Diretta/ Real Madrid Siviglia (risultato finale 2-1) video DAZN: decisivo Casemiro!

- Claudio Franceschini

Diretta Real Madrid Siviglia streaming video DAZN: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita del Bernabeu, che si gioca per la 20^ giornata della Liga spagnola.

Zidane Real Madrid
Zinedine Zidane (Foto LaPresse)

DIRETTA REAL MADRID SIVIGLIA (FINALE 2-1): DECISIVO CASEMIRO!

Al cinquantasettesimo minuto Casemiro sblocca Real Madrid Siviglia e porta in vantaggio in galacticos. Ottima combinazione in zona tra il brasiliano e Jovic, con quest’ultimo che inventa un gran pallone per il compagno di squadra, il quale scaglia un destro imprendibile per il malcapitato Vaclik. Sembra mettersi in discesa per il Real Madrid ma al sessantaquattresimo minuto del match, il Siviglia torna a galla e pareggia i conti con De Jong. L’autore del momentaneo pareggio ospite intercetta una palla nei pressi dell’area di rigore, si accentra e con un bel sinistro gonfia la rete, superando l’incolpevole Courtois. Il Real Madrid non ci sta e reagisce quasi immediatamente, completando il sorpasso ancora con Casemiro. Lucas Vazquez, dopo aver ricevuto palla dal Modrid, lascia partire un traversone per il compagno, il cui colpo di testa ristabilisce le distanze. E’ due a uno il risultato finale tra Real Madrid Siviglia. Al novantesimo è Zinédine Zidane a fare festa e prendersi i tre punti in questa ventesima giornata di campionato spagnolo. Pomeriggio amaro, invece, per il Siviglia, uscito a mani vuote dal Bernabeu.(Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

GOL ANNULLATO A DE JONG!

Zero a zero tra Real Madrid Siviglia quando abbiamo ampiamente superato il trentacinquesimo minuto della diretta. Al ventinovesimo i galacticos corrono un forte brivido con De Jong che la sblocca per la squadra ospite. Calcio d’angolo battuto dalla sinistra da Banega, De Jong riceve in posizione invitante e dalla distanza ravvicinata mette dentro con un bel colpo di testa. Nulla da fare per Courtois, che non riesce ad arrivare sotto l’incrocio dei pali. A salvare il Real Madrid, però, ci pensa il VAR, con Juan Martínez Munuera che davanti allo schermo nota un contatto irregolare tra Gudelj del Siviglia e Militão del Real Madrid. Dunque gol annullato al Siviglia, per un presunto fallo commesso da Gudelj ai danni di Militão. Resta dunque inchiodato sullo zero a zero il punteggio tra i blancos e il Siviglia, quando siamo agli sgoccioli del primo tempo. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

SI GIOCA

Siamo al via della diretta di Real Madrid Siviglia: vincendo la Supercoppa di Spagna, Zinedine Zidane ha messo in bacheca il decimo trofeo come allenatore dei blancos. Nella sua prima avventura (gennaio 2016-giugno 2018), Zidane era stato devastante: tre vittorie in Champions League su tre partecipazioni, doppietta in Supercoppa Europea e Mondiale per Club, successo nella Liga e in Supercoppa spagnola. Poi l’incredibile decisione di lasciare la panchina, alla quale aveva fatto seguito anche l’addio di Cristiano Ronaldo che comunque aveva già annunciato la volontà di cambiare aria; il ritorno è avvenuto lo scorso marzo, quando Santiago Solari (che a sua volta aveva preso il posto di Julen Lopetegui) non era riuscito a tenere il passo. Oggi Zidane sa di potersi giocare ancora tutto: in Champions League è agli ottavi nonostante un girone poco brillante ed è primo in classifica nella Liga, avendo pareggiato in trasferta il Clasico di andata. Vedremo intanto se riuscirà a centrare altri 3 punti in una partita estremamente complicata, anche per l’impegno in Arabia Saudita: mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare sia il campo, finalmente la diretta di Real Madrid Siviglia comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Real Madrid Siviglia sarà trasmessa sul canale DAZN1: la televisione satellitare in accordo con la piattaforma DAZN ha aperto un canale (numero 209 del decoder) per permettere agli abbonati di entrambe le emittenti di seguire la partita senza dover necessariamente ricorrere al servizio di diretta streaming video, che resta comunque valido per i clienti DAZN – e per quelli Sky, tramite l’applicazione Sky Go – su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

TESTA A TESTA

Nell’analisi dei testa a testa di Real Madrid Siviglia – che nel 2016 ha messo in palio la Supercoppa Europea – possiamo notare che la partita di andata si era disputata il 22 settembre, ed era la quinta giornata di un calendario che non è esattamente simmetrico: al Sanchez Pizjuan i blancos si erano imposti di misura grazie al gol messo a segno da Karim Benzema. Gli andalusi però, in termini generali, non hanno un ruolini troppo negativo contro le merengues: basti pensare che nelle ultime 10 uscite hanno comunque vinto tre volte raccogliendo un pareggio. L’ultima qui è del gennaio di un anno fa e la squadra all’epoca allenata da Santiago Solari aveva vinto 2-0 con i gol di Casemiro e Luka Modric. Dobbiamo invece fare un bel salto indietro per trovare l’ultimo successo esterno del Siviglia: dicembre 2008, spettacolare 3-4 con Adriano, Romaric e Frédéric Kanouté ripresi da Raul, Gonzalo Higuain e Fernando Gago prima che Renato mettesse a segno il gol decisivo per la squadra andalusa, all’epoca allenata da Manolo Jiménez e che aveva sfruttato anche l’espulsione di Arjen Robben al 76’. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Real Madrid Siviglia, in diretta dal Santiago Bernabeu, si gioca alle ore 16:00 di sabato 18 gennaio: per la 20^ giornata della Liga 2019-2020 i blancos tornano in patria dopo aver vinto la Supercoppa di Spagna, strappata all’Atletico Madrid in una finale conclusa ai calci di rigore. La squadra di Zinedine Zidane, che in campionato non perde da metà ottobre, e arriva dal successo di Getafe con il quale ha agganciato il Barcellona in testa alla classifica: si attende il Clasico di ritorno che il Real potrà giocare in casa ma soprattutto non bisognerà commettere passi falsi, in special modo contro un Siviglia che, terzo a braccetto con l’Atletico Madrid, potrebbe portarsi a soli due punti dalla coppia di testa o comunque dalle merengues. Il Barcellona domani sera ospita il Granada, e sulla carta ha un turno più abbordabile: dunque Zidane non può sbagliare, in attesa di vedere come andranno le cose nella diretta di Real Madrid Siviglia possiamo valutare le scelte dei due allenatori leggendo insieme le probabili formazioni attese al Bernabeu.

PROBABILI FORMAZIONI REAL MADRID SIVIGLIA

In Real Madrid Siviglia Zidane ritrova Sergio Ramos, che era squalificato all’Alfonso Perez: il capitano si piazza al centro della difesa e dovrebbe fare coppia con Varane, conferme per il portiere Courtois e per i due terzini che ancora una volta saranno Carvajal e Ferland Mendy. Le scelte del centrocampo potrebbero dipendere dalle condizioni di Bale, che ha saltato la Supercoppa con Benzema (il quale dovrebbe essere out): con il gallese potrebbe esserci la conferma del tridente completato da Isco e Jovic, in caso contrario Zidane potrebbe riproporre i due trequartisti avanzando Modric al fianco dell’ex Malaga, e schierando Federico Valverde in una mediana completata comunque da Casemiro e Kroos. Il Siviglia di Julen Lopetegui schiera il 4-3-3 classico: Ocampos e Oliver Torres ai lati di Munir El Haddadi nel tridente, Banega e Jordan fanno compagnia alla regia di Fernando a centrocampo mentre in difesa avremo Daniel Carriço e Carlos a protezione del portiere Vaclik, con Jesus Navas e Koundé terzini. Le possibili alternative sono Escudero come laterale basso a sinistra, Franco Vazquez da mezzala o spostato largo nel tridente e Chicharito Hernandez come prima punta.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote previste dall’agenzia di scommesse Snai per Real Madrid Siviglia indicano nei blancos i favoriti: la loro vittoria è identificata dal segno 1 e vi permetterebbe di intascare una cifra corrispondente a 1,60 volte la somma messa sul piatto, mentre per il successo esterno degli andalusi (segno 2) la vincita sarebbe pari a 5,00 volte la puntata. Il segno X, che regola l’eventualità del pareggio, porta in dote un guadagno che ammonta a 4,25 volte quanto giocato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA