DIRETTA/ Sicula Leonzio Cavese (risultato finale 3-1) streaming: è tris siciliano

- Michela Colombo

Diretta Sicula Leonzio Cavese: streaming video e tv, risultato live della partita, valida nella 13^ giornata del girone C di Serie C.

Sicula_Leonzio_gol_Serie_C_lapresse_2017
I giocatori della Sicula Leonzio (Foto LaPresse)

DIRETTA SICULA LEONZIO CAVESE (FINALE 3-1) E’ TRIS SICILIANO

La Cavese sembra essersi riaccesa dopo aver subito il 3-0 e dopo aver accorciato le distanze, al 23′ Russotto serve un gran pallone a Goh che calcia addosso a Polverino da due passi. Alla mezz’ora nella Sicula Leonzio escono Sicurella e Grillo ed entrano Maimone e Terranova. La spinta dei metelliani, complice anche l’inferiorità numerica, va però spegnendosi col passare dei minuti e al 44′ è il portiere Bisogno ad evitare il poker opponendosi a una gran botta su calcio di punizione di Palermo. 5′ di recupero, vengono ammoniti Rocchi nella Cavese e De Rossi nella Sicula Leonzio ma il risultato non cambia più, allo stadio Angelino Nobile la Sicula Leonzio batte 3-1 la Cavese e incamera ossigeno puro per la classifica. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Sicula Leonzio Cavese: l’appuntamento consueto per seguire questa partita di Serie C è sul portale elevensports.it, aperto a tutti e fornitore delle gare di terza divisione da cinque anni. Ci si può infatti abbonare annualmente oppure di volta in volta acquistare il singolo evento – ad un prezzo fissato – per poi assistervi in diretta streaming video attraverso l’utilizzo di dispositivi mobili come PC, tablet o smartphone.

A SEGNO SICURELLA E RUSSOTTO

A inizio ripresa doppia sostituzione nella Cavese, con Campilongo che ridisegna la squadra in inferiorità numerica col 4-3-2 con Spaltro e Goh che prendono il posto di Polito e Sandomenico. Al 5′ ancora Lescano pericoloso, stop e tiro in bello stile ma Bisogno blocca con sicurezza. Il portiere ospite è protagonista al 6′ con un doppio grande intervento, prima su Vitale e poi su Grillo. La Sicula rallenta e la Cavese prova subito ad approfittarne: al 12′ Bulevardi sfrutta un rimpallo e conclude di sinistro di pochissimo a lato. Al 14′ Russotto prende il posto nella Cavese del capitano De Rosa. Al quarto d’ora patatrac della Cavese, Matera regala a Sicurella un pallone da spingere solo alle spalle di Bisogno. Al 22′ la Cavese riesce comunque ad accorciare le distanze: segna Russotto con un gran destro approfittando di una spizzata di Goh, a metà ripresa Sicula Leonzio avanti 3-1 sulla Cavese. (agg. di Fabio Belli)

LESCANO-GOL, ESPULSO MATINO

La Sicula Leonzio sembra padrona del match. Alla mezz’ora grande intervento di Bisogno che sventa un colpo di testa di Lescano con un grande riflesso. Viene ammonito Sabatino, poi una conclusione di Vitale, al 34′, complice una deviazione si stampa sulla traversa. Il raddoppio dei siciliani sembra nell’aria e si concretizza al 37′: Matino stende Petta in area e viene ammonito, calcio di rigore per la Sicula e Lescano dal dischetto non basta. Al 42′ per giunta la Cavese resta in dieci uomini, con Matino che nel giro di 5′ rimedia dunque due cartellini gialli e viene espulso, secondo intervento ai danni di Vitale dopo quello che aveva causato il penalty. 2′ di recupero, viene ammonito Petta nella Sicula Leonzio e la prima frazione di gioco si chiude con i siciliani avanti di due gol e un uomo contro la Cavese. (agg. di Fabio Belli)

COLPISCE GRILLO!

Inizio di gara con i padroni di casa più aggressivi, al 7′ pericolosi con Lescano che gira di poco alto sopra la traversa un pallone crossato dalla sinistra da Sabatino. La Cavese resta guardinga, ma al 22′ dopo una lunga pressione la Sicula Leonzio passa: colpisce Grillo che scatta bene in verticale sfruttando un passaggio in profondità e a tu per tu con Bisogno non sbaglia. Queste le formazioni schierate dal 1′ dai due allenatori. SICULA LEONZIO (4-4-2): Polverino; Parisi, Sosa, Petta, Sabatino; Esposito, Sicurella, Palermo, Grillo; Vitale, Lescano. A disp.: Governali, Armata, Tafa, Talarico, Cozza, Maimone, Scardina, Sidibe, Megelaitis, Manfré, De Rossi, Terranova. Allenatore: Giovanni Bucaro. CAVESE (4-3-3): Bisogno; Polito, Matino, Rocchi, Nunziante; Bulevardi, Matera, Favasuli; Sainz Maza, De Rosa, Sandomenico. A disp.: Kucich, Nunziata, Castagna, D’Ignazio, Di Roberto, El Ouazni, Galfano, Spaltro, Guadagno, Addessi, Goh, Russotto. Allenatore: Salvatore Campilongo. (agg. di Fabio Belli)

VIA!

Tutto ormai è pronto per Sicula Leonzio Cavese, ma prima di dare la parola al campo leggiamo i numeri stagionali delle due formazioni. Il Sicula Leonzio ha segnato 9 gol, la Cavese ha segnato 7 gol. Le reti subite delle squadre sono 21 per il Sicula Leonzio e 19 per la Cavese. La differenza reti delle due squadre è la stessa vale a dire -12. La percentuale passaggi anche è la stessa per le due squadre, ferme al 73%. I risultati del Sicula Leonzio sono 1 vittoria, 3 pareggi e 8 sconfitte, mentre quelli della Cavese sono 3 vittorie, 4 pareggi e 5 sconfitte. Adesso però basta numeri e parole: a parlare sarà solamente il campo, Sicula Leonzio Cavese comincia!

I BOMBER

Durante la diretta di Sicula Leonzio Cavese potremmo vedere la sfida tra Facundo Lescano e Nunzio Di Roberto. Il primo è un attaccante rapido classe 1996 originario di Mercedes in Argentina nonostante abbia preso la cittadinanza italiana. Alto 188 centimetri può fare la differenza grazie alla sua grande voglia di muoversi nello spazio e a calciare da molto lontano. ha nel colpo di testa una delle sue armi forti. Di Roberto invece è un giocatore molto esperto, napoletano classe 1985 che ha fatto la differenza anche in cadetteria. Nato come interno di centrocampo può con la sua rapidità fare la differenza anche quando calcia da lontano. Nel tempo si è trasformato in ala, spostato sempre più avanti dai suoi tecnici per sfruttare le caratteristiche sotto porta. (agg. di Matteo Fantozzi)

I PRECEDENTI

Sicula Leonzio Cavese, interessante e delicato incrocio per la salvezza nel girone C di Serie C, ha quattro precedenti: le due squadre si sono incrociate per la prima volta nella stagione 2016-2017 in Serie D, poi è arrivata la promozione dei siciliani che sono stati seguiti dai campani solo un anno più tardi. Per geografia le due squadre si sono ritrovate avversarie nella terza divisione; il quadro ci dice che la Cavese ha ottenuto due vittorie e soprattutto le ha timbrate entrambe sul campo della Sicula Leonzio, che a sua volta è stata in grado di prendersi un successo esterno. Figura anche uno 0-0 nell’ottobre di un anno fa; l’ultima volta in cui si è giocato all’Angelino Nobile è stato spettacolo, la Cavese ha vinto 3-2. Prima ha dovuto impattare in due occasioni: rigore di Claudio De Rosa dopo il gol di Luca Miracoli, rete di Giuseppe Fella a rispondere (5 minuti dopo) a Giuliano Laezza. Ad un quarto d’ora dal 90’ la Cavese ha trovato il guizzo giusto: altro calcio di rigore (procurato da Fella) e trasformazione di Miguel Sainz Maza. Nell’altra partita qui erano bastati i gol di Giuseppe Sibilli e Luciano Rabbeni per far volare i campani. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Sicula Leonzio Cavese, diretta dall’arbitro Sajmir Kumara, è la partita in programma oggi, domenica 3 novembre, valida per la 13^ giornata della Serie C, girone C: fischio d’inizio fissato alle ore 15.00. Sarà uno scontro salvezza molto importante quello che andrà in scena a Lentini con la formazione di casa ormai in condizione complessa per quanto concerne la classifica. Serve un cambio di direzione per evitare il peggio e fare in modo da allontanare un incubo retrocessione che al momento appare troppo vicino. La Cavese di mister Campilongo sta dando una discreta continuità al suo percorso col chiaro intento di tenersi quanto più lontana possibile dalla zona rossa che potrebbe significare restare coinvolti fino all’ultimo nella lotta per non retrocedere. Si preannuncia una gara ricca di motivazioni con la Sicula Leonzio che dovrà provare a tutti i costi a portare a casa tre punti che sarebbero di importanza vitale. L’ultimo posto, seppur a pari punti col Rende, sta creando allarmismo tra i tifosi che pensavano di poter assistere a tutt’altra stagione. Bucaro vuole risollevare le sorti del club siciliano ma l’avversario in questo caso non sarà dei più semplici.

DIRETTA SICULA LEONZIO CAVESE: LE PROBABILI FORMAZIONI

Per le probabili formazioni, la squadra di casa andrà all’attacco fin dall’inizio in quanto servono disperatamente punti. Il modulo sarà il tradizionale 4-4-2 che molti successi ha regalato a Bucaro la scorsa stagione alla guida dell’Avellino in serie D. In porta giocherà Polverino con De Rossi, Sosa, Petta e Sabatino a comporre la linea di difesa. In mezzo al campo spazio certo per Palermo ed Esposito con Parisi e Grillo ad agire sulle fasce pronti a dare fastidio agli esterni di difesa della squadra metelliana. Il tandem offensivo di Bucaro vedrà Sicurella e Scardina protagonisti che dovranno provare a scardinare gli avversari. Campilongo non stravolgerà la formazione vista in casa contro il Rieti. Il suo sarà un 4-3-3 molto ben ordinato e con la chiara intenzione di dare solidità ad una squadra che ne ha notevole bisogno. In porta spazio per Bisogno con Rocchi, Matino, Galfano e Polito in difesa. Mentre in mezzo al campo la Cavese giocherà con Castagna, Matera e Bulevardi che molto bene stanno facendo fin qui. In avanti Russotto e Sandomenico svarieranno al fianco dell’esperienza di Germinale, arma in più cavese.

QUOTE E PRONOSTICO

Per quel che riguarda le quote, Sicula Leonzio quotata a 2.95, mentre l’X viene dato a 3.45. La vittoria dei metelliani secondo SNAI è quotata a 3.20.



© RIPRODUZIONE RISERVATA