DIRETTA/ Roma Juventus (risultato 2-2) streaming tv: alla fine è pareggio

- Claudio Franceschini

Diretta Roma Juventus streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che si gioca per la 2^ giornata di Serie A, squadre in campo all’Olimpico.

Szczesny Perotti Juventus Roma lapresse 2020 640x300
Diretta Roma Juventus, Serie A 2^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA ROMA JUVENTUS (RISULTATO LIVE 2-2): ESPULSO RABIOT, PARI DI RONALDO!

Alla fine è pareggio all’Olimpico: dopo le occasioni fallite da Dzeko e il gol di Ronaldo subito in superiorità numerica, la Roma non ha avuto più la forza di gettarsi in avanti, producendo solo una sterile pressione ai sedici metri, senza riuscire mai davvero a entrare in area. La Juventus dalla sua con l’uomo in meno, dopo i rischi corsi, non ha più voluto forzare la mano, la squadra di Pirlo nei 3′ di recupero ha comunque chiuso in avanti in match riuscendo ad allentare la pressione avversaria. Per come è andato il match due punti persi per la Roma, senza Ronaldo la Juventus sembra a corto di idee e soluzioni. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE ROMA JUVENTUS

La diretta tv di Roma Juventus verrà trasmessa sui canali della televisione satellitare: nello specifico vi dovrete rivolgere a Sky Sport Uno e Sky Sport Serie A (numeri 201 e 202 del decoder) e l’appuntamento è riservato agli abbonati all’emittente, che come sempre fornirà la possibilità di seguire la partita in diretta streaming video grazie all’applicazione Sky Go, che non comporta costi aggiuntivi e si può attivare su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

ESPULSO RABIOT, PARI DI RONALDO!

Continua a regalare grandi emozioni la sfida allo stadio Olimpico tra Roma e Juventus. I bianconeri cercano il pareggio ma è la Roma ad avere due enormi occasioni per il tris con Dzeko: il bosniaco arriva alla conclusione a centro area ma prima svirgola sul palo esterno, praticamente a colpo sicuro, quindi calcia addosso a Szczesny. Nel mezzo importante svolta per il match al 17′ con Rabiot che viene espulso per doppia ammonizione, secondo giallo comminato per un fallo su Mkhitaryan. Pirlo cambia, Arthur prende il posto di McKennie e Douglas Costa quello di Morata: proprio il brasiliano al 24′ sgasa sulla destra e mette un delizioso cross a centro area, strepitoso stacco di testa di Cristiano Ronaldo che realizza il pari per la Juve in inferiorità numerica. (agg. di Fabio Belli)

CR7, POI ANCORA VERETOUT!

Finale di primo tempo vibrante allo stadio Olimpico. La Juventus fatica a reagire dopo lo svantaggio incassato, viene ammonito Kumbulla nella Roma ma i bianconeri trovano il gol che permette loro di riequilibrare la situazione al 43′, a causa di un fallo di mano di Lorenzo Pellegrini su un’incursione di Ronaldo che aveva cercato il passaggio in area. CR7 dal dischetto non sbaglia e sigla l’1-1. La Juventus vuole chiudere in avanti la prima frazione di gioco ma all’inizio del recupero su una punizione dalla trequarti battuta da Kulusevski la difesa di Pirlo si fa trovare clamorosamente impreparata, tre contro uno con Mkhitaryan che serve a Veretout un assist impossibile da sbagliare, per la doppietta del francese e il primo tempo che si chiude con la Roma avanti 2-1 sulla Juventus. (agg. di Fabio Belli)

VERETOUT SU RIGORE!

Al 22′ bell’anticipo di Spinazzola che interrompe una combinazione tra Kulusevski e Ramsey. La Roma protesta su un contrasto spalla a spalla tra Chiellini e Dzeko che era lanciato a rete su un pallone calciato lungo dalle retrovie, ma l’arbitro Di Bello assegna fallo in attacco al bosniaco. Alla mezz’ora la Roma può usufruire però di un calcio di rigore: Rabiot rinvia male in area sui piedi di Veretout che calcia di prima intenzione e proprio Rabiot intercetta il pallone a braccio largo. Non c’è dubbio sul penalty che viene trasformato da Veretout, con Szczesny che arriva a toccare ma non trattiene. Anche ammonito Rabiot nell’occasione, duro colpo per una Juventus apparsa però fin qui sin troppo compassata. (agg. di Fabio Belli)

MKHITARYAN SFIORA IL GOL!

Il match inizia con una Roma intraprendente e la Juventus che punta a far girare palla a centrocampo tra Ramsey e Rabiot. Poche conclusioni a rete in avvio di gara ma lampo importante dei giallorossi al 12′, Mkhitaryan sfonda centralmente saltando di slancio Bonucci, ma conclude addosso a Szczesny praticamente solo davanti all’estremo difensore avversario. I ritmi comunque non sono alti, al 17′ calcio di punizione per la Juventus, sul traversone si avventa Morata che conclude però a lato. Guadagna metri la Juventus che tra il 20′ e il 23′ colleziona quattro calci d’angolo, sull’ultimo dei quali Mirante toglie da sotto la traversa un colpo di testa di Danilo, che si trovava però in posizione di fuorigioco, col risultato che resta ancora a reti inviolate allo stadio Olimpico, giunti ormai a metà primo tempo. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALE, VIA!

Roma Juventus sta per cominciare: allo stadio Olimpico infatti è tutto pronto per il big-match della seconda giornata di Serie A, ma prima di leggere le formazioni ufficiali di giallorossi e bianconeri curiosiamo fra i numeri della passata stagione – per avere un confronto più significativo avendo disputato una sola partita del nuovo torneo. Un dato curioso è che la Roma aveva conquistato 35 punti in casa, esattamente gli stessi ottenuti dalla Juventus in trasferta, segnale questo del fatto che la prima Roma di Paulo Fonseca non era stata in grado di sfruttare pienamente il fattore campo. I numeri complessivi erano quasi tutti a favore della Juventus, come i punti (83-70) e le vittorie (26-21), oppure il minor numero di sconfitte (7-10) e di gol subiti (43-51). In una sola voce la Roma aveva fatto meglio della Juventus: 77 gol segnati contro 76, con sorpasso avvenuto grazie al colpaccio allo Stadium all’ultima giornata. Adesso però basta numeri e parole, è infatti giunto il momento di cedere la parola ai protagonisti sul campo: leggiamo le formazioni ufficiali di Roma Juventus, poi si gioca! ROMA (3-4-2-1): Mirante; Mancini, Ibanez, Kumbulla; Santon, Veretout, Pellegrini, Spinazzola; Mkhitaryan, Pedro; Dzeko. All. Fonseca JUVENTUS (3-4-1-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, Chiellini; Kulusevski, McKennie, Rabiot, Cuadrado; Ramsey; Morata, Ronaldo. All. Pirlo (Agg. di Mauro Mantegazza)

ROMA JUVENTUS: ARBITRA MARCO DI BELLO

Roma Juventus, big match della serie A, sarà diretta dall’arbitro di Brindisi Marco Di Bello, che pure all’Olimpico sarà in compagnia degli assistenti Tegoni e Longo come del quarto uomo Abisso: Nasca e Mondin saranno alle postazioni Var e Avar. Volendo ora mettere sotto ai riflettori il primo direttore di gara, scopriamo subito che il signor Di Bello ha già fatto il suo debutto nella stagione 2020-21, andando a dirigere l’incontro per le qualificazioni di Europa League tra Dunajska Streda e FK Jablonec: il match di oggi segnerà comunque il suo esordio stagionale nel primo campionato italiano. Possiamo poi ampliare la nostra analisi e ricordare che in carriera il signor Di Bello ha già diretto parecchie volte la Roma: ne contiamo a tabella ben 17 e di queste 4 risalgono alla passata stagione della Serie A, quando i giallorossi affrontarono Brescia (13^ giornata), Torino (18^ giornata), Cagliari (26^ giornata) e Inter (34^ giornata). Solo nove invece i testa a testa segnati tra il fischietto e la Juventus, diretta una sola volta nel primo campionato italiano 2019-20: l’occasione fu nel 20^ turno, quando i bianconeri superarono il Parma. (agg Michela Colombo)

ROMA JUVENTUS: GLI ALLENATORI

Big match della 2^ giornata di Serie A sarà senza dubbio la diretta di Roma Juventus, sfida che pure vedrà fare gli onori di casa Paulo Fonseca, allenatore die giallorossi dall’estate del 2019. Dunque subito un match ad alta tensione per il tecnico portoghese, alla sua seconda stagione a Trigoria: una sfida che poi l’ex Shakhtar Donetsk davvero non può perdere dopo anche il 3-0 subito a tavolino (ma in campo fu comunque 0-0). Di contro per ci sarà un avversario ben temibile, che pur essendo al debutto sulla panchina della Serie A ( e in generale alla sua prima esperienza come allenatore) ha già convinto giocatori e pubblico. Parliamo di Andrea Pirlo, dal 8 agosto scorso primo allenatore della Juventus, impaziente di mettere alla prova i suoi giocatori e le sue idee di gioco nel primo scontro big di questa stagione. Già nella prima giornata contro la Sampdoria i bianconeri come il loro tecnico avevano fatto più che bene, ma sarà oggi la cosiddetta “prova del fuoco”: chissà che accadrà in campo! (agg Michela Colombo)

ROMA JUVENTUS: LA STORIA

Nello scorso campionato Roma Juventus ha segnato, finalmente, la prima vittoria giallorossa all’Allianz Stadium: spezzato il sortilegio grazie all’ultima giornata di Serie A, i bianconeri avevano già vinto lo scudetto ma ci erano arrivati con il fiatone e, passati in vantaggio con Gonzalo Higuain, erano stati rimontati e battuti. Qui però siamo allo stadio Olimpico dove si ricordano in particolare due vittorie giallorosse recenti: quella per 1-0 firmata da Francesco Totti nell’anno in cui Aurelio Andreazzoli aveva preso il posto di Zdenek Zeman, e soprattutto quella del 2015. Il motivo? Anche allora si trattava della seconda giornata di campionato: a fine agosto la Roma si era imposta per 2-1 ed era arrivato anche il primo gol in Serie A di Edin Dzeko, l’altra rete l’aveva segnata Miralem Pjanic (l’anno seguente passato alla Juventus) mentre era stato inutile il gol di Paulo Dybala. Seconda sconfitta in due partite per i bianconeri, che lo scorso anno sono passati nella capitale: a segno Merih Demiral e Cristiano Ronaldo su rigore prima del penalty di Diego Perotti, in una partita condizionata dalla rottura dei crociati dello stesso Demiral e di Nicolò Zaniolo. (agg. di Claudio Franceschini)

FONSECA A RISCHIO! (SERIE A)

Roma Juventus è in diretta dallo stadio Olimpico, alle ore 20:45 di domenica 27 settembre: grande posticipo nella 2^ giornata del campionato di Serie A 2020-2021, tra due squadre che si erano affrontate anche nell’ultimo turno dello scorso torneo. Vittoriosa sulla Sampdoria all’esordio, la nuova Juventus di Andrea Pirlo ha convinto ma adesso si trova davanti un’avversaria ostica e soprattutto in trasferta, nel frattempo ha firmato Morata ma chiaramente i test durante il percorso saranno tanti, e bisognerà vedere come verranno eventualmente superati. La Roma ha già subito una beffa: al Bentegodi aveva pareggiato senza reti, ma la posizione irregolare di Amadou Diawara ha sancito lo 0-3 a tavolino. Di conseguenza Paulo Fonseca non ha punti in classifica, e battere i campioni d’Italia sarebbe un bel modo per iniziare finalmente la corsa; aspettando la diretta di Roma Juventus possiamo ora fare una valutazione su quelle che potrebbero essere le scelte da parte dei due allenatori, analizzando e leggendo insieme le probabili formazioni del big match.

PROBABILI FORMAZIONI ROMA JUVENTUS

C’è Dzeko in Roma Juventus: il bosniaco avrebbe potuto giocare questa partita con l’altra maglia, invece ancora una volta si trova in giallorosso e guiderà l’attacco supportato da Lorenzo Pellegrini e Mkhitaryan. A centrocampo invece il duo di mediana dovrebbe essere composto da Veretout e il già citato Diawara, con l’ex Spinazzola a sinistra e Karsdorp che verrà confermato a destra; il ballottaggio in difesa è tra Cristante, adattato in retroguardia, e il nuovo arrivato Kumbulla; Ibanez e Gianluca Mancini completeranno la linea, in porta Mirante sembra essere in vantaggio su Pau Lopez.

La Juventus potrebbe confermare dieci undicesimi della prima formazione: l’unico a rimanere fuori sarebbe McKennie, sostituito da Bentancur che andrebbe in regia facendo scalare Rabiot sulla mezzala. Ci sarà Ramsey, importante anche la titolarità di Frabotta a sinistra con Cuadrado sull’altro versante; in difesa Danilo, Bonucci e Chiellini proteggono Szczesny, davanti ci sono Cristiano Ronaldo e Kulusevski. L’alternativa è il 4-3-3 con Morata subito titolare tra portoghese e svedese; da valutare Dybala che sicuramente sarebbe in ballottaggio, ma per il momento le condizioni della Joya sembrano non essere ancora al 100%.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote previste dall’agenzia Snai per un pronostico su Roma Juventus ci dicono dei bianconeri favoriti: vale infatti 2,60 volte la somma messa sul piatto il segno 2, che identifica la vittoria in trasferta. Il successo casalingo dei giallorossi è regolato dal segno 1 e vi permetterebbe di guadagnare 3,60 volte quello che avrete puntato, per l’eventualità del pareggio bisogna giocare il segno X e la vincita ammonterebbe a 3,55 volte l’importo investito con questo bookmaker.



© RIPRODUZIONE RISERVATA