DIRETTA/ Reggio Emilia Virtus Bologna (risultato finale 72-74): Successo in rimonta!

- Mauro Mantegazza

Diretta Reggio Emilia Virtus Bologna streaming video tv: orario e risultato live della partita valida per la Supercoppa Italiana 2020 di basket nel girone B.

Candi Reggio Emilia
Diretta Reggio Emilia Virtus Bologna (Foto LaPresse)

DIRETTA REGGIO EMILIA VIRTUS BOLOGNA (RISULTATO 72-74): FINE PARTITA

Presso l’impianto Palazzo dello Sport Giulio Bigi la Virtus Bologna batte in trasferta Reggio Emilia per 74 a 72. Nel primo tempo i padroni di casa sembravano essere partiti bene, aggiudicandosi il mini parziale in avvio e dimostrando di poter tenere testa ai rivali di giornata. Tuttavia, nel secondo quarto le Vu Nere tornano alla carica e schiantano gli avversari con un importante 22 a 9 che toglie il fiato alla compagine guidata da coach Martino. Al rientro sul parquet per il secondo tempo i biancorossi tentano il tutto per tutto ma i loro sforzi non bastano per acciuffare la formazione di coach Djordjevic, brava a gestire abilmente il vantaggio acquisito anche nel corso degli ultimi dieci minuti di gioco così da conquistare la vittoria lontano dalle mura amiche. Il successo ottenuto quest’oggi consente alla Virtus Bologna di salire a quota 10 nel gruppo B mentre Reggio Emilia resta ferma con 6 punti. (cronaca Alessandro Rinoldi)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

Come sappiamo, la diretta tv di Reggio Emilia Virtus Bologna non viene trasmessa sulla nostra televisione: l’intero programma della Supercoppa Italiana 2020 di basket è affidato a Eurosport Player, la piattaforma alla quale bisogna essere abbonati e che, una volta diventati clienti, permetterà di seguire l’intero torneo in diretta streaming video, utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone. Sul sito ufficiale www.legabasket.it troverete invece la sezione dedicata specificamente alla Supercoppa, con il calendario del torneo e le classifiche dei gironi.

TERZO QUARTO

Esauritosi pure il terzo quarto, Reggio Emilia e Virtus Bologna sono ora sul punteggio di 52 a 58. In queste prime battute del secondo tempo, al rientro sul parquet dagli spogliatoi dopo l’intervallo, i padroni di casa guidati da coach Martino dimostrano di avere lo spirito giusto per poter cercare la rimonta e si aggiudicano il mini parziale per 25 a 19. I biancorossi ribaltano la situazione per quanto concerne le percentuali al tiro, forzando i rivali a commettere diversi errori. I bianconeri di coach Djordjevic perdono infatti diversi possessi importanti, 4 a 3 nelle palle perse, e la Reggiana ne approfitta per invertire il trend, anche grazie al 4 a nelle palle rubate. La Virtus continua ad avere in mano la sfida per quanto riguarda il gioco a rimbalzo ma dovrà cercare di ripetere quanto di buono espresso nel corso della prima parte ella gara se vorrà effettivamente riuscire a strappare il successo in trasferta quest’oggi. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del secondo quarto, ovvero del primo tempo, le squadre di Reggio Emilia e Virtus Bologna sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo lungo sul 27 a 39. I minuti scorrono sul cronometro e lentamente gli ospiti riescono nel loro intento di tornare a macinare gioco come era successo nelle primissime fasi della gara. I padroni di casa perdono di nuovo troppe palle importanti, 5 a 3, concedendone anche un numero eccessivo agli avversari, 2 a 3 quelle rubate, e senza nemmeno riuscire ad avere la meglio sotto canestro nel gioco a rimbalzo, dove spicca il 12 a 7 complessivo con 11 a 6 in difesa e uno per parte in attacco. I biancorossi di casa mettono a segno entrambi i tiri liberi concessi dagli arbitri ma dovrebbero migliorare la loro mira nelle conclusioni sia ravvicinate che dalla distanza. Il secondo tempo è ancora tutto da disputare ed i biancorossi potrebbero dunque riorganizzarsi nel corso del riposo sempre che la Virtus non replichi con successo quanto fatto nella prima parte dell’incontro. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

PRIMO QUARTO

In Emilia-Romagna il primo quarto di gioco tra Reggio Emilia e Virtus Bologna si è concluso con il punteggio di 18 a 17. Nelle fasi iniziali dell’incontro sono gli ospiti guidati da coach Djordjevic, complici pure i 7 punti messi a segno da Weems, a cercare di prendere subito in mano le redini del match, forzando gli avversari ad inseguirli fin dall’avvio di gara. Le Vu nere sembrano infatti in grado di prendere il largo già nella prima parte della partita giocando meglio a rimbalzo e facendo registrare una percentuale al tiro migliore rispetto a quella degli avversari. Tuttavia, le diverse palle perse non aiutano la Virtus a mantenere il vantaggio ed i padroni di casa allenati da coach Martino rimontano con successo, chiudendo addirittura avanti per un punto. L’incontro è appena cominciato ma tutte e due le formazioni hanno dato prova di poter regalare un grande spettacolo e l’esito finale potrebbe essere un risultato davvero tirato per entrambe. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

PALLA A DUE!

La palla a due di Reggio Emilia Virtus Bologna è imminente, sta dunque per cominciare la partita di basket per la Supercoppa Italiana 2020 ma ci resta il tempo per ricordare che cosa era successo solo pochi giorni fa, nella partita d’andata. Fu una sfida avvincente ed emozionante quella andata in scena al PalaDozza il 1° settembre scorso e terminata con la vittoria per 79-75 della Virtus Segafredo Bologna, ma solamente dopo un tempo supplementare, dal momento che i 40 minuti regolamentari contro la Unahotels Reggio Emilia erano terminati sul punteggio di 68 pari, nonostante un secondo quarto da 23-7 per la Virtus che poi Reggio Emilia riuscì a ricucire, per poi tuttavia cadere all’overtime. A livello individuale il principale protagonista della vittoria della Virtus Bologna fu Julian Gamble, autore di ben 18 punti, mentre il migliore marcatore per Reggio Emilia era stato Tomas Kyzlink, autore della bellezza di 24 punti. Questa però adesso è già storia, sia pure recentissima: parola dunque al campo, perché la sfida decisiva Reggio Emilia Virtus Bologna sta per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE PAROLE DI SASHA DJORDJEVIC

Manca sempre meno all’attesissima diretta di Reggio Emilia Virtus Bologna, dopo le dichiarazioni di Martino leggiamo dunque pure le parole in sala stampa al PalaDozza del coach della Virtus Segafredo Bologna, Sasha Djordjevic, che aveva commentato in questi termini la vittoria dei suoi ragazzi contro la Vanoli Cremona nella penultima giornata del girone B per la Supercoppa italiana 2020, giocata mercoledì sera in anticipo: “Stasera ho visto una buona prova della mia squadra, che ha giocato di collettivo. Ci siamo cercati, e abbiamo 29 assist: sono tanti, ma dobbiamo cercarci sempre di più ed essere più cinici, giocando in scioltezza. Vedo che la squadra è cresciuta e ha avuto una reazione positiva (alla sconfitta con la Fortitudo ndR). Ai ragazzi ho detto negli spogliatoi “Good job” e l’ho chiusa lì. Poi vediamo che succede domani (giovedì, ndR), abbiamo un’altra partita domenica, sperando di qualificarci per la Final Four”. Reggio Emilia ha vinto contro la Fortitudo, di conseguenza la Virtus si giocherà tutto proprio stasera: sarà un derby emiliano da non perdere… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE PAROLE DI ANTIMO MARTINO

Mentre aspettiamo la diretta di Reggio Emilia Virtus Bologna, ci sembra doveroso tornare a giovedì sera per ricordare il colpaccio alla Unipol Arena della Pallacanestro Reggiana, vittoriosa sulla Fortitudo dopo un tempo supplementare e ancora in corsa per la Final Four di questa Supercoppa Italiana 2020, giocandosi tutto nel nuovo derby con la Virtus. Le parole del coach biancorosso Antimo Martino esprimevano logicamente la sua gioia per il successo di Reggio Emilia: “Sono molto soddisfatto perché al di là che la bomba di Tomas Kyzlink entri o no anche oggi abbiamo dimostrato di essere sulla strada giusta, con l’idea di costruire una nostra mentalità di gente che si passa la palla e in difesa lotta aiutandosi e senza mollare mai. Aver raggiunto in così poco tempo questo obiettivo mi conforta. E altrettanto vero che grazie a questi risultati ci siamo creati l’opportunità di giocare un’ultima partita addirittura in un girone molto competitivo per sognare la qualificazione alle Final Four raddoppia la mia gioia. Tutto il merito va a i ragazzi, ed è una gioia per tutti quello che hanno fatto in campo”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

INFO E ORARIO

Reggio Emilia Virtus Bologna, diretta dagli arbitri Roberto Begnis, Mark Bartoli e Giulio Pepponi, si giocherà alle ore 18.00 di questa sera, domenica 13 settembre, presso la Unipol Arena di Bologna – anche se in casa è Reggio Emilia – per la sesta e ultima giornata del girone B della Supercoppa Italiana 2020 di basket. Presentare i motivi d’interesse della diretta di Reggio Emilia Virtus Bologna è facile: il derby odierno infatti metterà in palio un posto nella Final Four di questa Supercoppa Italiana allargata a tutte le squadre del massimo campionato. La Unahotels Reggio Emilia infatti è rimasta in corsa vincendo giovedì sera dopo un tempo supplementare contro la Fortitudo, di conseguenza alla Virtus Segafredo Bologna non è bastata la vittoria ottenuta contro Cremona la sera prima per chiudere definitivamente in conti. Gli uomini di coach Sasha Djordjevic partono da una vittoria in più e dal +4 nella partita d’andata, ma Reggio Emilia potrebbe ancora fare il ribaltone, nel caso in cui vincesse riuscendo anche a rovesciare la differenza punti del derby emiliano.

DIRETTA REGGIO EMILIA VIRTUS BOLOGNA: IL CONTESTO

La diretta di Reggio Emilia Virtus Bologna avrà dunque il fascino delle sfide secche che mettono in palio un obiettivo concreto, anche se siamo ancora nella prima metà di settembre, in Supercoppa Italiana e dopo i lunghi mesi di forzata inattività causati dal Coronavirus. Certamente la Virtus Bologna ha dimostrato di essere una ottima squadra, alla quale però manca ancora qualcosa per essere ad esempio al livello della Olimpia Milano, che ha invece dominato il suo girone. Ecco perché Djordjevic sarà costretto a giocarsi tutto in questa ultima partita contro Reggio Emilia, la quale dal canto suo ha la forza di chi non ha niente di perdere. Una sconfitta sarebbe nell’ordine delle cose, una imprevista qualificazione alla Final Four avrebbe invece il sapore della impresa per la Reggiana, che però potrebbe pagare le fatiche di giovedì sera, quando la vittoria contro la Fortitudo è arrivata con una tripla di Kyzlink (47 punti in due con Taylor) allo scadere del supplementare. La Virtus dovrebbe essere più fresca: un vantaggio che in questa fase della stagione si annuncia ancora più prezioso del solito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA