Diretta Roland Garros 2022/ Djokovic Nadal video streaming tv: Rafa vince ancora!

- Claudio Franceschini

Diretta Roland Garros 2022 Djokovic Nadal streaming video tv: orario e risultato live dei match validi per i quarti di finale che si giocano martedì 31 maggio, incrocio numero 59 tra i big.

Djokovic Nadal saluto Roland Garros lapresse 2022 640x300
Diretta Roland Garros 2022: c'è Djokovic Nadal nei quarti (Foto LaPresse)

DIRETTA ROLAND GARROS 2022: NADAL LA SPUNTA SU NOLE

Dopo oltre 4 ore di partita, termina il vero e proprio spettacolo che ci hanno offerto questa sera Novak Djokovic e Rafa Nadal in questo quarto di finale del Roland Garros 2022. Dopo un primo set dominato dallo spagnolo e vinto agevolmente con un risultato schiacciante che recita 6-2, il numero 1 al mondo ha una reazione d’orgoglio e conquista il secondo set battendo il rivale 6-4, nonostante il pesante svantaggio iniziale di 3-0 in favore di Rafa. Si va verso il terzo set, dunque, sul risultato in perfetto equilibrio, 1-1.

La terza frazione di gioco vede nuovamente un Nadal in splendida forma dominare e vincere agevolmente il set con un secco 6-2, nonostante un sussulto di Djokovic, che sembra, almeno per un momento, tornare in partita. Nel quarto set il serbo inizia a giocare con una cattiveria mai mostrata questa sera e conquista un vantaggio rassicurante: prima si porta sul 3-0 e successivamente sul 5-2. Tutto fa pensare ad un match destinato ad andare sul 2-2, invece il numero 5 al mondo stupisce tutti, rimontando clamorosamente il punteggio e vincendo 7-5 al tie break. Rafael Nadal si conferma il Re della terra rossa, e nella maniera più spettacolare, cinematografica, romanzesca, elimina il numero 1 al mondo ed accede alle semifinali. Venerdì 3 giugno affronterà Zverev, numero 3 al mondo, che ha vinto il suo quarto di finale contro la giovane promessa Alcaraz. (Agg. Samir Bertolotto)

DIRETTA ROLAND GARROS 2022: ZVEREV ASPETTA DJOKOVIC NADAL

Finalmente stiamo per dare il via a Djokovic Nadal, certamente il match più atteso al Roland Garros 2022: come abbiamo già detto si tratta dell’incrocio numero 59 tra i due giocatori, che si danno battaglia in un quarto di finale entusiasmante e che sulla carta non ha un vero padrone, visto che sia Novak Djokovic che Rafa Nadal oggi hanno ottimi motivi per prendersi la semifinale. A dire il vero, come già detto, Nadal potrebbe risentire dei cinque set giocati per avere ragione di Félix Auger-Aliassime, ma siamo ai dettagli; è invece un dato di fatto la bellissima vittoria di Alexander Zverev, primo semifinalista del Roland Garros 2022.

Il tedesco ha concluso la grande corsa di Carlos Alcaraz, vendicando la sconfitta nella finale di Madrid: punteggio 6-4 6-4 4-6 7-6, con un tie break chiuso sul 9-7 annullando anche un set point che avrebbe portato la sfida al parziale decisivo. Si tratta di un successo non indifferente per Zverev, che spesso e volentieri negli Slam ha penato quando si trattava di fare il passo decisivo e ha battuto uno dei giocatori più in forma del torneo se non addirittura il migliore del momento, quell’Alcaraz che appare già pronto per dominare il circuito come ha mostrato nelle ultime settimane. Oggi però la vittoria è andata a Zverev, ed è giusto così: adesso il tedesco aspetta il vincente della grande sfida Djokovic Nadal… (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA ROLAND GARROS 2022 STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE DJOKOVIC NADAL

Ricordiamo ancora una volta che la diretta tv del Roland Garros 2022 è garantita da Eurosport: a questo punto i match dovrebbero essere tutti sul canale principale (visto che ne sono rimasti pochi) e dunque l’appuntamento sarà sul televisore “tradizionale” così come sul satellite – in questo caso per gli abbonati – con la possibilità di seguire il torneo dello Slam in diretta streaming video. Opportunità fornita dalla piattaforma DAZN, accessibile tramite i dispositivi compatibili; infine sul sito ufficiale www.rolandgarros.com troverete tutte le informazioni utili, a cominciare dai boxscore aggiornati in tempo reale.

ROLAND GARROS 2022: COCO GAUFF IN SEMIFINALE

Sarà Coco Gauff a sfidare Martina Trevisan nella semifinale del Roland Garros 2022: l’appuntamento sarà per giovedì 2 giugno, dopo la vittoria della teenager contro la connazionale Sloane Stephens, in una suggestiva battaglia tra due giocatrici di colore. La Gauff si è imposta con il risultato di 7-5 6-2: anche per lei, come per Martina Trevisan, si tratta della prima semifinale Slam in carriera dopo aver già raggiunto i quarti al Roland Garros (nel suo caso l’anno scorso). La Gauff è dunque una semifinalista a 18 anni da poco compiuti: la statunitense sta infrangendo un po’ di record di precocità ma adesso chiaramente è chiamata al salto di qualità, che potrebbe arrivare anche al termine di questo Open di Francia.

A proposito dei match da giocare al Roland Garros 2022, stanno per iniziare quelli del torneo maschile: il primo è quello che vede opposto Alexander Zverev a Carlos Alcaraz, dopo aver dominato nei primi mesi del 2022 il giovane spagnolo va a caccia della conferma nello Slam sulla terra rossa, lo stesso si potrebbe dire per Sascha che, come sappiamo, nei Major non ha mai trovato il modo di essere realmente incisivo e fino a questo momento ha raccolto parecchie delusioni e ben poche gioie. In serata, Djokovic Nadal ci aspetterà con l’episodio numero 59 di una straordinaria rivalità… (agg. di Claudio Franceschini)

ROLAND GARROS 2022: TREVISAN IN SEMIFINALE

Martina Trevisan vola in semifinale al Roland Garros 2022: risultato straordinario per il tennis italiano, l’azzurra festeggia al termine di un tirato 6-2 6-7 6-3 su Leylah Annie Fernandez, la finalista degli ultimi Us Open. Una battaglia tra due mancine dal fisico decisamente non possente, che alla fine ha premiato Martina: il titolo vinto a Rabat dieci giorni fa le ha dato ancor più consapevolezza, ma del resto sui campi degli Open di Francia la Trevisan aveva già giocato i quarti due anni fa e ora fa ancora meglio, regalandosi una semifinale Slam che per lei è ovviamente la prima.

Partita nella quale la fiorentina ha anche avuto un match point nel secondo set; quando la Fernandez glielo ha annullato, andando poi a vincere il tie break, abbiamo temuto che la canadese potesse far valere l’esperienza di essere già arrivata a questi contesti ma invece Martina non ha tremato, e anzi nel terzo set è salita sul 4-0 con doppio break in un amen, potendosi concedere il lusso di farsene cancellare uno. Straordinaria davvero, Martina Trevisan; adesso per il Roland Garros 2022 si gioca l’altro quarto femminile che ci dirà quale sarà la sua avversaria giovedì, ovviamente avremo in campo come già detto Coco Gauff e Sloane Stephens, e anche per questo la fiorentina può essere decisamente fiduciosa di arrivare anche alla finale… (agg. di Claudio Franceschini)

ROLAND GARROS 2022: PARTITE AL VIA!

Finalmente siamo pronti a vivere le grandi emozioni del Roland Garros 2022. Zverev Alcaraz è l’altro quarto maschile, ed anche questo è uno spettacolo: tra le altre cose i due si incrociano 23 giorni dopo la finale di Madrid, che ha rappresentato il secondo Masters 1000 vinto da Carlos Alcaraz nel giro di poche settimane (dopo il Miami Open). Il giovane spagnolo si era imposto alla Caja Magica con il risultato di 6-3 6-1: finale dominata su Alexander Zverev, che aveva accusato la fatica dei match precedenti ma si era anche dovuto inchinare alla durissima legge di un Alcaraz ingiocabile che, tanto per gradire, nei quarti e in semifinale aveva battuto Rafa Nadal e Novak Djokovic.

Lo spagnolo riscrive i libri dei record, Zverev comunque è (tra i giocatori delle generazioni seguenti ai Big Three, o Four) quello che ha messo più titoli in bacheca anche se con gli Slam ha un conto aperto, e ora deve dimostrare di poter finalmente trionfare in un Major. Sarà una grande semifinale: di Zverev conosciamo la tenuta (non eccellente) sui cinque set quando si alza il livello, per Alcaraz invece è un’esperienza sostanzialmente nuova ma la storia recente gioca a suo favore. Vedremo: si tratta di mettersi comodi e lasciare che a parlare sia il campo, perché la diretta del Roland Garros 2022 per i quarti di finale sta davvero per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

ROLAND GARROS 2022: DJOKOVIC NADAL, LA SFIDA INFINITA

La diretta del Roland Garros 2022, come abbiamo già visto, ci propone oggi Djokovic Nadal: sfida infinita, incrocio numero 59 tra due grandi campioni (il bilancio è 30-28 in favore del serbo) che più volte in epoca recente si sono “passati la palla” circa le ipotesi di ritiro, dichiarando che nessuno dei due smetterà finchè l’altro sarà ancora in campo – l’ultimo in ordine temporale è stato Novak Djokovic, dopo aver vinto a Roma. Al Roland Garros le sfide tra i due campionissimi sono 10: ne ha vinte 8 Rafa Nadal, che di Parigi è il signore indiscusso (13 titoli) ma ha perso l’ultimo match, quello della semifinale dello scorso anno che ha poi portato Nole a sollevare la Coppa dei Moschettieri nella rimonta su Stefanos Tsitsipas.

Riguardo le finali, la prima giocata al Roland Garros è stata quella del 2012; ne è poi arrivata una nel 2014 ed eccone un’altra nel 2020. Tre partite per il titolo, tre vittorie di Nadal: Djokovic al Roland Garros ha battuto Rafa prima di arrivare all’ultimo atto, per trovare l’altro successo del serbo in questo contesto dobbiamo tornare addirittura al 2015, quando nei quarti (come oggi) era finita con un roboante 7-5 6-3 6-1. In quel caso però Djokovic aveva poi perso la finale contro l’ispiratissimo Stan Wawrinka… (agg. di Claudio Franceschini)

ROLAND GARROS 2022: C’È DJOKOVIC NADAL!

La diretta del Roland Garros 2022 per martedì 31 maggio è spettacolare: si giocano infatti i match che aprono il programma dei quarti di finale, e saremo nella parte alta del tabellone maschile e quella bassa del torneo femminile. Djokovic Nadal balza subito all’occhio: incrocio numero 59 tra i due super campioni, in questo momento unica rappresentanza dei Big Three (vista la prolungata assenza di Roger Federer) ma ancora da battere per arrivare a vincere gli Slam. Sarà allora un incontro infuocato, che vale “solo” per i quarti ma non per questo è meno sentito: anzi, chi dovesse superare il match avrebbe poi una strada verso la finale.

Non scontata però, perché l’altra sfida è Zverev Alcaraz: il giovanissimo spagnolo ha già fatto piangere entrambi i veterani a Madrid, adesso anche per lui (come per Alexander Zverev, che ci prova da qualche anno in più) si aprirebbe la domanda sull’eventuale fattibilità di battere i big sulla distanza dei cinque set, arrivando davvero a prendersi il mondo del tennis. Vedremo, intanto nel presentare la diretta del Roland Garros 2022 dobbiamo fare qualche considerazione anche sulle sfide del tabellone femminile, visto che tra le altre cose ci sarebbe la nostra Martina Trevisan impegnata nel quarto di finale contro Leylah Fernandez, risultato replicato rispetto a due anni fa e ora anche migliorabile…

DIRETTA ROLAND GARROS 2022: RISULTATI E CONTESTO

Ci avviciniamo dunque alle sfide del Roland Garros 2022 per questo martedì 31 maggio. Novak Djokovic e Rafa Nadal sono all’ennesima sfida di una rivalità epica, la più ampia considerando i Big Three: al Roland Garros, solo qui, sarà l’incrocio numero 11 (Rafa ne ha vinti 8) con la possibilità per entrambi di volare in semifinale e poi fare i conti con le due generazioni successive. Spettacolo nello spettacolo, con Djokovic che forse (ma è una ipotesi, niente più) può essere favorito dal fatto di essersi sbarazzato in tre set di Diego Schwartzman mentre Nadal, che tra una manciata di giorni compirà 36 anni, ha dovuto sostenere una battaglia contro Félix Auger-Aliassime, chiudendo al quinto set e lasciando parecchie energie sul campo. In ambito femminile, il quarto tra Coco Gauff e Sloane Stephens intriga: le due giocatrici di colore sono sempre state considerate eredi delle sorelle Williams. La carriera della Stephens (classe ’93) ha poi detto altro anche per gli infortuni ma ogni tanto la vediamo tornare a livelli accettabili; Coco invece ha tutta una vita tennistica davanti e i quarti del Roland Garros li aveva già giocati un anno fa, adesso deve provare a fare il vero salto di qualità per arrivare a posizioni di classifica e titoli più consoni a tutto l’hype che giustamente ha generato in questi anni. Staremo a vedere come andranno le cose…





© RIPRODUZIONE RISERVATA