DIRETTA/ Roma Trieste (risultato finale 82-72): i capitolini tornano a vincere

- Claudio Franceschini

Diretta Roma Trieste streaming video Rai: orario e risultato live della partita che si gioca al Palazzo dello Sport, valida per la 12^ giornata del campionato di basket Serie A1.

Trieste basket
Diretta Pesaro Trieste, basket Serie A1 17^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA ROMA TRIESTE (RISULTATO FINALE 82-72): I CAPITOLINI TORNANO A VINCERE

La Virtus Roma ritrova la vittoria e si allontana dalle sabbie mobili della classifica battendo Trieste con il risultato finale di 82-72. Nell’ultimo quarto i capitolini affossano definitivamente le speranze di rimonta degli avversari con il solito Kyzlink che si conferma micidiale dall’arco, gli uomini di Dalmasson tornano a -16 e per quanto si sforzino a questo punto possono solamente limitare i danni e alleggerire il passivo, al PalaEur i padroni di casa tornano a esultare dopo due sconfitte di fila, i triestini non riescono a dare continuità al successo contro Treviso. {agg. di Stefano Belli}

GLI OSPITI NON MOLLANO

A dieci minuti dalla fine del tempo regolamentare il punteggio di Roma-Trieste premia sempre la Virtus che conduce per 65-54. Alla ripresa del gioco gli uomini di Dalmasson provano a riaprire il match e si portano a -7 dai capitolini che rialzano la testa grazie alla doppia tripla di Kyzlink che tiene gli avversari a debita distanza. Vantaggio massimo di 17 punti per il quintetto di Bucchi che dà l’impressione di poter chiudere i discorsi da un momento all’altro, invece i triestini non si danno mai per vinti e cercano in tutte le maniere di restare a galla e dare filo da torcere ai giallorossi fino all’ultimo. {agg. di Stefano Belli}

45-35, INTERVALLO LUNGO

Dopo il secondo quarto il punteggio di Virtus Roma-Trieste è di 45-35 in favore del quintetto di Bucchi. Al PalaEur i padroni di casa provano a dare una spallata agli avversari con Alibegovic e Dyson che mettono a referto altre due triple, Cooke e Cavaliero provano a tenere a galla gli ospiti che poi piombano a -16, prima dell’intervallo lungo gli uomini di Dalmasson accennano una timida reazione con Peric che accorcia le distanze anche se le lunghezze di ritardo restano 10. {agg. di Stefano Belli}

27-22, VIRTUS A +5

Al PalaEur si è appena concluso il primo quarto di VirtusRoma-Trieste, incontro valevole per la dodicesima giornata del massimo campionato di pallacanestro, il parziale è di 27-22. I capitolini si portano immediatamente sul 4-0 con Alibegovic e Jefferson, successivamente Justice replica alla tripla di Buford pareggiando i conti sul 7-7. Gli ospiti tentano un primo timido allungo con Mitchell e Jones che relegano i giallorossi a -5, il timeout chiesto da coach Bucchi ristabilisce gli equilibri con Baldasso e Dyson che vanno a segno e ribaltano il quintetto di Dalmasson, ora sono i padroni di casa a +5. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Roma Trieste sarà disponibile sui canali Rai Sport e Rai Sport + (numeri 57 e 58 del vostro telecomando) e dunque l’appuntamento con la partita di Serie A1 sarà accessibile a tutti gli appassionati che potranno seguire la sfida anche in diretta streaming video, semplicemente visitando il portale www.raiplay.it con PC, tablet o smartphone. Inoltre è consultabile gratuitamente il sito www.legabasket.it per avere accesso al tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori in campo. CLICCA QUI PER LO STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

PALLA A DUE!

Finalmente si alza la palla a due su Roma Trieste: nella partita della Enerxenia Arena contro Varese per la Virtus ha funzionato ben poco. Finita subito sotto di 15 punti al termine del primo periodo, la squadra di Piero Bucchi ha costantemente perso terreno nei confronti della Openjobmetis fino al -30 finale, specchio corretto e impietoso di una partita nella quale gli ospiti hanno tirato con il 45,5% in area e un discreto 36% dall’arco. Davon Jefferson e Jerome Dyson hanno combinato per 27 punti complessivi ma il 2/7 dalla lunga distanza del playmaker non ha certo aiutato; ora Bucchi e i suoi ragazzi ritrovano il Palazzo dello Sport di Roma e dunque sperano che anche con l’aiuto del pubblico possa tornare subito una vittoria che sarebbe importante in chiave playoff. Mettiamoci comodi e stiamo a vedere come andranno le cose, perché la diretta di Roma Trieste comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

LA POLEMICA SULL’ORARIO

Roma Trieste, lo abbiamo visto, si gioca alle ore 21:00. Lo spostamento di 15 minuti rispetto al consueto orario del posticipo domenicale è dovuto alla richiesta della Rai, che trasmetterà la partita ma in precedenza avrà la diretta della Coppa del Mondo di sci e degli Europei di nuoto in vasca corta. La decisione non è andata giù alla Virtus: sulle pagine del Corriere dello Sport Stadio infatti la società ha espresso la sua opinione parlando di un danno economico (calcolato in circa 1500-2000 persone in meno al palazzetto, rispetto alla media abituale) visto che “i tanti ragazzi delle società sportive del territorio, con le quali stiamo collaborando, il giorno dopo devono andare a scuola e non possono permettersi di andare a dormire a mezzanotte”. La Virtus dunque lamenta la difficoltà nel far crescere il progetto e nell’avvicinare i giovani alla pallacanestro, in generale puntando il dito contro i tanti posticipi; sia come sia questa sera l’orario è fissato, da valutare poi quante volte ancora Roma dovrà giocare la domenica sera. (agg. di Claudio Franceschini)

IL PROTAGONISTA ATTESO

Come protagonista di Roma Trieste scegliamo Jerome Dyson: il playmaker di 32 anni è tornato in Itala dopo aver giocato con le maglie di Brindisi, Sassari e Torino, provando a scrivere un’altra pagina importante nel nostro campionato. Con il Banco di Sardegna Dyson è stato tra i grandi protagonisti dello scudetto vinto nel 2015; in maglia Fiat le cose non sono andate nello stesso modo e adesso, dopo i successi con l’Hapoel Gerusalemme (campionato e coppa) ed essere finito anche in Cina il playmaker di Rockville vuole trascinare la Virtus ai playoff. Al momento garantisce 14,3 punti e 4,1 assist, ma deve migliorare nelle percentuali dal campo (47,8% da 2 punti e 24,6% dall’arco); la squadra di Piero Bucchi poggia sulle sue invenzioni e sulla solidità di Davon Jefferson, sono in particolare questi due giocatori a fare il bello e il cattivo tempo e, senza il loro contributo costante, difficilmente a Roma si potrà tornare a respirare aria di playoff. Vedremo allora come andrà questa sera… (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Roma Trieste, che verrà diretta dagli arbitri Tolga Sahin, Gabriele Bettini e Martino Galasso, va in scena alle ore 21:00 di domenica 8 dicembre ed è la partita che chiude il programma della 12^ giornata nel campionato di basket Serie A1 2019-2020. Segnali di risveglio per l’Alma, che arriva dalla vittoria interna contro Treviso con la quale ha allontanato lo spettro dell’ultimo posto in classifica, anche se rimane pericolante e sa di doversi giocare la salvezza fino all’ultimo (o quasi) anche se spera di replicare la qualificazione ai playoff. Post season che è obiettivo dichiarato della Virtus, che da neoprotriestemossa ha avuto un impatto positivo con il campionato; tuttavia la squadra di Piero Bucchi deve trovare maggiore continuità nelle sue partite, come dimostra il pessimo -30 incassato a Varese nell’ultima giornata. Vedremo allora come andranno le cose al Palazzo dello Sport nella diretta di Roma Trieste, intanto possiamo presentare alcuni dei temi principali legati a questa partita.

DIRETTA ROMA TRIESTE: RISULTATI E CONTESTO

Sarà una partita incerta questa Roma Trieste, perché stiamo parlando di due squadre che hanno roster competitivi e che si possono inserire nella corsa ai playoff ma devono ancora sistemare alcuni dettagli. La corsa della Virtus, tornata in Serie A1, è interessante e lo dimostrano alcune vittorie prestigiose raccolte in questa prima parte di stagione, ma a volte i capitolini hanno inaspettati crolli e domenica a Varese sono caduti senza mai riuscire a entrare in partita. Serve una scossa immediata che potrebbe essere trovata sul parquet di casa; l’Allianz Trieste l’anno scorso ha disputato la post season ma in questo campionato è partita male, non riuscendo a confermare le sue buone sensazioni. Pian piano comunque gli alabardati stanno provando a scalare la classifica e in questo senso, come già detto, la vittoria contro Treviso è stata importante. Al momento comunque Eugenio Dalmasson deve creare distanza dalle ultime due posizioni della graduatoria, poi potrà eventualmente pensare di cercare la Top 8.

© RIPRODUZIONE RISERVATA