DIRETTA/ Reggio Emilia Venezia (risultato finale 65-71): aggancio alla Virtus!

- Claudio Franceschini

Diretta Reggio Emilia Venezia streaming video tv: orario e risultato live della partita valida per la 30^ giornata nel campionato di basket Serie A1, squadre in campo alla Unipol Arena.

Watt Daye Casarin Clark Venezia facebook 2021 640x300
Diretta Reggio Emilia Venezia, basket Serie A1 30^ giornata (da facebook.com/ReyerVenezia)

DIRETTA REGGIO EMILIA VENEZIA (RISULTATO FINALE 65-71): AGGANCIO ALLA VIRTUS

Forte del grande vantaggio acquisito a metà partita, la Umana Reyer Venezia ha subito la reazione della Unahotels Reggio Emilia, 65-71 il risultato finale per i lagunari che hanno subito i parziali di 20-13 e 20-10 nel terzo e quarto quarto, in cui comunque Venezia ha giocato in gestione facendo avvicinare a -6 Reggio Emilia ma conquistando comunque una vittoria che le ha garantito l’aggancio al terzo posto della Virtus Bologna a quota 38 punti. Tra gli ospiti brilla Daye che ha chiuso a 20 punti personale, miglior realizzatore della partita mentre tra i padroni di casa Elegar è stato il migliore sotto canestro con 14 punti realizzati. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA REGGIO EMILIA VENEZIA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

Per la diretta tv di Reggio Emilia Venezia, così come per tutte le partite che riguardano l’ultima giornata del campionato di basket, bisognerà controllare eventuali modifiche al palinsesto e alla programmazione; noi comunque possiamo anticipare che, come al solito, tutte le partite di Serie A1 sono fornite dalla piattaforma Eurosport Player e dunque disponibili in diretta streaming video. Il sito ufficiale www.legabasket.it invece vi permetterà di consultare liberamente il tabellino play-by-play e il boxscore aggiornato in tempo resale, ma anche le statistiche delle squadre e dei giocatori impegnati sul parquet.

DILAGA LA REYER

Dilaga la Reyer Venezia che arriva a metà gara avanti di ben 23 punti contro Reggio Emilia. La Unahotels continua a soffrire a livello difensivo e subisce un 25-48 con un parziale di 9-24 nel secondo quarto eloquente di come Venezia voglia mettere in ghiaccio la partita anticipatamente. Per i lagunari 13 punti per Daye e 10 per Chappell mentre Baldi con 7 punti è il miglior marcatore per Reggio Emilia, che sembra però avere approcciato in maniera sin troppo morbida un match che non racchiude comunque motivazioni di classifica. (agg. di Fabio Belli)

GRAN PARTENZA LAGUNARE

Reggio Emilia Venezia parte con una grande performance lagunare sotto canestro in questa ultima giornata della regular season. 16-24 il risultato in favore di Venezia in questo avvio di match con Daye e Chappell già autori rispettivamente di 7 e 6 punti, con la difesa dei padroni di casa che ha fatto effettivamente acqua, anche se dal punto di vista offensivo la formazione emiliana è riuscita a rispondere con coraggio, con Elegar e Kyzlink che cercano di tenere a contatto degli avversari la Unahotels, ma per ora la Reyer è stata decisamente più efficace. (agg. di Fabio Belli)

PALLA A DUE!

La palla a due di Reggio Emilia Venezia sta per alzarsi, alla Unipol Arena dunque la Reyer va a caccia di quella vittoria che le potrebbe garantire il quarto posto in regular season e la possibilità di sfidare Sassari con il fattore campo. Avere un primo turno di playoff contro la Dinamo è chiaramente qualcosa che la Reyer avrebbe evitato volentieri, ma come detto la formula del campionato e la qualità delle rivali lasciava poco spazio all’immaginazione: certo nel quadro si è inserita una Brindisi che tutti davano come quinta-sesta forza della Serie A1, ma anche così è chiaro che Venezia, per evitare una grande sfida ai quarti, avrebbe dovuto prendersi uno dei primi tre posti in classifica. Non ce l’ha fatta per dettagli e anche per quel periodo in cui ha giocato con il roster decimato dal Coronavirus, ma non è questo il momento di piangere e rammaricarsi: lo sa molto bene Walter De Raffaele, il cui primo scudetto (nel 2017) è arrivato in maniera sorprendente e contro ogni pronostico. Ora che gli orogranata sono una corazzata, possono benissimo pensare di arrivare in finale senza fattore campo: dunque mettiamoci comodi e stiamo a vedere quello che succederà sul parquet, dove la diretta di Reggio Emilia Venezia comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

REGGIO EMILIA VENEZIA: IL FUTURO DEI DUE COACH

Manca poco alla diretta di Reggio Emilia Venezia, e continua a tenere banco il futuro dei due coach che si affrontano alla Unipol Arena. Entrambi potrebbero cambiare panchina per la prossima stagione: di Attilio Caja abbiamo detto, il pavese negli ultimi tempi sembra aver sorpassato Luca Banchi nelle preferenze di Brescia che, dopo una stagione complicata e chiusa con una affannosa salvezza, vuole ripartire in grande stile e per questo non ha ancora deciso se confermare o meno Maurizio Buscaglia. Le voci si inseguono, ma le certezze o anche solo le forti indiscrezioni sono pochissime; per quanto riguarda Walter De Raffaele, il suo straordinario ciclo con Venezia potrebbe essere giunto al termine (anche se c’è un contratto in essere) perché su di lui ci sarebbe la Virtus Bologna, anche qui un testa a testa (con Frank Vitucci) pur se negli ultimi giorni si è invece detto che il nuovo coach della Segafredo potrebbe essere ancora straniero. Questa sera dunque Caja e De Raffaele si affronteranno in Reggio Emilia Venezia, tra qualche mese potrebbero farlo su due panchine diverse ma noi al momento possiamo solo aspettare che gli eventi seguano il loro corso e le società coinvolte prendano le loro decisioni. (agg. di Claudio Franceschini)

REGGIO EMILIA VENEZIA: REYER PER IL FATTORE CAMPO

Reggio Emilia Venezia è in diretta alla Unipol Arena, e si gioca alle ore 20:45 di lunedì 10 maggio: siamo nella 30^ e ultima giornata del campionato di basket Serie A1 2020-2021, un match questo che interessa molto a una Reyer che vuole difendere il suo quarto posto in classifica, una piazza che non potrà più essere migliorata visto che la Virtus Bologna ha vinto entrambe le sfide dirette. Una Reyer che è ancora campione d’Italia in carica, e che ora vuole lanciarsi nel migliore dei modi in una serie playoff che la vedrà opposta a Sassari, una sfida infinita ma soprattutto un primo turno complicatissimo.

La Reggiana guarda già idealmente al futuro: Attilio Caja, che ancora una volta ha saputo tirar fuori il meglio da un gruppo in difficoltà, dovrebbe lasciare dopo pochi mesi e dunque bisognerà andare a caccia di un nuovo allenatore, intanto il finale di stagione è stato comunque positivo anche se non cancella le contraddizioni che ci sono state. Aspettando che la diretta di Reggio Emilia Venezia prenda il via, proviamo ora a fare un’analisi su quello che potrebbe emergere dal parquet della Unipol Arena in questa partita.

DIRETTA REGGIO EMILIA VENEZIA: RISULTATI E CONTESTO

In Reggio Emilia Venezia Walter De Raffaele scalda i motori per i playoff: la Reyer ci arriva come quarta forza del campionato (nella migliore delle ipotesi) ma era uno scenario che si sapeva possibile anche in estate, considerata la presenza di rivali sullo stesso piano se non addirittura superiori. In questi anni, come del resto i due scudetti testimoniano, la forza degli orogranata è sempre stata quella di salire di colpi nei playoff, vincendo anche serie nelle quali non erano favoriti; adesso però il primo turno da giocare contro Sassari è complicatissimo, si tratta di una finale anticipata e, a ricordarcelo, c’è il fatto che due anni fa siano state proprio queste due squadre a contendersi lo scudetto. La stagione di Reggio Emilia tutto sommato è stata positiva: non c’erano ambizioni straordinarie ma certi elementi del roster hanno comunque azzeccato l’annata, peccato che il progetto Antimo Martino sia naufragato presto (anche se le colpe non sono esclusivamente sue) e Caja ora si appresta a lasciare salvo sorprese. Il futuro al momento è ancora incerto, nel frattempo però attenzione a quello che succederà in questa partita che potrebbe cambiare la storia a breve termine per la Unahotels…

© RIPRODUZIONE RISERVATA