DIRETTA/ Roma Spal (risultato finale 3-1) streaming video tv: sigillo di Mkhitaryan!

- Claudio Franceschini

Diretta Roma Spal streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che si gioca all’Olimpico e vale per la 16^ giornata del campionato di Serie A.

petagna Spal
Andrea Petagna (Foto LaPresse)

DIRETTA ROMA SPAL (RISULTATO FINALE 3-1): SIGILLO DI MKHITARYAN!

Al 31′ Diawara chiude sul neo entrato Tunjov in calcio d’angolo. Gli estensi cercano di sfruttare le ultime energie a caccia del pari, al 33′ Kolarov chiude bene su Petagna, poi al 34′ Murgia può calciare da buona posizione, ma la conclusione è completamente sballata. Al 34′ entra Mkhitaryan nella Roma al posto di Perotti, proprio l’armeno al 36′ va vicino al gol con un diagonale in area che per poco non si trasforma in un assist per Dzeko. Al 38′ però i giallorossi la chiudono: errore sanguinoso di Missiroli che fa ripartire la Roma, difesa della Spal imbambolata sull’incursione di Florenzi, in posizione regolare, e assist per Mkhitaryan che praticamente sulla linea di porta appoggia in rete il 3-1. Entrano Floccari e Jankovic al posto di Paloschi e Valoti nella Spal, mentre la Roma inserisce Kalinic al posto di Dzeko, ma non ci sono più emozioni e in attesa di Cagliari-Lazio di domani sera la squadra di Fonseca consolida il quarto posto in classifica, mentre la Spal è sempre più ultima. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE ROMA SPAL

La diretta tv di Roma Spal verrà trasmessa sul canale Sky Sport Serie A (numero 202 del decoder), e dunque solo gli abbonati alla televisione satellitare potranno quindi seguire questa partita di Serie A, eventualmente sfruttando (qualora impossibilitati a mettersi davanti al televisore) il servizio di diretta streaming video garantito dall’applicazione Sky Go, che non comporta costi aggiuntivi e si può attivare su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

PEROTTI SU RIGORE!

Al 17′ grande invenzione di Pellegrini che mette Zaniolo in condizione di battere a rete a tu per tu con Berisha, che si oppone però alla conclusione. Il portiere della Spal al 19′ neutralizza una conclusione dalla distanza di Pellegrini, quindi al 20′ fallo di Vicari (ammonito nell’occasione) su Dzeko. E’ calcio di rigore che lo specialista Perotti trasforma, lasciando Berisha immobile. Spal in apnea, la Roma sembra aver ripreso il pieno controllo della partita dopo lo svantaggio subito a fine primo tempo. Al 25′ Diawara si invola verso la porta avversaria ma viene fermato da Vicari, quindi al 28′ Semplici inserisce Tunjov al posto di Felipe. Alla mezz’ora della ripresa la Roma ha ribaltato la situazione e ora conduce 2-1 sulla Spal tra le mura amiche dello Stadio Olimpico. (agg. di Fabio Belli)

PELLEGRINI RINGRAZIA TOMOVIC

La Roma inizia la ripresa protesa in avanti a caccia del pareggio, al 4′ un colpo di tacco di Zaniolo libera al tiro Pellegrini, conclusione bloccata da Berisha. Al 5′ ammonito Felipe per un fallo al limite dell’area su Perotti, sulla conseguente punizione arriva al tiro Cetin che spreca da buona posizione. All’8′ la pressione dei giallorossi viene premiata: su conclusione da fuori area di Pellegrini, una deviazione di Tomovic mette fuori causa Berisha e regala l’1-1 ai giallorossi. Subito dopo viene ammonito Cetin per un fallo su Paloschi, punizione per la Spal ma la conclusione di Valoti si infrange sulla barriera. Al quarto d’ora del primo tempo la Roma ha dunque riacciuffato il pari contro la Spal. (agg. di Fabio Belli)

PETAGNA SU RIGORE!

La Roma è proiettata in fase offensiva nella parte conclusiva del primo tempo. Al 34′ Berisha blocca con sicurezza su una conclusione dal limite lasciata partire da Perotti, il portiere albanese si ripete al 36′ su una gran botta di Kolarov. Nel momento in cui la Roma cerca di produrre la massima pressione, arriva però il gol del vantaggio della Spal. Brutto errore di Kolarov che perde palla e rinviene fallosamente in area su Cionek: calcio di rigore che Petagna si incarica di battere, calciando di potenza senza permettere a Pau Lopez di arrivare sulla sfera. La prima frazione di gioco si chiude dunque con gli estensi in vantaggio 0-1 all’Olimpico in casa dei giallorossi. (agg. di Fabio Belli)

BERISHA ATTENTO

Insiste la Roma: un colpo di testa di Kolarov viene bloccato da Berisha, poi al 17′ è Cetin ad arrivare al colpo di testa che finisce d’un soffio alto sopra la traversa. Al 21′ Berisha salva tutto su Perotti, ma l’azione era comunque ferma per un fuorigioco fischiato a Florenzi all’inizio dell’azione. Al 23′ ancora Perotti al tiro, ma una deviazione di Missiroli evita problemi a Berisha. Al 26′ Florenzi tenta la conclusione dalla lunga distanza, ma senza fortuna. Al 31′ su cross di Florenzi ci prova anche Kolarov al volo, ma la conclusione viene murata da Felipe e il risultato all’Olimpico resta fermo sullo 0-0. (agg. di Fabio Belli)

PAU LOPEZ SALVA SU PETAGNA

Primo quarto d’ora a reti bianche allo stadio Olimpico tra Roma e Spal. I giallorossi provano immediatamente a prendere in mano le redini del gioco, Dzeko al 7′ impegna Berisha col portiere degli estensi che neutralizza comunque con sicurezza. La Spal però all’11’ ha un’ottima opportunità per portarsi in vantaggio: Petagna scappa via sul versante sinistro del campo e conclude in diagonale, con Pau Lopez molto bravo ad allungarsi e deviare in angolo. Sul conseguente corner Valoti arriva a staccare di testa a centro area, ma il pallone finisce di poco a lato. La Roma si ricompone e a sua volta va vicina al vantaggio al 13′: Florenzi innesca Dzeko che batte a rete da buona posizione, mancando la porta per pochi centimetri. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Tutto è pronto per Roma Spal: nei pochi minuti che ancora ci separano dalla partita di Serie A all’Olimpico, uno sguardo alle statistiche delle due formazioni. La Roma di Paulo Fonseca ha 29 punti in classifica: il ruolino di marcia è di otto vittorie, cinque pareggi e due sconfitte per i giallorossi. Differenza reti pari a +11, grazie a 26 gol segnati e 15 subiti, con un netto miglioramento rispetto alle difficoltà difensive di inizio stagione. La Spal di Leonardo Semplici invece è in evidente difficoltà: i ferraresi hanno appena 9 punti, perché ci sono ben dieci sconfitte a fronte di due vittorie e tre pareggi. Il dato della differenza reti è invece -13, perché ci sono 9 gol segnati (attacco evidentemente bocciato) e 22 subiti. Adesso però non è più tempo di numeri e parole: leggiamo le formazioni ufficiali di Roma Spal, poi la partita comincia! ROMA (4-2-3-1): Pau Lopez; Florenzi, Cetin, F. Fazio, Kolarov; Veretout, A. Diawara; Zaniolo, Lo. Pellegrini, Perotti; Dzeko. Allenatore: Paulo Fonseca SPAL (4-3-3): E. Berisha; Cionek, Tomovic, Vicari, Felipe; Valoti, Murgia, Missiroli; Igor, Paloschi, Petagna. Allenatore: Leonardo Semplici (Agg di Mauro Mantegazza)

FONSECA CONTRO SEMPLICI

Ci avviciniamo a grandi passi alla diretta di Roma Spal per la 16^ giornata della Serie A ed è dunque giusto fissare la nostra attenzione anche sui due tecnici che saranno oggi in campo all’Olimpico. Ad aprire le porte sarà naturalmente Paulo Fonseca, allenatore della Lupa da questa estate e giunto quindi alla vigilia della sua ventesima presenza sulla panchina dei giallorossi. Fino qui il tecnico lusitano ha messo da parte una media punti importante di 1,89, ancora migliorabile. A confronto in questo turno di Serie A ci sarà Leonardo Semplici, tecnico della Spal dal dicembre del 2014 e dunque già a quota 210 panchine con il club estense. In questo lungo cammino l’allenatore nativo di Firenze ha messo a statistica una media punti di 1,52 a incontro, ma certo può ancora salire col proseguo della stagione.

I TESTA A TESTA

I precedenti recenti della diretta di Roma Spal sono appena 4 e coincidono con il ritorno della squadra di Ferrara in Serie A nell’estate del 2017. Il bilancio è stranamente in equilibrio con 2 vittorie per parte, mentre non ci sono pareggi. Nella stagione 2017/18 i giallorossi si imposero sia in casa che fuori. Allo Stadio Olimpico arrivò un pesantissimo 3-1. La gara fu aperta dall’espulsione di Felipe al nono minuto che spianò la strada alla squadra giallorossa in grado di andare sul 3-0 grazie ai gol di Dzeko, Strootman e Pellegrini. Subito dopo l’ex di turno Federico Viviani falliva un calcio di rigore, ribattendo però la palla in fondo al sacco in seguito alla respinta di Alisson Becker. Al ritorno al Paolo Mazza i ragazzi di Eusebio Di Francesco andarono a vincere 3-0 grazie all’autogol di Vicari e ai gol di Nainggolan e Schick. Nella scorsa stagione la Spal si impose rispondendo alla Roma. All’Olimpico vinse 2-0 con i gol di Petagna su rigore e Bonifazi. In casa la squadra di Ferrara riuscì a vincere ancora 2-1. Al gol di Fares rispose nella ripresa Perotti su rigore, decisiva fu la rete dagli undici metri al minuto 60 di Petagna. (agg. di Matteo Fantozzi)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Roma Spal, partita diretta dal signor Antonio Giua, rappresenta il primo posticipo nella 16^ giornata del campionato di Serie A 2019-2020: allo stadio Olimpico si gioca una sfida tra due squadre che sono separate da 20 punti in classifica e, almeno sulla carta, per i giallorossi dovrebbe essere un pomeriggio abbordabile nel tentativo di confermare la propria posizione nella zona Champions League e magari guadagnare qualche punto sulla concorrenza. La Roma di Paulo Fonseca ha giocato in settimana l’ultima partita del girone di Europa League, mentre nell’ultima sfida di Serie A è andata a pareggiare a San Siro frenando la corsa dell’Inter capolista, una partita interpretata molto bene anche dal punto di vista tattico che ha dato fiducia al gruppo. Tempi duri invece per la Spal, che ha perso in casa lo scontro diretto con il Brescia è si è ritrovata ultima in classifica: adesso è davvero arrivato il momento di rimboccarsi le maniche e iniziare a macinare punti, anche se questa diretta di Roma Spal non sembra proprio essere l’ideale per ripartire. Intanto vediamo in che modo le due squadre potrebbero essere disposte sul terreno di gioco, valutando insieme le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI ROMA SPAL

Continuano i problemi per Fonseca: in Roma Spal il tecnico portoghese dovrà fare a meno di Smalling (che tornerà nel 2020) e ha Lorenzo Pellegrini e Justin Kluivert acciaccati. In caso di forfait di entrambi, sulla trequarti andrebbe a operare uno tra Zaniolo e Mkhitaryan con l’altro che si allargherebbe, ma sarebbe titolare anche Diego Perotti. Al posto di Smalling giocherà ovviamente Federico Fazio che affiancherà Gianluca Mancini, in porta dovrebbe tornare Pau Lopez con i due terzini che saranno Spinazzola e Kolarov, mentre in mediana c’è la conferma per Veretout e Amadou Diawara. La Spal è senza Kurtic, ma Leonardo Semplici non recuperare Reca e Strefezza: dunque il terzino sinistro nel 4-3-1-2 sarà Igor, con Thiago Cionek dall’altra parte e la coppia Vicari-Tomovic a giocare davanti a Etrit Berisha. Nella mediana a tre non dovrebbero essere novità: Valdifiori il playmaker, Murgia (quasi un derby visti i trascorsi biancocelesti) e Missiroli saranno le mezzali che proveranno a sfruttare i costanti movimenti di Petagna, come sempre attaccante di movimento con Jankovic che sarà al suo fianco.

QUOTE E PRONOSTICO

Ovviamente le quote che l’agenzia di scommesse Snai ha previsto per Roma Spal danno fortemente ragione ai giallorossi, che con la loro vittoria (segno 1) vi farebbero guadagnare una cifra pari a 1,27 volte la giocata; il pareggio è identificato dal segno X e porta in dote una vincita corrispondente a 5,50 volte quanto messo sul piatto, mentre con il successo esterno degli estensi arriviamo addirittura ad un valore di 11,00 volte la giocata con questo bookmaker.



© RIPRODUZIONE RISERVATA