Diretta/ Scarlets Benetton (risultato finale 34-28): sconfitta amara per Treviso

- Michela Colombo

Diretta Scarlets Benetton: streaming  video e tv, orario e risultato live della partita di rugby, valida nella 5^ giornata dello United Rugby Championship.

Benetton
Diretta Benetton Warriors (da Facebook)

DIRETTA SCARLETS BENETTON (RISULTATO 34-28) FINE DELLE OSTILITA’

Al Parc y Scarlets di Llanelli gli Scarlets battono il Benetton Treviso per 34 a 28. Nel primo tempo i padroni di casa prendono presto in mano il controllo delle operazioni riuscendo a passare in vantaggio grazie alle mete siglate da Evans e Blacker, entrambe trasformate da Jones, ma nel finale di frazione gli ospiti reagiscono segnando cinque punti con Duvenage al 28′, a cui si aggiungono i due di Smith al 30′. Nel secondo tempo gli italiani ci credono e pareggiano con la medata di Gallo ma i gallesi riallungano con il calcio di punizione di Jones e la meta di Jones. La nuova marcatura di Gallo viene vanificata da quella di Blacker e dalla punizione di O’Brien, seguita dalla meta finale di Menoncello. (cronaca Alessandro Rinoldi)

DIRETTA SCARLETS BENETTON STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Scarlets Benetton, salvo variazioni di palinsesto, dovrebbe essere trasmessa su Mediaset 20, il canale che fa parte del pacchetto Mediaset – ovviamente – e che dunque è a disposizione in chiaro sul digitale terrestre. Ricordiamo poi che le partite dello United Rugby Championship saranno garantite anche in diretta streaming video, sempre dalla stessa emittente: in questo caso però bisognerà aver sottoscritto un abbonamento al broadcaster Infinity.

ULTIMI VENTI MINUTI DI GIOCO

Quando siamo ormai arrivati alla metà del secondo tempo, ovvero all’ora di gioco, il punteggio tra Scarlets e Benetton Treviso è di 24 a 21. In queste prime battute del secondo tempo sono i biancoverdi a partire meglio con la meta di Gallo del 44′ trasformata da Smith. I gallesi rispondono al 49′ con il calcio di punizione di Jones che sigla e trasforma poi un’altra meta al 55′. Gli italiani non si lasciano abbattere ed accorciano nuovamente con la seconda meta della gara di Gallo al 57′ e Smith porta i suoi a distanza di sole tre lunghezze al 59′. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo le formazioni di Scarlets e Benetton Treviso sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sul 14 a 7. I minuti scorrono sul cronometro e gli italiani reagiscono trovando maggior spazio per attaccare così da accorciare le distanze per merito della meta realizzata da Duvenage al 28′, trasformata da Smith al 30′. Fino a questo momento l’arbitro irlandese Chris Busby non ha estratto alcun tipo di cartellino nei confronti dei giocatori delle due compagini scese in campo questa sera. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Galles la partita valida per lo United Rugby Championship tra Scarlets e Benetton Treviso è cominciata da una ventina di minuti e, giunti quindi alla metà del primo tempo, il risultato è di 14 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro sono i padroni di casa allenati da mister Mooar a prendere subito in mano il controllo delle operazioni riuscendo a passare in vantaggio intorno al 16′ grazie alla meta messa a segno da Evans e trasformata da Jones, il quale aggiunge poi altri due punti pure alla meta siglata da Blacker verso il 19′. Ecco le formazioni ufficiali: SCARLETS – 15 Ioan Nicholas, 14 Ryan Conbeer, 13 Steff Hughes, 12 Scott Williams (c), 11 Steff Evans, 10 Dan Jones, 9 Dane Blacker, 8 Blade Thomson, 7 Shaun Evans, 6 Aaron Shingler, 5 Jac Price, 4 Sam Lousi, 3 Samson Lee, 2 Marc Jones, 1 Rob Evans. A disposizione: 16 Daf Hughes, 17 Phil Price, 18 Javan Sebastian, 19 Lloyd Ashley, 20 Iestyn Rees, 21 Luke Davies, 22 Angus O’Brien, 23 Tom Rogers. All.: Mooar. BENETTON – 15 Andries Coetzee, 14 Tommaso Menoncello, 13 Ignacio Brex, 12 Marco Zanon, 11 Monty Ioane, 10 Rhyno Smith, 9 Dewaldt Duvenage (c), 8 Abraham Steyn, 7 Sebastian Negri, 6 Giovanni Pettinelli, 5 Carl Wegner, 4 Irné Herbst, 3 Tiziano Pasquali, 2 Hame Faiva, 1 Thomas Gallo. A disposizione: 16 Giacomo Nicotera, 17 Cherif Traoré, 18 Ivan Nemer, 19 Federico Ruzza, 20 Lorenzo Cannone, 21 Callum Braley, 22 Leonardo Marin, 23 Luca Morisi. All.: Bortolami. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

SI COMINCIA!

Siamo pronti a dare il via alla diretta di Scarlets Benetton, sfida valida nel quinto turno dello United Rugby Championship e incontro che pure non ci risulta affatto inedito. Anzi in anni recenti le due formazioni hanno avuto la possibilità di mettere da parte diversi precedenti: dal 2015 contiamo infatti ben 14 testa a testa pure occorsi sempre in competizioni internazionali come la Pro 14 e la Champions cup europea.

Il bilancio che ne ricaviamo ci riporta poi di ben 12 affermazioni a parte dei gallesi e di sole due vittorie ottenute dai Leoni: non per questo i trevigiani partiranno comunque oggi con lo sfavore del pronostico. Vale però la pena ricordare che l’ultimo precedente tra i due club è del febbraio 2021 e che allora fu chiara vittoria degli Scarlets con il risultato di 41-17. Vedremo che accadrà oggi: si comincia! (agg Michela Colombo)

IL GRANDE RITORNO

La diretta di Scarlets Benetton, bell’incontro per la quinta giornata dello United Rugby Championship, sarà pure occasione riavere in campo dopo un lunghissimo stop anche Hame Faiva, tallonatore di origine neozelandese, in maglia dei leoni. Il giocatore, che nei giorni scorsi ha pure trovato la convocazione nella nazionale azzurra A, in vista dei prossimi test autunnali, nei giorni scorsi ai microfoni della Benetton TV si è detto ovviamente impaziente di tornare in campo dopo la rottura del legamento del ginocchio. Il giocatore ha infatti affermato: “Sì, ovviamente sono molto contento di rientrare, insieme alla famiglia dei Leoni. Ho passato un periodo difficile, rimanendo tanto tempo fuori dal campo e adesso sono felice di poter essere a disposizione per la gara di venerdì sera con gli Scarlets”.

Nel lungo intervento Faime poi ha sottolineato il dispiacere per il KO rimediato contro Osprey solo pochi giorni fa, dando poi ancora la carica ai compagni in vista del prossimo impegno del torneo. (agg Michela Colombo)

SCARLETS BENETTON: OCCASIONE GHIOTTA PER I LEONI

Scarlets Benetton, in diretta dal Parc Y Scarlets di Llanelli, è la partita di rugby in programma oggi, venerdi 22 ottobre 2021: fischio d’inizio previsto per le ore 20.35. Siamo giunti ormai al quinto turno della United Rugby Championship, magnifico torneo che riunisce i miglior club di Galles, Italia, Irlanda, Sudafrica e Scozia, che giusto questa sera ci regalerà nuove emozioni con la diretta tra Scarlets e Benetton, match molto importante per la franchigia italiana.

La formazione di Bortolami dopo il KO su misura occorso contro gli Ospreys è pronta a tornare in campo per ottenere vendetta contro un’altra formazione gallese: sulla carta i dragoni rossi non paiono avversario insormontabile e sarebbe ben utile per i Leoni chiudere con successo questa prima parte del torneo, prima della sosta per le nazionali. Gli Scarlets pur non cederanno senza combattere questa sera, specie tra le mura di casa: la squadra di Mooar sa come far soffrire gli avversari.

DIRETTA SCARLETS BENETTON: IL CONTESTO

Impazienti di dare la parola al campo per la diretta tra Scarlets e Benetton, per il quinto turno dello United Rugby Championship, pure tocca ora dare un maggio contesto all’incontro che ci attende questa sera. Com abbiamo detto, per i leoni oggi vincere sarebbe davvero importante, specie in vista dello stop per la finestra autunnale delle nazionali. La squadra trevigiana, dopo un buon avvio contro Stormers ed Edimburgo è caduta in fallo contro la capolista del campionato, l’Ulster, e pure solo pochi giorni fa è stata sconfitta, sia pure col risultato di 29-26 contro Ospreys.

Per la squadra di Bortolami, due KO che possono starci nell’economia dell’intero campionato Top14 ma che devono essere subito messi alle spalle per non perdere troppo terreno anche nella classifica generale. E l’occasione giusta potrebbe essere questa sera contro lo Scarlets: i gallesi non sono tra i big del torneo ad ora e su 4 incontri disputati pure hanno messo da parte appena una vittoria, rimediata nel secondo turno coi Lions. Sulla carta dunque i dragoni non fanno troppa paura: servirà comunque la massima concentrazione da parte dei Leoni veneti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA