Diretta/ Spal Bologna (risultato finale 1-3): Successo in rimonta!

- Fabio Belli

Diretta Spal Bologna streaming video e tv: formazioni ufficiali, quote e risultato live del match valevole per la ventunesima giornata del campionato di Serie A.

Spal gruppo
Pronostici Serie A (LaPresse)

DIRETTA SPAL BOLOGNA (RISULTATO FINALE 1-3): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Paolo Mazza il Bologna batte in trasferta la Spal per 3 a 1. Nel primo tempo i padroni di casa erano riusciti a passare in vantaggio al 23′ grazie al calcio di rigore segnato da Petagna ma si erano fatti subito raggiungere sul pari dall’autogol di Vicari del 24′. Nel secondo tempo gli uomini di mister Mihajlovic completano la rimonta con il neo entrato Barrow al 59′ ed i rossoblu chiudono definitivamente i conti al 63′ con Poli, su assist di Soriano. Inutili i tentativi da parte degli estensi del tecnico Semplici di riacciuffare gli avversari nell’ultima parte della gara, rischiando anzi di subire addirittura il possibile poker nel finale. I tre punti guadagnati quest’oggi consentono al Bologna di portarsi a quota 27 in classifica mentre la Spal resta ferma a 15 punti. (cronaca Alessandro Rinoldi)

STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Spal Bologna sarà trasmessa in esclusiva Sky sul canale numero 202 del satellite, Sky Sport Serie A. Il match sarà altrimenti trasmesso in esclusiva in diretta streaming video via internet per tutti gli abbonati Sky. Si potrà vedere infatti la partita con una connessione collegandosi tramite pc sul sito skygo.sky.it, oppure utilizzando una smart tv oppure dispositivi mobili come un tablet oppure uno smartphone, scaricando l’applicazione ufficiale SkyGo.

FASE FINALE DEL MATCH

Quando manca ormai solamente una decina di minuti al novantesimo della sfida tra Spal e Bologna, il punteggio è cambiato ed è ora di 1 a 3. Il gol segnato da Barrow a pochi secondi dal suo ingresso in campo sembra caricare ulteriormente i rossoblu che spingono in cerca del tris. Ci pensa infatti Poli, al 63′, ad aumentare il distacco in spaccata con l’aiuto di Soriano mentre i padroni di casa, un po’ abbattuti anche sotto l’aspetto psicologico, faticano a rispondere. I biancazzurri tornano a farsi vedere in zona offensiva con Valoti al 65′, conquistando un calcio d’angolo, al 68′ con Di Francesco, anticipato da Skorupski, ed al 70′ con Strefezza, mandando la sfera alta sopra la traversa. I felsinei gestiscono il vantaggio acquisito e provano comunque a calare il poker intorno al 78′ con un tiro di Paz, pure lui troppo impreciso per inquadrare lo specchio della porta estense. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al sessantesimo minuto, ovvero passata da qualche istante l’ora di gioco, il risultato tra Spal e Bologna è cambiato nuovamente ed è di 1 a 1. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato con l’ingresso di Bonifazi al posto di Cionek tra gli estensi, la musica non sembra cambiare rispetto a quanto ammirato nel corso della frazione precedente e le due formazioni non capitalizzano altre nuove buone opportunità. Al 48′ i biancazzurri sparano alto con Strefezza e, sul fronte opposto, Orsolini e Paz non fanno di meglio al 53′ ed al 54′. Un po’ a sorpresa, forse nel momento migliore per gli uomini di mister Semplici, sono i felsinei del tecnico Mihajlovic a passare in vantaggio completando la rimonta al 59′ per merito di Barrow, appena entrato al posto di Santander ed approfittando di un rimpallo favorevole. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo le formazioni di Spal e Bologna sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo in parità sull’1 a 1. Dopo esser passati in vantaggio su calcio di rigore, su consiglio del VAR, con Petagna, i padroni di casa hanno vanificato tutto a causa dall’autogol di Vicari un minuto più tardi. I felsinei si sono poi visti annullare un calcio di rigore di nuovo con l’intervento del VAR e le due squadre continuano a creare occasioni interessanti per spezzare l’equilibrio, su tutte quella sventata da Tomiyasu al 41′, intercettando la conclusione di Reca a Skorupski ormai battuto. Fino a questo momento il direttore di gara Fabbri, proveniente dalla sezione di Ravenna, ha ammonito rispettivamente Cionek, Valoti e Petagna da un lato, Paz dall’altro. La partita potrebbe regalare molto spettacolo anche nel corso del secondo tempo. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Giunti alla mezz’ora del primo tempo, il punteggio tra Spal e Bologna è cambiato ed è di 1 a 1. I felsinei insistono in cerca del gol del vantaggio e ci provano con Soriano in un paio di occasioni ma sono gli estensi a passare in vantaggio al 23′ quando Petagna trasforma il calcio di rigore concesso per fallo di Paz, ammonito nella circostanza, ai danni di Di Francesco con l’aiuto del VAR. La partita cambia però immediatamente al 24′ quando Vicari, nel tentativo di anticipare Palacio sul tiro-cross del solito Soriano, manda la sfera alle spalle del proprio portiere realizzando uno sfortunato autogol. L’arbitro torna poi ad utilizzare il VAR annullando un calcio di rigore al 27′ concesso su una pericolosa azione per il Bologna. Il ritmo della gara non accenna minimamente a diminuire sebbene potrebbe risultare abbastanza complicato continuare a giocare con questo dispendio di energie per entrambe le squadre. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Emilia Romagna la partita tra Spal e Bologna è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è di 0 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro sono gli ospiti guidati da mister Sinisa Mihajlovic a premere subito il piede sull’acceleratore in cerca del gol del possibile vantaggio, mettendo i brividi alla retroguardia avversaria già al 1′, quando la conclusione di Santander è terminata di poco a lato dello specchio della porta difesa dai biancazzurri. I padroni di casa del tecnico Leonardo Semplici non rimangono a guardare le mosse dei rossoblu e conquistano campo fino ad andare al tiro con Missiroli intorno all’8′, sparando tuttavia largo. Tutte e due le compagini stanno giocando su ritmi abbastanza sostenuti al Mazza e la sfida potrebbe presto sbloccarsi da una parte o dall’altra nei prossimi minuti. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

L’imminente diretta di Spal Bologna potrà dire molto sulla voglia delle due squadre di uscire da una situazione non proprio facile di classifica. Di certo meglio stanno i felsinei di Sinisa Mihajlovic che sono a +9 dalla zona retrocessione ma in serie negativa con appena 2 punti incassati nelle ultime 3 gare giocate. La squadra ha collezionato 24 punti con 6 successi, 6 pareggi e 8 sconfitte. L’attacco sta dimostrando di essere all’altezza della situazione con 29 reti siglate fino a questo momento. La difesa invece ne ha incassate 32 e anche in quel caso sono diverse le squadre che ne hanno incassate di più. La Spal ha rialzato la testa nell’ultimo turno quando ha trovato il clamoroso successo esterno contro l’Atalanta. Questo ha permesso di abbandonare l’ultima posizione in classifica ma non la zona retrocessione. Ora i punti sono 15 con 4 vittorie, 3 pareggi e 13 sconfitte. La difesa sta anche reggendo botta, nonostante 30 gol subiti non siano proprio pochi. L’attacco però è il peggiore della categoria con appena 14 reti fatte in 20 partite. Adesso però leggiamo le formazioni ufficiali di Spal Bologna, poi si gioca! SPAL (3-5-2): Berisha; Cionek, Vicari, Igor; Strefezza, Dabo, Missiroli, Valoti, Reca; Di Francesco, Petagna. All. Leonardo Semplici. BOLOGNA (4-3-3): Skorupski; Tomiyasu, Danilo, Paz, Mbaye; Poli, Schouten, Soriano; Orsolini, Santander, Palacio. All. Sinisa Mihajlovic. (agg. di Matteo Fantozzi)

TESTA A TESTA

Non sono pochi i precedenti di Spal Bologna, ma è solo nel 2017 che queste due squadre sono tornate ad affrontarsi dopo una pausa di 22 anni: dunque, nel nuovo millennio le partite da prendere in considerazione sono appena cinque e fanno tutte riferimento alle ultime due stagioni in Serie A. C’è un solo pareggio, maturato qui al Mazza nel gennaio di un anno fa; per il resto due vittorie a testa, ma il Bologna non è ancora riuscito a festeggiare in questo stadio avendo vinto le due gare al Dall’Ara. La sfida di andata si era risolta per 1-0 in favore della squadra rossoblu che l’aveva vinta in maniera rocambolesca, segnando con Roberto Soriano al terzo minuto di recupero; la Spal invece si era imposta nelle due sfide del 2018 – due campionati diversi – quella casalinga nel mese di marzo era stata timbrata da Alberto Grassi e gli estensi, in superiorità numerica dal 10’ per l’espulsione di Giancarlo Gonzalez, avevano ottenuto 3 punti fondamentali per una salvezza alla fine maturata. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Spal Bologna, diretta dall’arbitro Fabbri oggi pomeriggio, sabato 25 gennaio 2020 alle ore 15.00 presso lo stadio Paolo Mazza di Ferrara, sarà un match valevole per la ventunesima giornata del campionato di Serie A. Spal Bologna sarà un derby emiliano decisamente intrigante. Gli estensi nell’ultima trasferta di Bergamo hanno dimostrato di avere 7 vite, ribaltando il risultato contro la lanciatissima Atalanta e prendendosi una vittoria fondamentale. I due colpi esterni ottenuti contro il Torino, prima di Natale, e appunto a Bergamo hanno permesso alla squadra di Semplici di mantenersi comunque a -1 dalla zona salvezza in quello che resta il campionato più difficile dal ritorno in Serie A nel club di Ferrara. Sempre molto sentito, il derby emiliano contro il Bologna che arriva da un pareggio interno con il Verona: i felsinei navigano in acque tranquille ma sono ancora lontani dalla zona che vale l’Europa League. All’andata i rossoblu hanno avuto la meglio in casa sulla Spal grazie a una rete di Soriano in pieno recupero.

PROBABILI FORMAZIONI SPAL BOLOGNA

Quali potrebbero essere le probabili formazioni chiamate a scendere in campo in Spal Bologna, sabato 25 gennaio 2020 alle ore 15.00 presso lo stadio Paolo Mazza di Ferrara per la ventunesima giornata del campionato di Serie A? Proviamo a rispondere ipotizzando che la Spal allenata da Leonardo Semplici sceglierà il 3-5-2 come modulo di partenza, schierando questo undici titolare dal primo minuto: Berisha; Cionek, Vicari, Igor; Strefezza, Murgia, Missiroli, Valoti, Reca; Di Francesco, Petagna. Risponderà il Bologna guidato in panchina da Sinisa Mihajlovic con un 4-4-3-1 come modulo prescelto e questo undici schierato in campo: Skorupski; Tomiyasu, Denswil, Danilo, Mbaye; Dzmaili, Poli; Orsolini, Soriano, Skov Olsen; Palacio.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi scommetterà sull’esito del match Spal Bologna, l’agenzia di scommesse Snai propone a 3.10 la vittoria in casa, a 3.50 la quota per l’eventuale pareggio mentre la quota per l’affermazione in trasferta viene proposta a 2.20. Per quanto riguarda il numero di gol complessivamente realizzati nel corso dei novanta minuti, l’over 2.5 viene proposto a una quota di 1.80 e l’under 2.5 viene offerto a una quota di 2.00.

© RIPRODUZIONE RISERVATA