Diretta/ Renate Novara (risultato 1-2) streaming video tv: piemontesi qualificati

- Claudio Franceschini

Diretta Renate Novara streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per i playoff di Serie C, si gioca per il primo turno nazionale.

Bortolussi Novara delusione lapresse 2020
Diretta Renate Novara, 1° turno nazionale playoff Serie C (Foto LaPresse)

DIRETTA RENATE NOVARA (RISULTATO FINALE 1-2): PIEMONTESI QUALIFICATI

Il Novara ha portato a casa la qualificazione grazie alla doppietta messa a segno da Gonzalez: i piemontesi proseguono nella corsa dei play off per la Serie B, accedendo al secondo turno della fase nazionale. I brianzoli del Renate sprecano invece l’occasione di avere due risultati su tre a disposizione: il pareggio avrebbe qualificato il Renate che non è riuscito però a chiudere il forcing dei minuti finali con un gol a proprio favore. 6′ di recupero in chiusura di match ma al Renate è mancata la lucidità per disegnare trame di gioco offensive efficaci ed è stato dunque il Novara a portare a casa la partita e ad avanzare nei play off. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Renate Novara non sarà trasmessa sui nostri canali: già da qualche anno infatti la Serie C (campionato e Coppa Italia) è esclusiva (ad eccezione dell’anticipo) della piattaforma Eleven Sports, e dunque solo i suoi clienti avranno accesso a questa partita dei playoff che potranno seguire con il consueto utilizzo di dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone per la diretta streaming video, sfruttando un eventuale abbonamento stagionale oppure acquistando di volta in volta il singolo evento.

ANCORA GONZALEZ!

Il Novara inizia a testa bassa il secondo tempo, Gonzalez trova l’assist per Piscitella che non inquadra però la porta, quindi viene ammonito Pogliano per un fallo su Galuppini. Doppio cambio nel Novara, Barbieri lascia il posto a Cassandro, Cisco rileva Piscitella. Subito dopo, al 12′, i piemontesi ritrovano il vantaggio: Gonzalez trova la doppietta personale con un rapido guizzo in area, approfittando di una dormita della difesa del Renate. Al 22′ anche Cisco pericoloso, poi ancora sostituzioni con Marchetti che lascia il posto a Scaccabarozzi e Rada a Plescia nel Renate e con il Novata che sostituisce Pinzauti e Nardi con Bortolussi e Schiavi. (agg. di Fabio Belli)

PAREGGIA GUGLIELMOTTI!

Dopo aver incassato lo svantaggio il Renate cerca subito di reagire e va vicinissimo al pareggio alla mezz’ora con Galuppini, che colpisce la traversa con un bel sinistro su punizione. Aumenta il forcing dei padroni di casa che al 36′ riescono a trovare la via della rete grazie a Guglielmotti, che riporta dunque la situazione in parità. Momento di nervosismo mano a mano che ci si approssima all’intervallo, ammoniti Piscitella e Buzzegoli nel Novara e Sorrentino nel Renate, l’ultimo tentativo del primo tempo è degli ospiti con l’autore del gol del vantaggio, Gonzalez, ma la situazione non cambia e le due squadre vanno al riposo sull’1-1. (agg. di Fabio Belli)

SBLOCCA GONZALEZ!

Partenza equilibrata ma il Novara dimostra subito di essere più intraprendente. Pericolosi già con Buzzegoli, i piemontesi passano in vantaggio al 24′ grazie a Gonzalez, che sblocca il risultato con un gran destro dalla distanza portando a metà primo tempo il Novara avanti 0-1 sul campo del Renate. Le formazioni ufficiali dell’incontro: RENATE (3-5-2): Satalino; Marchetti, Damonte, Possenti; Guglielmotti, Rada, Ranieri, Kabashi, Anghileri; Galuppini, Sorrentino. A disp. Crosta, Baniya Magli, De Sena, Militari, Scaccabarozzi, Grbac, Pelle, Plescia. All. Diana.  NOVARA (4-3-3): Lanni; Barbiari, Sbraga, Pogliano, Cagnano; Nardi, Buzzegoli, Bianchu; Gonzaez Piscitella; Pinzauti. A disp. Ferrara, Marricchi, Bellich, Bove, Cassandro, Collodel, Sbraga, Pagani, Strechie, Gonzalez, Peralta, Pinotti, Pinzauti, Zunno. All. Banchieri. (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA!

Siamo finalmente arrivati al calcio d’inizio di Renate Novara. I piemontesi una decina d’anni fa erano riusciti a conquistare il doppio salto di categoria tornando in Serie A. L’allenatore era Attilio Tesser, che poi nel massimo campionato aveva temporaneamente lasciato la panchina al compianto Emiliano Mondonico; quel Novara non era mai stato davvero in corsa per la salvezza ma si era tolto enormi soddisfazioni, come quella di battere due volte l’Inter. Da quel momento però le cose non sono andate come da previsione: un ultimo ritorno in Serie B e poi la difficile realtà della terza divisione. Nel frattempo Tesser sta provando a ripetere la sua grande impresa con il Pordenone, mentre i piemontesi hanno queste partite post-pandemia per salire almeno un gradino della scala. Non resta allora che metterci comodi, lasciare che a parlare sia il campo e stare a vedere come andranno le cose al Comunale di Meda, dove la diretta di Renate Novara sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

Renate Novara si gioca tra poco, per il primo turno della fase nazionale dei playoff di Serie C: sarà il quarto incrocio tra due squadre che in questa stagione si sono ritrovate a distanza di quattro anni dall’unica volta in cui erano state avversarie in campionato. Parliamo sempre di sfide andate in scena nella terza divisione, e il bilancio è impietoso per i lombardi: il Renate infatti non ha mai battuto il Novara, ma oggi basterà un pareggio che è il risultato ottenuto lo scorso ottobre, nell’unica gara disputata nel 2019-2020. Eravamo proprio al Comunale di Meda: si era risolto tutto in 6 minuti a cavallo dei due tempi, Mattia Bortolussi per il vantaggio esterno e Marco Anghileri a pareggiare. Nel 2014-2015 invece il Novara aveva vinto entrambe le partite: quella in trasferta era terminata 3-1. Nel primo tempo Cristian Spampatti aveva risposto a Simone Corazza, poi l’espulsione di Fabio Gavazzi aveva fatto la differenza perché nel secondo tempo i pugliesi avevano segnato due volte con Simone Pesce e Pablo Gonzalez. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Renate Novara, che sarà diretta dal signor Gianpiero Miele, si gioca per il primo turno della fase nazionale dei playoff di Serie C 2019-2020: squadre in campo alle ore 20:30 di giovedì 9 luglio. Come per i precedenti impegni di questi spareggi per la promozione, saremo chiaramente a porte chiuse e la partita sarà secca: qualora il risultato dovesse essere in parità al termine dei 90 minuti, non ci saranno supplementari o rigori ma a procedere nel torneo sarà il Renate, che ha ottenuto il terzo posto nel girone A e dunque, da classifica della stagione regolare, è testa di serie in una serata che rappresenta il suo esordio nei playoff con la possibilità di fare un altro grande passo avanti nella sua storia. Il Novara sulla carta avrebbe dovuto giocare due partite, ma è scesa in campo una sola volta: dopo il pareggio a reti bianche contro l’AlbinoLeffe, i piemontesi hanno ottenuto la qualificazione alla fase nazionale per la rinuncia del Pontedera, e la decisione della Lega Pro di assegnare la vittoria a tavolino alle sfidanti di chi non ha voluto giocare. Ora vedremo come andranno le cose nella diretta di Renate Novara; intanto però possiamo fare una valutazione sulle scelte dei due allenatori, leggendo insieme le probabili formazioni della partita.

PROBABILI FORMAZIONI RENATE NOVARA

Aimo Diana pensa al 3-4-1-2 per affrontare Renate Novara: in porta ci sarà Satalino, davanti a lui una difesa formata da Damonte, Magli e Marchetti e due esterni che alzeranno la loro posizione sulla linea del centrocampo, e che dovrebbero essere Guglielmotti (o Anghileri) e Possenti, che sostituisce lo squalificato Pizzul. In mezzo al campo operano Rada e Ranieri; Grbac e Kabashi si giocano il posto sulla trequarti, con Galuppini e De Sena che sono favoriti su Sorrentino e Plescia. Il Novara si dispone invece con un 4-3-3 nel quale Lanni fa il portiere, Sbraga e Pogliano sono i due centrali difensivi e Barbieri e Cagnano gli esterni bassi; a centrocampo Tommaso Bianchi e Nardi faranno sempre compagnia a Buzzegoli che opera da regista, poi un tridente offensivo nel quale Pinzauti potrebbe avere la meglio su Bortolussi come prima punta, Pablo Gonzalez sarà a destra e Diego Peralta insidia la maglia di Piscitella sull’altro versante.

QUOTE E PRONOSTICO

Per Renate Novara è stato tracciato un pronostico dall’agenzia Snai: ci dice che il segno 1 per la vittoria dei nerazzurri vi farebbe guadagnare 2,30 volte la somma messa sul piatto, mentre il segno X per il pareggio – comunque favorevole ai padroni di casa – porta in dote una vincita che corrisponde a 3,05 volte la vostra puntata con questo bookmaker. La vittoria del Novara ammonterebbe a 3,25 volte la giocata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA