Diretta/ Reggio Emilia Trento (finale 83-74) streaming video tv: emiliani vincenti

- Claudio Franceschini

Diretta Reggio Emilia Trento streaming video tv: orario e risultato live della partita valida per la 17^ giornata del campionato di basket Serie A1, squadre in campo alla Unipol Arena.

Brandon Taylor tiro Reggio Emilia facebook 2020 640x300
Diretta Reggio Emilia Virtus Bologna, basket Serie A1 19^ giornata (da facebook.com/pallacanestroreggiana)

DIRETTA REGGIO EMILIA TRENTO (FINALE 83-74): EMILIANI VINCENTI

La Unahotels Reggio Emilia chiude con un agevole 83-74 a proprio favore l’impegno del campionato di Serie A1 di basket contro la Dolomiti Energia Trento. Vittoria importante per gli emiliani che nell’ultimo quarto si sono limitati a gestire al meglio il vantaggio, con Trento che non è riuscita a tornare sotto, riducendo solo di 5 punti il già cospicuo vantaggio dei padroni di casa. Alla fine il miglior marcatore dell’incontro è stato Williams, che ha messo da solo a segno per Trento 20 punti, ma Reggio Emilia ha portato Baldi a 16 punti personali, Bostic a 14, Taylor a 13, Kyzlink a 12 e Elegar a 11, segno di una grande prova corale. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA REGGIO EMILIA TRENTO STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Reggio Emilia Trento non sarà trasmessa sui canali della nostra televisione: l’unico modo per assistere alla partita di campionato è quello di sottoscrivere un abbonamento alla piattaforma Eurosport Player, che fornisce tutte le gare di Serie A1 in diretta streaming video. Inoltre, come sempre, sarà liberamente consultabile il sito ufficiale www.legabasket.it: vi troverete informazioni utili come il tabellino play-by-play del match e le statistiche dei giocatori e delle squadre, ma anche la classifica del torneo e i contenuti multimediali.

ALLUNGA L’UNAHOTELS

L’Unahotels Reggio Emilia allunga nel punteggio contro la Dolomiti Energia Trento e a +14 alla fine del terzo quarto sembra a un passo dalla conquista della vittoria in questo match del massimo campionato di pallacanestro. 65-51 il punteggio in favore degli emiliani alla fine del terzo parziale, 14 punti per Baldi, 11 per Bostic e 10 per Taylor tra le fila dei padroni di casa che hanno cambiato letteralmente passo sotto canestro, cosa che non è riuscita a fare Trento che resta con medie realizzative molto basse, con 14 punti per Williams e 13 per Maye che non sono bastati per restare a contatto con gli avversari. (agg. di Fabio Belli)

BALDI ACCELERA

Per la Unahotels Reggio Emilia 4 punti di vantaggio sulla Dolomiti Energia Trento una volta arrivati all’intervallo della sfida del campionato di Serie A1 di basket. 37-33 il punteggio in favore dei padroni di casa, che hanno visto Baldi salire in cattedra a livello realizzativo: 11 punti per lui, finora unico giocatore in doppia cifra della formazione emiliana. Dall’altra parte 8 punti per Maye con Trento che non è riuscito a trovare il cambio di passo sotto canestro, senza trovare nel contempo contromisure difensive particolari: il match sembra più che mai aperto ma Reggio Emilia ha mostrato finora un pizzico di concretezza in più rispetto agli avversari. (agg. di Fabio Belli)

DISTANZE STRETTE

Distanze strette nel primo quarto tra Unahotels Reggio Emilia e Dolomiti Energia Trentino: 17-16 il risultato in favore dei padroni di casa alla fine del primo parziale, nonostante a livello individuale le cose migliori le abbia fatte vedere Maye per Trento, con 8 punti messi a segno da solo. Ad ogni modo nessuna delle due squadre è riuscita a staccarsi, un solo punto di distanza tra le due formazioni con gli emiliani che hanno privilegiato il gioco di squadra, con Bostic e Baldi che hanno fatto finora le migliori cose sotto canestro ma portando comunque già diversi giocatori a segno. (agg. di Fabio Belli)

SI GIOCA

Eccoci alla palla a due di Reggio Emilia Trento. La partita di andata in questo campionato l’aveva vinta la Unahotels, che aveva sbancato la BLM Group Arena all’inizio di ottobre: una bella affermazione frutto soprattutto di un primo quarto giocato ad alti ritmi, con un vantaggio che poi era stato controllato nei periodi centrali fino al nuovo allungo, quello determinante. Si era rivelato a tutti il duo reggiano capace di fare la differenza: Joshua Bostic aveva chiuso la sua partita con 16 punti e 3/5 dall’arco, mentre Brendan Taylor aveva portato alla causa 19 punti con lo stesso tabellino dal perimetro, e giocando una grande partita nonostante le 5 palle perse. C’erano stati anche 17 punti di Frank Elegar, che aveva catturato 7 rimbalzi; Trento aveva avuto un Gary Browne da 17 punti, 6/11 dal campo e 5 assist ma non era bastato a prendersi la vittoria interna. Adesso vedremo quello che succederà tra pochi istanti, perché finalmente è arrivato il momento che stavamo aspettando: la parola passa al parquet della Unipol Arena, la diretta di Reggio Emilia Trento prende il via! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA REGGIO EMILIA TRENTO: TESTA A TESTA

Sappiamo bene che Reggio Emilia Trento ci riporta alla memoria gli anni recenti del campionato di basket Serie A1: le due squadre infatti non si sono mai incrociate in una serie di playoff, ma per quattro anni consecutivi almeno una delle due ha raggiunto la finale. sembra incredibile dirlo adesso e a dire il vero lo era anche mentre succedeva: eppure Reggiana e Dolomiti Energia hanno sfruttato al meglio il vuoto di potere creato dal fallimento di Siena e delle altre big del torneo e, spinte dalla presenza di due allenatori giovani e con entusiasmo come Max Menetti e Maurizio Buscaglia, sono riuscite a sfidare le nuove corazzate. Reggio Emilia in finale ci è arrivata nel 2015 e 2016, ma ha perso prima contro Sassari (in gara-7 e in modo beffardo) e poi contro Milano; destino simile per Trento, che dopo essere caduta contro Venezia ha incrociato quell’Olimpia che nella stagione precedente aveva demolito in semifinale, avendo la peggio in 6 partite. Entrambe le squadre avrebbero potuto vincere almeno uno scudetto, ma così non è stato e poi è arrivato il ridimensionamento: adesso si gioca per altri obiettivi, ma sempre nella speranza di tornare a quei livelli nel medio-lungo periodo… (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA REGGIO EMILIA TRENTO: AQUILA IN CADUTA LIBERA

Reggio Emilia Trento è in diretta dalla Unipol Arena, alle ore 19:00 di sabato 23 gennaio: con questa partita si apre la 17^ giornata del campionato di basket Serie A1 2020-2021. La situazione di classifica, determinata anche dal fatto che ci siano gare da recuperare, fa sì che questa partita possa al momento rappresentare sia una sfida per la salvezza che una sorta di spareggio per un posto nei playoff: le due squadre infatti sono appaiate al nono posto con 6 vittorie e 9 sconfitte, non stanno facendo malissimo ma certamente sono chiamate al cambio di passo se vogliono evitare guai, e magari entrare nella griglia della post season.

Discorso vero soprattutto per la Dolomiti Energia, che tra le due è quella partita con maggiori ambizioni; tuttavia adesso i trentini stanno attraversando una crisi di risultati e sono reduci dalla sconfitta interna contro Treviso, una mazzata per le loro aspirazioni. Vedremo comunque in che modo andranno le cose nella diretta di Reggio Emilia Trento; aspettando che arrivi la palla a due possiamo fare qualche rapida valutazione sui temi principali che sono legati a questa partita.

DIRETTA REGGIO EMILIA TRENTO BRESCIA: RISULTATI E CONTESTO

Reggio Emilia Trento può rappresentare un tentativo di rivalsa anche per la Unahotels: chiaramente la Reggiana sapeva che al Mediolanum Forum sarebbe potuta arrivare una sconfitta, ma le proporzioni sono state larghe e dunque Antimo Martino vuole ripartire quanto prima, anche perché un buon avvio di campionato non è servito per mettersi subito al sicuro e, anzi, da qualche tempo la squadra sembra essere un calo. Mai quanto l’Aquila, che va davvero a sbalzi: partita male, ha recuperato alla grande la situazione ma adesso non vince da sei partite, pagando forse lo scotto di una Eurocup nella quale spera sempre di andare a prendersi i quarti di finale. portare avanti la doppia competizione in una stagione tanto particolare è chiaramente un peso; il roster di Trento è attrezzato per fare un campionato di livello che possa portare all’ennesima qualificazione ai playoff, ma nella partita persa contro Treviso qualche protagonista atteso non ha giocato secondo i suoi standard e Nicola Brienza ha bisogno che tutti diano il loro contributo, perché la concorrenza è folta. Tra poco anche il coach della Dolomiti Energia potrà eventualmente avere qualche risposta al momento negativo dei suoi…



© RIPRODUZIONE RISERVATA