Diretta/ Rende Vibonese (risultato finale 1-1): Prezioso riacciuffa i rennitani

- Fabio Belli

Diretta Rende Vibonese. Streaming video e tv, probabili formazioni, quote e risultato live del match valevole per la ventitreesima giornata del campionato di Serie C.

Esultanza di gruppo del Rende (foto La Presse)
Esultanza di gruppo del Rende (foto La Presse)

DIRETTA RENDE VIBONESE (RISULTATO FINALE 1-1): PREZIOSO RIACCIUFFA I RENNITANI

Termina in parità il derby calabrese tra Rende e Vibonese, al triplice fischio di Emmanuele finisce 1-1 con la squadra di Rigoli che resta al terzultimo posto nella classifica del girone C di Serie C, un punto che non smuove gli ipponici che restano a centro gruppo. Al 72′ Prezioso pareggia i conti e vanifica gli sforzi compiuti dai rennitani per portarsi in vantaggio. Gli uomini di Facciolo provano a ribaltarla, Tito scalda i guantoni di Savelloni che non riesce a trattenere la sfera, Emmausso sbaglia però il tap-in che avrebbe consegnato i tre punti ai suoi compagni. Anche Prezzabile fallisce la chance di fare la differenza e dunque nulla di fatto al Razza. {agg. di Stefano Belli}

GOL DI LIBERTAZZI

A venti minuti dal novantesimo è cambiato il punteggio di Rende Vibonese con la formazione di Rigoli che conduce per 1-0. Dopo sessanta minuti di pura noia ci pensa Libertazzi a scuotere il Razza segnando al 65′ il gol che sblocca la contesa: il numero 7 si vede recapitare un pallone all’interno dell’area e lo scaraventa in rete alle spalle di Greco, inspiegabilmente i difensori ipponici non sono andati a chiudere sull’attaccante avversario al quale hanno concesso troppo spazio. Se non altro si preannuncia un finale di partita movimentato con gli uomini di Facciolo (che ha preso il posto dello squalificato Modica in panchina) costretti ad attaccare se non vogliono lasciare il terreno di gioco con zero punti in tasca. {agg. di Stefano Belli}

PRIMO TEMPO ANONIMO

Intervallo al Razza di Vibo Valentia dove si è appena concluso sullo 0-0 il primo tempo di Rende-Vibonese. Quarantacinque minuti piuttosto avari di emozioni e di colpi di scena, a parte qualche fiammata isolata nelle fasi iniziali del match non ci sono state azioni memorabili né da una parte né dall’altra con le due squadre che hanno provato ad allungarsi sul terreno di gioco senza cavare un ragno dal buco. Solamente Emmausso al 24′ ha cercato di ravvivare un po’ la serata chiamando al dovere Savelloni che come al solito si fa trovare pronto in mezzo ai pali. Dopodiché – quasi – il nulla, con i pochi spettatori presenti che sono tentati di chiedere il rimborso del biglietto per lo spettacolo osceno a cui stanno assistendo. {agg. di Stefano Belli}

UN’OCCASIONE PER PARTE

A metà del primo tempo il derby calabrese tra Rende e Vibonese è fermo sullo 0-0. Cambio dell’ultima ora nelle fila degli ipponici con Altobelli che si è fatto male nel riscaldamento e ha dovuto dare forfait, maglia da titolare in extremis per Mahrous che dovrà cercare di non farlo rimpiangere. La squadra di Modica (che dovrà scontare una squalifica di 4 mesi per non aver dichiarato un assegno di 2000 euro ricevuto dall’ACR Messina) parte all’attacco con Petermann che al 3′ scalda i guantoni di Savelloni. Otto minuti più tardi si distendono anche i rennitani con il destro di Libertazzi potente ma centrale, nessun problema per Greco. Da segnalare che l’incontro si svolge al Razza di Vibo Valentia e non al Lorenzon inagibile, quindi per non generare confusione eviteremo di usare i termini “padroni di casa” e “ospiti”. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Rende Vibonese, ma come sappiamo il campionato di Serie C (e anche la Coppa Italia di categoria) è esclusiva del portale Eleven Sports che ne trasmette tutte le partite: abbonandovi al servizio o acquistando il singolo evento – ad un prezzo fissato all’inizio della stagione – potrete dunque seguire questa sfida in diretta streaming video, utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

SI GIOCA

Eccoci al fischio d’inizio della diretta di Rende Vibonese: prima di dare la parola al campo, però vediamo qualche numero interessante segnato prima della 23^ giornata di Serie C. Dati alla mano vediamo che sono stati tre gli impegni senza vittorie per i padroni di casa, mentre i rossoblu non vincono da ben 5 incontri: c’è quindi voglia di riscatto. Aggiungiamo per lo score dei biancorossi davanti ai propri tifosi il tabellino di tre vittorie e 2 pari: pare invece piuttosto arcigna la Vibonese formato trasferta, avendo realizzato un successo e 6 pari. Sono poi numeri sempre negativi del Rende quelli relativi ai gol: 15 fatti (peggior attacco del girone) e 40 subiti (penultima difesa), mentre gli ospiti presentano il terzo reparto offensivo, 38 reti contro 28 al passivo. Attenzione all’ultima mezzora di gioco del team ospite, addirittura 16 centri sui 38 della Vibonese sono arrivati in quel lasso di tempo. Ora parola al campo!

TESTA A TESTA

Andiamo alla scoperta di Rende Vibonese, una partita che non è mai terminata in parità: nei cinque precedenti infatti si registrano tre vittorie di marca calabrese e due per i laziali. Dunque al momento potremmo considerare il bilancio in parità; è curioso notare che in ogni singola stagione le due squadre si siano sempre divise le affermazioni, e che nel primo caso (in Serie D nel 2015-2016) siano arrivati due successi esterni mentre lo scorso anno due vittorie casalinghe. La Vibonese dunque ha espugnato il Marco Lorenzon nel settembre di cinque anni fa: era la prima giornata del campionato di quarta divisione e il gol decisivo lo aveva segnato Giulio Puntoriere. Dal canto suo il Rende ha ottenuto il suo unico successo casalingo nel novembre 2018, dunque nel girone C di Serie C: anche in quel caso era bastata una sola rete per determinare il risultato finale, il marcatore era stato Francesco Vivacqua alla metà del secondo tempo. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Rende Vibonese, diretta dall’arbitro Marco Emmanuele, sabato 25 gennaio 2020 alle ore 20.45 presso lo stadio San Vito-Marulla di Cosenza, sarà una sfida valevole per la ventitreesima giornata del campionato di Serie C. Derby calabrese tra due formazioni reduci da 2 sconfitte consecutive. Il Rende è caduto in due trasferte consecutive contro Ternana e Bisceglie, la Vibonese ha invece ceduto per 2 volte di fila in casa con il medesimo punteggio, 0-1, prima contro la Cavese e poi contro il Monopoli. Il Rende resta così terzultimo, a -13 dalla salvezza diretta e in lotta per un posto nei play out, mentre la Vibonese è ora a +4 dal quintultimo posto, ormai senza vittoria da 6 partite consecutive di campionato. All’andata era stata la Vibonese ad ottenere una rotonda vittoria nel confronto con il Rende, 3-0 con le reti messe a segno da Bubas (doppietta) e Petermann, il Rende ha vinto però 1-0 l’ultimo confronto casalingo tra le due compagini, 1-0 il 17 novembre 2018 con rete decisiva messa a segno da Vivacqua.

PROBABILI FORMAZIONI RENDE VIBONESE

Quali potrebbero essere le probabili formazioni chiamate a scendere in campo in Rende Vibonese, sabato 25 gennaio 2020 alle ore 20.45 presso lo stadio San Vito-Marulla di Cosenza per la ventitreesima giornata del campionato di Serie C? Proviamo a rispondere ipotizzando che il Rende allenato da Andrea Tricarico sceglierà il 4-3-3 come modulo di partenza, schierando questo undici titolare dal primo minuto: Savelloni; Vitofrancesco, Nossa, Bruno, Origlio; Collocolo, Murati, Fornito; Morselli, Rossini, Giannotti. Risponderà la Vibonese guidata in panchina da Giacomo Modica con un 4-3-3 come modulo prescelto e questo undici schierato in campo: Greco; Ciotti, Redolfi, Altobello, Tito; Pugliese, Rezzi, Tumbarello; Emmausso, Bubas, Bernardotto.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi scommetterà sull’esito del match Rende Vibonese, l’agenzia di scommesse Snai propone a 3.40 la vittoria in casa, a 3.20 la quota per l’eventuale pareggio mentre la quota per l’affermazione in trasferta viene proposta a 2.20. Per quanto riguarda il numero di gol complessivamente realizzati nel corso dei novanta minuti, l’over 2.5 viene proposto a una quota di 2.05 e l’under 2.5 viene offerto a una quota di 1.75.

© RIPRODUZIONE RISERVATA