Diretta/ Sassuolo Ascoli primavera (risultato finale 2-1): decide Marginean al 50!

- Claudio Franceschini

Diretta Sassuolo Ascoli Primavera streaming video tv: probabili formazioni, orario e risultato live della partita valida per la 24^ giornata del campionato 1, tutto facile per gli emiliani?

Sassuolo Primavera Viareggio Sassuolo Primavera (da facebook.com/officialsassuolocalcio)

DIRETTA SASSUOLO ASCOLI PRIMAVERA (RISULTATO FINALE 2-1)

Termina qui la diretta tra Sassuolo e Ascoli primavera, prima sfida della 24^ giornata di campionato e al triplice fischio finale festeggiamo il succesos neroverde col risultato di 2-1. Venendo alle azioni salienti della ripresa va detto che al via, dopo l’intervallo sono stati subito i padroni di casa ad andare all’attacco: i rivali  si piegano all’indietro ma difendono con ordine, riuscendo a reagire in maniera compatta. E’ dunque solo su intervento arbitrale che è chance da gol per gli emiliani, con il rigore concesso per fallo di Bolletta: dal dischetto Marginean non sbaglia e manda il tabellone sul 2-1. Sotto di un gol i piceni reagiscono, ma nonostante una difesa rivale ben distratta, non trovano lo spazio del gol. In attacco il Sassuolo primavera è però sempre in forte pressione: al 65’ e al 66’ è doppia occasione preziosa per i padroni di casa con Artioli e Mattioli, ma la sorte non li aiuta. Sono poi cambi dalla panchina che spezzano il ritmo: gli emiliani provano ancora a spingere ma di fatto la sfida pare ormai conclusa. Al triplice fischio finale il Sassuolo primavera batte per 2-1 l’Ascoli primavera. (agg Michela Colombo)

INTERVALLO

Siamo a metà della diretta tra Sassuolo e Ascoli primavera, primo incontro della 24^ giornata e al duplice fischio dell’arbitro è pareggio per 1-1 sul tabellone del punteggio. Raccontando delle prime emozioni della sfida, va detto che al via sono stati subito i neroverdi a prendere in mano le redini del gioco: tempo pochi minuti e sono già ferali attacchi da parte degli emiliani, che pure devono attendere solo 5 minuti per segnare il gol del vantaggio per 1-0, a firma di Mattioli, piuttosto fortunato. Avanti di una rete, il Sassuolo primavera riparte all’attacco, mentre i piceni sono costretti ad abbassare il baricentro: pure i bianconeri rimangono attenti, perchè all’11’ ben sfruttando un buco nella metà campo rivale, trovano con Lisi la rete del pareggio, con un tiro da lontano. Galvanizzati dalla rete gli ospiti vanno in percussione, e al 14’ è pure gran occasione gol con Riccardi, che pure manda il pallone oltre la traversa: i neroverdi però non sono da meno e sono altissimi ritmi in campo. Man mano che passa il tempo gli emiliani crescono: sono chance di gol con Samele al 21’ e con Saccani al 29’, mentre tre minuti dopo è rete annullata per i padroni di casa ancora con Samele, per fuori gioco. Nel finale dell’incontro il Sassuolo primavera tiene ancora il pallone, ma la difesa picena riesce a rispondere alle incursioni rivali: al duplice fischio dell’arbitro è dunque 1-1. Vedremo ora che accadrà nella ripresa. (agg Michela Colombo)

DIRETTA SASSUOLO ASCOLI PRIMAVERA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Sassuolo Ascoli Primavera sarà trasmessa su Sportitalia: il canale è disponibile al numero 60 del digitale terrestre e dunque in chiaro per tutti, ricordando che questa emittente segue l’intera programmazione del campionato 1. In assenza di un televisore sarà possibile avere accesso alle immagini della partita con il servizio di diretta streaming video: in questo caso bisognerà rivolgersi al sito www.sportitalia.com oppure installare, senza costi aggiuntivi, l’app Sportitalia su apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone.

SI COMINCIA!

La diretta di Sassuolo Ascoli Primavera sta per cominciare. Sono 8 le sconfitte con cui i marchigiani entrano in questa partita, e si intendono consecutive: eguagliato (si fa per dire) il pessimo inizio di campionato, prima del pareggio (come già visto) contro i neroverdi. I ko dell’Ascoli sono arrivati contro Roma, Fiorentina, Inter, Juventus, Spal, Torino, Sampdoria e Cagliari: appena 4 i gol segnati, con cinque gare senza una rete e la bellezza di 23 palloni da raccogliere in fondo al sacco. La squadra marchigiana ha segnato 17 gol in questo campionato, appena 6 fuori casa; ne ha incassati addirittura 61 (sono quasi tre a partita) e in trasferta ci sono state 11 sconfitte in 11 incroci, con i punti (5) tutti conquistati tra le mura amiche. L’unica squadra battuta dall’Ascoli Primavera è stata la Lazio, il 13 marzo; si pensava potesse essere una bella spinta emotiva, e invece da quel momento è ripartita la striscia di sconfitte. Non resta ora che vedere quello che succederà sul terreno di gioco, perché i neroverdi hanno una bella occasione per avvicinare la zona playoff: mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare siano i protagonisti di questa sfida, finalmente la diretta di Sassuolo Ascoli Primavera prende il via! (agg. di Claudio Franceschini)

LO STORICO

Sassuolo Ascoli Primavera si giocherà per la quarta volta nella storia: prima di questo campionato infatti le due squadre si erano incrociate solo nella stagione 2016-2017, in un torneo ancora organizzato a gironi (infatti era il gruppo B). I giovani neroverdi avevano vinto entrambe le partite: quella di andata era stata disputata in casa e l’aveva risolta un’autorete di Lorenzo Schiaroli a 6 minuti dal 90’, una beffa per i marchigiani ma mai come quella del ritorno, perché in quel match Jacopo Ciarmela e Francesco Petrarulo (rigore) avevano risposto alla doppietta con cui Giacomo Zecca per due volte aveva spinto in vantaggio il Sassuolo. Sembrava fatta per il pareggio, e invece al 90’ Gianluca Scamacca aveva guadagnato a sua volta un rigore, che Nicholas Pierini aveva trasformato. In questo campionato invece lo 0-0 maturato lo scorso 11 febbraio ha rappresentato il primo punto centrato dall’Ascoli Primavera: ci sono stati altri 14 match nel frattempo e la situazione di classifica dei marchigiani è rimasta la stessa, con appena 4 punti in più e, come abbiamo già detto, una retrocessione che ormai è scritta, presumibilmente senza nemmeno il salvagente dei playout. (agg. di Claudio Franceschini)

SFIDA SENZA STORIA?

Sassuolo Ascoli Primavera, in diretta alle ore 14:00 di venerdì 21 maggio, è valida per la 24^ giornata nel campionato Primavera 1 2020-2021. Una partita che potrebbe essere scontata, almeno dal punto di vista della classifica: i marchigiani sono ormai condannati alla retrocessione, la classifica dice che ormai manca poco per l’aritmetica mentre in caso di mancata vittoria oggi sarà impossibile anche solo andare a prendersi il playout. Destino segnato per una stagione pessima, che ha visto l’Ascoli raccogliere la miseria di 5 punti nelle 23 partite giocate.

Il Sassuolo invece insegue un posto nei playoff: nel posticipo di lunedì ha rimontato due gol all’Atalanta ottenendo un pareggio positivo soprattutto per il morale, sono 4 i punti da recuperare per agganciare il sesto posto e dunque i neroverdi hanno tutte le possibilità di centrare l’obiettivo. Aspettando ora la diretta di Sassuolo Ascoli Primavera, proviamo a vedere in che modo i due allenatori potrebbero schierare le loro squadre sul terreno di gioco leggendo insieme le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI SASSUOLO ASCOLI PRIMAVERA

Emiliano Bigica deve rinunciare a Mercati per Sassuolo Ascoli Primavera: in mezzo al campo Aucelli o Abubakar per prenderne il posto, con Marginean come sempre schierato da regista e Artioli che agirà sull’altra mezzala. A destra avremo Paz, a sinistra invece agirà Saccani; in difesa Zacchi si piazza tra i pali, davanti a lui dovremmo avere la conferma del terzetto formato da Uni, Flamingo e Piccinini mentre la coppia offensiva sarà formata da Oddei e Mattioli, ma occhio a Reda e Samele che se la giocano. L’Ascoli di Simone Seccardini gioca con un 4-3-3: in porta va Bolletta, a sua protezione i due centrali Pulsoni e Alagna (capocannoniere della squadra con 4 gol) mentre Lisi e Gurini saranno i due terzini di spinta, che accompagneranno anche l’azione delle due mezzali Franzolini e Olivieri (con Colistra e Marucci che sperano nel posto). Ceccarelli sarà il regista piazzato davanti alla difesa, poi un tridente offensivo con Intinacelli e Riccardi (o Re) sugli esterni, mentre D’Agostino dovrebbe essere ancora la prima punta di riferimento.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Primavera

Ultime notizie