DIRETTA ROLAND GARROS 2019/ Fognini Bautista (3-1): avanti anche Thiem e Del Potro

- Claudio Franceschini

Segui il Roland Garros 2019 in diretta streaming video: nel terzo turno del torneo di tennis Fabio Fognini se la vede con Roberto Bautista Agut, Salvatore Caruso affronta Novak Djokovic.

Fognini rovescio Australia lapresse 2019
Diretta Roland Garros 2019: Fabio Fognini è al terzo turno (Foto LaPresse)

Il sabato del Roland Garros 2019, che ci ha regalato la vittoria di Fabio Fognini che dunque avanza agli ottavi di finale, è terminato per quanto riguarda il tabellone maschile. Vittorie tutte nette nelle partite cominciate da metà pomeriggio in poi, dunque i verdetti sono arrivati rapidamente. Dominic Thiem ha avuto bisogno di quattro set per avere la meglio su Pablo Cuevas: punteggio di 6-3, 4-6, 6-2, 7-5 per l’austriaco, testa di serie numero 4 del Roland Garros. Ancora più rapidi gli altri match, tutti risolti in tre set: Juan Martin Del Potro ha travolto con il punteggio di 6-4, 6-4, 6-0 il malcapitato australiano Jordan Thompson, Gael Monfils ha vinto il derby francese con Antonie Hoang per 6-3, 6-2, 6-3, infine Karen Khachanov si è imposto per 6-1, 6-4, 6-3 contro Martin Klizan. Dunque è completo il quadro degli ottavi, che ci regaleranno già sfide molto gustose, perché i big sono ancora tutti in corsa. Il sabato sera invece resta palcoscenico per le donne, con ben quattro partite del tabellone femminile ancora in corso, tra cui il derby statunitense che vede Serena Williams sfidare Sofia Kenin. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA FOGNINI BAUTISTA (RISULTATO FINALE 3-1)

Fabio Fognini ha vinto in quattro set contro Roberto Bautista Agut nel terzo turno del Roland Garros 2019 con il punteggio di 7-6 (5), 6-4, 4-6, 6-1 al termine di una partita durata ben tre ore e 11 minuti. Dopo tre set combattutissimi, è stato molto diverso l’andamento del quarto parziale, praticamente un monologo per Fabio Fognini, che non ha patito per nulla il contraccolpo del terzo set perso e ha fatto la differenza in modo autorevole. Break nel secondo game, altro servizio strappato a Bautista nel quarto gioco e così ecco confezionato il vantaggio di 5-0. Lo spagnolo salva il servizio almeno nel sesto gioco, ma questo cambia ben poco l’andamento della partita, che termina pochi minuti dopo sul secondo match point di Fabio Fognini per il definitivo 6-1. Da segnalare anche la vittoria di Alexander Zverev contro il serbo Dusan Lajovic dopo una dura battaglia durata ben cinque set con il punteggio di 6-4, 6-2, 4-6, 1-6, 6-2. Sarà proprio il tedesco l’avversario di Fognini nel prossimo turno: lunedì ci attenderà un intrigante match, intanto il ligure ha raggiunto la seconda settimana, traguardo mai banale in uno Slam. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE FOGNINI BAUTISTA

La diretta tv del Roland Garros 2019 sarà trasmessa come di consueto da Eurosport ed Eurosport 2: nel secondo caso la visione è garantita ai soli possessori di un abbonamento alla televisione satellitare. In alternativa sarà possibile seguire le partite del torneo dello Slam anche in diretta streaming video, ma anche per questa eventualità bisognerà sottoscrivere un abbonamento alla piattaforma Eurosport Player a meno che non si possa utilizzare l’applicazione Sky Go, riservata ai clienti dell’emittente satellitare.

ORA 4^ SET

Fognini Bautista proseguirà al quarto set nel terzo turno del Roland Garros 2019. Infatti lo spagnolo Roberto Bautista Agut si è aggiudicato il terzo set con il punteggio di 6-4 in 45 minuti di gioco dimezzando il ritardo da Fabio Fognini, che aveva conquistato i primi due parziali. Il terzo set è cominciato malissimo per il tennista ligure, che ha ceduto il servizio già nel primo game; Fognini poi ha saputo reagire ristabilendo la parità con un break al quarto gioco, ma Bautista ha saputo di nuovo strappare il servizio a Fabio nel nono game per salire sul 5-4 e poi chiudere i conti alla battuta nel game successivo. Nel frattempo Stefanos Tsitsipas ha completato la propria partita spalmata su due giorni con il serbo Filip Krajinovic con una difficile vittoria in quattro set, vincendo al tie-break il quarto dopo che aveva perso sempre al tie-break il terzo parziale. Tutte partite molto lunghe oggi, anche Alexander Zverev è al quinto con l’altro serbo Dusan Lajovic. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORA 3^ SET

Fognini Bautista vede l’azzurro avanti di ben due set al Roland Garros 2019: il punteggio adesso è di 7-6 (5), 6-4, già al limite delle due ore di gioco. Anche in questo secondo set non sono mancate le emozioni e i colpi di scena tra Fabio Fognini e Roberto Bautista Agut: break e contro break nel terzo e nel quarto game, Fognini poi ha strappato il servizio a Bautista nell’ottavo game per salire 5-3 e servire per il set, lo spagnolo reagisce e annulla questa occasione (come già nel secondo set) ma questa volta Fognini risponde e con il terzo break consecutivo chiude i conti sul 6-4 e adesso ha ben due set di vantaggio, anche se visto quanto è successo finora non possiamo certo sbilanciarci troppo su un esito felice della partita. Stefanos Tsitsipas insegna: il greco era ad un passo dalla vittoria in tre facili set nella partita interrotta ieri sera per oscurità, invece al rientro ha perso il terzo set e adesso deve lottare anche nel quarto con il serbo Filip Krajinovic. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PRIMO SET

Primo set memorabile per la partita Fognini Bautista al Roland Garros 2019. L’epilogo è arrivato solamente al tie-break, dopo che l’azzurro e lo spagnolo si sono sfidati in scambi spesso lunghissimi e tante volte si sono anche strappati il servizio. Per la precisione, Fognini ha perso la battuta al quarto e poi al decimo game, mentre ha tolto il punto a Bautista nel quinto e nel settimo gioco. Resta naturalmente qualche rimpianto per il decimo game, quando Fognini ha servito per il set sul 5-4 ma non ha sfruttato l’occasione, di conseguenza il parziale è proseguito sino al tie-break, dopo che nel dodicesimo game Fognini ha annullato un set point a Bautista. Naturalmente pure il tie-break ha riservato emozioni: Fognini però è riuscito a chiudere sul 7-5, dunque l’epilogo è stato il migliore per il ligure. Nel frattempo invece in campo femminile è stata velocissima la vittoria di Simona Halep su Lesia Tsurenko, perché la rumena ha battuto l’ucraina con l’eloquente punteggio di 6-2, 6-1. Questo vuol dire che si avvicina il momento di Djokovic Caruso, che si disputa sul Centrale come la partita della Halep, che ha decisamente velocizzato i tempi. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI COMINCIA

Stiamo per vivere un’altra appassionante giornata al Roland Garros 2019, a cominciare proprio da Fognini Bautista che è la prima partita sul campo Suzanne Lenglet: nel terzo turno Serena Williams affronta una connazionale che ha 17 anni meno di lei, e per la ex numero 1 non è certo una novità visto che il tassametro corre e a settembre saranno 38 anni. La Williams ha sempre speso belle parole per le statunitensi che si affacciano nel circuito Wta: lo aveva fatto con Sloane Stephens che l’aveva battuta agli Australian Open, con Madison Keys sconfitta nella finale di Roma e con la classe ’99 Catherine Bellis, che aveva incrociato a Miami e che sta affrontando la sua crescita senza forzare troppo la mano. Serena ha vinto tre volte il Roland Garros: come accennato in precedenza non mette uno Slam in bacheca dagli Australian Open 2017, il che significa che sono passati già 8 Major senza che fosse lei ad alzare il trofeo. Per una striscia più lunga dobbiamo tornare a quella tra gli Australian Open del 2000 e del 2002, ma va anche detto che dopo il torneo del Melbourne Park la minore delle sorelle Williams non ha più giocato per la maternità, rientrando proprio a Parigi un anno fa. Oggi Serena è finalmente pronta per eguagliare i 24 Slam vinti da Margaret Court? Lo vedremo, anche perchè la Kenin è avversaria tosta: dunque la parola passa subito ai campi, dove si torna a giocare per la diretta del Roland Garros 2019! (agg. di Claudio Franceschini)

IL TABELLONE FEMMINILE

Al Roland Garros 2019, come accennato, si sta aprendo uno scenario davvero interessante nella parte alta del tabellone: nella seconda metà il quarto di finale “potenziale” sarebbe dovuto essere quello tra Simona Halep e Petra Kvitova, ma la ceca ha dato forfait prima ancora di giocare e soprattutto sono già cadute tante teste di serie, tra le quali Anett Kontaveit – finalista a Miami – e soprattutto Aryna Sabalenka, presentatasi con il numero 11 del seeding ma non certo sui livelli dello scorso anno. La malcapitata bielorussa è stata letteralmente demolita dalla giovane e rampante Amanda Anisimova, per la quale non spendiamo ulteriori parole avendone già discusso in precedenza: basti però dire che l’anno scorso la Sabalenka aveva fatto la stessa fine, perdendo dalla statunitense (con un gioco vinto in meno rispetto a giovedì) anche se allora si trattava già di terzo turno. La ragazzina del New Jersey dal canto suo era poi stata eliminata dalla Kvitova, che in condizioni “normali” avrebbe potuto incrociare agli ottavi del Roland Garros 2019: invece come detto la diciassettenne potrebbe sfidare Ekaterina Alexandrova o Aliona Bolsova, comunque vada una grande sorpresa. Più su c’è la polacca Iga Swiatek, coetanea della Anisimova e nemmeno un anno fa campionessa juniores a Wimbledon: il volto del tennis femminile sta cambiando, magari in maniera sensibile già da questo torneo… (agg. di Claudio Franceschini)

PRESENTAZIONE GIORNATA ROLAND GARROS

C’è grande attesa per la giornata di sabato 1 giugno al Roland Garros 2019: si parte alle ore 11:00 e si completerà il programma del terzo turno, nel quale spicca una partita che per noi italiani potrebbe rappresentare l’highlight del torneo dello Slam, almeno fino a questo momento. Salvatore Caruso, classe ’92 da Avola (provincia di Siracusa) si è spinto per la prima volta in carriera oltre il primo turno di un Major e ha vinto un ulteriore match, quello dominato contro Gilles Simon. Oggi se la vede con Novak Djokovic: il serbo ha la possibilità aperta di vincere il secondo Slam consecutivo, mettere in bacheca il secondo Roland Garros e il sedicesimo grande torneo ma potrebbe anche vivere un ricordo pessimo, perchè lo scorso anno sulla terra di Parigi fu sconfitto a sorpresa da un nostro rappresentante, quel Marco Cecchinato che invece in questa edizione è stato fatto fuori al primo turno. Gioca anche Fabio Fognini, che giovedì ha chiuso i conti contro Delbonis appena prima dell’interruzione per oscurità: adesso la strada del sanremese incrocia quella di Roberto Bautista Agut, spagnolo contro il quale ha saldo positivo (6-3) ma ha perso l’ultimo incrocio – a Miami lo scorso marzo – essendo comunque 3-1 sulla terra. Per Fabio le possibilità di irrompere nella seconda settimana del Roland Garros 2019 non sono poche, e bisognerà sfruttarle anche perchè poi arrivare ai quarti potrebbe essere una logica conseguenza visto il tabellone.

ROLAND GARROS 2019: RISULTATI E CONTESTO

Nel sabato del Roland Garros 2019, i giocatori che riusciranno a vincere otterranno il pass per la seconda settimana dello Slam: per qualcuno una formalità, per altri un sogno come per esempio per il già citato Caruso. Non solo per lui: Dusan Lajovic il quarto turno di un Major lo aveva già giocato ma cinque anni fa e proprio qui, nel frattempo ha raggiunto la prima finale Atp in carriera e lo ha fatto in un Masters 1000 (sconfitto a Montecarlo da Fabio Fognini) e ora prova a prendersi la gloria contro Alexander Zverev, sapendo che il giovane tedesco deve ancora fare il salto di qualità negli Slam. Promette scintille la partita tra Dominic Thiem e Pablo Cuevas: il primo è il finalista dello scorso anno e un possibile post-Nadal sulla terra rossa a livello di risultati (anche se difficilmente raggiungerà quei numeri), il secondo un veterano del circuito che su questa superficie sa esaltarsi unendo alla “garra” sudamericana una qualità sopraffina. Tra le donne, la partita tra la già citata Naomi Osaka e la giovane ceca Katerina Siniakova va senza dubbio seguita; attenzione poi alla seconda metà nella parte alta del tabellone, dove Aliona Bolsova è al primo terzo turno di uno Slam (non ne aveva mai giocato uno, non nel main drawn almeno) e sfida Ekaterina Alexandrova al suo miglior risultato nei Major. Chi vincerà potrebbe sfidare Amanda Anisimova, della quale abbiamo già parlato e che affronta la rediviva rumena Irina-Camelia Begu, dopo aver affondato la numero 11 del seeding Aryna Sabalenka (di nuovo).

© RIPRODUZIONE RISERVATA