Diretta Slalom Wengen/ Streaming video Rai seconda manche: vince ancora Noel!

- Mauro Mantegazza

Diretta Slalom Wengen, streaming video Rai seconda manche: termina qui la sessione, la tappa se l’è aggiudicata lo sciatore transalpino Noel

Vinatzer slalom
Alex Vinatzer (da Facebook FIS Alpine World Cup Tour)

Si è chiusa in questi istanti la diretta della seconda manche dello slalom di Wengen, e ancora una volta ha vinto lo sciatore francese Clement Noel. Il transalpino ha chiuso con il tempo di 1 minuto, 46 secondi e 43 centesimi, davanti al norvegese Kristoffersen, secondo con un distacco di 40 centesimi. Terza piazza per il russo Khoroshilov, che ha invece ottenuto un distacco di 83 centesimi. Fuori dalla top 10 il nostro Giuliano Razzoli, che così come nella prima sessione ha terminato in undicesima posizione, distaccato di un secondo e 42 centesimi. Quarto posto invece per l’altro norvegese Foss-Solevaag, mentre in quinta posizione ha chiuso lo svizzero Yule. Noel si conferma lo sciatore da battere, e con il successo di oggi di Wengen si è aggiudicato la sua quinta tappa in questa coppa del mondo 2020. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

DIRETTA SLALOM WENGEN: GRANGE AL COMANDO

E’ passata circa mezz’ora dall’inizio della diretta della seconda manche dello slalom di Wengen, nuovo appuntamento con la coppa del mondo di sci. Al momento in cui vi scriviamo comanda l’atleta francese Jean-Baptiste Grange, in prima posizione con il tempo totale di 1:47 secondi e 66 centesimi. Seconda posizione, distaccato di soli 21 centesimi, l’austriaco Gstrein, mentre in terza posizione troviamo il norvegese Nordbotten, che ha chiuso con un ritardo nelle due manche di 28 centesimi rispetto al transalpino. Niente da fare invece per il nostro Alex Vinatzer, che stava sciando discretamente, con un buon vantaggio rispetto al primo, quando è però incappato in un errore che gli ha compromesso la discesa. Quarto posto per l’altro norvegese Nestvold-Haugen, mentre a completare la top five troviamo il tedesco Linus Strasser, distanziato dal primo di 49 centesimi. Ricordiamo che a breve scenderà un altro italiano, Razzoli, che ha chiuso la prima manche all’undicesimo posto, nonchè Maurberger, che ha chiuso in 14esima. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

DIRETTA SLALOM WENGEN: SECONDA MANCHE AL VIA!

Eccoci al via della seconda manche dello slalom di Wengen, prova imperdibile per la coppa del mondo di sci maschile: in attesa che il primo atleta si presenti al cancelletto, facciamo un tuffo nel passato.  Qui si respira la storia dello sci, basterebbe dire che la prima edizione del Trofeo del Lauberhorn (in slalom si corre sulla pista Männlichen/Jungfrau) risale al 1930. Nell’albo d’oro spiccano in modo speciale le cinque vittorie di Ingemar Stenmark, che a Wengen in slalom si è imposto nel 1975, 1976, 1977, 1983 e 1984. Per l’Italia le maggiori soddisfazioni sono arrivati da tre atleti in grado di imporsi due volte: Zeno Colò nel 1949 e nel 1950 – unico italiano che ha vinto sia la discesa sia lo slalom di Wengen – e in epoche ben più recenti Alberto Tomba nel 1992 e nel 1995 e ancora Giorgio Rocca nel 2003 e nel 2006. Negli ultimi anni spiccano i tre successi consecutivi di Ivica Kostelic dal 2010 al 2012, mentre a quota due vittorie abbiamo Felix Neureuther (2013 e 2015) ed Henrik Kristoffersen (2016 e nel 2017). Nel 2014 vinse Alexis Pinturault, mentre Marcel Hirscher si è imposto qui solo nel 2018, infine l’anno scorso Clement Noel colse a Wengen la prima vittoria della carriera. Ora però ridiamo subito la parola alla neve svizzera: comincia la seconda manche! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LO SLALOM DI WENGEN

La diretta della prima manche dello slalom di Wengen avrà inizio alle ore 10.15, mentre il via alla seconda manche è in programma per le ore 13.15. Diciamo subito che l’appuntamento per tutti gli appassionati sarà in diretta tv sui canali che ormai da molti anni sono i punti di riferimento per lo sci: Rai Sport + HD (canale numero 57 del telecomando, disponibile anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky) e il canale tematico Eurosport, disponibile anche sulle piattaforme Sky e DAZN. Se non potrete mettervi davanti a un televisore negli orari della gara, ci saranno anche le possibilità fornite dalla diretta streaming video, gratuita sul sito Internet ufficiale della Rai (www.raiplay.it), oppure riservato agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player e Sky Go. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose a Wengen (www.fis-ski.com) con i tempi di tutti gli atleti in gara in tempo reale. CLICCA QUI PER LO STREAMING SU RAIPLAY

MALE GLI AZZURRI

Si chiude definitivamente la prima manche della diretta dello slalom maschile di Wengen ed ecco che nulla è cambiato nelle vette della classifica dei tempi. Celebriamo dunque ora ufficialmente la prova magistrale di Clement Noel sulla neve svizzera: il francese con il super tempo di 50,72 davvero ha messo una seria ipoteca sulla vittoria finale. Sarà infatti una seconda manche ben dura per i suoi primi avversari ovvero Kristoffersen e Schwarz, che distano più di mezzo secondo dal transalpino. Completano infine la top 10 della prima manche di slalom a Wengen Pinturault, Zenhaeusern, Meillard, Foss Solevaag, Nef, Khoroshilov e Muffat Jeandet. Prestazioni non eccellenti ma comunque importanti per gli italiani in gara: il miglior azzurro nella prima manche è stato Giuliano Razzoli, che ha trovato però solo l’11^ piazzamento con il tempo di 52,19, a +1,47 dal leader Noel: troviamo poi Maurberger alla 14^ piazza e Vinatzer al 23^ posto, mentre Gross, Tonetti, Gori, Liberatore e Sala non si sono qualificati per la seconda manche. (agg Michela Colombo)

NOEL SUBITO IN TESTA

Siamo nel vivo della prima manche della diretta dello slalom di Wengen e per il momento già i primi 30 atleti iscritti alla prova della Coppa del mondo di sci maschile si sono presentati al cancelletto dell’iconica pista svizzera. Ecco che allora non possiamo non segnalare subito l’ottima prova del francese Clement Noel, che sceso col pettorale numero 1, detiene la vetta della classifica dei tempi, con l’ottimo crono di 50.72, unico sotto i 51 secondi. Alle sue spalle ha però ben fatto anche il norvegese Kristoffersen, che pur4e ha un gap di ben +0,67 da recuperare nella seconda manche se vorrà lottare per la vittoria: terzo gradino del podio per Marco Schwarz, con il crono di 51,45. Completano per ora la top ten della classifica Pinturault, Zenhaeusern, Meillard, Foss Solevaag, Nef, Khoroshilov e Muffat Jeandet, mentre gli azzurri sono per ora oltre la top 10. (agg Michela Colombo)

AL VIA LA PRIMA MANCHE!

Pochi minuti alla partenza della prima manche dello slalom di Wengen. Siamo già alla quarta gara del mese di gennaio per gli specialisti dei pali stretti, che stanno vivendo come di consueto in questa parte della stagione un vero e proprio tour de force. Stavolta gli slalomisti sono impegnati sulla leggendaria pista Männlichen/Jungfrau della località svizzera, dove stiamo vivendo uno dei weekend più prestigiosi, tradizionali e affascinanti del Circo Bianco. Lo slalom in questo momento soffre ancora dell’addio di Marcel Hirscher – che però a Wengen ha vinto una sola volta in carriera – e manca un singolo nome di riferimento, anche se Henrik Kristoffersen sta onorando il ruolo di erede essendo al comando della Coppa di specialità. Il francese Clement Noel è il nuovo che avanza già competitivo ai massimi livelli, lo svizzero Daniel Yule è l’uomo del momento con le sue ultime due vittorie consecutive e Alex Vinatzer è la grande e concreta speranza azzurra per tornare protagonisti a ottimi livelli in slalom. Adesso però basta presentazioni, la parola deve al più presto passare alla pista e al cronometro, perché la prima manche dello slalom maschile di Wengen sta davvero per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IN PISTA IN SVIZZERA

La diretta dello slalom di Wengen ci farà compagnia oggi in uno dei weekend più importanti e attesi della Coppa del Mondo di sci maschile. Nella celebre località svizzera si gareggia oggi fra i pali stretti sulla pista Männlichen/Jungfrau, tradizionale appuntamento con lo storico Trofeo del Lauberhorn. A Wengen si è fatta la storia dello sci e di conseguenza l’attesa è grande anche per questo sesto slalom della stagione, che finora ha visto grande incertezza con numerosi protagonisti in grado di puntare alla vittoria. Siamo comunque sicuri che su una pista leggendaria sarà grande spettacolo, con la speranza di buone notizie anche da parte degli slalomisti azzurri, che hanno mostrato confortanti segnali di crescita rispetto al recente passato, anche se non ancora con sufficiente continuità. Non perdiamo dunque altro tempo e andiamo subito a scoprire tutte le informazioni utili per seguire in diretta lo slalom di Wengen.

DIRETTA SLALOM WENGEN: FAVORITI E AZZURRI

Come abbiamo già accennato, i nomi più attesi verso la diretta dello slalom di Wengen sono tanti. In copertina però merita di finire Daniel Yule, perché lo svizzero ha vinto gli ultimi due slalom a Madonna di Campiglio e Adelboden, di conseguenza oggi cercherà un tris che sarebbe leggendario, anche perché per uno svizzero lo slalom di Wengen ha un sapore unico. Al comando della classifica di specialità c’è comunque ancora Henrik Kristoffersen: il norvegese deve costruire soprattutto in slalom il suo attacco alla Coppa generale, di conseguenza va seguito con la massima attenzione. Occhio poi alla coppia francese formata da Clement Noel e Alexis Pinturault: il rampante talento vinse l’anno scorso a Wengen e pur difettando ancora in termini di qualità potenzialmente può essere il più forte slalomista in circolazione; Pintiurault invece è apparso un po’ appannato nelle ultime uscite, ma resta pericoloso per tutti. I possibili protagonisti sono comunque tanti, come minimo citiamo ancora lo svedese Andre Myhrer, l’altro svizzero Ramon Zenhaeusern, il norvegese Sebastian Foss-Solevaag e l’austriaco Marco Schwarz. Anche gli azzurri però possono provare ad inserirsi, in particolare il giovane Alex Vinatzer, grande talento fra i pali stretti e già sul podio a Zagabria. Sul podio in stagione è salito anche Stefano Gross in Val d’Isere e ci sta piacendo anche la crescita di Simon Maurberger, dunque non manca l’ottimismo anche se recitiamo comunque da outsider e pesa sicuramente l’assenza di Manfred Moelgg, al quale auguriamo di tornare protagonista in futuro dopo il grave infortunio patito ad Adelboden.



© RIPRODUZIONE RISERVATA