DIRETTA/ Sambenedettese Fermana (risultato finale 0-1) streaming: colpaccio Neglia!

- Fabio Belli

Diretta Sambenedettese Fermana. Streaming video e tv, probabili formazioni e risultato live del match per la 24^giornata del campionato di Serie C.

Paolo Montero Rapisarda Sambenedettese lapresse 2020
Diretta Sambenedettese Fermana, Serie C girone B (Foto LaPresse)

DIRETTA SAMBENEDETTESE FERMANA (RISULTATO FINALE 0-1): COLPACCIO NEGLIA!

Nella seconda parte della ripresa è la Fermana ad uscire alla distanza. Gialloblu pericolosi al 26′ con Bacio Terracino, poi viene ammonito il neo entrato Piredda nella Sambenedettese per aver fermato una ripartenza di Clemente in maniera irregolare. La Samb sbanda e al 36′ del secondo tempo la Fermana trova il gol partita: segna Neglia, che approfitta di un’uscita temeraria di Massolo per anticipare Bacio Terracino e dalla lunghissima distanza trova il pallonetto vincente nella porta sguarnita. Al 38′ Ginestra non si lascia sorprendere da una punizione di Di Massimo, poi 4′ di recupero con ammonizioni per Di Pasquale e Rapisarda, ma alla fine è la Fermana a far festa e ad aggiudicarsi il derby delle Marche. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

Sarà possibile assistere alla diretta tv di Sambenedettese Fermana, che essendo il posticipo del lunedì sera sarà visibile in chiaro per tutti su Rai Sport + HD. Inoltre sappiamo che tutte le partite della Serie C sono trasmesse dal portale elevensports.it che, ormai per la sesta stagione consecutiva, fornisce in abbonamento o acquistando il singolo evento tutte le gare della terza divisione del calcio italiano (Coppa Italia compresa) in diretta streaming video, che in questo caso si aggiunge a quella di Rai Play. CLICCA QUI PER LO STREAMING SU RAIPLAY

ANCORA SUPER GINESTRA

Si comincia con due cambi per la Fermana: fuori Isacco per Gianluca Esposito e Petrucci per Clemente. Al 7′ Ginestra sventa un tentativo di Rapisarda, quindi i centrali ospiti fermano Frediani che si era avventato su un cross in area. Primo cambio nella Sambenedettese al 13′: esce Volpicelli, fa il suo ingresso in campo Di Massimo, che tenta subito una conclusione murata dalla difesa della Fermana. Ancora Ginestra protagonista subito dopo, capace di sventare di fatto un rigore in movimento di Biondi. Al 18′ terzo cambio nella Fermana, fuori Cognigni, dentro Bacio Terracino, la Samb risponde al 21′ con Cernigoi sostituito da Grandolfo, col risultato che resta sempre sullo 0-0. (agg. di Fabio Belli)

GIA’ 6 AMMONITI

Si chiude a reti bianche la prima frazione di gioco tra Sambenedettese e Fermana. Il primo tempo prende una piega nervosa e fioccano i cartellini gialli allo stadio Riviera delle Palme, sanzionato Cognigni per una gomitata su Di Pasquale, quindi cartellino giallo per Lancini, reo di una trattenuta su Rocchi. Viene ammonito anche Scrosta, terzo giallo per la Fermana mentre il primo cartellino per la Sambenedettese arriva per Frediani, ma prima dell’intervallo vengono sanzionati anche Biondi e Petrucci per proteste. Si gioca in realtà poco, tra mille interruzioni e un solo tentativo di Rocchi con una girata che sorvola la traversa, derby marchigiano senza gol nella prima metà del match. (agg. di Fabio Belli)

GINESTRA PROTAGONISTA

La Sambenedettese parte in avanti e Ginestra deve subito sventare un tentativo di Volpicelli, poi all’11’ Frediani non sfrutta un contropiede interessante. Il portiere della Fermana, Ginestra, è gran protagonista della fase iniziale della partita, con un doppio intervento su Angiulli e Cernigoi che salva la propria porta. Il risultato a metà primo tempo resta ancora sullo 0-0. Queste le formazioni schierate dal 1′ dai due allenatori.  SAMBENEDETTESE (4-3-3): Massolo; Rapisarda, Biondi, Di Pasquale, Gemignani; Rocchi, Angiulli, Frediani; Volpicelli, Cernigoi, Orlando. A disposizione: Fusco, Vento, Trillo’, Gelonese, Miceli, Di Massimo, Cenciarelli, Piredda, Carillo, Grandolfo, Panaioli. Allenatore: Paolo Montero. FERMANA (3-4-2-1): Ginestra; Bonetto, Manetta, Scrosta; Iotti, Isacco, Urbinati, Lancini; Neglia, Petrucci; Cognigni. A disposizione: Gemello, Mané, Bertagnoli, Grieco, Molinari, Zerbo, Bacio Terracino, Gia. Esposito, Ricciardi, Clemente, Maistrello, Giu. Esposito. Allenatore: Mauro Antonioli. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Sambenedettese Fermana ci terra compagnia tra pochissimi minuti, giusto il tempo per scoprire le statistiche salienti delle due compagini del girone B nel campionato di Serie C 2019-2020 in corso, giunto alla ventiquattresima giornata. I padroni di casa della Sambenedettese fino a questo momento ha ottenuto 33 punti grazie a nove vittorie a fronte di sei pareggi e otto sconfitte; la squadra di casa vanta inoltre un bilancio realizzativo positivo con 30 reti realizzate e 27 incassate. La formazione ospite della Fermana invece ha ottenuto soltanto cinque successi oltre a otto pareggi e dieci sconfitte, mettendo a segno 17 reti e subendone 31. Per quanto riguarda il rendimento interno la Sambenedettese ha fatto abbastanza bene avendo conquistato 18 punti su un massimo possibile di 33, mentre la Fermana in trasferta può vantare su 14 punti ottenuti, sempre su 33 disponibili. Adesso però basta numeri e parole: a parlare sarà solamente il campo, il derby marchigiano Sambenedettese Fermana comincia! SAMBENEDETTESE (4-3-3): Massolo; Rapisarda, Biondi, Di Pasquale, Gemignani; Rocchi, Angiulli, Frediani; Volpicelli, Cernigoi, Orlando. Allenatore: Paolo Montero FERMANA (3-4-1-2): Ginestra; Scrosta, Bonetto, Manetta; Iotti, Isacco, Urbinati, Lancini; Neglia; Petrucci, Cognigni. Allenatore: Mauro Antonioli (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL BOMBER: IACOPO CERNIGOI

Siamo vicini alla diretta di Sambenedettese Fermana: Iacopo Cernigoi continua a essere uno dei punti fermi della squadra di Paolo Montero. Arrivato dalla Salernitana come altri compagni di squadra, l’attaccante è ancora oggi il miglior realizzatore rossoblu con 9 reti; ha saltato due delle ultime tre partite per squalifica ma ci ha pensato Francesco Grandolfo, domenica scorsa, a timbrare il pareggio sul campo dell’Arzignano. Cernigoi non aveva mai segnato così tanto, se si esclude la stagione 2015-2016: giocava in Serie D con la Virtus Verona e aveva chiuso il campionato con 17 reti in 33 partite. Il salto di categoria gli aveva fatto vivere qualche difficoltà, ma oggi l’attaccante sembra rinato e grazie a lui la Sambenedettese può sperare di riprendersi un posto nei playoff. Da queste parti si erano abituati bene con i gol di Leonardo Mancuso: partito lui, i marchigiani hanno provato a sostituirlo con un giocatore in grado di raggiungere le 20 marcature in singolo campionato e finalmente con Cernigoi potrebbero aver fatto bingo, bisognerà valutare come finirà la stagione e intanto vedremo se il giocatore, che torna dal turno di stop, risulterà decisivo nel derby contro la Fermana trovando il gol che lo farebbe arrivare in doppia cifra per la seconda volta in carriera. (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

Sambenedettese Fermana si gioca questa sera per la 17^ volta nella storia: dal primo incrocio del novembre 2002 (in Serie C1) a quello dello scorso ottobre le vittorie dei rossoblu sono state 9, mentre abbiamo 3 affermazioni della Fermana a fronte dunque di quattro pareggi. L’ultima sfida si è giocata qui al Riviera delle Palme, e i gialloblu si sono imposti per 2-0 nel primo turno di Coppa Italia Serie C: a segno Luca Cognigni su rigore e Massimo D’Angelo, in quell’occasione la squadra di Fermo ha spezzato una serie negativa di quattro partite. Già in campionato, appena 17 giorni prima, aveva pareggiato 1-1 ponendo fine a una striscia di tre sconfitte; di queste, due erano maturate nello stadio teatro dell’attuale Monday Night e l’ultima nel dicembre 2018 era stata sancita da Elio Calderini (rigore) e Alessio Di Massimo. In generale comunque il vantaggio della Sambenedettese nel testa a testa è netto; la Fermana però ha vinto per ben due volte al Riviera delle Palme, c’è anche l’affermazione del gennaio 2005 con gol di Alessandro Smerilli (sulla panchina dei rossoblu sedeva Davide Ballardini). L’ultimo pareggio su questo campo è invece del gennaio 2016: era finita 1-1, vantaggio ospite con Daniele Degano (dopo pochi secondi) e gol interno di Alessandro Sabatino, appena 4 minuti più tardi. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Sambenedettese Fermana, diretta dall’arbitro Matteo Gualtieri, lunedì 3 febbraio 2020 alle ore 20.45 presso lo stadio Riviera delle Palme di San Benedetto del Tronto, sarà una sfida valevole per la ventiquattresima giornata del campionato di Serie C. 3 giornate senza vittoria per la Sambenedettese che ha messo in fila il secondo pareggio consecutivo tra Fano ed Arzignano, due partite contro formazioni di bassa classifica che non hanno portato però gli effetti sperati. Dopo 2 sconfitte consecutive anche la Fermana ha ottenuto un pareggio nell’ultima sfida di campionato disputata, in casa contro il Piacenza, restando però agganciata alla zona play out, a braccetto al quintultimo posto con il Ravenna. La Fermana non ha ancora ottenuto i 3 punti nel 2020, la Samb non vince dall’impegno esterno di Trieste dello scorso 11 gennaio. Nel match d’andata 1-1 tra Fermana e Samb, le due formazioni si sono già affrontate a San Benedetto del Tronto in questa stagione in Coppa Italia, i gialloblu hanno vinto 0-2 al Riviera delle Palme con un rigore di Cognigni e un gol di D’Angelo.

PROBABILI FORMAZIONI SAMBENEDETTESE FERMANA

Le probabili formazioni che dovrebbero scendere in campo in Sambenedettese Fermana, lunedì 3 febbraio 2020  presso lo stadio Riviera delle Palme di San Benedetto del Tronto, sfida valevole per la ventiquattresima giornata del campionato di Serie C. La Sambenedettese allenata da Montero dovrebbe scegliere il 4-3-1-2 come modulo di partenza con questo undici titolare schierato in campo: Massolo, Rapisarda, Biondi, Di Pasquale,Trillo’, Gelonese, Angiulli, Frediani, Orlando, Grandolfo, Volpicelli. La Fermana guidata in panchina da Antonioli sarà chiamata a rispondere con un 3-4-2-1 così disposto sul rettangolo verde: Ginestra; De Pascalis, Manetta, Scrosta; Iotti, Mane, Urbinati, Lancini; Petrucci, D’Angelo; Maistrello. 

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi scommetterà sulla sfida tra Sambenedettese e Fermana, l’agenzia Snai propone la quota per la vittoria interna a 1.85, mentre l’eventuale quota per il pareggio viene proposta a 3.40 e la quota per l’affermazione esterna viene fissata a 4.00. Per quanto riguarda invece il numero di gol complessivamente realizzati nel corso dei 90′ della partita, l’over 2.5 viene proposto a una quota di 2.10 mentre l’under 2.5 viene offerto a una quota di 1.70.



© RIPRODUZIONE RISERVATA