Diretta/ Reggio Emilia Fortitudo Bologna (finale 78-66): Unahotels in scioltezza

- Claudio Franceschini

Diretta Reggio Emilia Fortitudo Bologna streaming video tv: orario e risultato live della partita valida per la quinta giornata di Supercoppa basket 2021, le squadre giocano nel girone A.

Bryant Crawford Reggio Emilia Venezia basket Twitter 2021 640x300
Diretta Reggio Emilia Napoli, basket Serie A1 2^ giornata (da Twitter @UnipolArena)

DIRETTA REGGIO EMILIA FORTITUDO BOLOGNA (RISULTATO FINALE 77-66): UNAHOTELS IN SCIOLTEZZA

La Unahotels Reggio Emilia batte in scioltezza la Fortitudo Bologna nella sfida di Supercoppa di basket, approfittando del cospicuo vantaggio acquisito già alla fine del terzo quarto. Thompson, Strautins e Olisevicius sono stati i protagonisti per Reggio, anche se è stata in particolare la difesa a togliere i riferimenti alla Fortitudo, che pure aveva avuto una buona partenza, con Aradori nel finale che è arrivato a quota 13 punti e Benzing che con 18 punti è rimasto il miglior realizzatore della partita. Il risultato finale di 78-66 rende bene l’idea della supremazia impressa da Reggio Emilia soprattutto nella seconda metà di gara. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA REGGIO EMILIA FORTITUDO BOLOGNA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Reggio Emilia Fortitudo Bologna non sarà disponibile: dobbiamo fare un discorso generale sulla trasmissione della Supercoppa basket 2021, e dire che nessuna partita sarà messa in onda dalla nostra televisione. Il torneo sarà invece una prerogativa di due broadcaster che forniranno la diretta streaming video: Discovery + lo abbiamo conosciuto in occasione delle Olimpiadi avendo l’integralità della diretta ai Giochi, Eurosport Player resta sempre la casa del grande basket nazionale e internazionale. In entrambi i casi sarà necessario sottoscrivere un abbonamento, le partite potranno essere seguite mediante dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

ALLUNGO DECISIVO?

Nella sfida di Supercoppa di basket tra Unahotels Reggio Emilia e Fortitudo Bologna potrebbe essere stata Reggio a trovare l’allungo decisivo, passando a condurre di 14 punti il risultato alla vigilia dell’ultimo quarto. 63-49 il punteggio con la Fortitudo che sembra aver ceduto di schianto dopo la buona partenza, 13 punti per Thompson, 11 per Strautins e 10 per Olisevicius con tre giocatori in doppia cifra per Reggio Emilia, ai felsinei non bastano i 18 punti di Benzing e i 10 di Ashley per restare a contatto nel punteggio. (agg. di Fabio Belli)

LA UNAHOTELS C’E’

Arriva la reazione della Unahotels Reggio Emilia nella sfida di Supercoppa di basket contro la Fortitudo Bologna. Dopo aver chiuso sotto di 5 il primo quarto, all’intervallo è Reggio a condurre nel punteggio seppur di una sola lunghezza, 35-34. Sale in cattedra Olisevicius che arriva a sua volta in doppia cifra con 10 punti personali, dall’altra parte la Fortitudo rallenta realizzando solo 14 punti nel secondo parziale, anche se Benzing resta finora il mattatore della partita sotto canestro con 16 punti realizzati da solo. (agg. di Fabio Belli)

BENZING SUGLI SCUDI

La Fortitudo Bologna ha chiuso in vantaggio il primo quarto della sfida di Supercoppa di basket in casa della Unahotels Reggio Emilia. 15-20 il risultato in favore dei felsinei con Benzing sugli scudi, capace già di raggiungere la doppia cifra con 11 punti già messi a segno personalmente nel primo parziale. Dall’altra parte Thompson lavora per tenere alte le medie realizzative di Reggio Emilia ma in queste prime battute del match il gioco sotto canestro della Fortitudo è risultato essere sicuramente più efficace. (agg. di Fabio Belli)

PALLA A DUE!

Siamo finalmente arrivati alla diretta di Reggio Emilia Fortitudo Bologna, una partita che come abbiamo già detto rappresenta una sorta di derby e che animerà anche la prossima stagione di Serie A1. C’è anche una sorta di incrocio curioso tra queste due società: il grande ritorno dell’Aquila nel massimo campionato è stato centrato, al primo anno su quella panchina, dal giovane Antimo Martino che poi è stato confermato per la stagione seguente. Il campionato è stato poi cancellato per il Coronavirus; il coach di Isernia comunque aveva portato la Fortitudo alla Final Eight di Coppa Italia e ad avere un posto in Champions League, prima di rescindere il contratto.

Era passato solo un giorno prima della firma con la nuova squadra: per l’appunto la Reggiana, dove ha preso il posto di Maurizio Buscaglia senza però riuscire a riportare in alto il club. A stagione in corso Martino è stato esonerato, lasciando spazio ad Attilio Caja che oggi sfiderà dunque Jasmin Repesa, per la seconda volta in una settimana: il primo episodio l’ha vinto il tecnico pavese e dunque il croato va ora in cerca di riscatto. Vedremo come andranno le cose: è infatti il momento di metterci comodi e lasciare che a parlare sia il parquet della Unipol Arena, dove finalmente la palla a due di Reggio Emilia Fortitudo Bologna sta per alzarsi! (agg. di Claudio Franceschini)

L’ANNO SCORSO

L’anno scorso Reggio Emilia Fortitudo Bologna si era giocata per il gruppo B di Supercoppa basket: erano gironi organizzati su base regionale e con Unahotels e Aquila c’erano anche Virtus Bologna e Cremona. Le V nere si erano prese il pass per la semifinale perdendo una sola partita – il derby casalingo, andato incredibilmente alla F –mentre Reggio Emilia e Fortitudo avevano chiuso al secondo posto, appaiate con 3 vittorie e 3 sconfitte, non abbastanza per contrastare la corazzata di Sasha Djordjevic.

Nella doppia sfida diretta l’aveva spuntata la Reggiana, che si era aggiudicata entrambe le partite giocate entrambe alla Unipol Arena (l’anno scorso come già detto i biancorossi giocavano qui le loro gare casalinghe, e così sarà per questa stagione): in quella di andata, per la prima giornata, era stato decisivo Brandon Taylor il cui esordio in maglia Unahotels si era risolto in una grande prova da 23 punti e 9 rimbalzi. Al ritorno, con la Fortitudo Bologna formalmente in casa, Reggio Emilia si era imposta al termine di un match tiratissimo e ad alto punteggio (95-93). Ancora grande Taylor con 26 punti e 5 assist, mentre all’Aquila biancoblu non erano bastati i 26 punti di Pietro Aradori, né i 6 assist e 12 rimbalzi di Ethan Happ che avrebbe poi chiuso la stagione a Sassari. (agg. di Claudio Franceschini)

REGGIO EMILIA FORTITUDO BOLOGNA: LA UNAHOTELS CI CREDE

Reggio Emilia Fortitudo Bologna sarà diretta dagli arbitri Lorenzo Baldini, Christian Borgo e Sergio Noce: la Unipol Arena torna ad aprire le sue porte alle ore 18:30 di sabato 11 settembre, per la partita che vale per la quinta giornata nel gruppo A di Supercoppa basket 2021. Le due squadre si sono già affrontate nel match di andata, che la Unahotels ha vinto in trasferta; l’anno scorso la Unipol Arena era palazzetto condiviso ma ora l’Aquila biancoblu è tornata al PalaDozza.

Una società questa che ha una storia gloriosa, ma che ha iniziato la stagione tra mille incognite: il più grande punto di domanda è se il ritorno di Jasmin Repesa possa essere sufficiente per far svoltare un gruppo che l’anno scorso ha faticato parecchio, e che ha ovviamente tanta pressione dovendo fare i conti con un passato appunto nobilissimo. Intanto, vedremo cosa succederà nella diretta di Reggio Emilia Fortitudo Bologna; possiamo cominciare a dare uno sguardo ai temi principali di questa partita, aspettando che le due squadre facciano il loro ingresso sul parquet.

DIRETTA REGGIO EMILIA FORTITUDO BOLOGNA: RISULTATI E CONTESTO

La diretta di Reggio Emilia Fortitudo Bologna ci presenta dunque una sorta di derby, come già dicevamo nel corso della partita di andata. Entrambe le squadre poi hanno bisogno di risalire la corrente: abbiamo parlato del passato dell’Aquila, ma anche la Reggiana ha avuto grandi anni in epoca recente e dunque l’obiettivo è quello di tornare a vivere momenti simili, ponendo fine a una fase che possiamo considerare di transizione e nella quale il punto all’ordine del giorno era confermarsi in Serie A1.

Della stagione pessima della Fortitudo abbiamo parlato a più riprese nei giorni scorsi: certo la squadra è tornata da poco nel massimo campionato dopo 10 anni di assenza, ma chiaramente stiamo parlando di una piazza abituata a giocare una finale l’anno (se non di più) e quindi anche solo mancare i playoff per due anni consecutivi viene visto come un fallimento. Repesa sicuramente è per molti aspetti una garanzia, ma è il primo a sapere che 15 anni non si cancellano con un colpo di spugna: vedremo come andrà questa partita, le prime due hanno lasciato molto a desiderare…

© RIPRODUZIONE RISERVATA