DIRETTA/ Roma Virtus Bologna (risultato finale 68-97): 4^ KO di fila per Bucchi!

- Claudio Franceschini

Diretta Roma Virtus Bologna streaming video e tv: orario e risultato live della partita che si gioca al Palazzo dello Sport, valida per la 18^ giornata del campionato di basket Serie A1.

Milos Teodosic Virtus Bologna lapresse 2019
Diretta Virtus Bologna Pesaro, basket Serie A1 21^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA ROMA VIRTUS BOLOGNA (finale 68-97)

Diretta Roma Virtus Bologna: nessuna rimonta in extremis per i giallorossi, che escono dunque sconfitti dal match della 18^ giornata del campionato di basket di Serie A1 contro le V nere col risultato di 68-97. La formazione della lupa quindi incassa la quarta sconfitta di fila e nulla può contro la squadra emiliana, sempre più salda alla prima posizione della graduatoria di campionato. Tornando al match ecco che pure dopo l’intervallo la squadra emiliano ha avuto la meglio: dopo un terzo tempo equilibrato e scoppiettante e terminato col parziale di 21-21, gli ultimi dieci minuti sono state ferali per Roma. La Virtus Bologna infatti ha fatto suo il parziale col risultato di 26-18, non mettendo quindi mai in pericoloso il già corposo vantaggio messo da parte nei primi due tempi. Va infine aggiunto, dando uno sguardo ai numeri al termine del match, dobbiamo certo segnalare il profilo di Telesca per Roma, come autore di 16 punti e 3 rimbalzi: per Virtus Bologna ecco Weems con 14 punti personali e 4 rimbalzi. (agg Michela Colombo)

INTERVALLO

Diretta Roma Virtus Bologna: termina col risultato di 29-50 la prima parte del match di basket per la 18^ giornata di Serie A1. Siamo dunque all’intervallo del big match del primo turno di ritorno del campionato e al Palalottomatica sono guai seri per la formazione giallorossa. La Virtus infatti dopo una partenza bruciante ha presto subito la pesante reazione delle V nere che dopo i primi minuti di sbandamento, hanno saldamente preso in mano le redini della sfida. Già al termine dei primi dieci minuti di partita infatti il tabellone del risultato vedeva gli emiliani avanti per 22-14: e nel secondo quarto il trend non è cambiato. Anche negli ultimi dieci minuti prima dell’intervallo lungo, è stata la Virtus Bologna a fare la voce grossa e a chiudere il parziale in vantaggio per 28-15. Con un tale gap nel tabellone generale, servirà una grande reazione ora da parte della Roma nella seconda parte dell’incontro. Da segnalare che finora si è messo in luce per Virtus Roma Alibegovic, con 9 punti e 2 rialzi: per Virtus Bologna ecco Weems con 12 punti già segnati e 2 rimbalzi. (agg Michela Colombo)

PALLA A DUE

Roma Virtus Bologna può finalmente cominciare: al dominante Milos Teodosic i capitolini proveranno oggi a contrapporre Jerome Dyson, colpo estivo della società e giocatore che è tornato nel nostro campionato dopo le esperienze con Sassari (trascinatore nella vittoria dello scudetto) e Torino. Dyson, lui pure playmaker, rispetto a Teodosic ha la stessa capacità di andare a segno come dimostrano i 14,0 punti di media, e una comunque buona propensione all’assist (5,0); cifre a parte, il playmaker statunitense di Rockville è sicuramente un giocatore che guarda maggiormente al canestro e gioca meno con i compagni, in questa stagione prende 13 tiri a serata e ha il 48% da 2 e il 23,2% dall’arco, percentuali assolutamente rivedibili. Nelle ultime due uscite ha segnato 10 punti in ciascuna gara; quando ha superato i 15 (è successo quattro volte) Roma ha sempre vinto e anche questo può essere un interessante indice di lettura. Adesso però siamo davvero arrivati al momento che stavamo aspettando, per cui mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare sia il parquet del Palazzo dello Sport dove la palla a due di Roma Virtus Bologna si alza! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Roma Virtus Bologna, che non è una di quelle trasmesse sui canali del nostro Paese; l’alternativa naturalmente resta quella della diretta streaming video grazie alla piattaforma Eurosport Player, che fornisce tutte le gare del campionato di basket Serie A1 ai suoi abbonati. Ricordiamo inoltre la possibilità di consultare gratuitamente il sito ufficiale www.legabasket.it, sul quale troverete le informazioni utili come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori impegnati sul parquet.

IL PROTAGONISTA

Inevitabile che sotto i riflettori, in attesa di Roma Virtus Bologna, finisca Milos Teodosic: per la quarta volta il playmaker serbo della Segafredo ha vinto il premio di MVP di giornata e lo ha fatto grazie a 30 punti sul parquet di Trento, con i season high di realizzazione e falli subiti (10) e chiudendo non solo con 5/12 dall’arco, ma anche segnando gli ultimi 16 punti della sua squadra in una sfida a distanza con Alessandro Gentile. Per Teodosic ormai sono terminati gli aggettivi: i 15,9 punti di media ne fanno il quinto miglior realizzatore del nostro campionato, i 6,2 assist sono il terzo miglior dato ma al netto dei numeri è la leadership e la capacità di leggere i vari momenti della partita che impressionano. Pensare che anni fa, in Eurolega, a Teodosic veniva rimproverato di non essere freddo quando contava; oggi il serbo si sta prendendo qualche rivincita e spera di continuare in questo modo, così da regalare un’altra vittoria a una Virtus Bologna che non ha altro obiettivo se non quello di vincere lo scudetto. (agg. di Claudio Franceschini)

LA PARTITA DI ANDATA

Approcciando la diretta di Roma Virtus Bologna, torniamo con la memoria a quanto era accaduto lo scorso 25 settembre al PalaDozza: la Segafredo aveva aperto il campionato con una vittoria casalinga ottenuta con il risultato di 74-67, e un secondo quarto da 23-13 che di fatto aveva deciso le sorti della sfida. Milos Teodosic era ancora ai box per infortunio, ma il playmaker serbo non era servito: il suo connazionale Stefan Markovic, altro acquisto di lusso nell’estate emiliana, aveva catturato 9 rimbalzi e smazzato 12 assist dominando una partita nella quale aveva chiuso senza canestri dal campo (0/5) a conferma del suo valore al di là dei punti segnati. Da quel punto di vista, la Virtus aveva cavalcato Kyle Weems (19), Frank Gaines (14) e Vince Hunter (12), chiudendo con percentuali rivedibili ma dominando la sfida a rimbalzo (47-32), mettendo sotto fisicamente una Roma che aveva avuto 17 punti a testa da William Buford e Tomas Kyzlink oltre ai 12 di Giovanni Pini e i 10 di Tommaso Baldasso, ma che aveva dimostrato – anche perché senza Jerome Dyson, a referto ma inutilizzato – di essere inferiore. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Roma Virtus Bologna, che sarà diretta dagli arbitri Roberto Begnis, Mark Bartoli e Guido Giovannetti, si gioca alle ore 16:30 di domenica 12 gennaio ed è valida per la 18^ giornata del campionato di basket Serie A1 2019-2020. Inizia il girone di ritorno, con la Segafredo che è riuscita a laurearsi campione d’inverno: vincendo sul parquet di Trento dunque la squadra di Sasha Djordjevic ha confermato il primo posto come non accadeva da una stagione in cui le V nere avevano vinto tutto, e di conseguenza ci sono grandi aspettative per la prosecuzione del torneo. Oggi è chiaro che sia la capolista a essere favorita; la Virtus nonostante giochi in casa ha qualcosa meno rispetto all’avversaria, anche se potrebbe avere tratto qualche vantaggio dal fatto di aver riposato settimana scorsa. L’ultima partita dei capitolini resta allora quella giocata a Reggio Emilia, e che era stata persa; in questo momento Piero Bucchi corre per salvarsi, ma la zona playoff è più vicina e ci si può fare un pensierino. Intanto vedremo come andranno le cose nella diretta di Roma Virtus Bologna, sulla quale possiamo fare qualche valutazione legata ai temi principali.

DIRETTA ROMA VIRTUS BOLOGNA: RISULTATI E CONTESTO

La Segafredo affronta dunque Roma Virtus Bologna da prima della classe: la squadra di Sasha Djordjevic ha confermato quanto di buono si diceva di lei in estate e adesso parla apertamente e giustamente di scudetto, sapendo di avere il roster giusto per andare a prenderselo. I 30 punti con cui Milos Teodosic ha affondato Trento hanno certificato una volta di più come il playmaker serbo sia un assoluto lusso rispetto alla media del nostro campionato. Adesso la missione è una sola, ovvero confermare questa prima posizione così da avere il vantaggio del campo per ogni singola serie di playoff; Roma invece deve puntare a entrare nelle prime otto, il suo campionato per il momento è stato particolarmente discontinuo ma stiamo parlando di una squadra neopromossa, e sapevamo che Bucchi avrebbe incontrato qualche difficoltà nel tenere il passo. La Virtus ha comunque centrato qualche vittoria di prestigio ed entrando in questa giornata ha mantenuto due partite di vantaggio sulla zona retrocessione; non sono tantissime ma alle sue spalle c’è anche Treviso, di conseguenza bisogna provare a mantenere questo margine e, con la coda dell’occhio, studiare di tanto in tanto la situazione legata ai playoff e alla possibilità di arrivarci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA