Diretta/ Sicula Leonzio Reggina (risultato finale 1-2) streaming: decide Reginaldo!

- Alessandro Nidi

Diretta Sicula Leonzio Reggina streaming video tv: orario, quote, probabili formazioni e risultato live della partita di Serie C, girone C

Reggina Serie C
Video Reggina Bari (foto La Presse)

DIRETTA SICULA LEONZIO REGGINA (FINALE 1-2) DECIDE REGINALDO!

Girandola di cambi nel finale di partita. La Reggina al 26′ inserisce Reginaldo al posto di Bertoncini e Paolucci al 35′ al posto di Corazza. Al 34′ la Sicula Leonzio richiama in panchina Palermo e Megelaitis facendo entrare Sicurella ed Esposito. Viene ammonito il portiere di casa, Nordi, poi al 37′ Rivas sfiora il vantaggio per la Reggina con un diagonale che sibila davanti allo specchio della porta. La pressione dei calabresi aumenta, al 43′ la Sicula inserisce Lescano al posto di Scardina: vengono assegnati 5′ di recupero e al 91′ i padroni di casa restano in dieci uomini per l’espulsione di Sosa per doppia ammonizione. E proprio all’ultimo tuffo, al 95′, la Reggina trova il gol della vittoria: stacco di testa di Reginaldo e Sicula Leonzio gelata, punita probabilmente troppo severamente, ma la capolista è inarrestabile e trova così l’undicesima vittoria consecutiva in campionato. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

Per seguire la diretta di Sicula Leonzio Reggina domenica 15 dicembre 2019, non sarà possibile collegarsi sui canali in chiaro o a pagamento sul digitale terrestre o sul satellite. La trasmissione della partita sarà garantita da Eleven Sports, come del resto accade per tutte le gare del campionato di Serie C. La visione dell’incontro in diretta streaming video attraverso il sito dell’emittente o mediante la sua app ufficiale sarà riservata agli abbonati.

SCARDINA, POI DENIS!

La ripresa inizia con un interessante diagonale di Palermo sul quale Guarna deve allungarsi per respingere e l’ammonizione di Sosa al 5′. All’11’ traversa di Corazza per la Reggina, ma l’azione era ferma per fuorigioco. Al 13′ parte la girandola dei cambi, tripla sostituzione per gli amaranto che inseriscono Rolando, Rivas e Sounas richiamando in panchina Rubin, Bellomo e Bianchi, mentre la Sicula Leonzio sostituisce al 17′ Bollino con Vitale. Al 19′ fallo in area di Rolando su Bariti e l’arbitro non ha dubbi: calcio di rigore per i padroni di casa trasformato con freddezza da Scardina, che porta in vantaggio i suoi. Ma la reazione è immediata: la Reggina al 22′ si riporta in avanti con una punizione calciata da Rivas in area, irrompe Denis che di testa firma subito l’1-1. (agg. di Fabio Belli)

AMMONITI PETTA E GARUFO

Al 27′ un tiro-cross di Garufo crea qualche grattacapo a Nordi ma esce di poco a lato, quindi al 31′ la Reggina non sfrutta un interessante cross da calcio d’angolo di Bellomo. Al 33′ viene ammonito Petta tra i padroni di casa per un fallo su Bianchi, poi un sinistro di Rubin per la Reggina finisce fuori misura. Al 40′ un cartellino giallo anche per gli ospiti, sanzionato Garufo per un intervento su Sabatino, poi al 42′ Guarna neutralizza un colpo di testa di Petta. Al 43′ la Reggina ci prova con Bianchi dalla lunga distanza, ma la conclusione finisce abbondantemente alta. La prima frazione di gioco allo stadio Angelino Nobile di Lentini si chiude senza recupero, 0-0 tra Sicula Leonzio e Reggina. (agg. di Fabio Belli)

CI PROVA BOLLINO

Parte bene la Sicula Leonzio, pericolosa al 7′ con un gran sinistro di Bollino che finisce di poco a lato, mentre sul capovolgimento di fronte Nordi esce a valanga su Corazza. Si gioca comunque a ritmi abbastanza bassi, la Reggina controlla ma la Sicula Leonzio riesce a mettere la testa fuori dal guscio. Interessante punizione per i padroni di casa al 20′, ma il tentativo mancino di Bollino non ha fortuna. Queste le formazioni schierate dal 1′ dai due allenatori. Sicula Leonzio (3-5-2): Nordi; Sosa, Petta, Tafa; Bariti, Palermo, Megelaitis, Maimone, Sabatino; Bollino, Scardina. A disp: Polverino, Governali, De Rossi, Cozza, Esposito, Sicurella, Grillo, Vitale, Terranova, Lescano. All. Bucaro. Reggina (3-4-1-2): Guarna; Blondett, Bertoncini, Rossi; Garufo, Bianchi, De Rose, Rubin; Bellomo; Denis, Corazza. A disp: Farroni, Gasparetto, Rolando, Mastour, Paolucci, Rivas, Salandria, Sounas, Reginaldo. All. Toscano. (agg. di Fabio Belli)

VIA!

Sta per avere inizio la diretta della Serie C tra Sicula leonzio e Reggina, match che vede gli amaranto già campioni d’inverno con turni di anticipo e soprattutto un consistente vantaggio alle spalle sui primi avversari alla vetta. Risultati quindi eccellenti per la Reggina, dove però si vuole mantenere i piedi per terra, come pure ha invitato a fare Nicolò Bianchi. Il centrocampista amaranto ha dichiarato a Reggina Tv: “Nel girone di ritorno il campionato cambia, soprattutto quando vai ad incontrare le squadre che si devono salvare perchè il loro atteggiamento è diverso. I punti iniziano a pesare per tutti non giocano più a viso aperto e vedremo tante gare in stile Viterbese con undici giocatori dietro la linea della palla. Le partite stanno testimoniando quanto stiamo bene dal punto di vista fisico, tutti quanti siamo al top della condizione“. Diamo quindi la parola al campo, si gioca!

I PRECEDENTI

Sono appena 4 i precedenti che ci raccontano la diretta di Sicula Leonzio Reggina che si sono disputati tutti in Serie C tra il 2017 e il 2018. Curiosità vuole che la squadra di casa in queste partite non abbia mai vinto. Due anni fa Sicula Leonzio andò a vincere fuori casa 3-0 con il gol di Bollino su calcio di rigore e doppietta di D’Angelo Sonny. Al ritorno invece il match terminò col risultato di 1-1 grazie ai gol di Sparacello e Bollino. Nella scorsa stagione gli amaranto andarono a vincere in trasferta per 2-1. Decisivi furono i gol Sandomenico e Solini con Miguel Angel che siglò la rete della bandiera a partita ormai praticamente terminata. Al ritorno all’Oreste Granillo gli ospiti si imposero con il risultato di 1-0 grazie al gol di Marano al minuto numero 30. Si tratta praticamente di un testacoda visto che la Reggina è prima in classifica con 46 punti, mentre gli ospiti si trovano in penultima posizione con appena 11. (agg. di Matteo Fantozzi)

PRESENTAZIONE DEL MATCH

Sicula Leonzio Reggina, diretta dal signor Andrea Colombo della sezione AIA di Como, è una delle sfide che compongono il palinsesto della diciannovesima giornata del girone C del campionato italiano di Serie C 2019-2020, in programma alle ore 17.45 di domenica 15 dicembre presso il Sicula Trasporti Stadium di Lentini, noto anche con il nome di stadio Angelino Nobile. Non è sbagliato parlare di gara testacoda, dal momento che la regina della classe va a far visita alla penultima forza del torneo. I padroni di casa, infatti, occupano la diciannovesima posizione in classifica a quota 11 punti, a +1 sul Rende fanalino di coda e con appena due vittorie all’attivo, 18 gol realizzati e 36 subiti (esattamente il doppio). L’ultimo successo degli isolani è datato 3 novembre 2019 (3-1 ai danni della Cavese); ad esso, sono seguite tre sconfitte (Catania, Vibonese e Avellino) e due pareggi (Virtus Francavilla e Picerno). Situazione diametralmente opposta per gli ospiti, saldamente al comando del girone C con 46 punti all’attivo e nessun ko rimediato fin qui. Sono appena 9 le marcature concesse agli avversari (miglior difesa) e 40 quelle messe a referto (miglior attacco). Le lunghezze di vantaggio sul secondo posto, al momento, sono 9: in Calabria si sogna già il ritorno in Serie B.

PROBABILI FORMAZIONI SICULA LEONZIO REGGINA

Proviamo ora a ipotizzare le probabili formazioni di Sicula Leonzio Reggina, due club con ambizioni indubbiamente antitetiche fra di loro, ma non in termini di necessità contingenti; entrambe, infatti, vanno a caccia di un successo che li avvicinerebbe un po’ di più ai rispettivi obiettivi stagionali. La Sicula Leonzio dovrebbe adottare il 4-3-3, schierando Nordi fra i pali e, a ridosso della linea dei sedici metri, il quartetto difensivo formato da De Rossi, Sosa, Petta e Sabatino. A centrocampo, la regia sarà affidata a Esposito (favorito su Megalaitis), coadiuvato dagli interni Palermo, a destra, e Maimone, a sinistra. Pronti a trasformare in gol i suggerimenti loro destinati saranno gli attaccanti esterni Sicurella e Bariti e il centravanti Lescano. Risponderà con il 3-4-1-2 la Reggina, mandando tra i legni l’estremo difensore Guarna. Retroguardia a tre, poi, con Loiacono, Bertoncini e Rossi. In mediana, il ruolo di frangiflutti competerà a De Rose e Bianchi, con Garufo e Rolando a presidiare le fasce laterali. Sulla trequarti, spazio a Bellomo (in vantaggio su Rivas), mentre la coppia offensiva dovrebbe essere costituita da Reginaldo e Corazza. Occhio, tuttavia, a “El Tanque” Denis, segnalato in grande forma dopo la marcatura decisiva dagli undici metri nell’ultimo turno contro la Viterbese.

PRONOSTICO E QUOTE

Pronostico scontato, almeno sulla carta, secondo l’agenzia di scommesse sportive Snai. Il segno 2 è, infatti, quotato a 1,63, mentre il segno 1 a 5,00 (opzione più remunerativa). Il pareggio al termine dei 90 minuti regolamentari, infine, paga 3,75 volte l’importo scommesso.



© RIPRODUZIONE RISERVATA