Diretta/ Renate Giana Erminio (risultato finale 2-1): Successo al novantesimo!

- Michela Colombo

Diretta Renate Giana Erminio: streaming video e tv, risultato finale della partita per il recupero della 20^ giornata della Serie C, girone A.

Elvis Kabashi Renate pioggia lapresse 2019
Diretta Renate Pergolettese (Foto LaPresse)

DIRETTA RENATE GIANA ERMINIO (2-1): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Città di Meda il Renate batte in extremis la Giana Erminio per 2 a 1. Nel primo tempo i padroni di casa erano riusciti a passare in vantaggio in avvio all’8′ per merito di Sorrentino, sugli sviluppi della punizione di Galuppini. La sfida rimane bloccata per ben oltre un’ora di gioco e gli ospiti spingono nel corso del secondo tempo in cerca del gol del pareggio. I biancazzurri ristabiliscono l’equilibrio all’82’ con Solerio ma nel finale, precisamente all’89’, ci pensa Anghileri a riportare avanti i suoi ed a chiudere i conti in modo definitivo, su assist di Possenti. I tre punti guadagnati quest’oggi consentono al Renate di portarsi a quota 39 nel girone A mentre la Giana Erminio resta ferma a 14 punti. (cronaca Alessandro Rinoldi)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Renate Giana Erminio, ma come sappiamo il campionato di Serie C (e anche la Coppa Italia di categoria) è esclusiva del portale Eleven Sports che ne trasmette tutte le partite: abbonandovi al servizio o acquistando il singolo evento – ad un prezzo fissato all’inizio della stagione – potrete dunque seguire questa sfida in diretta streaming video, utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Giunti al sessantesimo minuto, ovvero passata da qualche istante l’ora di gioco, il punteggio tra Renate e Giana Erminio è ancora fermo sull’1 a 0. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato con gli ingressi rispettivamente di Rada ed Anghileri al posto di Grbac e Pizzul da una parte e di Perna al posto di Piccoli dall’altra, gli ospiti guidati dal tecnico Albè provano a cominciare con lo spirito giusto per tentare di raggiungere il pareggio. I biancazzurri propongono un atteggiamento decisamente più offensivo rispetto a quanto visto in precedenza e trovano maggior spazio per agire sebbene siano sempre i padroni di casa a rendersi pericolosi come ad esempio al 56′, quando il tiro al volo di Rada è terminato largo fuori dallo specchio della porta avversaria. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine dei primi quarantacinque minuti di gioco le formazioni di Renate e Giana Erminio sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sull’1 a 0. Dopo la rete del vantaggio siglata da Sorrentino sugli sviluppi della punizione battuta da Galuppini in apertura per i padroni di casa, le cose sembrano complicarsi ulteriormente per gli ospiti, costretti a sostituire in modo prematuro Montesano con Pirola già al quarto d’ora a causa di un infortunio. Al 30′ Manconi ci prova dalla distanza sparando largo e gli uomini di mister Albè rischiano nel recupero, quando riescono a contenere un contropiede in calcio d’angolo. Fino a questo momento il direttore di gara Nicola Donda, proveniente dalla sezione di Gradisca d’Isonzo, non ha dovuto estrarre alcun tipo di cartellino nei confronti dei calciatori scesi in campo quest’oggi. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Lombardia la partita tra Renate e Giana Erminio è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il punteggio è già di 1 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro gli ospiti cercano di sorprendere gli avversari al 7′ con il tiro di Madonna, prontamente disinnescato dal portiere Satalino. I padroni di casa guidati da mister Diana passano quindi in vantaggio all’8′ grazie alla rete messa a segno da Sorrentino, sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Le formazioni ufficiali: RENATE (3-4-2-1) – Satalino; Baniya, Damonte, Possenti; Guglielmotti, Kabashi, Ranieri, Anghileri; Pizzul; Grbac, Sorrentino. A disp.: Stucchi, Magli, Marchetti, Galuppini, Rada, Scaccabarozzi, Militari, Plescia, Maritati, De Sena. All.: Aimo Diana. GIANA ERMINIO (4-4-2) – Leoni; Madonna, Teso, Montesano, Solerio; Bellazzini, Dalla Bona, Piccoli, Greselin; Cortesi, Manconi. A disp.: Marenco, Sosio, Pirola, Duget, Capano, Zulli, Greselin, Maltese, Fumagalli, Perna, Mutton, Corti. All.: Cesare Albè. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

SI GIOCA

Ci avviciniamo a grandi passi alla diretta di Renate Giana Erminio, e siamo ora curiosi di scoprire quali saranno i bomber davvero in grado di decidere questo match tutto lombardo per il girone A della Serie C. Consultando allora al classifica dei marcatori, ecco che per il Renate dobbiamo mettere in evidenza il profilo di Francesco Galuppini, che ha segnato ben 10 gol nella prima parte di stagione. Il bomber classe 1991 è poi in buona forma, visto che ha trovato la via del gol solo due turni fa, nella sfida contro il Pontedera. Per la Giana Erminio evidenziamo la coppia Cortesi-Perna, che ha messo a segno 10 gol in due nella prima parte del campionato. Facciamo poi particolare attenzione oggi al bomber classe 1986, che solo pochi giorni fa è andato in mirabile doppietta a spese della Pianese. (agg Michela Colombo)

TESTA A TESTA

Per la diretta di Renate Giana Erminio, è certo tempo di prendere in considerazione anche lo storico che interessa i due club, oggi protagonisti di un derby lombardo per il recupero della 20^ giornata del girone A. Dati alla mano possiamo registrare ben 11 precedenti per tale scontro diretto, raccolti dal 2014 a oggi e in occasione del primo campionato nazionale, come pure nella Coppa di lega. Il bilancio complessivo ci ricorda poi di ben 5 successi del Renate in tale scontro diretto e di quattro affermazioni della Giana Erminio, oltre a naturalmente 2 pareggi. Aggiungiamo che risale al turno di andata del campionato in corso l’ultimo precedente segnato tra le due squadre e per la precisione occorso al primo turno, disputata il 5 agosto scorso. Allora ben ricordiamo del successo in trasferta del Renate col risultato di 2-0: qui andarono a segno Grbac e Possenti. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Renate Giana Erminio, diretta dall’arbitro Nicola Donda, è la partita in programma oggi, mercoledì 22 gennaio, valida  come recupero della 20^ giornata per il girone A della Serie C: fischio d’inizio fissato per le ore 15.00. Si disputa dunque oggi il turno di campionato che era stato previsto appena prima di natale, ma che la Lega ha deciso di rinviare, dichiarando lo sciopero per tutto il campionato: l’agitazione teoricamente non è ancora terminata ma intanto è arrivato il momento di completare il calendario. Ecco dunque con la diretta tra Renate e Giana Erminio di oggi pomeriggio assistemmo a un big match da testa coda della classifica del girone A. Ricordiamo infatti bene che dopo 21 match disputati i nerazzurri vantano ben la terza piazza della graduatoria, specie dopo il successo rimediato ai danni dell’Alessandria solo pochi giorni fa. Al contrario dobbiamo scendere  all’ultima piazza della classifica del gruppo per ritrovare i biancazzurri di Maspero, che pure solo pochi giorni fa hanno riassaporato la vittoria, battendo la Pianese per 2-1.

PROBABILI FORMAZIONI RENATE GIANA ERMINIO

In vista della diretta tra Renate e Giana Erminio, recupero della 20^ giornata di Serie C, è facile immaginare che entrambi i tecnico opteranno per un turnover, anche leggero, per disegnare le probabili formazioni del match, tenuto conto che si è scesi in campo solo tre giorni fa. Ecco dunque che per la formazione nerazzurra Diana confermerà il classico 3-4-1-2 come modulo, dove però vedremo Satalino tra i pali e in avanti Possenti, Marchetti e Megli. Per la mediana vi sarà spazio per Pizzul e Guglielmotti sull’esterno e al centro per la coppia con Rada e Kabashi: sono maglie assegnati in avanti con Grbac Sorrentino e De Sena. Sarà invece il 4-4-2 il modulo di riferimento per  Cesare Albè che per questo match della sua Giana punterà su Leoni tra i pali e in difesa  sul quartetto con Solerio, Pirola teso e Madonna. In mediana troveranno spazio dal primo minuto Dalla Bona e Capano come Sosio, mentre in attacco si faranno avanti Perna (in doppietta nel precedente turno) e Manconi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA