DIRETTA/ Sampdoria Sassuolo (risultato finale 0-0) video DAZN: De Zerbi ferma Ranieri

- Mauro Mantegazza

Diretta Sampdoria Sassuolo streaming video tv: orario, quote, probabili formazioni e risultato live per la partita a Marassi (Serie A)

Quagliarella Sampdoria
Fabio Quagliarella in un precedente di Sampdoria Sassuolo (Foto LaPresse)

DIRETTA SAMPDORIA SASSUOLO (RISULTATO FINALE 0-0): DE ZERBI FERMA RANIERI

Sampdoria Sassuolo si dividono la posta in palio al Luigi Ferraris di Genova. Ai blucerchiati non riesce il colpo in casa davanti ai propri tifosi, nonostante la superiorità numerica. Sassuolo che, ricordiamo, ha giocato in dieci uomini contro undici dal ventiseiesimo minuto del primo tempo. Finale che ha visto la compagine blucerchiata gettarsi in avanti alla ricerca dei tre punti, che avrebbero potuto dare una bella spinta in chiave salvezza. Al novantaduesimo Linetty lascia partire un traversone teso, la difesa del Sassuolo si rifugia in rimessa laterale. Gli uomini di De Zerbi provano a ripartire, ma la Sampdoria ha più benzina e spinge. Quindi altra azione convulsa dentro l’area neroverde, con Obiang che in qualche modo spazza e anticipa Quagliarella. L’ultimissima azione vede una conclusione potente da parte di Caprari: nessun problema per Consigli, che tira un sospiro di sollievo. Finisce dunque 0-0 tra Sampdoria Sassuolo: occasione persa per i blucerchiati, che non riescono ad abbandonare la zona calda, pur restano a distanza di sicurezza.  (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

ROSSO A PELUSO, PALO EMILIANO!

Sostanziale equilibrio al Ferraris tra Sampdoria Sassuolo dove i blucerchiati e i neroverdi si stanno annullando a vicenda. Gli emiliani gestiscono la palla con grande autorità, pur avendo un uomo in meno per l’espulsione rimediata da Peluso per un fallo in ritardo commesso ai danni di Gabbiadini. La Sampdoria non riesce a sfruttare la superiorità nel corso del primo tempo e il ritmo resta basso. I giocatori di De Zerbi si fanno valere con scambi veloci nello stretto, la Sampdoria invece si limita a lunghi lanci in avanti. Le due difese tutto sommato stanno facendo un buon lavoro, male i rispettivi attacchi ancora troppo opachi in questa giornata. Nella ripresa, dopo otto minuti, il Sassuolo sfiora il gol del vantaggio con una ripartenza incredibile: Berardi lascia partire un bel pallone per Boga, il cui velo premia la sassata di Caputo che si infrange sul palo. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

RITMI BLANDI

E’ cominciata da dieci minuti la sfida del Ferraris tra Sampdoria Sassuolo. Risultato sempre fermo sullo zero a zero in una gara dai ritmi molto blandi in questa prima parte del match. Al quinto chance per Boga, che però non riesce ad intercettare palla sulla corsia sinistra. Al sesto Linetty cerca Quagliarella dentro l’area di rigore, l’attaccante blucerchiato viene però anticipato da Consigli. Al nono opportunità per Berardi, che in profondità cerca Locatelli, ma Aguello di testa si fa valere e passa la sfera al proprio portiere. Attorno al decimo Boga confeziona un bel pallone per Caputo, il quale però non ci arriva per un soffio. Non sta andando in scena una partita bellissima a Genova, dove Sampdoria Sassuolo preferiscono studiarsi e non scoprirsi troppo. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

FORMAZIONI UFFICIALI!

La diretta di Sampdoria Sassuolo (ormai imminente) ci porta ad analizzare le statistiche del match. Le due squadre stanno vivendo un momento non proprio facilissimo che le obbliga a lavorare per evitare la retrocessione. I blucerchiati sono a 19 punti in 16esima posizione grazie a 5 successi, 4 pari e 11 ko. La zona retrocessione è dietro di appena 4 punti e dunque diventa molto importante cercare di vincere in questa gara. Al momento il tallone d’Achille sembra essere l’attacco che ha segnato appena 20 reti, peggio solo Spal con 14, Brescia e Udinese con 19. La difesa non sta comunque facendo cose importanti con 33 incassate. Dall’altra parte i neroverdi sono sopra i liguri di 3 punti. L’attacco ha fatto il suo con 32 reti fatte, mentre la difesa soffre un po’ troppo con 35 gol subiti. Adesso però leggiamo le formazioni ufficiali di Sampdoria Sassuolo, poi si gioca! SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski, O. Colley, Tonelli, Murru; Thorsby, Ekdal, Ronaldo Vieira, Linetty; Quagliarella, Gabbiadini. Allenatore: Claudio Ranieri SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Romagna, Peluso, Kyriakopoulos; Magnanelli, Locatelli; D. Berardi, Djuricic, Boga; Caputo. Allenatore: Roberto De Zerbi (agg. di Matteo Fantozzi)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Sampdoria Sassuolo viene trasmessa sul canale DAZN 1, che trovate al numero 209 del decoder di Sky per gli abbonati che abbiano attivato questa possibilità. Altrimenti, si potrà naturalmente attivare l’applicazione DAZN su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone per usufruire della diretta streaming video su questa piattaforma che per il secondo anno consecutivo detiene i diritti per tre partite ad ogni giornata del campionato di Serie A.

I TESTA A TESTA

La storia di Sampdoria Sassuolo ci presenta una partita che nelle ultime sfide, tutte relative al campionato di Serie A, ha sorriso in particolar modo ai neroverdi: la squadra emiliana ha infatti ottenuto cinque vittorie (compreso il roboante 4-1 dell’andata) a fronte di appena due sconfitte. Le quali sono state ricche di gol: per battere il Sassuolo la Sampdoria ha dovuto dare fondo a tutte le sue risorse, ottenendo un 3-2 casalingo nel novembre 2016 e poi arrivando a un incredibile 5-3 al Mapei Stadium nel marzo scorso. Il successo di Marassi era stato timbrato in maniera clamorosa: al 74’ Sassuolo avanti di due gol (Federico Ricci e Antonino Ragusa), tra 84’ e 91’ la grande rimonta della Sampdoria grazie a Fabio Quagliarella e la doppietta di Luis Muriel. L’ultima volta in cui il Sassuolo ha espugnato il Luigi Ferraris era invece il dicembre 2017: qui l’affermazione era arrivata di misura ma sempre nel finale, al 90’ minuto la rete decisiva l’aveva timbrata Alessandro Matri. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Sampdoria Sassuolo, diretta dall’arbitro Piccinini, si gioca alle ore 15.00 di oggi pomeriggio, domenica 26 gennaio 2020. Appuntamento dunque allo stadio Luigi Ferraris di Marassi per questa partita valida per la ventunesima giornata di Serie A. Sampdoria Sassuolo è una sfida delicata fra due squadre che non hanno un grande vantaggio sulla zona retrocessione e di conseguenza devono pensare soprattutto a non farsi risucchiare verso i bassifondi. Il discorso vale soprattutto per la Sampdoria di Claudio Ranieri, reduce dalla batosta subita sul campo della Lazio e con appena 19 punti in classifica, che di certo non possono far stare tranquilli i blucerchiati. Il Sassuolo di Roberto De Zerbi invece settimana scorsa ha vinto contro il Torino salendo a quota 22: gli emiliani puntano ad allungare sulla zona calda, la Sampdoria invece naturalmente cerca una vittoria che varrebbe l’aggancio proprio ai neroverdi.

PROBABILI FORMAZIONI SAMPDORIA SASSUOLO

Passiamo adesso a presentare le probabili formazioni di Sampdoria Sassuolo. Claudio Ranieri dovrebbe presentare i padroni di casa con un ordinato 4-4-2: in porta Audero protetto dalla retroguardia a quattro formata da Bereszynski, Tonelli (oppure Regini), Colley e Murru da destra a sinistra, poi a centrocampo i mediani Ekdal e Vieira più Thorsby e Linetty sugli esterni, infine il tandem d’attacco con uno fra Gabbiadini e Bonazzoli al fianco di Quagliarella. La replica del Sassuolo di Roberto De Zerbi dovrebbe invece prevedere il 4-2-3-1: Consigli in porta protetto dalla difesa a quattro formata da Toljan, Romagna, Peluso e Kyriakopoulos da destra a sinistra. A centrocampo ecco Locatelli e uno fra Magnanelli e Obiang in mediana, poi più avanzati Berardi, Boga e uno fra Djuricic e Traore in appoggio al centravanti Caputo.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine uno sguardo al pronostico su Sampdoria Sassuolo, basandoci sulle quote fornite dall’agenzia Snai. Favoriti i padroni di casa della Sampdoria: il segno 1 è quotato a 2,30. Si sale poi a quota 3,30 in caso di segno X e siamo a 3,20 volte la posta in palio in caso di vittoria del Sassuolo per chi avrà creduto nel segno 2.

© RIPRODUZIONE RISERVATA