Diretta/ Sassari Reggio Emilia (risultato finale 89-82): Bendzius guida la rimonta!

- Claudio Franceschini

Diretta Sassari Reggio Emilia, risultato finale 89-82: con un grande Bendzius da 25 punti la Dinamo rimonta e batte la Unahotels al PalaSerradimigni, continuando a puntare il quarto posto.

Spissu Bilan Sassari facebook 2020 640x300
Diretta Sassari Reggio Emilia, basket Serie A1 29^ giornata (da facebook.com/dinamosassariofficial)

DIRETTA SASSARI REGGIO EMILIA (RISULTATO FINALE 89-82)

Sassari Reggio Emilia 89-82: con un ottimo secondo tempo, e ritrovando i suoi giocatori chiave e la qualità del suo roster, la Dinamo batte la Unahotels che festeggia comunque la salvezza ma manca una importante vittoria in chiave playoff, vanificando quanto di buono era riuscita a fare nel primo tempo. Eimantas Bendzius è il giocatore chiave del Banco di Sardegna: il lituano ha finalmente aggiustato le sue percentuali chiudendo anzi con dati ottimi, ed è stato in grado di far cambiare marcia a una squadra nella quale anche Filip Kruslin ha giocato un’ottima seconda frazione. Un po’ tutti però si sono svegliati: Sassari ovviamente va dove la conducono Marco Spissu e Miro Bilan, e loro due sono stati fondamentali nel girare l’inerzia del match riuscendo a essere finalmente incisivi. Reggio Emilia ha avuto tanto da Frank Elegar nel secondo tempo, Brynton Lemar invece ha frenato la sua produzione tanto da avere solo 4 punti; bene ma non benissimo u Brandon Taylor da 1/9 dall’arco, per la squadra di Attilio Caja si può ben parlare di occasione sprecata per come si erano messe le cose anche se, tutto sommato, in termini generali la stagione non è poi stata da buttare. (agg. di Claudio Franceschini)

SASSARI REGGIO EMILIA (RISULTATO 43-53): INTERVALLO

Sassari Reggio Emilia 43-53: quasi a sorpresa è la Unahotels a partire meglio nella partita del PalaSerradimigni. Sapendo di giocarsi un match importante, Attilio Caja chiede grande concentrazione ai suoi che eseguono bene i giochi: non c’è un solo protagonista in casa Reggiana, potremmo citare Brynton Lemar che dà la prima scarica di adrenalina alòla squadra come anche Justin Johnson che sotto i tabelloni alza forte la voce, poi la concretezza di Tomas Kyzlink che si prende poche responsabilità offensive ma è tremendamente efficace. Per tutto il primo tempo il Banco di Sardegna viene sorpreso dalla veemenza di Reggio Emilia, tira malissimo e non trova mai una soluzione; Kasper Treier è di fatto l’unico giocatore che riesca a rimanere costante per la squadra di Gianmarco Pozzecco, latitano invece Miro Bilan e Marco Spissu così come Eimantas Bendzius, impreciso dal campo ma bravo, se non altro, a guadagnare tanti liberi che segna senza errori. Per questo motivo la Reggiana può anche allungare, con un Lemar questa sera davvero indemoniato e che in proiezione potrebbe arrivare ai 30 punti, mentre Sassari dimostra di essere una squadra stanca che resta comunque in gara grazie al 50% dall’arco: non resta che vedere quello che succederà nel secondo tempo… (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA SASSARI REGGIO EMILIA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Sassari Reggio Emilia non sarà una di quelle che per questo turno di campionato verranno trasmesse sui canali della nostra televisione; sappiamo tuttavia che tutto il programma di basket Serie A1 è fornito dalla piattaforma Eurosport Player, e dunque potrete assistere al match in diretta streaming video sottoscrivendo un abbonamento al servizio. Ricordiamo inoltre la possibilità di visitare liberamente il sito www.legabasket.it, sul quale troverete le informazioni utili come il tabellino play-by-play, le statistiche dei giocatori in campo, il boxscore aggiornato in tempo reale e ovviamente la classifica del torneo.

SASSARI REGGIO EMILIA (RISULTATO 0-0): PALLA A DUE!

Eccoci finalmente arrivati alla palla a due di Sassari Reggio Emilia. È quasi inevitabile tornare con la mente a quella straordinaria finale scudetto che le due squadre disputarono nel 2015: il fattore campo ce l’aveva la Grissin Bon, e con cinque vittorie interne – un overtime in gara-4 si era arrivati alla spettacolare gara-6. Ancora nel segno dell’equilibrio, la Reggiana per due volte aveva avuto la palla per espugnare il PalaSerradimigni e vincere il titolo, ma Andrea Cinciarini non aveva convertito; dopo tre supplementari la Dinamo di Meo Sacchetti aveva cancellato il match point avversario e al PalaBigi si era presa il successo esterno, vincendo lo scudetto per la prima volta nella sua storia. Un trionfo, una cocente delusione per Reggio Emilia che l’anno seguente avrebbe perso anche contro Milano, questa volta con Cinciarini a indossare la canotta avversaria; oggi le due squadre vivono momenti diversi e solo il Banco di Sardegna può sperare di tornare a vivere presto quelle emozioni. Intanto però non ci resta che vedere come andranno le cose sul parquet tra pochi minuti: lasciamogli la parola e mettiamoci comodi, la diretta di Sassari Reggio Emilia sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

SASSARI REGGIO EMILIA: L’INCROCIO

Uno dei temi più interessanti nella diretta di Sassari Reggio Emilia è l’incrocio tra Gianmarco Pozzecco e Attilio Caja. I due allenatori si sono infatti “sfiorati”, possiamo dire così, nel 2015: all’inizio di quella stagione Varese aveva riabbracciato la Mosca Atomica dopo 8 anni, l’eroe del decimo scudetto tornava come coach ma le cose, a parte qualche vittoria esaltante, non erano andate bene. In lacrime, Pozzecco aveva annunciato le sue dimissioni per il bene dell’ambiente; a suo posto era arrivato proprio Caja, che sarebbe poi tornato in sostituzione di Paolo Moretti centrando anche la qualificazione ai playoff. Quell’anno invece il tecnico pavese aveva avuto un record di 6 vittorie e 5 sconfitti; utili ai lombardi per evitare la retrocessione, anche se l’ottavo posto per andare alla post season era rimasto lontano 4 punti. Ancora oggi Caja, ma a Reggio Emilia, sta ottenendo l’obiettivo prefissato arrivando in corsa; Pozzecco invece ha nel mentre vinto una Europe Cupe e una Supercoppa disputando anche una finale scudetto – persa contro Venezia in gara-7 – e sa di avere in mano una corazzata che può condurre sino al tricolore. (agg. di Claudio Franceschini)

SASSARI REGGIO EMILIA: REYER PER IL TERZO POSTO

Sassari Reggio Emilia, partita in diretta dal PalaSerradimigni, si gioca alle ore 20:30 di domenica 25 aprile ed è valida per la 29^ giornata nel campionato di basket Serie A1 2020-2021. La Dinamo è scesa in campo anche mercoledì per recuperare il match contro Trento; tra alti e bassi è ancora convinta di poter avere il fattore campo nel primo turno dei playoff dove verosimilmente la attenderà la sfida infinita con Venezia, intanto Gianmarco Pozzecco vuole innanzitutto recuperare la giusta condizione per la post season, e arrivarci al meglio.

La Unahotels, con la vittoria in volata sul parquet di Cantù, si è sostanzialmente salvata: adesso per Attilio Caja potrebbe esserci l’occasione per provare il miracolo di qualificarsi ai playoff, ma per come stavano andando le cose si tratta già di un finale di stagione soddisfacente, e dal quale ripartire per provare a vivere i vecchi giorni di gloria. Adesso mettiamoci in attesa della diretta di Sassari Reggio Emilia, provando magari a introdurre alcuni dei temi che sono legati alla serata.

DIRETTA SASSARI REGGIO EMILIA: RISULTATI E CONTESTO

Abbiamo detto, nel parlare di Sassari Reggio Emilia, che la Unahotels va in generale a caccia dei giorni perduti: inevitabile allora che la trasferta al PalaSerradimgni ricordi quella incredibile gara-6 di finale, che tolse alla società uno scudetto quasi raggiunto e che invece fu preda della Dinamo.

L’anno dopo un’altra finale e un’altra sconfitta, poi la Reggiana è calata fino ad arrivare alla situazione attuale, in cui Attilio Caja è arrivato in corsa (subentrando ad Antimo Martino) e con la sua proverbiale grinta e capacità di tirar fuori il meglio ha ottenuto le vittorie fondamentali per la salvezza, riuscendo dunque a invertire la tendenza.

Il Banco di Sardegna invece ha vissuto una stagione altalenante: se la regular season finisse oggi non avrebbe il fattore campo nel primo turno dei playoff e lo giocherebbe (al 90%) contro la Reyer, dunque la squadra sa bene che bisogna provare il tutto per tutto in questi ultimi impegni e che poi nella post season la musica dovrà cambiare, perché questo roster ha tutto per vincere lo scudetto ma lo deve dimostrare sul campo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA