DIRETTA/ Siviglia Real Madrid (risultato finale 0-1) streaming DAZN: Real in testa

- Mauro Mantegazza

Diretta Siviglia Real Madrid streaming video DAZN: risultato live 0-0, prende il via la partita del Sanchez Pizjuan per la quinta giornata nella Liga, gli andalusi provano ad allungare.

zidane real madrid
Diretta Siviglia Real Madrid (Foto LaPresse)

DIRETTA SIVIGLIA REAL MADRID (RISULTATO FINALE 0-1): REAL IN TESTA

Il gol di Benzema ha rotto l’equilibrio ed il Siviglia fatica a reagire. Un tentativo di Ocampos finisce alto sopra la traversa, poi Jordan viene sostituito dal Chicharito Hernandez. Al 27′ De Jong non trova la precisione, quindi nel Real al 31′ Valverde sostituisce Eden Hazard. Ancora De Jong non trova la precisione al 33′, quindi al 36′ Daniel Carrico lascia spazio a Nolito nel Siviglia. Match sul filo del rasoio, al 43′ il Siviglia troverebbe il pari ma il VAR trova la posizione irregolare di Chicharito Hernandez. La rete viene annullata. 4′ di recupero e il Real Madrid resiste agli ultimi assalti del Siviglia, vincendo 0-1 all’Estadio Ramón Sánchez Pizjuán e prendendosi la vittoria e la testa della Liga a braccetto con l’Athletic Bilbao. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Siviglia Real Madrid non sarà disponibile sui canali tradizionali: come gli appassionati infatti sanno bene, la Liga spagnola è una esclusiva della piattaforma DAZN in diretta streaming video per i propri abbonati, che potranno dunque oggi seguire questa affascinante partita.

BOMBA DI BENZEMA!

L’equilibrio persiste anche ad inizio ripresa. Al 7′ cambio nel Siviglia con Oliver Torres che prende il posto di Franco Vazquez. Viene ammonito Joan Jordan tra le fila dei padroni di casa, con la partita che nel secondo tempo si fa ancora agonisticamente più accesa e fallosa. Ne fa le spese Sergio Ramos, ammonito al 17′, mentre subito dopo il Siviglia non chiude una combinazione tra Jesus Navas e Luuk De Jong che poteva rivelarsi pericolosa. Serve un acuto di un singolo per sbloccare il risultato e puntualmente arriva al 20′, con Benzema che dalla distanza con una gran botta non lascia scampo a Vaclik. A metà secondo tempo il Real Madrid conduce 0-1 all’Estadio Ramón Sánchez Pizjuán contro il Siviglia. (agg. di Fabio Belli)

SUPER VACLIK!

La sfida all’Estadio Ramón Sánchez Pizjuán di Siviglia è equilibrata nella fase centrale del primo tempo. Ammonizione per Banega al 27′, primo cartellino giallo per i padroni di casa, poi sugli sviluppi di un corner al 33′ De Jong cerca lo stacco di testa, ma il pallone finisce oltre il secondo palo. Al 35′ prima grande opportunità per il Real Madrid, aggancio e tiro di Eden Hazard che trova però il gran riflesso del portiere di casa, Tomas Vaclik, che devia in angolo. Ancora Vaclik sugli scudi al 39′, bravo a neutralizzare un sinistro di Carvajal indirizzato all’angolino. 2′ di recupero e una punizione per il Siviglia che non porta frutti, il primo tempo tra i padroni di casa andalusi ed il Real Madrid si chiude sullo 0-0. (agg. di Fabio Belli)

DE JONG PERICOLOSO

Il match inizia con il Real Madrid in avanti, con un affondo di Mendy e un tentativo su punizione di Kroos che non ha fortuna. Al 7′ ancora Kroos per Benzema, il colpo di testa del francese è però fuori misura. Risponde il Siviglia all’8′ con un colpo di testa di Luuk De Jong che viene però salvato in angolo da un difensore del Real. Dopo una fase iniziale di difficoltà gli andalusi spingono con maggiore convinzione e la difesa del Real ha il suo da fare per ricacciare indietro le incursioni di Jesus Navas e Ocampos, che non trovano però collaborazione a centro area. Al 21′ Carvajal nel Real Madrid rimedia la prima ammonizione della partita. A metà primo tempo all’Estadio Ramón Sánchez Pizjuán Siviglia e Real Madrid sono ancora sullo 0-0. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Pochissimi minuti ci separano da Siviglia Real Madrid, nella breve attesa facciamo un passo indietro a un anno fa. Abbiamo già accennato all’ultima trasferta del Real Madrid allo stadio Sanchez Pizjuan di Siviglia: era il 26 settembre 2018, praticamente un anno fa esatto, sulla panchina del Real sedeva un certo Julen Lopetegui che però incassò una pesante batosta perdendo per 3-0 contro i padroni di casa. Una partita sostanzialmente perfetta per il Siviglia, che aveva chiuso i conti di fatto già allo scadere del primo tempo, grazie alla doppietta di André Silva al 17’ e al 21’ minuto e al terzo gol che fu firmato da Wissam Ben Yedder al 39’ minuto. Nel giro di poche settimane il Real Madrid di Lopetegui sarebbe definitivamente affondato, adesso la squadra della capitale torna in Andalusia per sfidare proprio il suo ex allenatore, capolista alla guida della sua nuova creatura. La trama si annuncia avvincente: parola al campo, Siviglia Real Madrid comincia! SIVIGLIA (4-3-3): Vaclik; Jesus Navas, Carlos, Carriço, Reguilón; Fernando, Jordán, Banega; Ocampos, L. De Jong, F. Vázquez. Allenatore: Julen Lopetegui REAL MADRID (4-3-3): Courtois; Carvajal, Varane, Sergio Ramos, F. Mendy; James Rodriguez, Casemiro, Kroos; Bale, Benzema, E. Hazard. Allenatore: Zinedine Zidane (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL CONFRONTO TRA GLI ALLENATORI

Sempre più vicina la diretta di Siviglia Real Madrid, ci viene spontaneo proporre un confronto fra i due allenatori. Julen Lopetegui infatti è stato l’erede di Zinedine Zidane sulla panchina del Real Madrid, per raggiungere questo incarico addirittura aveva rinunciato alla panchina della Nazionale alla vigilia del debutto ai Mondiali. Lopetegui però al Real è naufragato, venendo esonerato a fine ottobre dopo un tracollo nel Clasico e risultati globalmente deludenti. La sua carriera è ripartita in questa nuova stagione dal Siviglia, nel frattempo invece il Real Madrid – silurato anche Santiago Solari – si è di nuovo affidato a Zidane, il quale tuttavia per ora non è ancora riuscito a ricreare la maglia delle tre Champions League vinte in due anni e mezzo. In questo momento il Siviglia di Lopetegui sta meglio del Real di Zidane, il tecnico basco dunque stasera avrebbe l’occasione di cogliere la più dolce delle rivincite sul suo fugace passato. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I TESTA A TESTA

Verso la diretta di Siviglia Real Madrid, facciamo adesso un tuffo nella storia molto lunga di questa partita che conta infatti la bellezza di 162 precedenti in competizioni ufficiali. Il bilancio è nettamente favorevole al Real Madrid, che ha ottenuto 86 vittorie a fronte di 48 successi per il Siviglia e 28 pareggi. Il Real di conseguenza domina anche nel bilancio delle reti segnate, 353 contro 223 per il Siviglia. Va però detto che la situazione si ribalta se prendiamo in considerazione solamente le 80 partite giocate in Andalusia: davanti ai propri tifosi infatti il Siviglia ha raccolto 39 vittorie, 17 pareggi e 24 sconfitte, con 137 gol segnati e 119 reti al passivo: questa è dunque una trasferta piuttosto insidiosa storicamente per il Real Madrid. La scorsa stagione ne è dimostrazione perfetta, perché a Siviglia il 26 settembre 2018 vinsero per 3-0 i padroni di casa, mentre al ritorno al Bernabeu il 19 gennaio 2019 vinse per 2-0 il Real Madrid. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Siviglia Real Madrid, in diretta dallo stadio Ramon Sanchez Pizjuan della città andalusa, si gioca questa sera domenica 22 settembre 2019 alle ore 21.00 come posticipo che chiuderà il programma della quinta giornata della Liga spagnola 2019-2020. Siviglia Real Madrid vedrà sotto i riflettori soprattutto gli ospiti: la squadra di Zinedine Zidane infatti deve reagire alla batosta subita a Parigi contro il Psg in Champions League, tenendo conto che pure l’inizio in campionato (due vittorie e altrettanti pareggi) non è straordinario per gli standard del Real Madrid. Il Siviglia invece è capolista in campionato con 10 punti grazie a tre vittorie e un pareggio, oggi vuole rendere ancora più concreti i propri sogni, ributtandosi sul campionato dopo l’impegno contro il Qarabag in Europa League.

PROBABILI FORMAZIONI SIVIGLIA REAL MADRID

Analizzando adesso le probabili formazioni di Siviglia Real Madrid, per i padroni di casa di Julen Lopetegui possiamo disegnare un 4-3-3 con Navas, Carrico, Carlos e Regulon davanti a Vaclik in difesa; in mediana il terzetto formato da Banega, Fernando e Jordan, infine il tridente d’attacco con Ocampos, De Jong e Torres. Il Real Madrid invece deve rialzarsi dalla batosta di Parigi: in difesa dovremmo avere Carvajal, Varane, Sergio Ramos (fuori in Champions) e Mendy davanti al portiere Courtois, sperando che il capitano possa dare più solidità. Negli altri reparti ci sono invece i vari Lucas Vazquez, Vinicius Junior e Jovic che scalpitano, potrebbero esserci non poche sorprese.

PRONOSTICO E QUOTE

Infine uno sguardo a pronostico e quote per Siviglia Real Madrid. Nonostante il fattore campo avverso, il Real parte leggermente favorito: il segno 2 è quotato a 2,40 mentre con il segno 1 si arriva a 2,70. La quotazione più alta tuttavia è quella per il pareggio: il segno X infatti vale 3,75 volte la posta in palio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA