DIRETTA/ Serbia Italia (risultato 1-3): azzurre sul tetto d’Europa, Mazzanti trionfa!

- Claudio Franceschini

Diretta Italia Serbia: risultato live della finale Serbia Italia degli Europei 2021 di volley femminile. Le azzurre vincono 3-1 e trionfano! L’Europa è nostra!

Italia Serbia finale volley 2021 1 640x300
Serbia Italia, finale Europei 2021 volley femminile (foto: Rai 3)

L’Italia, anche nel prosieguo del quarto set, mantiene gli otto punti, anzi, si porta addirittura sul +9 in seguito all’ennesimo errore in battuta delle serbe. Il muro non perdona, e nemmeno Egonu, che piazza l’ace del 19-8! Azzurre avanti di undici punti sulla Serbia, che diventano dodici con un altro ace da parte della nostra giocatrice! Incredibile: 21-8, terzo ace di fila della Egonu, Belgrado è ammutolita di fronte a questo exploit delle nostre ragazze.

Sul 23-8, il palazzetto fischia per provare a spezzare il sortilegio e Sylla non riesce a piazzare il punto. Le giocatrici in maglia rossa, però, sono ancora indietro di quattordici lunghezze e le nostre atlete sono a un passo dal titolo continentale. Sylla fallisce ancora la diagonale (23-10), ma l’appuntamento con la gloria è soltanto rimandato. La Egonu piazza il punto del 24-11, poi Sylla trova la parallela che vale il titolo di campionesse d’Europa per le giovani di Mazzanti (25-11)! L’Italia è campione d’Europa! L’Italvolley vince gli Europei! È un’estate magica per tutti noi! Abbiamo sfatato il tabù Serbia! (aggiornamento di Alessandro Nidi)

DIRETTA SERBIA ITALIA (RISULTATO 1-2): LE AZZURRE SUL +8!

Monster block di Danesi! Il quarto set si apre con l’1-0 dell’Italia sulla Serbia, emulato poi dal 2-0 messo a terra da Paola Egonu. Sylla si fa murare, ma si riscatta subito dopo con una palla piazzata proprio tra i piedi di Popovic. Ognjenovic commette invasione, è 4-1 Italia, che poi, con l’ennesimo muro di una scatenata Sylla, arriva addirittura sul 5-1. La pipe di Pietrini che vale il 7-2, capace di beffare il muro a tre delle serbe, non fa altro che confermare la supremazia delle nostre atlete. Boskovic e compagne nel pallone, Sylla fa 8-2! Egonu sbaglia il servizio, poi non fallisce la pipe (9-3). Il decimo punto lo mette giù Chirichella, con un muro straordinario sulla superstar Boskovic (10-4).

Le nostre ragazze non si fermano più! Piazzano altri due punti di fila e vanno sul +8 (12-4), con un challenge che ha dato ragione a Ofelia Malinov, abile a muro e con mezza palla sulla riga, non vista in diretta dal primo arbitro. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

DIRETTA SERBIA ITALIA (RISULTATO 1-2): LE AZZURRE VINCONO IL TERZO SET!

Pietrini trova l’ace su Lazovic (13-12), ma la Serbia risponde colpo su colpo. Un altro ace per l’Italia, con Danesi che pesca proprio l’incrocio delle linee e regala un momentaneo +2 alle nostre atlete, che dura giusto il tempo di uno scambio, con la solita Boskovic che giganteggia sotto rete. Egonu, però, non è da meno: dopo le difficoltà accusate nel primo set, ora il nostro opposto sembra mentalmente più a suo agio. Cristina Chirichella mura un’offensiva delle serbe e regala all’Italia la magia e l’euforia del 18-14!

Time-out per le nostre avversarie, al rientro Egonu sbaglia il servizio (18-15), ma il muro serbo commette invasione con Busa (19-15). La fast di Cristina Chirichella consegna il ventesimo punto alla nostra Nazionale (20-16), avvicinando la fine del terzo set. Alessia Gennari la rileva al servizio, creando qualche grattacapo a Busa, ma Boskovic è una sentenza entro i tre metri: 20-17. Malinov contende a muro il pallone alla Serbia e ha la meglio nel contrasto a rete (21-17). Pietrini sfrutta l’errore delle serbe (22-17)! Un punto a testa nei due scambi seguenti (23-18). Pietrini attacca a tutto braccio ed è 24-18! Sylla chiude il set sul 25-19! 2-1 Italia! Azzurre a un set dal titolo europeo! (aggiornamento di Alessandro Nidi)

DIRETTA SERBIA ITALIA (RISULTATO 1-1): RIMONTA AZZURRA NEL TERZO SET!

Con la situazione di 1-1 (26-24 Serbia nel primo set, 25-22 Italia nel secondo), il terzo set rischia di pesare quanto un macigno nell’economia della finale. Partono decisamente meglio le campionesse d’Europa in carica, mettendo a referto tre punti di fila, con annesso ace della Popovic. Poi, Egonu sblocca il punteggio per le azzurre, ma la Serbia piazza altre due giocate vincenti e va addirittura sul +4 (5-1). Brutto avvio delle nostre ragazze, che si affidano a Egonu per provare ad accorciare le distanze e ci riescono: due attacchi consecutivamente a bersaglio da parte del nostro opposto (5-3).

Tutto inutile, però: le padrone di casa (la finalissima va in scena a Belgrado) fermano tutti gli attacchi delle nostre atlete, che commettono anche errori di misura. Sull’8-4 Sylla prova a suonare la carica e Mazzanti getta nella mischia Ofelia Malinov in luogo di Alessia Orro. La mossa sortisce gli effetti desiderati ed è ancora Sylla a strappare un punto alle rivali. Boskovic, dal canto suo, è implacabile e apre in due il muro di Chirichella (9-5). Rasic batte male (9-6), Sylla la emula (palla in rete, 10-6). Egonu firma il settimo punto tricolore, ma Chirichella spara fuori il servizio (altro errore dai 9 metri per lei). Lazovic si fa contagiare dal mal di battuta e sbaglia anche lei (11-8). Milenkovic sbaglia la parallela (11-9), poi il muro argina Popovic (11-10), che si riscatta subito dopo (12-10). L’Italia temporeggia troppo sotto rete, ma Boskovic si fa murare da Sylla (12-12): le azzurre rimontano! (aggiornamento di Alessandro Nidi)

DIRETTA SERBIA ITALIA (RISULTATO 1-1): LE AZZURRE PAREGGIANO I CONTI!

Nella seconda parte del secondo set, il tecnico della Serbia ricorre al time-out nel tentativo di scuotere le sue giocatrici, che sbagliano a ripetizione il servizio. Tuttavia, anche le azzurre patiscono la pressione e riescono raramente a valicare il muro di Ognjenovic, spesso granitica a rete. Il sorpasso delle serbe si registra proprio allo scoccare del ventesimo punto, con la palla che tocca il taraflex tricolore a causa di un grave errore di Egonu, che tenta di appoggiare con troppa superficialità il pallone dall’altra parte del muro con un pallonetto, venendo intercettata e beffata (20-19).

Egonu, poi, non sbaglia la pipe, trovando il pareggio. Entra Gennari solo per il servizio, ma non impensierisce le avversarie in maglia rossa, che mettono a terra la palla con l’ennesimo attacco di Boskovic (palla a 101.2 km/h). Le serbe, poi, piazzano l’allungo (22-20), ma falliscono l’appoggio semplice sotto rete. L’Italia si porta a -1 e manda in battuta Orro: lo scambio si prolunga con un salvataggio di Sylla, poi la solita Pietrini trova il tocco del muro per il 22-22. Boskovic tenta la diagonale potente, ma calcola male la distanza e spara a lato. Italia di nuovo avanti, 23-22. Finale di set al cardiopalma: l’arbitro assegna alla Serbia il putno del 23-23, ma il challenge lo smentisce: 24-22 Italia, due set point. Arriva il muro di Danesi a sancire l’1-1: 25-22! Tutto pari a Belgrado! (aggiornamento di Alessandro Nidi)

DIRETTA SERBIA ITALIA (RISULTATO 1-1): PIETRINI MIRACOLEGGIA, EGONU COLPISCE

Subito avanti le azzurre in questo secondo set, con tre punti consecutivi conquistati grazie anche a qualche concessione di troppo da parte di Boskovic e compagne. Proprio l’opposto appena menzionato ha messo a referto il primo punto delle giocatrici in maglia rossa, sbloccando il parziale in loro favore. Gli scambi successivi registrano nuovi errori tecnici da parte delle ragazze di Mazzanti, che falliscono anche una diagonale con Chirichella. Le serbe si riavvicinano, portandosi a una sola lunghezza di distanza, poi Boskovic, però, ogni tanto si ricorda di essere umana e manda out qualche servizio.

Si procede così a braccetto, con la Serbia che resta francobollata alla nostra Nazionale e Pietrini che manifesta ancora una volta la sua straordinaria vena realizzativa, che ha fatto davvero la nostra fortuna in questo percorso continentale. Le serbe commettono parecchi errori in battuta e questo non può che essere un regalo decisamente gradito per l’Italia, che tuttavia tende a restituire troppo spesso il favore. Egonu si conferma una piacevole certezza e per poco non riesce a compiere anche un miracoloso salvataggio su Boskovic (palla in rete). La Serbia ci raggiunge sul 15-15, a causa di un pallonetto troppo lungo tentato da Pietrini, che poi miracoleggia con il piede e consente a Egonu di piazzare il 16° punto (15-16 Italia). (aggiornamento di Alessandro Nidi)

DIRETTA SERBIA ITALIA (RISULTATO 1-0): CAMPIONESSE D’EUROPA IN CARICA AVANTI

Il primo set tra Italia e Serbia, finale degli Europei 2021 di volley femminile, è stato decisamente equilibrato e si è risolto soltanto nel suo segmento conclusivo. Tra le azzurre, si è accesa a intermittenza Paola Egonu, capace di chiudere diagonali strettissime e velenose e, un momento dopo, di fallire un pallonetto decisamente semplice per una giocatrice del suo calibro. Grande sfida a distanza con la Boskovic, autrice di una prestazione ai limiti della perfezione e baciata anche dalla fortuna (ah, quanti mani-out a favore…).

La sfida, fino a questo momento, pare essere davvero aperta a qualsiasi scenario, con Sylla che, di tanto in tanto, prova a trascinare la squadra con la sua grinta e il suo talento. Fondamentale la pipe sul 24-23 in favore delle serbe, che prolunga la prima frazione ai vantaggi. Poi, però, la Serbia torna avanti con un primo tempo da manuale, che denuncia una scarsa reattività da parte della difesa italiana. Boskovic  chiude, nonostante pesti la linea dei tre metri prima di colpire il pallone (challenge non richiesto da Mazzanti): 26-24, 1-0 Serbia. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

DIRETTA SERBIA ITALIA (RISULTATO 0-0): LA FINALE COMINCIA!

Siamo finalmente arrivati al momento che stavamo aspettando: la diretta di Serbia Italia prende il via tra pochi istanti, e dunque la finale degli Europei 2021 di volley femminile ci dirà quale delle due nazionali salirà sul tetto del volley continentale. Per il momento il torneo dell’Italia è stato perfetto: solo vittorie, un girone (abbordabile, per carità) superato perdendo un solo set e poi una fase ad eliminazione diretta in cui è stato demolito il Belgio (al netto del secondo set perso, abbiamo realmente schiacciato le avversarie), poi la Russia con un secondo set da 25-8 (e un parziale da 12-0 per prendere il largo) e infine il clinic contro l’Olanda in semifinale, bravissime le nostre ragazze a chiudere i conti al quarto parziale nonostante una brutta battuta d’arresto, anche qui, nel secondo set.

La Serbia, che ricordiamo ancora una volta essere campionessa in carica degli Europei, ovviamente non è stata da meno: due set persi contro la Russia nel girone, poi 3-0 all’Ungheria e 3-1 alla Francia prima di una semifinale pazzesca contro la Turchia, perdendo il primo set (32-34) e vincendone due tiratissimi prima di dominare il quarto (25-13). Adesso queste statistiche naturalmente non contano più, perché sarà il terreno di gioco della Stark Arena di Belgrado a cancellare tutto e dirci come andrà: pronti a fare il tifo ci mettiamo comodi, e lasciamo la parola a Serbia Italia, finale degli Europei 2021 di volley femminile! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA SERBIA ITALIA STREAMING VIDEO TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Serbia Italia sarà affidata ai due canali Rai Sport + e Rai Sport: la televisione di stato ha seguito tutte le partite delle azzurre agli Europei 2021 di volley femminile, e naturalmente non farà eccezione la finale per il titolo. Gli appassionati potranno dunque seguirla anche in diretta streaming video, utilizzando il sito o l’app ufficiali di Rai Play; in alternativa, sappiamo che i match della rassegna continentale sono forniti anche da DAZN, in questo caso occorre aver sottoscritto un abbonamento al servizio. CLICCA QUI PER LO STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

SERBIA ITALIA: IL DUELLO

Forse è sbagliato definire la diretta di Serbia Italia come un duello a due, ma sinceramente è anche quello che ci aspetta nella finale degli Europei 2021 di volley femminile: una straordinaria sfida tra la nostra Paola Egonu e Tijana Boskovic. Entrambe giovani (23 anni da compiere per Paola, 24 compiuti a marzo per la serba), al momento possono benissimo essere considerate le due giocatrici più forti al mondo: la Egonu la conosciamo bene, dal 2019 gioca con la maglia di Conegliano e nella stagione conclusa da poco ha vinto tutto. Alle Olimpiadi non ha dato il meglio di sè quando è contato ma ci può stare, qui agli Europei invece sembra tornata la devastante giocatrice di un tempo.

La Boskovic in semifinale, tanto per gradire, ha infilato 39 punti contro la Turchia e proprio con la Egonu sta lottando per la classifica marcatori del torneo continentale; ha terminato la sua sesta stagione con l’Eczacibasi, competitiva squadra turca che la stessa Imoco ed Egonu conoscono bene, e nel suo palmarès ci sono la Coppa Cev e il Mondiale per Club, ma soprattutto sei medaglie con la Serbia tra Olimpiadi (argento e bronzo), Mondiali ed Europei. Probabile che questo straordinario duello possa risultare determinante per la diretta di Serbia Italia, ma staremo a vedere… (agg. di Claudio Franceschini)

SERBIA ITALIA: I PRECEDENTI

Serbia Italia, lo abbiamo detto, è la finale degli Europei 2021 di volley femminile: tre volte dal 2018 a oggi abbiamo affrontato la nazionale balcanica in grandi contesti, tre volte la nostra nazionale è uscita sconfitta. Nel 2018 ci eravamo sfidate nella finale del Mondiale: pur avanti 1-0 e 2-1, le azzurre si erano fatte rimontare e, cadendo per 12-15 nel quinto set, si erano dovute accontentare del secondo posto. Un anno più tardi, la semifinale degli Europei: qui era andata anche peggio, perché la Serbia aveva vinto 3-1 e si era presa una finale che le avrebbe poi consegnato il titolo, mentre l’Italia aveva poi ottenuto il bronzo schiantando la Polonia.

Infine il ricordo freschissimo: i quarti delle Olimpiadi. Le azzurre erano arrivate in Giappone per lottare per l’oro (non si può negare neppure a posteriori), ma le serbe avevano vinto 3-0 in maniera schiacciante. Tre partite, tre sconfitte: guardando le nude e fredde statistiche si potrebbe dire tra l’altro che l’Italia ha fatto ogni volta peggio in termini di punteggio, ma poi nella realtà delle cose ogni partita fa a sé e dunque la speranza è che nella finale degli Europei 2021 di volley femminile la storia da raccontare, rispetto a questi precedenti recenti, sia diversa… (agg. di Claudio Franceschini)

SERBIA ITALIA: LA FINALE DEGLI EUROPEI 2021!

Serbia Italia è in diretta dalla Stark Arena di Belgrado, alle ore 20:00 di sabato 4 settembre: ci siamo, questa è la finale degli Europei 2021 di volley femminile e le azzurre sono pronte all’appuntamento con la storia. Il titolo continentale manca da 12 anni: troppo se consideriamo le possibilità avute, ma soprattutto la partita contro la nazionale serba è l’occasione per toglierci parecchi sassolini dalla scarpa. Intanto giochiamo in casa loro, e dunque sarebbe ancora più bello vincere gli Europei sul campo di una straordinaria avversaria; poi naturalmente non possiamo non pensare alle ultime tre delusioni che la Serbia ci ha fatto vivere, e dunque certamente la squadra di Davide Mazzanti scenderà in campo con uno sprint in più.

Vedremo quindi quello che succederà nella diretta di Serbia Italia; stiamo parlando di due squadre che sono abituate ad essere a questi livelli, ma la finale degli Europei 2021 di volley femminile è comunque una partita che sfugge a ogni definizione; aspettiamo naturalmente che arrivi il momento di giocare, intanto possiamo fare qualche rapida valutazione circa i temi principali che potrebbero essere affrontati, chiaramente nella speranza che sia il nostro tricolore a sventolare al cielo di Belgrado questa sera…

SERBIA ITALIA: RISULTATI E CONTESTO

La diretta di Serbia Italia si commenta da sola: finale degli Europei 2021 di volley femminile, in palio c’è il titolo continentale che magari non sarà il più luminoso del periodo (si sono appena giocate le Olimpiadi e l’anno prossimo ci sono i Mondiali) ma che in senso assoluto resta chiaramente importantissimo. Le azzurre sono arrivate all’ultimo atto dominando, non c’è altra definizione: una dopo l’altra hanno messo sotto tutte le avversarie, quelle di un girone certamente abbordabile e nel quale abbiamo rispettato le premesse ma poi anche le tre che abbiamo trovato nella fase ad eliminazione diretta, vale a dire Belgio, Russia e Olanda.

Il capolavoro è sicuramente stato quello dei quarti di finale in cui abbiamo demolito la nazionale russa, ma abbiamo giocato alla grande anche in semifinale e, in generale, l’Italia è arrivata alla semifinale degli Europei 2021 di volley femminile concedendo appena tre set in otto partite disputate. Chiaramente questa sera c’è, dall’altra parte della rete, una Serbia che ha sostanzialmente vinto tutto in questi anni; sarà durissima e in più loro saranno sul suolo amico, ma noi possiamo ricordare una grande impresa che all’inizio di luglio una nostra nazionale ha timbrato a Belgrado, e sperare…

© RIPRODUZIONE RISERVATA