DIRETTA/ Reggio Emilia Saragozza (risultato finale 76-67): vince l’Unahotels

- Claudio Franceschini

Diretta Reggio Emilia Saragozza streaming video tv: orario e risultato live della partita valida per la terza giornata nel gruppo D di Europe Cup, alla Unahotels serve una vittoria.

Hopkins Thompson Reggio Emilia Europe Cup web 2021 640x300
Diretta Reggio Emilia Brescia, basket Serie A1 9^ giornata (da fiba.basketball)

DIRETTA REGGIO EMILIA SARAGOZZA (RISULTATO FINALE 76-67): VINCE L’UNAHOTELS

Alla fine la Unahotels Reggio Emilia è riuscita a chiudere a suo favore la sfida di Eurocup contro la Casademont Saragozza. I 17 punti di Okoye e i 15 di Wakzynski non sono bastati alla formazione spagnola per tornare sotto nel punteggio, il terzo quarto si era chiuso sul 62-56 in favore degli emiliani che sono riusciti però ad allungare ancora nell’ultimo parziale, con Hopkins che è riuscito ad essere alla fine il miglior marcatore per i padroni di casa con 14 punti realizzati. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA REGGIO EMILIA SARAGOZZA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Reggio Emilia Saragozza non dovrebbe essere trasmessa sui canali della nostra televisione: la Europe Cup infatti è una competizione che non riguarda i nostri canali, a differenza delle altre coppe. Tuttavia gli appassionati avranno un modo per seguire in chiaro la partita: sarà in diretta streaming video, fornito in maniera gratuita dall’account YouTube ufficiale della FIBA, la federazione europea di basket. Sul sito fiba.basketball/europecup troverete invece le informazioni utili come il tabellino play-by-play e il boxscore aggiornato in tempo reale.

ALLUNGO REGGIO

Nella sfida di Eurocup contro la Casademont Saragozza si fa registrare un piccolo allungo della Unahotels Reggio Emilia, 41-36 il risultato alla fine del secondo quarto in favore dei padroni di casa. 10 punti personali per Thompson e 9 per Olisevicius finora, il parziale di 24-20 ha dimostrato come, pur subendo comunque l’iniziativa avversaria sotto canestro, Reggio sia riuscita a tenere a sua volta alta i ritmi offensivi di squadra, tenendo a distanza di 5 punti gli spagnoli, una distanza che comunque non può essere considerata decisiva con metà gara ancora da disputare. (agg. di Fabio Belli)

AVVIO EQUILIBRATO

Avvio equilibrato nella sfida tra Unahotels Reggio Emilia e Casademont Saragozza, valevole per l’Eurocup di basket. I padroni di casa sono sul 17-16 alla fine del primo quarto, minimo vantaggio di una lunghezza che fa capire come le due formazioni siano in ballo nella partita. Risposte colpo su colpo con l’islandese Hlinason al momento leader realizzativo e Reggio Emilia che, come spesso sta avvenendo in questo avvio di stagione, si sta affidando alle giocate di Olisevicius sul fronte offensivo. (agg. di Fabio Belli)

PALLA A DUE!

Siamo finalmente arrivati alla palla a due di Reggio Emilia Saragozza. Il clamoroso +39 con cui Attilio Caja ha distrutto la sua ex Varese, togliendosi poi qualche sassolino dalla scarpa nei confronti del dimissionario GM Andrea Conti (situazione che andrà approfondita nelle opportune sedi) è arrivato con una prova da 75,6% da 2 punti e 36,4% dall’arco, ma anche 37 rimbalzi (7 a testa per Justin Johnson e Osvaldas Olevicius) e 28 assist, 13 dei quali da parte di un Andrea Cinciarini che è primo nella speciale graduatoria. La Unahotels ha mandato la bellezza di 8 giocatori in doppia cifra; se Cinciarini è stato il migliore per valutazione (26) chiudendo anche con 9 punti e 6 rimbalzi per una partita a tutto tondo, il realizzatore principe è risultato essere Dejuan Crawford che sul parquet della Enerxenia Arena ha messo 18 punti, frutto peraltro di una straordinaria prestazione da 6/7 al tiro.

Varese è stata tenuta al 23,1% dal perimetro, un pessimo 6/26, e ha perso 11 palloni a fronte di 2 recuperi; dunque poco da dire sulla straordinaria prova di una Reggiana che adesso spera di ripetersi in Europe Cup. Andrà davvero così? Siamo pronti a scoprirlo insieme: mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare sia il parquet della Unipol Arena, dove finalmente la diretta di Reggio Emilia Saragozza sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

REGGIO EMILIA SARAGOZZA: GLI AVVERSARI

Pronti a vivere la diretta di Reggio Emilia Saragozza, spendiamo adesso due parole sugli avversari della Unahotels. Casademont è una realtà nata nel terzo millennio, con fondazione che risale al 2002; acquistati i diritti sportivi dal CB Coruna, si è spinto nella Liga ACB nel 2008 e cinque anni più tardi ha fatto il suo esordio nel basket internazionale, partecipando alla Eurocup per tre stagioni consecutive raggiungendo la Top 16 nell’ultima di queste. Oggi tra i giocatori del roster troviamo alcuni nomi noti: Omar Cook e Jamel McLean hanno indossato la canotta dell’Olimpia Milano (attualmente però il playmaker di passaporto montenegrino è infortunato e potrebbe non esserci), poi abbiamo Stan Okoye che in due diverse occasioni è stato a Varese dove è stato allenato proprio da Attilio Caja, che lo aveva reso prima opzione offensiva (e si sta confermando anche in Andalusia, 21,0 punti di media in Europe Cup).

Il giocatore più interessante è certamente Dino Radoncic: classe ’99, passato anche dal Real Madrid, si diceva che potesse seguire addirittura le orme di Luka Doncic. Non è andata così ma il tempo per emergere c’è tutto; intanto nelle prime due partite di Europe Cup ha viaggiato a 11,5 punti con il 69,2% in area. (agg. di Claudio Franceschini)

REGGIO EMILIA SARAGOZZA: CAJA CON IL VENTO IN POPPA

Reggio Emilia Saragozza è in diretta dalla Unipol Arena di Casalecchio di Reno, alle ore 20:30 di mercoledì 27 ottobre: si gioca per la terza giornata nel gruppo D di basket Europe Cup 2021-2022. Nella competizione europea la Unahotels ha al momento una vittoria e una sconfitta: dopo l’esordio scintillante contro l’Hapoel Gilboa Galil, la squadra di Attilio Caja ha perso sul campo di Avtodor, e dunque condivide la seconda posizione in classifica proprio con gli spagnoli, che hanno ottenuto gli stessi risultati ma hanno una differenza canestri nettamente peggiore.

Aspetto questo che potrebbe contare poco, visto che la doppia sfida diretta potrebbe essere determinante per il passaggio del turno; ricordiamo che la Reggiana arriva dal roboante +39 infilato a Varese, e che di conseguenza ha il vento in poppa. Aspettando che la diretta di Reggio Emilia Saragozza prenda il via, proviamo adesso a fare qualche considerazione circa i temi principali della partita con una breve analisi su quello che potrebbe emergere dal match della Unipol Arena.

DIRETTA REGGIO EMILIA SARAGOZZA: RISULTATI E CONTESTO

La diretta di Reggio Emilia Saragozza è particolarmente delicata: al momento, questo è quello che ci ha detto il gruppo D di Europe Cup, Avtodor sembra avere una marcia in più e, avendo già vinto due partite, sembra destinata a prendersi la qualificazione. Resta dunque un posto per entrare nella fase ad eliminazione diretta: la sensazione è che Reggio Emilia e Saragozza se lo giocheranno nelle due sfide, e dunque alla Unipol Arena è chiaro che la Unahotels debba provare non soltanto a vincere – cosa che sarebbe comunque preziosa – ma magari a farlo con una differenza canestri utile a difendersi dagli eventuali attacchi di Casademont nel match di ritorno. In campionato Reggio Emilia sta facendo particolarmente bene, la vittoria di Varese è in qualche modo figlia dei tanti problemi di casa Openjobmetis ma non deve sminuire il grande lavoro di Attilio Caja, allenatore spesso sottovalutato che invece riesce sempre a tirare fuori il meglio dai roster che allena. Tra poche ore dunque vedremo cosa succederà nella diretta di Reggio Emilia Saragozza…

© RIPRODUZIONE RISERVATA