Diretta/ Sassari Venezia (risultato finale 86-73) streaming video tv: si va a gara 5!

- Claudio Franceschini

Diretta Sassari Venezia streaming video tv: orario e risultato live della partita valida per gara-4 dei quarti di finale playoff di basket Serie A1, un altro match point per la Reyer.

Watt Sassari Venezia facebook 2021 640x300
Diretta Sassari Venezia, quarti playoff basket gara-4 (da Facebook)

DIRETTA SASSARI VENEZIA (RISULTATO FINALE 86-73): SI VA A GARA 5!

Il Banco di Sardegna Sassari completa la rimonta e dopo aver annullato in gara 3 il primo match point in questi quarti di finale dei play off del massimo campionato di basket, vince anche gara 4 contro l’Umana Reyer Venezia, prendendosi così la possibilità di giocarsi l’accesso in semifinale in gara 5. Grande prova della formazione sarda che ha chiuso con il punteggio di 86-73 in proprio favore, 25 punti di Bendzius e 20 di Spissu hanno fissato il punteggio e alla fine Venezia è scivolata progressivamente lontano dagli avversari, chiudendo a -13 e vedendo rimandato il discorso qualificazione. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA SASSARI VENEZIA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Sassari Venezia sarà disponibile su due canali: aperto a tutti ovviamente Rai Sport + HD – anche in alta definizione – mentre gli abbonati alla televisione satellitare si potranno rivolgere a Eurosport 2, presente infatti nel bouquet di Sky. Sarà garantita anche la visione in diretta streaming video: si potrà visitare senza costi aggiuntivi il sito o l’app ufficiali di Ray Play mentre, come ormai sappiamo, il portale Eurosport Playe fornisce tutte le partite di Serie A1 ai suoi clienti. Il portale ufficiale www.legabasket.it permette la consultazione del tabellino play-by-play e del boxscore aggiornati in tempo reale, così come le statistiche di squadre e giocatori. CLICCA QUI PER LO STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

PARITA’!

Il terzo quarto si chiude in parità e la sfida tra Sassari e Venezia, sul 59-59, diventa particolarmente avvincente. Bendzius è sempre il faro offensivo della formazione di casa ben coadiuvato da Spissu, dall’altra parte 11 punti a test per Chappell e Jerrells e l’equilibrio regna sovrano, con un punteggio che è stato riequilibrato dal Banco di Sardegna con 4 punti recuperati rispetto allo svantaggio dell’intervallo. Dunque fiammate da una parte e dall’altra, ma si chiude su un 59-59 che ora lascia aperto il match a ogni sviluppo per il parziale finale. (agg. di Fabio Belli)

RIBALTONE LAGUNARE

Clamoroso ribaltone nel secondo quarto con l’Umana Reyer Venezia che trova il vantaggio 31-35 nel secondo quarto in casa del Banco di Sardegna Sassari, dopo aver chiuso sotto 20-6 il primo quarto. Il secondo parziale si è chiuso con un punteggio di 11-29 in favore degli ospiti che hanno sprigionato la loro forza offensiva che era rimasta inizialmente imbrigliata: 8 punti per Jerrells e 7 per Daye, dall’altra parte Bendzius è arrivato da solo a 13 punti ma sono cadute tutte le difese della formazione sarda, che ha incassato 29 punti in un solo quarto e dopo il +14 iniziare è arrivata a metà gara sotto di 4. (agg. di Fabio Belli)

SARDI, PARTENZA SPRINT

Gara-4 dei quarti dei play off del massimo campionato di basket fa registrare una partenza sprint del Banco di Sardegna Sassari contro l’Umana Reyer Venezia. 20-6 il parziale alla fine del primo quarto in favore dei padroni di casa, ottima partenza di Bendzius che ha già avvicinato la doppia cifra ma in questo primo parziale è stato impietoso il rendimento tra attacco e difesa con Venezia capace di realizzare solo 6 punti, lagunari sistematicamente bloccati sotto canestro e in grande difficoltà nel costruire, mentre la difesa non ha trovato adeguate contromisure. (agg. di Fabio Belli)

PALLA A DUE!

Eccoci alla palla a due di Sassari Venezia, gara-4 dei quarti playoff. Il terzo episodio della serie non ha avuto storia: la Dinamo è partita con un 22-12 nel primo quarto ed è andata al riposo sul +20, impedendo alla Reyer qualunque reazione e riuscendo a controllare il ritmo nel secondo tempo, in cui ha segnato appena 29 punti ma ne ha concessi 34 all’avversaria. Co-MVP della partita sono stati Marco Spissu e Ethan Happ: per il primo 13 punti, 4 assist e 3 recuperi tirando 3/4 dall’arco (anche 4 palle perse, che hanno “sporcato” una partita altrimenti perfetta), per l’ex Cremona e Fortitudo Bologna 5/7 al tiro per 11 punti e 6 rimbalzi. La Reyer ha tirato con il 46,2% da 2 e il 28,6% dal perimetro; non è bastato il 12+7 di Austin Daye (18 di valutazione) né tantomeno i 17 punti di uno Stefano Tonut sempre più leader, che ha tirato con il 50% e portato alla causa anche 3 rimbalzi e 3 assist. Ora non resta che vedere come andranno le cose in questa gara-4 al PalaSerradimigni: mettiamoci comodi, finalmente la diretta di Sassari Venezia sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

SASSARI VENEZIA: IL DATO

Sicuramente in vista di Sassari Venezia il dato più interessante riguarda quello dei punti: lo abbiamo accennato, in gara-3 dei quarti playoff la Dinamo ha saputo vincere con l’arma che solitamente è quella della Reyer. Sassari ha condotto in porto il primo punto della serie con 75 punti all’attivo: in regular season la squadra di Gianmarco Pozzecco ha viaggiato a 90,3 punti per gara, per distacco il miglior attacco della Serie A1 con 4,7 punti più della Virtus Bologna. Venezia, per contro, ha vinto i due episodi del Taliercio con una media di 87,5 punti: in campionato ha viaggiato a 80,6. Se poi la Reyer domenica sera ha comunque tenuto una statistica difensiva in linea (75 punti subiti, sono 77,0 nella media di regular season – seconda miglior difesa del campionato), impressiona invece il fatto che Sassari sia riuscita a contenere gli avversari facendo loro segnare 60 punti: nelle 28 gare di stagione regolare la Dinamo ha concesso 86,2 punti alle squadre contro cui ha giocato, solo Treviso e Varese hanno fatto peggio. Squadra che basa la sua filosofia sul segnare un punto in più degli altri, il Banco di Sardegna si è presa gara-3 in modo diverso: cosa che forse deve preoccupare Venezia, che ora sa di non poterla del tutto mettere sull’intensità difensiva… (agg. di Claudio Franceschini)

SASSARI VENEZIA: ALTRO MATCH POINT REYER

Sassari Venezia, che sarà diretta dagli arbitri Michele Rossi, Alessandro Martolini e Guido Giovannetti, si gioca alle ore 20:45 di martedì 18 maggio presso il PalaSerradimigni: è gara-4 dei quarti playoff nei campionato di basket Serie A1 2020-2021. La Dinamo ha vinto il terzo episodio della serie garantendosi un’altra partita nel suo palazzetto, ma questa sfida rappresenta il secondo match point per la Reyer: un successo esterno porterebbe Walter De Raffaele in semifinale, in caso contrario si tornerebbe al Taliercio per disputare un’infuocata gara-5.

Era quasi inevitabile che il primo turno dei playoff non si concludesse in tre partite, perché queste due squadre hanno sempre dato prova di gare equilibrate; così è stato nei due episodi giocati in Veneto, e infatti il Banco di Sardegna può forse recriminare su singoli possessi. Vedremo allora come andranno le cose nella diretta di Sassari Venezia, intanto possiamo fare una rapida valutazione circa i temi principali che usciranno dalla serata del PalaSerradimigni.

DIRETTA SASSARI VENEZIA: RISULTATI E CONTESTO

Il quarto atto di Sassari Venezia è davvero difficile da decifrare: è sempre così quando si parla di una serie playoff perché ogni partita può essere totalmente diversa dall’altra, e infatti il match di domenica sera ci ha consegnato un Banco di Sardegna capace di dominare con armi che solitamente non gli sono congeniali, ovvero quelli della difesa e del controllo del ritmo. Quasi incredibile insomma che Gianmarco Pozzecco abbia vinto la gara segnando 75 punti, e soprattutto che lo abbia fatto con uno scarto importante: tuttavia le dimensioni del successo nei playoff non contano, ogni volta si resetta tutto e quello che è davvero importante è che Venezia si trova in vantaggio per 2-1, e dunque con un colpo al PalaSerradimigni si garantirebbe la semifinale. Dove, lo ricordiamo, aspetta già Milano che ha spazzato via Trento: le due corazzate sono pronte, ma la serie dei quarti potrebbe non finire qui…

© RIPRODUZIONE RISERVATA