Diretta/ Rimini Triestina (risultato finale 0-1) video tv: sesto ko per i romagnoli

- Alessandro Nidi

Diretta Rimini Triestina streaming video tv: orario, quote, probabili formazioni e risultato live della partita di Serie C, girone B

Il Rimini milita nel girone B di Serie C (foto La Presse)
Il Rimini milita nel girone B di Serie C (foto La Presse)

DIRETTA RIMINI TRIESTINA (FINALE 0-1) SESTO KO PER I ROMAGNOLI

Finisce zero a uno la sfida di Serie C tra Rimini Triestina. Dopo il gol messo a segno da Granoche al ventiquattresimo minuto del primo tempo, la formazione ospite ha protetto con efficacia il risultato, conquistando tre punti pesanti sul campo dei romagnoli. Per i biancorossi si tratta della sesta sconfitta consecutiva, nonché la quarta con Colella alla guida della squadra. Dopo un primo terminato sul punteggio di zero a uno, la ripresa parte con Maracchi al tiro dopo una decina di minuti per la Triestina: la difesa respinge ma riconsegna la sfera agli avversari, Giorico raccoglie e spedisce fuori dallo specchio. Al novantesimo minuto Gerardi si crea un’opportunità offensiva, poi ci prova Zamparo sul suggerimento di Mancini ma l’azione sfuma un nulla di fatto, Vengono assegnati quattro minuti di recupero, all’interno dei quali c’è ancora un’occasione da segnalare. Steffé avanza verso Sala, ma clamorosamente conlcude addosso al portiere, che si oppone prontamente. Triplice fischio finale: Triestina batte Rimini uno a zero. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

GOL DI GRANOCHE

Superato il trentesimo minuto della diretta tra Rimini Triestina e il risultato è fermo sullo zero a uno. Dopo una prima fase di sostanziale equilibrio, la squadra ospite passa in vantaggio. E’ il ventitreesimo minuto quando la Triestina trova il gol: in realtà si tratta del primo vero affondo per Maracchi e compagni, che avanzano con Gomez, il cui cross va a premiare Granoche. L’attaccante della Triestina, con una conclusione deviata da Picascia, sorprende Sala e lo supera per l’uno a zero. Al ventiseiesimo ci prova Arlotti, con una rovesciata che finisce direttamente tra le braccia del portiere ospite. Ritmi piacevoli in questo primo tempo e occasioni che non stentano ad arrivare: al ventottesimo Gomez di testa prova ad impensiere Sala. Poco dopo Granoche si fa ribattere un tiro da dentro l’area, mentre al trentaduesimo è Beccaro ad andare al tiro: Sala blocca. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

VIA

Eccoci finalmente pronti a seguire Rimini Triestina, partita della diciannovesima giornata che introduciamo con i numeri statistici delle due squadre di Serie C in questo girone B della stagione 2019-2020. Soltanto il Fano (11) ha perso più partite del Rimini, che ha un record negativo di dieci sconfitte, sei pareggi e due vittorie. Per quanto riguarda i gol subiti, la difesa del Rimini come perfomance è la seconda peggiore del girone (29 reti subite), e anche l’attacco delude con soli 15 gol all’attivo. La Triestina, quando si è ormai arrivati al giro di boa, si è resa protagonista di un andamento altalenante ma senza dubbio migliore, nel quale al momento gli alti (sette vittorie) non superano i bassi (nove sconfitte). Lo score è completato da due pareggi. Negativa anche la differenza reti degli alabardati (-3), con 21 gol fatti e 24 presi. Adesso però basta numeri e parole: a parlare sarà solamente il campo, Rimini Triestina comincia!

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

Per seguire la diretta di Rimini Triestina domenica 15 dicembre 2019, non sarà possibile collegarsi sui canali in chiaro o a pagamento sul digitale terrestre o sul satellite. La trasmissione della partita sarà garantita da Eleven Sports, come del resto accade per tutte le gare del campionato di Serie C. La visione dell’incontro in diretta streaming video attraverso il sito dell’emittente o mediante la sua app ufficiale sarà riservata agli abbonati.

I PRECEDENTI

Diamo ora uno sguardo ai precedenti della diretta di Rimini Triestina. Si parla di 10 incontri col bilancio di 5 successi per la squadra ospite, 2 per i padroni di casa e 3 pareggi. L’ultimo precedente risale alla scorsa stagione quando tra andata e ritorno si impose sempre la squadra che giocava tra le mura amiche. Nel primo incontro Rimini si impose col risultato di 2-1, andati in vantaggio con Volpe e Variola arrivò poi a dimezzare lo svantaggio la rete di Petrella utile solo per gli annali. Nel return match invece si impose la Triestina per 2-0 grazie alle reti di Maracchi e Petrella. Per trovare altri due precedenti bisogna scavare molto nei cassetti dei ricordi, tornando indietro alla stagione 2008/09, in quel caso la Triestina vinse sia all’andata che al ritorno coi risultati di 2-0 e 4-0. E’ un momento complicatissimo per Rimini che viene da 5 sconfitte di fila contro Sambenedettese, ArzignanoChiampo, Padova, Ravenna e Piacenza. Triestina invece viene da 1 punto nelle ultime 3 gare giocate. (agg. di Matteo Fantozzi)

PRESENTAZIONE DEL MATCH

Rimini Triestina, diretta dal signor Daniele De Santis della sezione AIA di Lecce, è una delle sfide che compongono il palinsesto della diciannovesima giornata del girone B del campionato italiano di Serie C 2019-2020, in programma alle ore 15.15 di domenica 15 dicembre presso lo stadio Romeo Neri di Rimini. Situazione ai limiti della rassegnata disperazione per i padroni di casa, che veleggiano mestamente nei bassifondi della classifica, occupando l’ultima posizione con soli 12 punti all’attivo, frutto di appena 2 vittorie su un totale di 18 incontri disputati. Lo score è completato da 6 pareggi e 10 sconfitte, il 50% delle quali è maturato consecutivamente nelle ultime cinque gare del torneo. L’appuntamento con il successo viene fallito ormai da un mese e mezzo dai romagnoli, che non conquistano i tre punti dal 2 novembre scorso (1-0 ai danni della Vis Pesaro). Umore decisamente opposto tra le fila della compagine ospite, anche se l’esaltante prestazione fornita nell’amichevole estiva contro la Juventus di Maurizio Sarri al Nereo Rocco, nella quale i locali hanno addirittura sfiorato il pareggio, lasciava pensare a una formazione in grado di lottare per i primi posti. Così non è stato: attualmente la Triestina è fuori dalla zona play-off, con 19 punti di ritardo dal Vicenza capolista e con appena un punto totalizzato nelle ultime tre giornate.

PROBABILI FORMAZIONI RIMINI TRIESTINA

Proviamo ora a ipotizzare le probabili formazioni di Rimini Triestina, sfida priva di qualsivoglia rivalità regionale, ma inevitabilmente permeata dal bisogno di ambedue le compagini di portare a casa i tre punti. Il Rimini dovrebbe adottare il 3-4-2-1, schierando Sala fra i pali e, a ridosso della linea dei 16 metri, il terzetto difensivo formato da Picascia, De Vito e Scarpi. A centrocampo, Cigliano e Montanari agiranno internamente nel tentativo di arginare gli attacchi avversari e, soprattutto, di garantire le ripartenze per la propria squadra, mentre le corsie laterali saranno presidiate da Nava e Silvestro. Il trio offensivo, infine, sarà composto da Arlotti e Palma a supporto del bomber Zamparo. Risponderà con il 4-3-1-2 la Triestina, mandando tra i pali l’insostituibile Offredi, protetto da Formiconi, Malomo, Codromaz e Lambrughi. Le chiavi della mediana saranno affidate a Giorico, alla cui destra troverà collocazione Maracchi. A sinistra, invece, ci sarà Steffe. Sulla trequarti partirà titolare Gomez, pronto a rifornire palloni giocabili alle punte Costantino e Granoche, meglio noto come “El Diablo”.

PRONOSTICO E QUOTE

Pronostico scontato, almeno sulla carta, secondo l’agenzia di scommesse sportive Snai. Il segno 2 è, infatti, quotato a 2,30, mentre il segno 1 a 3,05. Leggermente più remunerativo il pareggio al termine dei 90 minuti regolamentari, che paga 3,10 volte l’importo scommesso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA