DIRETTA PRESENTAZIONE DUCATI 2020/ Video streaming: ecco la nuova Rossa!

- Claudio Franceschini

Diretta presentazione Ducati 2020 streaming video e tv: svelata la nuova Desmosedici che prenderà parte al prossimo Mondiale della MotoGp. Le parole di Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci.

Dovizioso MotoGp
Diretta presentazione Ducati 2020, MotoGp (Foto LaPresse)

Ed eccola qui la nuova Ducati 2020: la Desmosedici che dovrà provare a vincere il titolo Mondiale di MotoGp è stata rivelata. Ovviamente dettagli diversi rispetto alla scorsa stagione: il colore dominante è chiaramente il rosso ma ci sono vistose tracce di nero, che conferiscono all’aspetto d’insieme una maggiore aggressività. Riportiamo anche alcune delle dichiarazioni dei due piloti, cominciando da Andrea Dovizioso che è reduce da tre terzi posti consecutivi alle spalle del cannibale Marc Marquez: “A dicembre sono già partito con la preparazione, seguendo un programma preciso per quest’anno” ha detto il forlivese, che si è dichiarato pronto per i test nei quali definire il materiale arrivato già dopo Valencia, ultima gara del 2019. Danilo Petrucci ovviamente ha ricordato la storica vittoria del Mugello: “Un mix di emozioni tale che ancora non ricordo tutti i momenti di quel giorno”. Il ternano ha però ammesso di non essere troppo soddisfatto di come ha terminato il 2019: “Mi sono reso conto dopo di quello che non funzionava, quest’inverno ho fatto chiarezza e ho tanta voglia di salire in moto, la cosa che amo”. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PRESENTAZIONE

Non sarà possibile assistere alla diretta tv della presentazione della Ducati 2020, anche se certamente il canale satellitare Sky Sport MotoGp – numero 208 del decoder – farà qualche incursione all’interno dell’evento e così anche Sky Sport 24 (al numero 200); in alternativa però sarà garantita la diretta streaming video a tutti gli appassionati, che si potranno rivolgere ai canali ufficiali messi a disposizione dalla casa di Borgo Panigale e dunque non solo sul portale ma anche sugli account social come ad esempio Facebook e Twitter.

DIRETTA PRESENTAZIONE DUCATI 2020: LE PAROLE DI DALL’IGNA

La presentazione della Ducati 2020 è cominciata: le parole di Domenicali hanno introdotto l’evento di Borgo Panigale, poi sul palco (presieduto dalla presentatrice Barbara Pedrotti) è salito Luigi Dall’Igna, direttore generale della Rossa, che ha parlato di una stagione complessa e difficile. “Ci siamo però preparati bene e il telaio è abbastanza diverso rispetto ao solito”. I piloti, ha svelato il dirigente, hanno espresso parere positivo sulla nuova Desmosedici; “tra il Qatar e la Malesia proveremo a implementare per avere qualche cavallo in più oltre a sviluppare una nuova carena”. Prima di una cilp di presentazione, Dall’Igna ha anche parlato di “euforia incredibile” per quanto riguarda il giorno della presentazione della nuova Ducati, ma poi arriverà subito il momento dei primi test e bisognerà immediatamente lavorare in pista e dietro le quinte. Adesso arriva il momento dei due piloti Andrea Dovizioso e Andrea Petrucci, con i quali verrà svelata la Ducati 2020. (agg. di Claudio Franceschini)

PRESENTAZIONE DUCATI 2020: SI COMINCIA!

Finalmente siamo pronti a vivere la presentazione della Ducati 2020, che affronterà con grandi speranze la nuova stagione della MotoGp. Per Andrea Dovizioso sarà l’ottavo anno in sella alla Desmosedici: arrivato a Borgo Panigale nel 2013 dopo le esperienze con Honda e Yamaha, il pilota forlivese è riuscito quasi sempre a migliorare le sue prestazioni. Ottavo con 140 punti nella stagione di esordio, l’anno seguente ha raggiunto il quinto posto (187 punti) e poi, dopo una settima piazza nel 2015, è stato ancora quinto (171 punti) per poi ottenere tre secondi posti consecutivi. Quella appena conclusa è stata la stagione migliore in termini di punti (269), ma è stato nel 2017 che Dovizioso ha lottato davvero con Marquez per il titolo mondiale. La prima vittoria sulla Ducati è arrivata in Malesia nel 2016, i successi totali sono 13. Adesso però è davvero arrivato il momento di metterci comodi e togliere i veli alla nuova moto, perché a Borgo Panigale la presentazione della Ducati 2020 prende il via! (agg. di Claudio Franceschini)

LO STORICO MONDIALE DI CASEY STONER

Avvicinandoci alla presentazione della Ducati 2020, non possiamo non porre l’attenzione sull’unico titolo MotoGp che la casa di Borgo Panigale abbia ottenuto nella storia: stiamo parlando ovviamente della stagione 2007, quella in cui Casey Stoner era finalmente riuscito a “domare” la moto andando a dominare. L’australiano, che si sarebbe ripetuto quattro anni più tardi – ma in sella alla Honda HRC – aveva ottenuto 367 punti: staccato di 125 lunghezze Dani Pedrosa, mentre Valentino Rossi era giunto un punti più dietro. Stoner aveva vinto la bellezza di 10 gare: subito sigillo in Qatar, poi i successi in Tuchia e Cina e ancora la doppietta Catalogna-Gran Bretagna, ma il momento in cui l’australiano aveva messo le mani sul titolo era arrivato con le tre vittorie consecutive negli Stati Uniti, in Repubblica Ceca e a San Marino. Alla fine il pilota aveva conquistato anche Australia e Malesia; in più i secondi posti di Assen e Valencia e i podi a Le Mans e in Portogallo. Pedrosa era giunto secondo pur vincendo solo al Sachsering e a Valencia, Rossi si era imposto in quattro gare ma non era bastato per frenare l’impeto di uno Stoner che aveva vissuto una stagione di grazia. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA PRESENTAZIONE DUCATI 2020: L’ULTIMA STAGIONE

La presentazione della Ducati 2020 che affronterà la nuova stagione di MotoGp è imminente: possiamo allora ricordare come erano andate le cose lo scorso anno. La casa di Borgo Panigale ha chiuso il 2019 piazzando i due piloti nelle prime sei posizioni della classifica; Andrea Dovizioso, secondo alle spalle di Marc Marquez, ha ottenuto 269 punti chiudendo ad un eloquente -151 dal campione del mondo che, va detto, ha fatto il record assoluto di punti. Per il forlivese sono arrivate due vittorie: in Qatar nella gara inaugurale e poi in Austria, oltre ai secondi posti di Le Mans, Brno e Aragona e i terzi centrati in Argentina, al Mugello, in Giappone e Malesia. Dunque nove podi per Dovizioso, che ha pagato qualche calo di prestazione in certe gare ma ha comunque ottenuto 58 punti in più di Maverick Vinales giunto terzo; Danilo Petrucci invece ha superato nel finale di stagione Valentino Rossi chiudendo con 176 punti. Per lui un’annata divisa in due parti: nella prima (fino al Sachsenring) mai sotto il sesto posto con vittoria al Mugello e terzi posti in Francia e Catalogna, poi però 10 gare con due ritiri e un settimo posto (in Gran Bretagna) come miglior risultato. Quest’anno la parola d’ordine, anche per lui, sarà continuità. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

La presentazione della Ducati 2020, pronta ad affrontare una nuova stagione di MotoGp, scatta giovedì 23 febbraio: naturalmente saremo a Borgo Panigale, alla presenza anche dei due piloti ufficiali Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci che, confermati, andranno a caccia del titolo mondiale sapendo di doverlo strappare dalle mani del cannibale Marc Marquez. Sfida lanciata, con tanta voglia di ripartire: non a caso la Ducati sarà la prima delle grandi case motociclistiche a togliere i veli al suo nuovo destriero. Nelle ultime stagioni la rossa è stata competitiva, ha dimostrato di poter lottare per la vittoria finale ma le è sempre mancato qualcosa; vedremo se quest’anno le cose andranno meglio, nel frattempo non possiamo fare altro che aspettare la diretta della presentazione della Ducati 2020 per scoprire quali novità gli ingegneri abbiano apportato alla moto per il salto di qualità.

DIRETTA PRESENTAZIONE DUCATI 2020: IL CONTESTO

La presentazione della Ducati 2020 segna dunque un nuovo inizio per la casa di Borgo Panigale: l’anno scorso Andrea Dovizioso è stato il pilota che più ha lottato con Marc Marquez per il titolo mondiale, ma a conti fatti lo spagnolo ha dominato la stagione e la corsa al primo posto c’è stata solo virtualmente. Il forlivese sarà ancora una volta il pilota di punta della squadra, con un anno di esperienza in più: ormai il Dovi ha ampiamente dimostrato di essere a suo agio con questa moto che in passato ha dato parecchi problemi a chi l’ha guidata (uno su tutti, Valentino Rossi) e che non vince un Mondiale da 13 anni, ma che adesso sembra pronta a fare il salto di qualità. La seconda guida sarà nuovamente Danilo Petrucci: straordinario nella prima parte della stagione (con vittoria al Mugello), il ternano è vistosamente calato nella seconda metà del campionato MotoGp ma a tutti gli effetti ha fatto vedere di poter stare a grandi livelli. E’ quello che ci auguriamo anche per l’imminente 2020, ovvero trovare due piloti che portino costantemente la Ducati a lottare per la vittoria e per il podio. Intanto, cominciamo a togliere i veli alla Desmosedici 2020 per avvicinarci ancor più ad una stagione che si preannuncia entusiasmante.



© RIPRODUZIONE RISERVATA