SLALOM NAEBA CANCELLATO/ Vento e neve in Giappone: si recupererà a Kranjska Gora?

- Mauro Mantegazza

Slalom Naeba cancellato: rinviata la prova in Giappone per neve e forte vento. La gara di coppa del mondo verrà recuperata a Kranjska Gora?

Noel slalom
Diretta slalom: Clement Noel a Kitzbuhel 2019 (LaPresse)

Nulla da fare da Naeba, dove questa notte era previsto lo slalom, valido per la Coppa del mondo di sci maschile: la federazione infatti ha deciso di cancellare ufficialmente  la gara tra i pali stretti. La ragione dietro questa cancellazione dello slalom di Naeba, che pure avrà pesanti ripercussione sul calendario di Coppa sono le difficili condizioni meteo: una violenta bufera di neve e vento infatti ha reso impossibile la normale disputa della gara. Con raffiche oltre a 80Km/h e l’abbondante nevicata occorsa nella notte, di fatto sarebbe stato impossibile gareggiare nelle minimi condizioni di sicurezza, per non tenere conto della scarsissima visibilità e delle pessime condizioni del manto nevoso.Il comitato organizzatore ha comunque provato fino all’ultimo a spostare la gara nella speranza che nella giornata le condizioni migliorassero ma non c’è stato nulla da fare. Da segnalare che è ancora incerta la data del recupero della gara, ma l’ipotesi più probabile è che lo slalom venga recuperato a Kranjska Gora. (agg Michela Colombo)

LA PROVA DI STANOTTE

La diretta dello slalom di Naeba chiude la trasferta asiatica della Coppa del Mondo di sci, a dire il vero dimezzata causa annullamento delle gare in Cina, le pre-olimpiche che sono saltate per il coronavirus. Confermati invece gli eventi che erano in programma nella nipponica Yuzawa Naeba, due giorni in Giappone con le gare tecniche. Oggi è in programma lo slalom che nel 2016 – in occasione dell’ultima volta della Coppa del Mondo di sci in Giappone – vide la vittoria di Felix Neureuther davanti a André Myhrer e Marco Schwarz. Due settimane fa a Chamonix invece l’ultimo slalom fu all’insegna dei colpi di scena e tra i big sorrise solo il vincitore Clement Noel: oggi che cosa potrà succedere? Gli orari giapponesi di certo non aiuteranno gli appassionati, ma ricordiamo comunque tutte le informazioni utili per seguire nel migliore dei modi la diretta dello slalom di Naeba.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LO SLALOM DI NAEBA

La diretta dello slalom di Naeba avrà inizio con la prima manche alle ore 2.00 della notte italiana, considerate naturalmente le ore di fuso che ci separano dal Giappone, mentre la seconda manche è fissata alle ore 5.00. Diciamo subito che l’appuntamento per tutti gli appassionati sarà in diretta tv sui canali che ormai da molti anni sono i punti di riferimento per lo sci: Rai Sport + HD (canale numero 57 del telecomando, disponibile anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky) e il canale tematico Eurosport, disponibile sulle piattaforme Sky e DAZN. Se non potrete mettervi davanti a un televisore negli orari della gara, ci saranno anche le possibilità fornite dalla diretta streaming video, gratuita sul sito Internet ufficiale della Rai (www.raiplay.it), oppure riservato agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player e Sky Go. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose a Naeba (www.fis-ski.com) con i tempi di tutti gli atleti in gara in tempo reale. CLICCA QUI PER LO STREAMING SU RAIPLAY

DIRETTA SLALOM NAEBA: FAVORITI E ITALIANI

Presentando la diretta dello slalom di Naeba, abbiamo già accennato alla precedente “pazza” gara di Chamonix, che ha stravolto completamente le gerarchie tanto che sul podio con Noel sono saliti il norvegese Timon Haugan e l’austriaco Adrian Pertl, che partivano addirittura fuori dai primi 30 nella starting list. Questo ci ricorda l’imprevedibilità dello slalom, ma certamente oggi sono di nuovo attesi ad alti livelli anche i protagonisti che in Francia sono invece saltati, a cominciare da Henrik Kristoffersen e Alexis Pinturault che naturalmente hanno bisogno di punti anche per la Coppa del Mondo generale, mentre Daniel Yule sta lottando con Kristoffersen e Noel per la Coppetta di slalom. Il norvegese è comunque globalmente il più continuo e aveva vinto a Schladming, lo svizzero si è regalato un gennaio da sogno con tre vittorie, Noel è ormai una certezza di rendimento nonostante sia il più giovane. I nomi da tenere d’occhio comunque sono davvero tanti: dall’altro svizzero Ramon Zenhaeusern all’austriaco Marco Schwarz, dal norvegese Sebastian Foss-Solevaag allo svedese Andre Myhrer e magari pure altri nomi a sorpresa, come a Chamonix. L’Italia invece deve fare di necessità virtù: il malato Alex Vinatzer e l’infortunato Simon Maurberger si aggiungono a Manfred Moelgg nell’elenco degli assenti, tocca dunque a Stefano Gross e Giuliano Razzoli tenere alto l’onore italiano, magari con qualche inserimento dalle retrovie come Federico Liberatore aveva saputo fare molto bene alle pendici del Monte Bianco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA