Diretta/ Spal Empoli (risultato finale 1-1) streaming DAZN: Esposito su rigore!

- Claudio Franceschini

Diretta Spal Empoli streaming video DAZN: probabili formazioni, orario e risultato live della partita valida per la 23^ giornata della Serie B, le squadre si affrontano allo stadio Mazza.

Esposito Stulac Empoli Spal lapresse 2021 640x300 Diretta Empoli Venezia (Foto LaPresse)

DIRETTA SPAL EMPOLI (RISULTATO FINALE 1-1): ESPOSITO SU RIGORE!

Entra Moreo al posto di Bajrami nell’Empoli, ma col passare dei minuti i toscani faticano sempre più a contenere le iniziative avversarie. E al 31′ la Spal può usufruire di un calcio di rigore per un fallo di Romagnoli ai danni di Segre. Dal dischetto va Esposito che non sbaglia, portando il risultato sull’1-1. Al 37′ Asencio e Dickmann prendono il posto di Sernicola e Paloschi nella Spal, è comunque l’Empoli a chiudere in avanti la sfida con una doppia chance per Mancuso nel recupero, che calcia prima su Matos al 93′, poi al 95′ prova la girata che finisce di pochissimo sopra la traversa, col match al “Mazza” che si chiude in parità. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA SPAL EMPOLI STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Spal Empoli non è un’opzione sui canali della nostra televisione: l’appuntamento con la Serie B riguarda infatti la piattaforma DAZN, che eventualmente apre il suo canale DAZN1 sul satellite (per gli abbonati Sky da almeno 3 anni) al numero 209 del decoder, ma in condizioni “normali” permette ai clienti di seguire gli eventi con il servizio di diretta streaming video, del quale si può usufruire tramite apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone ma anche utilizzando una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

LA MANTIA CERCA IL RADDOPPIO

Inizia la ripresa con la Spal che appare più determinata e Strefezza ci prova al 5′ dalla distanza, senza inquadrare lo specchio della porta. Lo stesso Strefezza chiude al 7′ su una conclusione di Stulac, quindi al 12′ grande invenzione di Mora, ma sul pallone messo in area Missiroli arriva un istante in ritardo. Al 16′ doppio cambio nella Spal con Pasquale Marino che richiama Missiroli e Di Francesco in panchina inserendo al loro posto Segre e Floccari, al 20′ si rivede l’Empoli in avanti con una triangolazione tra La Mantia e Mancuso che procura solo un calcio d’angolo. Sugli sviluppi del corner cross di Stulac per La Mantia, ma il pallone sorvola la traversa. (agg. di Fabio Belli)

CI PROVA SERNICOLA

Dopo il vantaggio l’Empoli sembra ancora più padrone della situazione e alla mezz’ora serve un grande recupero di Vicari su La Mantia, che si era involato verso la porta avversaria dopo aver rubato palla a Tomovic. La Spal prova a reagire, al 34′ Missiroli fa da sponda per Sernicola, che cerca senza fortuna la conclusione di potenza. Prova a crescere la Spal ma gli uomini di Pasquale Marino sbagliano sistematicamente l’ultimo passaggio e l’annotazione conclusiva del primo tempo è l’ammonizione per Paloschi: si va al riposo con l’Empoli avanti di misura allo stadio Mazza. (agg. di Fabio Belli)

COLPISCE MANCUSO!

La sfida inizia in equilibrio, la prima conclusione a rete è dell’Empoli che vede Stulac arrivare al tiro trovando però la pronta risposta di Berisha. Viene ammonito Strefezza per un fallo ai danni di Parisi, è comunque l’Empoli a giocare in maniera più convincente, anche se Parisi restituisce la “cortesia” a Strefezza al 24′ e viene a sua volta ammonito. Al 27′ passano i toscani grazie a Mancuso, che sfrutta un suggerimento di Ricci e con un sinistro chirurgico non lascia scampo a Berisha. Queste le formazioni schierate dal 1′ dai due allenatori. SPAL: Berisha; Ranieri, Tomovic, Vicari, Strefezza; Esposito, Mora, Missiroli, Sernicola; Paloschi, Di Francesco. EMPOLI: Brignoli; Stulac, Romagnoli, Mancuso, Bajrami, Casale, La Mantia, Fiamozzi, Ricci, Haas, Parisi. (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA!

Si accende la diretta di Spal Empoli, big match della 23^ giornata della Serie B: mentre stanno facendo il loro ingresso in campo le formazioni ufficiali dell’incontro, approfittiamone per andare a leggere qualche statistica fin qui segnata. Cominciamo allora dagli estensi, che tornano in campo vantando la sesta posizione in classifica, con 35 punti: a bilancio ecco nove successi e otto pareggi, di cui ben tre sono arrivati solo nelle ultime 4 giornate di campionato. Va poi detto che la squadra biancazzurra fin qui ha segnato solo 29 gol e ne ha subiti 22: numeri certo migliorabile anche in breve tempo. L’Empoli invece è capolista della cadetteria, con ben 43 punti fin qui ottenuti, grazie a 11 successi e 10 pareggi recuperati: uno solo poi il KO fin qui registrato da Dionisi e i suoi, risalente ancora alla sesta giornata. Per i toscani poi si segnala oggi un’ottima differenza reti: gli azzurri vantano l’attacco più prolifico del campionato con ben 42 gol e una delle migliori difesa (20 le reti subite). Ora però diamo la parola al campo, si comincia! (agg Michela Colombo)

DIRETTA SPAL EMPOLI: TESTA A TESTA

Sicuramente la diretta di Spal Empoli sarà una delle partite più interessanti della giornata di Serie B: che cosa ci dicono i precedenti del match atteso allo stadio Mazza? Intanto va osservato che di recente le due formazioni si sono affrontate anche in Serie A nella stagione 2018-2019, quando ci furono all’andata un pareggio per 2-2 a Ferrara sabato 1° dicembre 2018 e al ritorno un pirotecnico successo per 2-4 della Spal ad Empoli in data sabato 20 aprile 2019. L’ultimo precedente in assoluto invece si riferisce ovviamente all’andata del campionato di Serie B in corso e fu vinto per 2-1 dell’Empoli allo stadio Carlo Castellani martedì 20 ottobre scorso. Più in generale dobbiamo dire che la storia recente di Spal Empoli sorride ai ferraresi, che negli ultimi dieci precedenti ufficiali hanno raccolto quattro vittorie e altrettanti pareggi, lasciando all’Empoli appena due successi. Va però detto che questo partita non si è giocata molto spesso: con questi dieci match si torna al 1978, mentre l’ultima vittoria dell’Empoli prima di ottobre risaliva addirittura a domenica 27 ottobre 1991. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA SPAL EMPOLI: MARINO AFFRONTA LA SUA EX SQUADRA

Spal Empoli è in diretta dallo stadio Paolo Mazza, alle ore 16:00 di sabato 13 febbraio: primo posticipo nella 23^ giornata del campionato di Serie B 2020-2021, è anche una sfida speciale per Pasquale Marino che l’anno scorso, in corsa, aveva traghettato gli azzurri ai playoff perdendo però al turno preliminare, o meglio pareggiando ma venendo eliminato per la peggiore classifica. Oggi guida la Spal, che vuole tornare subito in Serie A ma continua a perdere occasioni: l’ultima è quella di martedì, perché nel turno infrasettimanale è arrivato un ko interno contro il Pordenone che non è stato troppo compromettente solo perché le rivali si sono a loro volta fermate.

Tra queste l’Empoli, che ha prolungato la sua striscia positiva e ha confermato il primo posto ma, dopo aver ribaltato il Pescara, ha subito il gol del pareggio dovendosi accontentare di un punto contro l’ultima in classifica. Alessio Dionisi saprà battere il suo predecessore, che è anche un allenatore molto più esperto, nella diretta di Spal Empoli? Lo scopriremo presto, nel frattempo possiamo metterci comodi e, aspettando che la partita cominci, provare a fare una rapida analisi circa i dubbi e le certezze dei due tecnici rispetto al modo in cui le loro squadre verranno schierate sul terreno di gioco del Mazza, leggendo insieme le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI SPAL EMPOLI

Per Spal Empoli Marino conferma il 3-5-2 d’ordinanza, eventualmente cambiando qualcosa: Ranieri può tornare titolare in difesa piazzandosi al fianco di Vicari e Sernicola (in porta andrà ovviamente Etrit Berisha), Dickmann e Strefezza dovrebbero essere confermati sugli esterni mentre in mezzo al campo Federico Viviani e Missiroli aspirano a due maglie, con Segre e Mora più candidati di Salvatore Esposito a lasciare loro il posto. Nel reparto offensivo potrebbe essere confermato Paloschi andato a segno martedì, insieme a lui uno tra Seck, Federico Di Francesco e Tumminello. Per Dionisi è 4-3-1-2: La Mantia e Mancuso possono prendere il posto di Moreo e Olivieri, con Bajrami per Matos cambierebbe tutto il reparto offensivo e allora le conferme arriveranno a centrocampo, dove Stulac fa il perno centrale stretto tra Samuele Ricci, andato a segno contro il Pescara, e Haas che resta favorito su Damiani e Zurkowski. Conferme anche in difesa, con Nikolaou e Simone Romagnoli a proteggere il portiere Brignoli e due terzini che dovrebbero essere Pirrello e Fabiano Parisi, anche se qui a sinistra c’è Terzic che spera nella maglia da titolare.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Serie B

Ultime notizie