di 1.85.

© RIPRODUZIONE RISERVATA