Diretta/ Trento Virtus Bologna (risultato finale 77-83): impresa solo sfiorata

- Claudio Franceschini

Diretta Trento Virtus Bologna streaming video e tv: risultato finale 77-83, i padroni di casa sfiorano l’impresa ma gli emiliani ora sono troppo forti per chiunque.

Virtus Bologna festa
Diretta Darussafaka Virtus Bologna, basket Eurocup Top 16 (Foto LaPresse)

DIRETTA TRENTO VIRTUS BOLOGNA (RISULTATO FINALE 77-83): IMPRESA SOLO SFIORATA

Termina con un’impresa solo sfiorata la diretta di Trento Virtus Bologna col risultato finale di 77-83. I padroni di casa erano andati sotto addirittura 25-42 all’intervallo, riaprendo il match e portandosi a -3 dagli avversari con il quarto quarto che si era chiuso per 25-13. Nel quarto poi c’era stata la sensazione di poter compiere il ribaltone prima di scivolare di fronte a un 27-28 che non apriva la strada a una possibile rimonta. Con questo successo Virtus Bologna torna in prima posizione in classifica nella Lega A di basket, controsorpassando Sassari. Per Trento però è una sconfitta che regala morale perché arrivato contro una squadra sopra di 14 punti e di ben 12 posizioni in classifica. (agg. di Matteo Fantozzi)

GARA GIÀ CHIUSA?

Si può parlare di gara praticamente chiusa all’intervallo per la diretta di Trento Virtus Bologna che è sul risultato di 25-42. Dopo aver chiuso la prima frazione di gioco sul 17-21 è arrivato un sonoro 8-21 che mette ora in grande difficoltà i padroni di casa. Pronti via Gaines e Teodosic dimostrano come gli ospiti abbaino fretta di chiudere la gara con Hunter e Teodosic ancora pronti a mettere un segno x sulla casella 2 degli scommettitori. Riesce poi Gentile a fare quattro punti e a tenere a galla i suoi, prima che anche Weemes e Ricci partecipino alla festa. Sono francamente poche le possibilità degli altoatesini di riuscire a riaprire il match, servirebbe un miracolo ma il basket ci ha anche insegnato che niente si può considerare scontato in questo sport. (agg. di Matteo Fantozzi)

BUON EQUILIBRIO

La diretta di Trento Virtus Bologna ci parla di un primo quarto davvero molto interessante con grande equilibrio e gli ospiti in grado di andare leggermente avanti col risultato di 17-23. La prima frazione di gioco si è conclusa infatti 17-21 con gli ospiti che sono nella seconda sullo 0-2. Pronti via Kelly è bravissimo con una tripla a rispondere al punto siglato da Gamble in precedenza, questi però è davvero scatenato e con una schiacciata tiene in gara i suoi. Anche Kelly non scherza e ancora con un tiro da tre porta i suoi sul 12 a 6. Dall’altra parte ha risposto bene Weems con un tiro da fuori, mentre la frazione si chiude grazie a un guizzo decisivo di Gaines. Ecco le formazioni ufficiali: TRENTO – 1 Blackmon, 4 Craft, 5 Gentile, 00 Kelly, 7 Pascolo. Panchina 10 Forray, 24 King, 13 Knox, 26 Lechthaler, 14 Mezzanotte, 9 Milan, 20 Voltolini. All. Brienza. VIRTUS BOLOGNA – 45 Gamble, 9 Markovic, 11 Ricci, 44 Teodosic, 34 Weems. Panchina: 25 Cournooh, 1 Deri, 00 Gaines, 32 Hunter, 35 Nikolic, 6 Pajola, 8 Rossi. All. Djordjevic. (agg. di Matteo Fantozzi)

PALLA A DUE!

Siamo arrivati alla palla a due di Trento Virtus Bologna. In precedenza abbiamo detto di come Alessandro Gentile sia un ex della partita, e adesso possiamo ricordare che indossava la maglia della Segafredo il 21 gennaio 2018, giorno in cui sul parquet del PalaDozza si era generata una maxi-rissa in una partita di regular season che aveva visto la Segafredo trionfare per 82-75. Sul +14 in favore degli emiliani, nel terzo quarto, una lotta a rimbalzo aveva scaldato gli animi: erano arrivati a contatto Stefano Gentile e Dominique Sutton, poi erano intervenuti anche Ale Gentile (per difendere il fratello, come poi spiegato in un post polemico) e Jorge Gutierrez. Rissa sedata anche grazie all’intervento di Diego Flaccadori e Pietro Aradori pronti a spegnere gli animi; la Lega aveva poi deciso di comminare tre giornate di squalifica a Gentile Jr. (nessun provvedimento per Stefano, forse il primo ad aver innescato lo scontro), due per Gutierrez e una per Sutton. Oggi, il solo numero 5 della Dolomiti Energia sarà protagonista: Sutton gioca a Brindisi, Stefano Gentile è a Sassari mentre Gutierrez è impegnato in Germania con gli Amburgo Towers. Ora però spazio al parquet: finalmente la diretta di Trento Virtus Bologna comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Trento Virtus Bologna non è una delle partite che vengono trasmesse sui canali della nostra televisione per questo turno di campionato; per tutti gli appassionati comunque l’appuntamento classico rimane quello con la piattaforma Eurosport Player, alla quale bisogna essere abbonati e che fornisce tutte le gare di Serie A1 di basket in diretta streaming video. Inoltre, sul sito www.legabasket.it sono liberamente consultabili le informazioni utili come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori che scenderanno sul parquet.

IL PROTAGONISTA

Non possiamo che individuare in Stefan Markovic il protagonista atteso nella diretta di Trento Virtus Bologna: il playmaker serbo, connazionale e pari ruolo del grande colpo Milos Teodosic, è forse passato sotto silenzio ma in realtà rappresenta un acquisto stratosferico per le V nere, anche perchè spesso e volentieri libera l’ex di Olympiacos e Cska Mosca dai compiti di regia facendogli guardare maggiormente il canestro. Markovic segna 7,4 punti di media prendendosi 6,9 tiri a partita, che certo non sono tanti; il problema per gli avversari è che sta viaggiando a 6,5 assist e nelle ultime due uscite, ovvero le vittorie contro Fortitudo Bologna e Milano, ne ha smazzati rispettivamente 10 e 12. Per il serbo siamo già a quattro partite in doppia cifra per assist: un talento sconfinato e un’esperienza internazionale che fanno gongolare tutti i tifosi delle V nere, che sperano ovviamente che Markovic – già visto in Italia con Treviso, ormai quasi dieci anni fa – possa essere determinante anche sul parquet della BLM Group Arena e portare in dote un’altra vittoria alla capolista della Serie A1. (agg. di Claudio Franceschini)

L’EX DEL MATCH

C’è naturalmente un ex importante in Trento Virtus Bologna: Alessandro Gentile gioca contro la squadra che lo aveva rilanciato nella stagione 2017-2018. Ricorderete: nel dicembre 2016 Gentile aveva lasciato l’Olimpia Milano in rapporti non esattamente idilliaci, aveva provato l’avventura estera ma con Panathinaikos e Hapoel Gerusalemme (nonostante il campionato vinto) le cose non erano andate benissimo. A scommettere sulla rinascita del talento del casertano erano state le V nere, tornate nel frattempo in Serie A1: inizio con il botto, poi il calo progressivo e il mancato ingresso ai playoff. Ad ogni modo Gentile aveva chiuso con 16,8 punti, 6,3 rimbalzi e 3,4 assist nonostante un brutto 21,5% dall’arco (ma non è mai stata la specialità della casa); dopo essere passato dall’Estudiantes è tornato nel nostro campionato, a Trento ha 14,4 punti e 3,9 e rimbalzi ed è sensibilmente migliorato dal perimetro (34,8%), accettando di avere un ruolo più marginale rispetto al passato ma continuando comunque a essere parte integrante di una squadra che punta ai playoff. (agg. di Claudio Franceschini)

PRESENTAZIONE DEL MATCH

Trento Virtus Bologna, che sarà diretta dagli arbitri Tolga Sahin, Fabrizio Paglialunga e Matteo Boninsegna, si gioca alle ore 17:30 di domenica 5 gennaio e rappresenta una sfida valida per la 17^ giornata nel campionato di basket Serie A1 2019-2020. Situazione assolutamente tranquilla per la dominante Segafredo, che arriva dalle due vittorie contro Fortitudo e Milano che hanno nuovamente confermato la superiorità attuale del roster affidato a Sasha Djordjevic. L’obiettivo è quello di provare a vincere tutto, senza alcuna distinzione: chiaramente il popolo delle V nere si aspetta soprattutto lo scudetto ma la strada è ancora lunga. La Dolomiti Energia potrebbe aprire ad una clamorosa rimonta come già avvenuto nelle ultime stagioni: domenica scorsa ha vinto sul difficile parquet di Varese ed entra nel turno avendo ancora una timida speranza di ottenere la qualificazione alla Coppa Italia. Vedremo allora come andranno le cose nella diretta di Trento Virtus Bologna, della quale possiamo intanto analizzare i temi principali.

DIRETTA TRENTO VIRTUS BOLOGNA: RISULTATI E CONTESTO

Trento Virtus Bologna è una partita decisamente interessante: da una parte troviamo infatti la capolista del nostro campionato, dall’altra una squadra che nelle ultime stagioni ha rappresentato un modello da imitare e che ancora una volta, dopo una falsa partenza, sta provando la rimonta utile per arrivare ai playoff, aiutata anche dal fatto che la competizione per le posizioni di rincalzo sia assolutamente equilibrata. Oggi però per Nicola Brienza e i suoi ragazzi il compito è arduo: la Virtus, dopo aver perso contro Sassari, ha ribadito una volta di più quale sia al momento la squadra da battere, rifilando 32 punti alla Fortitudo nel derby e poi piegando l’Olimpia in quella che tanti sperano possa essere la finale scudetto, a prescindere dal tifo. La Segafredo dunque non è un fuoco di paglia: anzi, è una squadra solidissima che ha già espresso straordinari valori sul parquet, e che adesso punta a chiudere il girone di andata con il primo posto e lanciandosi nel migliore dei modi verso la Final Eight di Coppa Italia e la Top 16 di Eurocup, altri due obiettivi più che concreti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA