Diretta/ Scozia Irlanda (risultato finale 24-27): Sexton dominante, vincono i verdi!

- Mauro Mantegazza

Diretta Scozia Irlanda, risultato finale 24-27: la nazionale ospite vince nella quarta giornata del Sei Nazioni 20121 e sale al secondo posto in classifica, ottima la prova di Sexton.

Scozia Galles
Diretta Scozia Irlanda (Foto repertorio LaPresse)

DIRETTA SCOZIA IRLANDA (RISULTATO FINALE 24-27)

Scozia Irlanda 24-27: partita splendida quella valida per la quarta giornata del Sei Nazioni 2021. Alla fine la vittoria sorride alla nazionale irlandese, che sorpassa Francia e Inghilterra e si prende il secondo posto in classifica alle spalle del Galles quasi vincitore del torneo; la Scozia resta invece penultima anche se con una partita in meno, e quantomeno sa che non verrà sorpassata dall’Italia. Il secondo tempo è iniziato con la sfuriata dell’Irlanda: meta di Beirne convertita da Sexton, lo stesso Sexton ha poi infilato un calcio di punizione permettendo alla sua squadra di allungare. La reazione della Scozia però c’è stata nuovamente, con una meta di Jones che è stata prontamente convertita da Hogg; nel finale Watson (conversione dello stesso Hogg) ha incredibilmente portato al pareggio, ma a quattro minuti dal termine dei tempi regolamentari è stato ancora Sexton, indiscusso protagonista della partita, a trasformare il calcio di punizione con il quale l’Irlanda ha potuto festeggiare una bella vittoria esterna a conferma di un ottimo Sei Nazioni 2021, anche se come abbiamo già detto la vittoria finale non arriverà. (agg. di Claudio Franceschini)

SCOZIA IRLANDA (RISULTATO 10-14): INTERVALLO

Scozia Irlanda 10-11: è un primo tempo equilibrato quello del derby britannico per la quarta giornata del Sei Nazioni. Parte decisamente meglio l’Irlanda, che ha 7 minuti di fuoco nei quali sorprende nettamente la nazionale avversaria: arriva la punizione di Sexton che poi però sbaglia la conversione sulla meta realizzata da Henshaw, così la Scozia, senza staccarsi troppo nel punteggio, riprende vigore e tra 11’ e 27’ diventa grande protagonista del match. Prima infila una punizione tra i pali, poi va a meta personalmente e trasforma di conseguenza, riportando la sua squadra al comando. Dura poco, perché al 34’ l’Irlanda beneficia di un altro calcio di punizione: Sexton resta al 100% di conversione nel pomeriggio ripetendosi poco dopo, e dunque i verdi sono riusciti ad allungare nuovamente. Sarà dunque molto interessante vedere quello che succederà nel secondo tempo, per il momento ci stiamo davvero divertendo e mancano ancora 40 minuti per chiudere questa partita, che non avrà ripercussioni per la classifica in termini di vittoria del Sei Nazioni 2021 ma sicuramente sta regalando un bello spettacolo… (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA SCOZIA IRLANDA STREAMING VIDEO TV DMAX: COME SEGUIRE LA PARTITA (6 NAZIONI RUGBY)

La diretta tv di Scozia Irlanda sarà trasmessa su Motor Trend: rispetto alle scorse edizioni del Sei Nazioni di rugby, ecco dunque una novità perché il gruppo Discovery oltre a Dmax (dove si vedranno le partite degli azzurri) coinvolgerà anche questo altro suo canale che trasmetterà tutte le partite “straniere”. L’appuntamento sarà dunque sul numero 59 del telecomando, oppure in diretta streaming video tramite il servizio Discovery Plus. Informazioni utili sul web si troveranno anche sui social network: ricordiamo ad esempio, per limitarci ai profili ufficiali del torneo Rbs 6 Nations, che l’account in italiano su Twitter è @SeiNazioniRugby. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING VIDEO

SCOZIA IRLANDA (RISULTATO 0-0): SI COMINCIA

Scozia Irlanda avrà inizio fra pochissimi minuti, quando l’attenzione degli appassionati di rugby si concentrerà sullo splendido scenario di Murrayfield, lo stadio che nella quarta giornata del Sei Nazioni 2021 ospita questa partita. L’impianto è la casa del rugby scozzese, lo stadio nel quale la Nazionale del Cardo gioca le sue partite casalinghe, a cominciare da quelle che annualmente ospita per il Sei Nazioni. Murrayfield può ospitare circa 67.100 spettatori (ovviamente non in questo periodo, purtroppo) ed è lo stadio più grande di Scozia: il fatto che sia quasi interamente dedicato al rugby dimostra che da queste parti la palla ovale sia più importante del calcio. Oltre alla Nazionale, gioca qui le proprie partite casalinghe anche l’Edimburgo, uno dei club scozzesi che prendono parte al campionato che comprende pure Benetton e Zebre. Da ricordare che Murrayfield ha ospitato partite di ben tre edizioni della Coppa del Mondo di rugby: nel 1991 ad Edimburgo si sono giocate cinque partite del torneo iridato incentrato sull’Inghilterra, nel 1999 ben sei incontri del Mondiale con finale in Galles e persino nel 2007, quando la Coppa del Mondo si disputò in Francia, ci fu comunque modo di disputare due partite a Murrayfield. Adesso però la parola deve passare al campo: Scozia Irlanda sta davvero per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SCOZIA IRLANDA: PARLA FARRELL

In vista della diretta di Scozia Irlanda, abbiamo visto che due settimane fa i Verdi irlandesi hanno vinto la loro prima partita nel Sei Nazioni 2021 di rugby travolgendo l’Italia per 10-48 a Roma. Ecco dunque come il c.t. dell’Irlanda Andy Farrell aveva commentato in conferenza stampa allo stadio Olimpico il netto successo dei suoi ragazzi: “Non è bello uscire da due sconfitte e aspettare un paio di settimane per provare a rimediare”, ha detto Farrell facendo riferimento ai precedenti due rovesci subiti dall’Irlanda. L’allenatore dunque aveva analizzato sia l’avvicinamento sia l’andamento stesso della partita in questi termini: “Ne abbiamo parlato come una prova di carattere e loro sono rimasti concentrati e sono rimasti molto uniti insieme e come gruppo si sono uniti e hanno mostrato la loro leadership in modi diversi. Pensavo che avessimo guadagnato il diritto di fare punti per il modo in cui ci siamo avvicinati alla partita nel primo tempo, pensavo che il nostro atteggiamento fosse di prim’ordine, ci siamo avvicinati alla partita nel modo giusto. Abbiamo dato alla partita il giusto rispetto e all’Italia il giusto rispetto, nel primo tempo pensavo avessimo giocato molto bene e alla fine la partita si è resa più facile”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SFIDA EQUILIBRATA

Scozia Irlanda, diretta dall’arbitro francese Romain Poite presso lo stadio di Murrayfield ad Edimburgo, si disputa alle ore 16.00 italiane (le 15.00 locali) di oggi pomeriggio, domenica 14 marzo 2021, per completare la quarta giornata del torneo Sei Nazioni 2021 di rugby, di cui costituisce uno dei sempre affascinanti incroci tutti britannici (in senso geografico, ricordiamo comunque che l’Irlanda nel rugby rappresenta l’intera nazione). La diretta di Scozia Irlanda si annuncia poi intrigante perché potrebbe dire molto sul cammino sia della Nazionale del Cardo sia per gli ospiti.

In particolare, la Scozia nella prima giornata ha fatto la storia vincendo a Twickenham in casa dei cugini dell’Inghilterra per 6-11, poi però tra la sconfitta contro il Galles e il rinvio per Covid della partita in Francia si è fermata lì, mentre l’Irlanda ha perso due partite di misura e in seguito si è riscattata vincendo a valanga in Italia. Entrambe dunque devono ancora capire quale potrà essere il loro orizzonte nel finale del Sei Nazioni 2021: quali risposte arriveranno da Scozia Irlanda?

DIRETTA SCOZIA IRLANDA: IL CONTESTO

Verso la diretta di Scozia Irlanda, celebriamo come è giusto che sia la vittoria scozzese a Twickenham, perché un evento di questo genere non si verificava dall’ormai lontano 1989, anno dell’ultimo successo della Scozia in casa dell’Inghilterra nel Sei Nazioni (che ovviamente era ancora Cinque Nazioni 32 anni fa) prima del 2021. Questo trionfo è il sigillo sulla grande crescita avuta dalla Scozia negli ultimi anni: sono ormai lontani i tempi in cui per l’Italia la sfida con la Scozia era quella più alla portata (e spesso vinta dagli azzurri), perché il Cardo è tornato su livelli d’eccellenza, anche se dopo il colpaccio di Twickenham per la Scozia è arrivata una sconfitta casalinga sul filo di lana contro il Galles (24-25) più il rinvio del match in Francia. Se oggi la Scozia dovesse vincere, rimarrebbe in corsa per la vittoria finale del Sei Nazioni 2021. Obiettivo sfumato molto presto per l’Irlanda a causa di due sconfitte, ma va detto che sia in Galles (21-16) sia in casa contro la Francia (13-15) sono stati i dettagli a fare la differenza, per cui di certo i Verdi non sono inferiori, come hanno dimostrato demolendo l’Italia a Roma per 10-48. Il trionfo finale è ormai fuori portata, ma di certo l’Irlanda non rinuncerà a fare il massimo possibile…

© RIPRODUZIONE RISERVATA